Davide Maggio TV


29
settembre

NICOLA GARGAGLIA: DAGLI AMICI DELLA DEFILIPPI AD XFACTOR UK. MA IL RISULTATO E’ LO STESSO

E’ tornato. Per qualche nuovo attimo di celebrità, seppur oltre Manica. Parliamo di Nicola Gargaglia. “Nicola chi”? Nicola Gargaglia, un vecchio amico della De Filippi, nell’era pre-suddivisione in squadre, quando ancora luna e sole non esistevano nella fase iniziale della scuola ed Amici, edizione 5, stagione 2005/2006, in coda al prime time si cimentava in una rudimentale e “zoofila” suddivisione: aquile contro pinguini.

Nicola ad Amici era quello che cantava Ancora, l’Ave Maria ed Adagio e non ha ancora smesso di tentare la strada del talent show. Non pago dell’esperienza con la scuola più famosa del nostro teleschermo, ci ha riprovato. Però, lontano dai nostri confini: sulla base della nota locuzione nemo profeta in patria, ha deciso di saltare il rubicone e passare alla concorrenza di X-Factor. Ma non quello italiano, dove già vari reduci di Operazione Trionfo, Pop Star e lo stesso Amici non hanno trovato spazio e fortuna (rispettivamente, citiamo, a riguardo, i “trombati” Daniele Di Marco, Marcellina Ovani e, di recente, Antonella Loconsole), ma quello inglese. Quello – per intenderci – dove è sbocciata una certa Leona Lewis.

Il sempre sorridente Nicola, scovato da Mirella Dosi sulle pagine di Visto (su Reality House ulteriori info), dichiara ai provini dell’X-Factor UK di trovarsi a Londra per far sì che i suoi sogni si avverino e “perché in Italia è molto, molto, molto difficile avere una possibilità per diventare una popstar“.




28
settembre

AMICI DI MARIA DE FILIPPI: PIERDAVIDE CARONE E LOREDANA ERRORE, DUE FENOMENI IN BARBA AD UN “VERGOGNOSO” 27% DI SHARE

Pierdavide Carone e Loredana Errore (Amici 2009)

Le polemiche saranno puntuali ed immancabili come ogni anno, quasi che mettere in piedi un programma capace di riscuotere fortissimi consensi di pubblico debba essere qualcosa di cui vergognarsi o qualcosa in cui dover trovare necessariamente del marcio. O, peggio ancora, come se il binomio qualità-ascolti sia impossibile da conciliare ed una conseguente trash-marchiatura a fuoco debba essere quasi inscindibilmente legata ai talent show di strabordante successo.

Il riferimento? Agli Amici di Maria De Filippi, che ieri hanno debuttato nella loro nona edizione totalizzando un quasi “vergognoso” 27% di share. Il secondo termine di paragone, inutile dirlo, è il talent show di Raidue XFactor, meritevole, agli occhi di un pubblico che viene definito d’elite, di non superare un poco esaltante 10% , foriero, però, di eccelsa qualità.

Una qualità che sarebbe del tutto assente nel Defilippico Amici, dove il talento cederebbe il posto ad amichevoli bagarre. E se è vero che, forse, nell’immediato le querelle di turno tra allievi e docenti possano offuscare il talento, risaltando le dinamiche da reality dello show, è altrettanto vero che, dati alla mano, il successo discografico dei talenti di Canale5 supera di gran lunga quello dei dirimpettai di Raidue.

Ma quest’anno s’è fatto di più.


26
settembre

DM LIVE24: 26 SETTEMBRE 2009

DM Live24: 26 Settembre 2009 (Davide Maggio a Scalo 76 Talent)

>>> Dal Diario di ieri…

  • Malefico e terribile (Rostagno dixit), Davide Maggio a Scalo 76 Talent. Peccato che la trasmissione non fosse in 16:9.

  • Problemi seri che rischiano di perdere credibilità

giulia ha scritto alle 09:36

“Ci sono problemi seri che rischiano di perdere cre­dibilità perché qualcuno si prende troppo sul serio, fasti­dioso venditore ambulante della libertà”.

Così si conclude l’articolo ( A fil di rete, Corriere della Sera ) che oggi Aldo Grasso ha dedicato a Michele Santoro e al suo “ospite” Marco Travaglio.

  • Perfetta per la pennichella

axer ha scritto alle 14:10

Mi sto addormentando con Monica Setta…





25
settembre

CHI HA INCASTRATO PETER PAN, OGGETTO DEL PRIMO SPOSTAMENTO POST-TRIBU’?

Chi ha incastrato Peter Pan (promo)

I promo di Chi ha incastrato Peter Pan sono straordinari. Probabilmente perchè straordinaria è la piccola protagonista degli spot che annunciano il ritorno dello show di Paolo Bonolis.

Show che, annunciato per il 15 ottobre, potrebbe vedere la luce nei palinsesti di Canale5 prima della data prevista. Se, infatti, Paolo Bonolis parlava di quest’ipotesi quasi come una certezza a TgCom alcuni giorni fa, la soppressione della Tribù ha probabilmente fatto il resto.

Non solo, dunque, il programma potrebbe essere anticipato ma si starebbe discutendo di uno spostamento in palinsesto dal giovedi, giorno poco gradito a Bonolis, al mercoledi.

Ah, tornando un attimo alla bimba del promo: non notate un’imbarazzante somiglianza con Sonia Bruganelli?


15
settembre

MISS ITALIA 2009, MARIA PERRUSI, E TUTTE LE REGINETTE DI BELLEZZA ELETTE SU DM TV

Miss Italia 2009 - Maria Perrusi

Detto, fatto. Vi avevamo promesso un reportage dal tradizionale Galà di Miss Italia che segue, a telecamere spente, l’incoronazione della reginetta di bellezza italiana e manteniamo le promesse. Abbiamo inviato per l’occasione a Salsomaggiore Luca Alberici e Jessica Ruggieri che hanno avvicinato, per voi, ai microfoni di DM TV:

  • Miss Italia 2009, Maria Perrusi (mamma compresa)
  • Miss Cinema 2009, Claudia Loy
  • Miss Moda Italia 2009, Federica Sperlinga
  • Miss Sorriso,  Letizia Bacchiet (terza classificata)
  • Miss TV Sorrisi e Canzoni, Veronica Sogni
  • Miss Italia nel Mondo, Diana Curmei

e tornano su DM TV:

  • Gianna Tani
  • Raffaello Tonon
  • Miriam Leone, Miss Italia 2008





15
settembre

MISS ITALIA 2009: IL VIDEO DELLA PROCLAMAZIONE DI MARIA PERRUSI

Maria Perrusi (Proclamazione Miss Italia 2009)

Anche la settantesima Miss Italia è stata eletta. Come avrete già letto, si tratta della diciottenne Maria Perrusi che ha conquistato il gradino più alto del podio. E’ risultata, infatti, la più bella d’Italia per il pubblico televotante che l’ha preferita alla “Miss Moda per errore” Mirella Sessa e a Miss Veneto Letizia Bacchiet.

Nata a Cosenza ma residente a Fiumefreddo dove vive con la famiglia, ha dedicato la vittoria alla sua Calabria e ha già “incassato” un invito dal giurato Guillermo Mariotto a sfilare per la maison Gattinoni. Mentre vi scriviamo, il nostro inviato Luca Alberici si trova al galà post-elezione, dove si preoccuperà di raccogliere le prime impressioni a caldo dei protagonisti di questa edizione e porterà ai microfoni di DM TV la neo eletta Maria. L’appuntamento è, dunque, tra poche ore su davidemaggio.it.

Nel frattempo godiamoci nuovamente la proclamazione di Miss Italia 2009. Ecco il video dopo il salto… 


14
settembre

W LA FICO

Raffaella Fico - Il Colore dei Soldi

Update del 14 settembre 2009: Il Colore dei Soldi anticipa l’orario di messa in onda. Da questa sera si parte alle 20.10, sempre su Italia1.

E’ durata solo 12 minuti la mia permanenza su Italia1 durante la prima puntata de Il Colore dei Soldi, il nuovo access di Enrico Papi che sembra aver mantenuto della precedente Ruota della Fortuna, di cui ha preso il posto, un elemento caratterizzante, divenuto ormai un ingrediente indispensabile della rete giovane di Cologno Monzese: la supersexy valletta.

Questa volta, dopo il forfait last minute di Dayana Mendoza,  è toccato a Raffaella Fico allietare il maschio italico in vena di apprezzare la bellezza nostrana di turno come la “battitrice d’aste” (aveva messo in vendita la propria verginità) fresca fresca di Grande Fratello. E per fortuna, verrebbe da dire. La versione italiana de Il Colore dei Soldi, infatti, dista anni luce da quella inglese che pure non ha goduto di grossi consensi, nonostante un esordio entusiasmante e una produzione allettante. Un esordio entusiasmante che in Italia è mancato pur in assenza dei fortissimi access delle ammiraglie che certamente non potranno far altro, una volta tornati in onda, che sottrarre pubblico alla Fico di Papi o al Papi della Fico che dir si voglia.

D’altro canto era difficile sperare che la ripetitività del meccanismo potesse accendere gli animi dei telespettatori, anche e soprattutto alla luce dell’ “ordinarietà” dei concorrenti selezionati per giocare con le cash machine del Colore dei Soldi. Una mancanza di ritmo della quale si era con ogni probabilità consapevoli, visto l’ulteriore inserimento nel cast del secchione Monti. Un terzo, rivelatosi incomodo, che, nelle intenzioni, avrebbe dovuto fungere da ”intermezzo matematico” tra un sexy balletto di Raffaella ad una manche del concorrente in gara.


13
settembre

MISS ITALIA 2009, QUANDO LA DIZIONE E’ UN TALENTO: ECCO IL COMMENTO ALLA CLAMOROSA GAFFE DELLA CARLUCCI DI FEDERICA SPERLINGA.

 

Miss Italia 2009 (gaffe Milly Carlucci)

 

“Io ci sarei rimasta male, singeramende, sic!, con la ”gi” di Genova e la ”di” di Domodossola, “perchééé gomungue io l’avrei vista più che altro come un’illusiòne al fatto di averla prima fasciata per poi averle levato la fascia. Non mi è sembrato corretto“.  A parlare è Miss Moda Italia 2009, Federica Sperlinga, nella fedele trascrizione di quanto dichiarato dall’elegante ventenne siciliana ai microfoni di Rossana Vesnaver, inviata del Tg2 tra le belle di Salsomaggiore Terme.

L’illusiòne – con quella “o” così aperta, tanto ariosa che par sospinta da zefiro primaverile - cui fa riferimento la nostra Federica è quella vissuta dalla collega Mirella Serra, Miss Moda pure lei, ma solo per alcuni secondi. O meglio, Miss Moda per quel tanto da permettere agli imbarazzati autori del foglietto con su scritti i dati del televoto di svelare l’orrido inghippo in cui è inciampata involontariamente Milly Carlucci - ma diciamolo: indicare la prima classificata col numero quattro e l’ultima col numero uno è roba da denuncia penale per conclamata deviazione di buon senso algebrico. Comunque sia Mirella Sessa da It-girl de noantri s’è ritrovata giù, ultima in graduatoria, mentre la Sperlinga prendeva finalmente possesso del titolo legittimamente assegnatole dal telespettatore votante.

Fin qui i fatti: ora due note veloci a margine delle suscritte dichiarazioni. Perché se la Sessa l’ha presa con filosofia (brava!) proprio lei che un buon motivo per darci di piastra per capelli sulle manine dell’autore del famigerato foglietto pure ce l’avrebbe - e invece un errore del genere “può succedere” ha detto placida Mirella, sempre al Tg2 -, la Sperlinga sembrerebbe quasi di no. Forse svaghita dal gas della lacca per capelli – o dall’idrogeno sprigionato dall’ariosa “illusiòne” di cui sopra -, la ‘vera’ Miss Moda ha buttato lì quell’ingiustificabile “non mi è sembrato corretto”: cosa? Che abbiano dato la fascia a te seguendo il volere del popolo sovrano, questo non ti è sembra corretto, Federica?  Non ti senti Miss Moda, Federica? Il tutto è quanto meno paradossale.