... & Dintorni


9
settembre

Il Commissario Ricciardi: Maione e Bambinella sbarcano a teatro

Antonio Milo e Adriano Falivene

Antonio Milo e Adriano Falivene

La tv attinge da tutte le altre arti, ispirandosi ad esse o portando sul piccolo schermo film, concerti e piece teatrali. Può accadere il contrario? Qualche volta sì e adesso sta succedendo a Napoli, dove due personaggi diventati famosi con Il Commissario Ricciardi si apprestano a debuttare a teatro con una commedia originale scritta apposta per loro da Maurizio De Giovanni, già autore della fiction Rai. Loro sono il Brigadiere Raffaele Maione e il “femminiello” Bambinella, interpretati rispettivamente da Antonio Milo e Adriano Falivene, attesi sul palco del Teatro Diana di Napoli il prossimo 22 ottobre.




7
settembre

Sviste ed errori: il “dramma” dei promo Mediaset

promo Mediaset

L’estate dei promo Mediaset è mezza da dimenticare. Sarà stato il caldo o forse la distrazione, ma nelle ultime settimane l’emittente del Biscione ha suo malgrado inanellato una serie di sviste – se non addirittura di errori – che hanno riguardato gli spot dei suoi programmi. Il più recente, con la comunicazione sbagliata sulla data di debutto di Mattino Cinque, è stato forse il più macroscopico. Ma non l’unico.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


1
settembre

Lux Vide verso Fremantle: avviata una trattativa esclusiva per la vendita

Luca Bernabei, AD Lux Vide

Le trattative, ora, volgono verso una direzione in particolare: quella di Fremantle ha infatti avviato una contrattazione esclusiva per la propria vendita con la società di produzione britannica controllata da Rtl Group. Lo riporta Il Sole24Ore, dando così un concreto seguito alle notizie, circolate in primavera, della volontà della casa di produzione italiana guidata da Luca e Matilde Bernabei di mettersi sul mercato.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





28
agosto

Aida Nizar si scaglia contro Barbara D’Urso: «Bugiardina, ho fatto il Grande Fratello perché mi avevi promesso di farmi fare l’inviata. Tutto quello che fai ti ritorna»

Barbara D'Urso e Aida Nizar

Barbara D'Urso e Aida Nizar

Aida Nizar ama l’Italia, ma non più la sua amica “Varvara”. L’eccentrica spagnola, concorrente del Grande Fratello 15, nelle scorse ore si è infatti scagliata a sorpresa contro Barbara D’Urso, la sua “madrina televisiva italiana” (e di riflesso contro l’autore Ivan Roncalli). Un lungo sfogo, confusionario e autocelebrativo, dove l’irriverente iberica ha svelato di aver accettato, nel 2018, di partecipare al reality show poiché convinta che, in seguito, la D’Urso le avrebbe dato più spazio in televisione. Uno spazio che (grazie al cielo) non c’è stato, ma che lei rivendica sostenendo che l’Italia la ama.


27
agosto

Bonus Rottamazione TV: come funziona

Bonus Rottamazione TV

Bonus Rottamazione TV

Con il passaggio, da gennaio 2023, al nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre (DVB-T2 – HEVC MAIN 10), i vecchi televisori verranno sostituiti poiché non compatibili. Sarà possibile rottamarli ricevendo il Bonus Rottamazione TV da utilizzare per l’acquisto di un nuovo apparecchio. Ecco tutto ciò che c’è da sapere per poter usufruire dell’agevolazione messa a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes





26
agosto

Ciro Di Maio si difende: «Non sono uno spacciatore, la droga era per me»

Ciro Di Maio

Ciro Di Maio

Ciro Di Maio respinge l’accusa di detenzione di droga ai fini di spaccio, che gli è costata l’arresto, sostenendo che fosse riservata unicamente a lui. Il conduttore ed ex volto di Marcopolo (ma ha fatto anche altro) si è difeso così difronte al gip milanese Sara Cipolla:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


26
agosto

Ciro Di Maio: da Carramba a OnlyFans. Chi è l’ex conduttore arrestato per detenzione ai fini di spaccio

Ciro Di Maio

Ciro Di Maio

E’ finito agli arresti con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti l’attore e conduttore Ciro Di Maio, volto popolare di Marcopolo, il canale tematico dedicato ai viaggi (ora defunto, confluito in Alma TV). Negli scorsi giorni, la polizia ha infatti intercettato da Fiumicino un pacco, destinato a casa sua, che conteneva un litro di Gbl, la cosiddetta “droga dello stupro”. Per l’uomo, residente a Milano, sono dunque scattate le manette ai polsi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


12
agosto

Bugo lancia il microfono e interrompe il concerto. Che succede?

Bugo

Bugo

Bugo sta cantando Sincero, quando a un certo punto getta l’asta e il microfono, interrompendo bruscamente l’esibizione. Che succede? No, non siamo sul palco del Festival di Sanremo 2020 ma alla Notte Bianca di Ascoli Piceno, dove martedì sera il cantautore si è reso protagonista di un fattaccio simile all’ormai celebre querelle con Morgan.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes