Festival di Sanremo

Notizie, foto, curiosità, anticipazioni, artisti in gara, testi delle canzoni, conduttori, vallette e tutto ciò che si può sapere sul Festival di Sanremo, la kermesse canora più famosa d’Italia.


7
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2012, ALTRO CASO CELENTANO: UNO SPOT NON VA IN ONDA E IL CLAN SOSPETTA LA CENSURA

Adriano Celentano

Nemmeno il tempo di archiviare il caso relativo all’ingaggio, che ecco spuntare l’ennesima grana pre-festivaliera per Adriano Celentano, ospite di punta del Festival di Sanremo di Gianni Morandi. Da ieri sera, infatti – come riporta una nota dell’Adnkronos – doveva iniziare su Rai 1 la messa in onda di tre spot a rotazione che annunciano la partecipazione del molleggiato alla kermesse; uno di questi, però, sembra essere stato bandito.

Il promo incriminato riprenderebbe una scena dello storico Fantastico, in cui Celentano invita (ironicamente) i telespettatori della prima rete Rai a cambiare canale e sintonizzarsi sul “rivale” Canale 5. Il sospetto, nel clan dell’artista, è che si tratti di una vera e propria censura, nonostante il contratto preveda “piena libertà artistica, ideativa e realizzativa anche negli spot”.

Per il momento ancora nessuna dichiarazione da parte del diretto interessato, che è appena sbarcato a Sanremo, mentre da Viale Mazzini – come riporta la nota – arrivano le prime conferme, che definiscono il promo inutilmente autolesionistico per l’azienda:




7
febbraio

SANREMO 2012, MEDIASET A TUTTO FILM: NIENTE CONTROPROGRAMMAZIONE. CONFERMATO SOLO QUARTO GRADO.

Gianni Morandi

Mazzi e Morandi avranno una preoccupazione in meno per il prossimo Festival di Sanremo, quello della concorrenza. Anche quest’anno infatti, Canale 5 batte in ritirata e lascia campo libero alla settimana sanremese. La decisione di evitare lo scontro aperto non appare nemmeno insensata: si rischia infatti di creare più danni ai propri prodotti che agli avversari (anche se in passato non sono mancate grosse sorprese).

Alla premiere della 62esima edizione del Festival, l’ammiraglia Mediaset risponderà martedì prossimo con il film in prima tv Zodiac (favoloso!) con Jake Gyllenhaal e Robert Downey Jr., quest’ultimo è il volto di Sherlock Holmes nella versione cinematografica campione d’incassi al botteghino durante lo scorso natale. Al mercoledì è prevista la miniserie Uno Bianca, proprio pochi giorni dopo che Marino Occhipinti, uno dei componenti della banda, ha lasciato il carcere in regime di semilibertà. La fiction trasmessa per la prima volta nel 2001 (8.153.000 telespettatori e il 28.93% nella prima parte, e 9.936.000 con il 34.98% nella seconda) verrà condensata in un’unica puntata.

Seguirà al giovedì il film …e alla fine arriva Polly che al primo passaggio nel maggio del 2007 ottenne oltre 6 milioni di telespettatori. La pellicola è al quarto passaggio su Canale 5 (l’ultimo risale a settembre del 2009). Per il venerdì la rete diretta da Massimo Donelli punta alla commedia all’italiana con il film Mediterraneo che vede nel cast Diego Abatantuono, Ugo Conti, Claudio Bisio e Antonio Catania, seguito in seconda serata da Il Postino, film del 1994 con Massimo Troisi e Maria Grazia Cucinotta. Infine, contro la puntata finale di Sanremo, sabato andrà in onda Il codice da Vinci seguito dalla replica di Mai dire Grande Fratello.


7
febbraio

SANREMO HORROR STORY: “CHE BRUTTO AFFARE” PER JO CHIARELLO

Jo Chiariello

Il Festival di Sanremo si avvicina e sarebbe un peccato tralasciare 61 anni di storia della canzone italiana. Note e  versi, acuti e stecche, scenografie ridondanti e look improbabili. Niente paura però, non staremo qui a menarvela con le solite storie trite e ritrite di “fiori e sogni che non ritornano più, papaveri e papere, mamme che ballano e italiani veri,  fiumi di parole e laghi in cui fare il chupa-dance”. Cercheremo invece di deliziarvi con performance che hanno lasciato un segno indelebile. Sì, nelle carriere dei  protagonisti che ancora oggi sono in causa con youtube per far rimuovere i filmati della vergogna.

