Davide Maggio TV


14
giugno

EZIO GREGGIO A DM TV: “OCCHIO A QUEI DUE”, FILM TV CON ENZO IACCHETTI PROSSIMAMENTE SU CANALE5

Ezio Greggio, attore e conduttore televisivo tra i più nazional popolari, s’è aggiudicato il Taormina Arte Award, prestigioso premio assegnato nell’ambito del Festival organizzato da Deborah Young, per la sua interpretazione in “Il papà di Giovanna”, di Pupi Avati. Un premio importante che conferma il successo artistico di Greggio non solo come attore comico, ma anche drammatico: per lui prevista pure una candidatura in qualità di attore non protagonista per i Nastri D’Argento 2009, che saranno consegnati il prossimo 27 Giugno sempre a Taormina, a cura del sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici.
Simpatico e coinvolgente, come pochi sanno essere, lo abbiamo “intercettato” poche ore prima della premiazione per cogliere le sue emozioni. Storico mattatore di Drive-in e Striscia La Notizia, per l’occasione ha preferito non esprimersi sulla tv, ma parlare solo di cinema in vista anche dell’uscita dell’action-comedy “Occhio a quei due”, film girato in coppia con l’inseparabile Enzino Iacchetti, in onda verosimilmente nella prossima stagione di Canale 5.




8
giugno

E NON FINISCE QUI!

di Francesco Amico e Alviero Dionigi per davidemaggio.it 

CorradoLa televisione odierna tende poco al ricordo e se lo fa, lo fa in fasce orarie che non sono accessibili a tutti. I “telemaniaci” più incalliti sono, così, costretti a “rifugiarsi” nei palinsesti notturni che offrono indimenticabili carrellate dall’affascinante gusto “amarcord”.

Ma se la televisione dimentica, internet no. Soprattutto in una giornata come l’8 giugno del 2009. Cade oggi, infatti, il decimo anniversario della scomparsa di uno dei più grandi presentatori italiani: Corrado, scomparso l’8 giugno del 1999 a 74 anni, portato via da un tumore fulminante.

Per celebrare questo decimo anniversario è nata una particolare iniziativa, “Il nostro amico Corrado” realizzata da Francesco Amico e Alviero Dionigi. Si tratta di una carrellata di filmati d’epoca e non (alcuni dei quali introvabili), tratti dai più famosi programmi presentati da Corrado o in cui il conduttore è stato ospite.

Lo slogan che gli autori hanno coniato in occasione del video di lancio dell’iniziativa e’: “Non ci pensa la tv, ci pensiamo noi!“, un claim perfettamente in linea con la visione di chi vede nella “rete” una valido sostituto della tv, o un valido”compagno” d’avventure (mediatiche).

Prima di fornirvi un’anteprima del lavoro svolto dai due lettori, ripercorriamo le tappe principali della vita di Corrado:


4
giugno

SARABANDA: ECCO IN ANTEPRIMA I NUOVI GIOCHI DEL GAME SHOW PRESERALE DI CANALE5

Sarabanda

Ci siamo. Mancano ormai pochi giorni al debutto della nuova edizione Papiless di Sarabanda (lunedi, alle 18.50 su Canale5). Se abbiamo avuto il piacere di annunciarvi in anteprima l’approdo della chiacchieratissima Belen Rodriguez alla cococonduzione del game show accanto a Teo Mammucari, non potevamo esimerci dal comunicare agli appassionati di quiz che spopolano su DM i nuovi giochi del preserale dell’ammiraglia Mediaset.

Se, infatti, ritroveremo l’Asta Musicale e il gioco finale 7×30 (faremo, comunque, una veloce ripassata), il rinnovato Sarabanda, che vede sfidarsi 4 concorrenti, presenterà alcune novità. Ecco i giochi:

1. Extra Canto: verranno mandati in onda degli RVM registrati nelle piazze italiane più frequentate da turisti extracomunitari ai quali verranno fatte indossare delle cuffie speciali con le quali ascolteranno famosi brani italiani che dovranno cantare contemporaneamente all’ascolto. La speranza sarà quella di farsi capire dai concorrenti in studio. Questi ultimi, infatti, non appena avranno capito il brano cantato dal “malcapitato” turista, potranno prenotarsi per dare la risposta. I primi 3 che indovineranno il brano passeranno al secondo gioco.

2. KaraTeo: Belen canterà il ritornello di un celebre brano e Teo leggerà la strofa della stessa canzone con dei pezzi mancanti di cui verrà fornita l’iniziale. I concorrenti che risponderanno esattamente, indovinando il pezzo mancante, guadagneranno un punto. Il concorrente con meno punti, al termine della manche, verrà eliminato. (All’inizio di questa manche ai tre concorrenti si aggiungerà il campione in carica grazie al quale i concorrenti torneranno ad essere 4).

Continua a scoprire i giochi dopo il salto:





2
giugno

PRESTATI ALLA MUSICA/2, DALLA ORLANDO A SOLANGE PASSANDO PER IL VENTO DI FLAVIA. PERCHE’ IL TRASH NON VA IN VACANZA!

Musica Trash Stefania Orlando Solange Ana Laura Ribas e Flavia Vento @ Davide Maggio .it

L’ondata di maltempo che ha colpito l’Italia, e ci ha destati dall’illusione di una bella stagione arrivata in anticipo, non impedisce a noi di DM di continuare la nostra indagine sui volti del piccolo schermo prestati alla musica, indagando proprio sul filone dei famigerati tormentoni estivi.

