Davide Maggio TV


2
dicembre

LA ISLA STONATA

 

Senza parole…




28
novembre

ALLA TALPA TUTTO E’ COME SEMBRA: TRENTALANCE E’ LA TALPA, KARINA TRIONFA

Si è conclusa la terza edizione della Talpa, reality-game targato Italia Uno, che, soprattutto nel corso delle ultime settimane, ha sbaragliato la concorrenza, ottenendo, in termini di ascolto e gradimento del pubblico, risultati più che lusinghieri, ben oltre le più rosee aspettative della vigilia.

Procediamo, perciò, con ordine, e ripercorriamo le tappe fondamentali dell’ultima puntata. Alle 21.10, con insolita puntualità, si parte. Dopo 1176 ore di duro lavoro, fatto di sabotaggi, finzioni e bugie, per la talpa arriva il momento della resa dei conti. Come da noi anticipato, nel pomeriggio, i 5 finalisti raggiungono lo studio a bordo di un’automobile, intonando, con entusiasmo, manco fossero in gita con il centro anziani, improponibili stornelli napoletani. Paola Barale elegante acconciatura alla Grace Kelly, ma inguardabile abito stile Alì Babà, si affretta a fare marcia indietro su alcune dichiarazioni, rilasciate qualche anno fa, tutt’altro che benevole nei confronti del genere reality. Ahi, ahi, cara Paola, mai sputare nel piatto dove, presumibilmente, potresti, un giorno, finire a mangiare! Mentre Vincenzo, ribattezzato (In)Cantatore, sposta gli immancabili disgustosi rettili da una teca all’altra con la stessa rapidità e la stessa disinvoltura con cui, abitualmente, Melita cambia fidanzato, ecco la futura moglie di Clemente Russo così sobriamente agghindata che la povera Perego, in più di un’occasione, rischia di scambiarla per una  aspirante parrucchiera che ha interrotto il suo corso di studi dopo la lezione sulla cotonatura anni ‘80 o, peggio, per una collega di Trentalance.

Alle 21.46 arriva il momento tanto atteso da milioni di italiani: Karina, colpita da raucedine fulminante, improvvisamente afona? Macchè! Più semplicemente, Pasquale è fuori. Incalzato da un raffinatissimo Tonon  che palesa la sua disponibilità a depilarsi i peli pubici, il buon Pasquale si difende come può e, sorprendentemente, senza far ricorso a nemmeno mezzo proverbio. Frattanto arrivano in studio alcuni rappresentanti della famiglia zulu intonando il motivetto tormentone che, già da qualche tempo, ha sostituito nel cuore degli italiani quello del gattino Virgola e della bella topolona. I più informati mormorano che i simpatici zulu non siano qui né per una visita di cortesia, né per uno scambio culturale, ma, esclusivamente, per chiedere, allo Stato italiano, un cospicuo risarcimento per gli incommensurabili danni psicologici provocati loro dalla convivenza forzata con Karina e Pasquale, nonché dall’indimenticabile visione, appena sveglia, di Joker, alias Fiordaliso. Temo che loro, giustamente, non si accontenteranno di una misera social card!


17
novembre

STADIO SPRINT: E’ LITE TRA ZENGA E VARRIALE (GUARDA IL VIDEO)

Walter Zenga ed Enrico Varriale - Stadio Sprint @ Davide Maggio .it

Esilarante la gag comica offertaci, ieri pomeriggio, in diretta, a “Stadio Sprint” dall’allenatore del Catania Walter Zenga e dal giornalista Rai Enrico Varriale. Vecchi screzi e rancori mai sopiti esplodono, dirompenti, regalandoci un godibile siparietto degno del migliore avanspettacolo italiano.

L’Uomo Ragno non sembra aver digerito la sfuriata di Varriale che, di fronte ad un suo precedente rifiuto di presentarsi ai microfoni Rai, aveva, poco elegantemente, ricordato a Zenga come la Tv di Stato lo avesse “salvato”, in passato, dal baratro del dimenticatoio in cui rischiava di precipitare, offrendogli un posto da opinionista. Livida e stizzita la replica di Varriale che accusa Zenga di rendersi protagonista di una vera e propria “uscita a vuoto” del tutto simile, ricorda lui, a quella che costò i Mondiali all’Italia nel 1990.

Volano accuse e minacce tutt’altro che velate, tanto che il basito italico telespettatore attende, con impazienza, spiaggiato sul suo divano, che, da un momento all’altro, risuoni l’immancabile frase “ti aspetto fuori”. Attesa delusa, ahimè.

Dopo il salto, il video:





14
novembre

CARMINE, NUOVO TRONISTA DI UOMINI E DONNE. SI RIPETERA’ IL “DUELLO” CON CHRISTIAN GALLELLA?

Carmine Fummo (Uomini e Donne) @ Davide Maggio .itA Uomini e Donne dopo un estenuante tira e molla, Cristian Gallella ha deciso, contrariamente a quanto deciso in precedenza, di restare a… troneggiare!

La sua permanenza, però, sarà del tutto particolare. In parziale deroga al nuovo regolamento e conseguentemente all’eliminazione di tutte le sue corteggiatrici, compresa quell’Ilaria di cui si era sempre detto molto preso a dispetto del pensiero dell’opinionista Daniela, Christian sarà corteggiato da quattro nuove ragazze, che egli stesso ha scelto, tramite foto, tra una vasta rosa di pretendenti.

Christian, però, avrà anche la possibilità di conoscere le 30 ragazze che saranno in trasmissione per un appuntamento al buio con un nuovo tronista, la cui identità DM è in grado di anticiparvi.

Guarda il video e leggi le altre news:


12
novembre

LA TALPA 3: DIAVOLITA IMPAZZITA





6
novembre

L’ISOLA DELLA CORNUTA DI MIAMI (ASCOLTA IL FILE AUDIO)

Ivana Trump e Rossano Rubicondi @ Davide Maggio .it

Corna si. Corna no. E’ questo l’argomento che tiene banco in quest’edizione dell’Isola dei Famosi. Dopo le insinuazioni delle Gemelle De Vivo, alle quali va riconosciuto il primato di uno scoop degno di Alfonso Signorini, arrivano quelle di Luca Giurato e Mara Venier che, qualche puntata fa, chiesero a gran voce di poter vedere il filmato di un fugace strusciamento avvenuto davanti all’occhio indiscreto delle telecamere hondurene di Raidue.

Ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso c’è stata nel corso della scorsa puntata quando Vladimir Luxuria ha deciso di vuotare il sacco, tra le tiepide conferme di qualcuno e le ferree smentite di qualcun’altro. E tra questi ultimi c’era proprio Simona Ventura, strenuo difensore dei fedifraghi – presunti – dell’Isola dei Famosi numero 6. Ma a complicare la situazione, oltre ad una “richiesta di cancellazione” di prove compromettenti fatta Mr. Trump (nello specifico un video) e prontamente riproposta in diretta in una delle puntate serali, arriva un fuorionda (che fuorionda non è stato) che è soltanto l’inizio di una serie di prove volte a dimostrare la veridicità delle affermazioni di Vladimir Luxuria nella scorsa puntata dell’Isola dei Famosi. Rossano parla a Belen di un giuramento fatto che, secondo i più, avrebbe ad oggetto l’oscuramento dell’accaduto. [qui il video]

Ma c’è di più. I nostri amici di RealityHouse hanno da poco hanno pubblicato un succulento file audio uscito, non si  sa come, non si sa perchè, dal CPTV Rai di Via Mecenate durante le prove di una puntata dell’Isola dei Famosi. E proprio la conduttrice che ha cercato di salvare la miliardaria famiglia, sentite un po’ cosa dice…

ASCOLTA QUI IL FILE AUDIO


2
novembre

MALORE IN DIRETTA PER GIULIO ANDREOTTI A QUESTA DOMENICA

Giulio Andreotti in un momento del malore a Questa Domenica @ Davide Maggio .itAttimi di panico a “Questa domenica” durante l’intervista al Senatore Andreotti.

Dopo aver mandato in onda un vecchio filmato tratto dalla trasmissione televisiva “Chi ha incastrato Peter Pan?” di Paolo Bonolis, ormai datata 2000, la conduttrice Paola Perego pone al senatore a vita il seguente quesito: “Lei con i bambini, quale futuro li aspetta e quale futuro lei si augura per i bambini di oggi?“.

Ma la risposta non arriva. Un lungo silenzio imbarazzante, interrotto timidamente soltanto da alcuni segnali di un sempre più evidente malessere del novantenne politico. La “padrona di casa”, con un impeccabile savoir faire, gli si avvicina per accertarsi che stia bene o per prendere tempestivi provvedimenti. La pubblicità sembra più che mai d’obbligo. Al ritorno dai consigli per gli acquisti, però, la Perego sembra voler soprassedere sull’accaduto attribuendo la brusca interruzione ad un tassativo nero pubblicitario. Pochi istanti dopo, a rasserenare i telespettatori, che di fronte all’evidente situazione non potevano credere alla “scusa pubblicitaria”, arrivano i saluti del prestigioso ospite in persona che rientra in studio per pochi minuti.

Improvviso malore o trascurabili mancamenti dovuti all’età avanzata? Ai prevedibili accertamenti medici, a cui il senatore a vita si sottoporrà nelle prossime ore, la benaugurante risposta.


31
ottobre

PAOLA BARALE SULLA SCENEGGIATA DI KARINA CASCELLA A “LA TALPA”: “IO MI VERGONO e MI DISSOCIO DI FRONTE A QUESTE COSE”

Legittimo. Paola – bocca a cuoricino perchè le labbra non le può chiudere perchè non fa sexy – Barale si vergogna.

Si vergogna delle sceneggiate di Karina Cascella che hanno raggiunto, nella scorsa puntata de La Talpa, l’apoteosi del trash (trovate il video qui). E si dissocia.

Si, proprio lei che dovrebbe ringraziare tutto lo staff dell’adventure game (cast compreso) per averle concesso di tornare in tv, si dissocia. Però non solo non ha capito che i codini che sfoggiava ieri sera erano fuori luogo tanto quanto l’isterismo della Cascella ma non considera che abbiamo avuto modo di vergognarci anche noi quando tempo fa accadde >> questo <<.