E’ una sera di febbraio del 1981 e sul palco dell’Ariston una quasi maggiorenne Jo Chiarello presenta, sicura e spavalda, “Che brutto affare”, smaliziata canzoncina pop scritta dal maestro Franco Califano. Un poeta della musica italiana, per carità. Peccato che se è nella serata giusta fra storielle, doppi sensi e parolacce il Califfo rischia di sortire l’effetto di ascella pezzata davanti alla faccia di Carla Bruni. Non è un caso allora che sul palco dell’Ariston “l’affare” di Jo si ingrossi, fino a diventare cult. La ragazzina bionda ossigenata, pioniera del boccolo Clerici-style, ammicca e punta l’indice contro un maschio che, a suo dire, è “uno scoppiato da dimenticare”. Lui pensava di trovarsi davanti un’oca da spennare ma è lei a comandare il gioco sentenziando: il pollo l’ho pelato io.

Inguainata in un vestito prugna, sexy quanto il costume da bagno del mago Otelma, Jo vessa ulteriormente il suo uomo, colpevole di non averle “ insegnato neanche a far l’amore”. Eppure lei lo credeva un “superman” e  lui si becca dello scemo non essendo nemmeno la metà di un man. Insomma una delusione profonda, l’eclissi totale della passione, the opposite of sex, anzi del Cali-sex, quello narrato e spiegato punto per punto (erogeno) nel best seller Calisutra.

Ecco l’imperdibile video di Che Brutto Affare:





7
febbraio

DM LIVE24: 7 FEBBRAIO 2012. SCOTTI VUOLE SANREMO, E’ STATO SOLO UN FLIRT PER LA CLERICI, BETTARINI VS TATANGELO (SI SA CHE VINCERAI!)

Diario della Televisione Italiana del 7 febbraio 2012

>>> Dal Diario di ieri…

  • Non ti scomodare Gerry!

pippo ha scritto alle 02:09

Vado io, gratis, a Sanremo al posto di Celentano. Solo che non so cantare: vale lo stesso? (Gerry Scotti su twitter)

  • E’ stato solo un flirt

Alessandro ha scritto alle 16:59

Oggi a La Prova del Cuoco la Clerici anticipa qualche ingrediente sul suo programma previsto per aprile (si intitolerà “E’ stato solo un flirt” e tratterà di ricongiungimenti) invitando chiunque voglia incontrare dopo anni il primo amore a scrivere alla trasmissione.

  • Bettarini VS Tatangelo

Alessandro ha scritto alle 19:25


4
febbraio

TAMARA ECCLESTONE AL CHIAMBRETTI SHOW: PER SANREMO MAI FIRMATO UN CONTRATTO, HANNO CAMBIATO LE REGOLE DEL GIOCO

Tamara Ecclestone

Ma quali “capricci”. Tamara Ecclestone sarebbe scesa dalla giostra di Sanremo per ‘colpa’ di Gianni Morandi e Gianmarco Mazzi, rei – a suo dire – di aver cambiato le regole del gioco all’ultimo momento. E son problemi, sai. La modella britannica, ospite della puntata del Chiambretti Sunday Show in onda domani, ha ricostruito in tv i motivi della sua mancata partecipazione al Festival 2012, che l’avrebbe vista come primadonna assieme ad Ivana Mrazova.  

Messa alla porta dagli organizzatori della kermesse per i  ”troppi capricci da star, la sexy ereditiera ha offerto al pubblico italiano la sua versione del fatti.

“Io avevo accettato di andare al Festival, ma non è mai stato firmato nessun contratto. Avrei partecipato a una conferenza stampa, posato per delle foto e avrei fatto due giorni di prove prima dell’inizio di Sanremo. Tutti erano soddisfatti, io non conoscevo il Festival di Sanremo, ma mi avevano detto che due giorni di prove sarebbero stati sufficienti

E fin qui la ricostruzione coincide in parte con quella proposta da Gianni Morandi alla presentazione del Festival, martedì scorso. Lo showman aveva dichiarato che la Ecclestone fosse convinta di poter fare conferenza stampa, foto e prove in soli due giorni. Ma evidentemente il piano di lavoro ideato era un po’ diverso.





3
febbraio

DM LIVE24: 3 FEBBRAIO 2012. FINITE LE AUDIZIONI DI ITALIA’S GOT TALENT, DIABOLICA BENEFICENZA DI CELENTANO, LA GERINI E IL SESSO

Diario della Televisione Italiana del 3 Febbraio 2012

>>> Dal Diario di ieri…

  • La Gerini e il sesso

La Zanzara ha scritto alle 10:48

ROMA – E’ una Claudia Gerini senza inibizioni quella intervistata da Gente di questa settimana insieme a Giorgia Wurth. Argomento: il sesso. E lo spunto è il film “Com’è bello far l’amore” (regia di Fausto Brizzi, nelle sale il 10 febbraio) dove le due recitano al fianco di Fabio De Luigi e Filippo Timi. Claudia rompe il ghiaccio ammettendo che il sesso, nella vita di coppia, per lei conta il «9,9999». Tanto che se dovesse infatuarsi di un amante tiepido cercherebbe «di scaldarlo un po’. Ma in generale non amo le persone tiepide, quindi non saremmo partner a lungo». Consigli d’autore. L’attrice si lascia andare a cofessioni e consigli. Rivela il suo debole per Johnny Depp e che il posto dove preferisce farlo è «una stanza in un hotel di lusso». Confessa di aver provato attrazione anche per persone del suo stesso sesso, ma alla propria vita sessuale pone un termine temporale: fino «a 60-63 anni? Vediamo…». (fonte ilmattino.it)

  • Celentano, beneficenza diabolica

pippo ha scritto alle 15:00

Vinicio Albanesi, responsabile della comunità di Capodarco, sul compenso per Sanremo di Adriano Celentano devoluto in beneficenza: “I magnifici sette: il nuovo reality targato Celentano. Questa iniziativa è diabolica perché si costruisce uno spettacolo su un atto di generosità che deve rispettare gli altri: sceglieranno magari anche delle famiglie simpatiche, ma non si mette insieme spettacolo e povertà. E’ un’invenzione diabolica, di tipo propagandistico e pubblicitario: a Roma ci saranno qualcosa come 500-600 mila poveri, figurarsi che senso ha andare a pescare una famiglia tra tutti questi, è un meccanismo depravato e cinico. Bisognerebbe intervenire scegliendo innanzitutto un segmento di intervento, tra i tanti bisognosi di aiuto: disabili, carcerati, famiglie disagiate, minori, immigrati e dopo questa scelta fare un progetto concreto che aiuti a un risolvere un problema comune. Se ad esempio vogliamo aiutare i senza dimora, creiamo una struttura in modo tale che queste persone possano dormire e mangiare, o creiamo una rete per poter far pagare le utenze ed affitti alle famiglie che non ce la fanno”. (fonte Radio24)

  • Italia’s Got Talent 3: audizioni terminate

lu85 ha scritto alle 20:15

Grazie a tutti voi! Abbiamo finito ora le audizioni di IGT e già stiamo litigando su chi passerà alle semifinali: SOLO 48! Buona serata! (Gerry Scotti dal suo Twitter)


2
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2012: D’ALESSIO – BERTE’ E CIVELLO RESTANO IN GARA. CREATO UN PRECEDENTE?

Gigi D'Alessio, Loredana Bertè

Finisce all’italiana la polemica sulle canzoni presentate al Festival di Sanremo da Chiara Civello e dal duo Gigi D’Alessio-Loredana Bertè. Dopo il loro lancio in diretta tv, le proposte erano state segnalate come non inedite e questo inghippo ne avrebbe comportato la squalifica. Il regolamento, infatti, vieta agli artisti di diffondere i brani – in tutto o in parte – prima dell’esibizione all’Ariston. Ma oggi la Rai ha stroncato la disputa: i tre prenderanno parte a Sanremo 2012.

“L’Organizzazione del Festival, dopo attente verifiche e con il parere dell’Ufficio Legale della Rai, ha deciso di mantenere in gara nella sezioni ‘artisti’ i brani Al posto del mondo di Chiara Civello e Respirare di Gigi D’Alessio e Loredana Bertè, in quanto per entrambi persiste la configurazione di ‘canzone nuova’ ai sensi e per gli effetti del regolamento di Sanremo 2012″ si legge in una nota.

Dunque, gli avvocati di Viale Mazzini hanno stabilito che i due brani in questione sono in linea con le regole festivaliere. Polemica chiusa. Eppure, la canzone di D’Alessio e Bertè era stata pubblicata con un’anteprima di 30 secondi su Facebook e Youtube, e nel caso della Civello pare che il  brano fosse stato già interpretato da Daniele Magro alle selezioni di Sanremo Giovani 2010. Oppure si trattava di uno stranissima omonimia nel titolo?


1
febbraio

EMMA MARRONE FAVORITA AL FESTIVAL INSIEME A RENGA. MA CON LE TUTE DEI SETTE NANI DI AMICI E’ PIU’ DIFFICILE VENIRE FUORI

Emma Marrone

Sono passati un paio di giorni dal post in cui provocatoriamente lanciavamo la ’sfida’ a Maria De Filippi sul superamento dell’ultimo ricordo dellAmici del tempo che fu, suggerendo l’eliminazione della tutina- pigiama per completare il lancio del talent verso altre mete ed orizzonti di target e di spettatori. Nemmeno il tempo di archiviare gli equivoci che ci pensa Emma Marrone a rispondere, indirettamente, alla questione.

La salentina, in procinto di bissare al Festival di Sanremo, in una lunga intervista ad Anna racconta questi ultimi giorni in attesa del grande evento e fa un bilancio col senno di poi sulla sua carriera e sulla sua vita. Ecco alcune sue sensazioni della vigilia:

“Vado per dimostrare, a chi mi considera ancora la ragazzetta costruita di Amici, che non c’è trippa per gatti…[...] Non mi sento da meno rispetto a nessuno degli altri partecipanti. Verso alcuni, come Samuele Bersani, nutro rispetto, ho da imparare. Verso altri sinceramente no. Sono schietta, se incontro qualcuno che mi sta sulle palle non lo saluto“.