Impossibile non cominciare dalla regina dei “prestati ai tormentoni“, la bellissima Stefania Orlando, che dopo Sotto la Luna (…la cera si consuma!) e Marimbaba (…non so quandò si arriverà, ma domani io vado al mare) ci riprova con Su e Giù (video dopo il salto), presentato in anteprima mondiale a Festa Italiana con la sua band degli Orlando Furiosi. E forse sono Furiosi perchè gli fanno suonare questa roba. Testo no-sense, solite sonorità da canzonetta sotto l’ombrellone, coreografia degna del peggiore fra i balli di gruppo, e il gioco è fatto. Vendite non pervenute, nonostante la buona volontà. E se non c’è due senza tre, speriamo che il quarto non arrivi così in fretta. Ma nessun tormentone firmato Orlando può battere quello che ormai è un cult per ogni trash-addicted che si rispetti: stiamo parlando del singolo che dal 2001 accompagna le estati di tanti fan (masochisti, c’è da scommetterci) della bella Flavia Vento.

Ancor prima di tentare la carriera politica infatti, la Vento aveva deciso di mettere i suoi sogni e la sua esperienza al servizio dell’industria discografica, con un pezzo che voleva essere internazionale (cantato in spagnolo e inglese) ma che non ha valicato i confini della cerchia di ricercatori del trash estremo. La sua Moreno, così sospirata da sembrare un continuo lamento petulante, non ha scalato le classifiche nonostante le sonorità da potenziale hit. E la musica fu, per la bella Flavia, come la politica, una parentesi che noi tutti vorremmo dimenticare. Da rimuovere, come fosse un trauma, anche la tragica incursione nel mondo dei tormentoni del chiromante Solange, che dopo la hit degli anni ottanta “Palline Colorate“, con un titolo che è tutto un programma, ci ha riprovato nel 2006.

Dopo il Salto guarda i video e ascolta le canzoni:


31
maggio

CRISTINA D’AVENA A DM TV: ISOLA DEI FAMOSI? SI, MA DA CASA. AI BAMBINI MANCA BIM BUM BAM





31
maggio

MORGAN A DM TV: “SONO LEGATO ALLA PRIMA EDIZIONE DI XFACTOR PER SPONTANEITA’ E DIMENSIONE DELLO STUDIO”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,


27
maggio

…E I TELERATTI INVASERO COLOGNO MONZESE! BARBARA D’URSO APRE POMERIGGIO CINQUE CON IL TELERATTO BISLACCO TRA LE MANI

TeleRatti 2009, TeleRatto Bislacco a Barbara D’Urso

All’improvviso… l’ironia. Anche se, nel caso di Barbara D’Urso, eravamo decisamente abituati.

Dopo aver ufficialmente dato l’imprimatur all’appellativo coniato su queste pagine (B.B., Barbara la Bislacca di Cologno) durante la puntata di Pomeriggio Cinque del 12 gennaio scorso, Barbara, vincitrice del prezioso TeleRatto Speciale Bislacco ha pensato bene di aprire la puntata odierna del suo show pomeridiano con l’ambitissimo sorcio catodico tra le mani, rendendo nota la vittoria ai telespettatori del contenitore di Canale5.

Il momento è da ricordare. Eccolo. (Per tutti i vincitori dei TeleRatti clicca qui. Per i premi speciali qui. Per info generali sull’edizione 2009 qui) FOTOGALLERY DOPO IL SALTO.


21
maggio

PRESTATI ALLA MUSICA / 1 – RUBICONDI SE LA CANTA E MALGIOGLIO LO PRODUCE. IN ARRIVO IL CD DELL’ULTIMO DEI “PRESTATI ALLA MUSICA”?

Musica Trash Rossano Rubicondi Lina Carcuro Loredana Lecciso Karim Capuano @ Davide Maggio .it

La notizia è di quelle che farebbero rabbrividire anche l’ultimo degli appassionati di musica: sul mercato è in arrivo il primo disco di Rossano Rubicondi, prodotto da Cristiano Malgioglio e Silvio Sardi, suo testimone nelle nozze con Ivana Trump e legato sentimentalmente a Simona Ventura, che dell’arrivo di Rubicondi nei nostri schermi è la sola colpevole.

Black is Black“: questo il titolo del cd che segnerà l’ingresso dell’ex-naufrago nell’industria discrografica, pronta ad accogliere al suo interno l’ennesimo volto del piccolo schermo prestato alle sale di incisione. Rubicondi, infatti, non è che l’ultimo dei redivivi dei nostrani salotti tv arrivati sugli scaffali dei negozi di musica con la speranza di dare una svolta alla propria carriera. Nella maggior parte dei casi questi tentativi si sono però rivelati fallimentari, vedendosi affibiare l’etichetta inesorabile di “Trash” e dando a noi di DM la giusta occasione per una carrellata dei nuovi mostri nella musica, coloro che, purtroppo per le nostre orecchie, si sono sentiti di prestarsi alla musica.

In ordine di tempo, prima del sexy-naufrago dell’ultima Isola dei Famosi, ci ha provato un’altra reduce di un reality show. Stiamo parlando di Lina Carcuro, la dottoressa del GF8 che, dopo l’assoluzione dall’Ordine dei Medici per il flirt nella casa con il Cummenda, ha deciso di festeggiare cantando la sua “A’ canzuncella“: doti canore non proprio pervenute e vendite del singolo sconosciute alle classifiche ufficiali. Tentativo tutto sommato fallito. Ma la dottoressa napoletana non sarà sola nei futuri cestoni delle “Offerte Speciali” dei negozi di musica, e dopo tutto non è nemmeno la peggiore fra le ugole catodiche. Come possiamo dimenticare l’inno al “carpe diem” dell’ormai scomparsa Loredana Lecciso?

Scopri chi sono e guarda i video dopo il salto: