F1


5
marzo

Canale 5, palinsesti primavera 2018: Amici dal 7 aprile, Grande Fratello dal 23. Hunziker conduce «Vuoi Scommettere?»

Grande Fratello

Reality, fiction ed intrattenimento sono i capisaldi del palinsesto primaverile 2018 di Canale 5. Nella seconda parte della stagione tv, la rete ammiraglia Mediaset punterà in particolare sul ritorno del Grande Fratello Nip e sul nuovo ‘Scommettiamo che’ di Michelle Hunziker. Ma anche su certezze come il serale di Amici il sabato e la Champions League il mercoledì.




18
febbraio

La Corrida: social e ospiti vip nel reboot targato Carlo Conti. Pinuccio Pirazzoli dirigerà l’orchestra

Carlo Conti

La Corrida di Rai1 è senza dubbio una delle novità più attese dei palinsesti primaverili del servizio pubblico, ormai prossimi alla messa in onda. Come noto, in prima serata sulla rete ammiraglia Rai, Carlo Conti condurrà e riproporrà lo storico show di dilettanti allo sbaraglio in una versione rinnovata ma non diversa. Il programma, infatti, conterrà tutti gli elementi tipici che lo hanno reso popolare sin dalle prime edizioni curate dal mitico Corrado.


12
febbraio

Caro Claudio, niente sarà più come prima

Claudio Baglioni con Sabrina Impacciatore © US Rai

Claudio Baglioni con Sabrina Impacciatore © US Rai

Caro Claudio, l’hai fatta grossa. Credo di non aver mai definito ‘un bel Festival‘ i Sanremo che ho all’attivo nei miei anni di attività. L’ho fatto per Sanremo 2018 e pare sia opinione diffusa. Ma soddisfazione personale (tua) a parte, chissà se tu sia conscio di cosa hai combinato. Come ho scritto nella recensione della premiere, è stato un Festival di rottura. Hai scardinato, non so se volontariamente o meno, alcuni capisaldi della manifestazione canora più celebre del Paese e, vuoi o non vuoi, niente potrà essere più come prima.





12
febbraio

15 cose che ci sono piaciute di Sanremo 2018

I Nonni di Renzo Rubino sul palco di Sanremo 2018

I Nonni di Renzo Rubino sul palco di Sanremo 2018

1. La calma serafica di Baglioni

2. I jingle

3. Le gag ben recitate da Favino che non sembravano gag fino alla battuta

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes


8
febbraio

Claudio Baglioni chiude ad un Sanremo 2019: «Al momento non credo proprio»

Festival di Sanremo 2018, Claudio Baglioni

Quello che sta accadendo è superiore anche alle migliori aspettative“. Arrivato ormai al giro di boa, Claudio Baglioni non nasconde la propria soddisfazione per l’andamento del Festival di Sanremo da lui diretto. Ma allo stesso tempo chiude all’ipotesi di esserci per la kermesse 2019. Niente bis, salvo ripensamenti. Comprensibile: l’impressione, infatti, è che il cantautore abbia esaurito l’elenco degli ospiti suoi amici, chiamati a raccolta nella Città dei Fiori per la sua buona causa.





7
febbraio

Sanremo 2018: Nonno Claudio chiama a raccolta friends (& partners) ma lascia giocare Michelle e Pierfrancesco nella sua festa della musica

Baglioni, Hunziker e Favino a Sanremo 2018

Baglioni, Hunziker e Favino a Sanremo 2018

Doveva essere un Festival di rottura. Ed in effetti la prima di Sanremo 2018 è stata una discreta rottura di Baglioni. Con qualche bagliore. Nonno Claudio non è stato così sprovveduto: probabilmente consapevole dei propri limiti televisivi, ha pensato bene di organizzare la sua ‘festa della musica’ chiamando a raccolta friends (& partners), lasciando giocare sul palco due nipotini che si sono rivelati, in barba alle catastrofiche previsioni della vigilia, meno a disagio di quanto ci si potesse aspettare.


2
febbraio

Sanremo 2018 e il Festival parallelo: gli ospiti italiani snobbano la gara ma sfruttano l’Ariston

Nek, Max Pezzali, Francesco Renga

Avanti, c’è posto. Alla lista si sono appena aggiunti Nek, Max Pezzali e Francesco Renga. Ma ci saranno anche i Negramaro, Gianni Morandi, Laura Pausini, Biagio Antonacci. E pure Giorgia (manca solo l’ufficialità). Quest’anno al teatro Ariston andrà in scena un Festival di Sanremo parallelo e alternativo: quello degli ospiti italiani invitati ad esibirsi da Claudio Baglioni. Nomi arcinoti della musica nostrana, che avrebbero potuto gareggiare tra i big, mettendosi per una volta in gioco. E che invece si limiteranno ad una passerella promozionale gentilmente offerta dalla kermesse.


24
gennaio

Mediaset: essere una tv commerciale non significa infischiarsene dei telespettatori

dirigenza mediaset piersilvio berlusconi

Piersilvio Berlusconi, Alessandro Salem, Paolo Bonolis, Giancarlo Scheri

I telespettatori dell’Isola dei Famosi, lo scorso lunedì, avevano quasi tirato un sospiro di sollievo. Perchè, visto l’andazzo delle ultime settimane, le 21.37 potevano (paradossalmente) considerarsi un orario di inizio accettabile per il reality di Alessia Marcuzzi. Peccato che non avessero fatto i conti con l’orario di chiusura clamorosamente schizzato all’1.31. Ma tralasciando il fallimento della scaletta isolana, targata Magnolia, c’è una questione che ci preme segnalare e concerne l’etica e il rispetto nei confronti del telespettatore.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,