Ballando con le Stelle


17
gennaio

BALLANDO CON LE STELLE: LA POLEMICA TRA VERONICA OLIVIER E LA GIURIA TOGLIE SPAZIO ALLA GARA E LO SHOW PERDE PUNTI (DI SHARE). ELIMINATO STEFANO PANTANO

“Mai adagiarsi sugli allori”: mai consiglio fu più profetico, verrebbe da dire. Con una differenza di mezzo milione di telespettatori, si accorciano nettamente le distanze tra Ballando con le stelle, vincitore della serata, e Io Canto.

Finito infatti l’effetto curiosità, la seconda puntata, che ha visto l’eliminazione di Stefano Pantano, è proseguita “liscia come l’olio”. Nulla di particolarmente emozionante, nulla di particolarmente nuovo, nulla che potesse incollare il pubblico al piccolo schermo. E cozza certamente con lo spirito dello show il fatto che il momento clou della puntata sia stato rappresentato dalla polemica tra l’infortunata Veronica Olivier e la giuria tecnica (rea di essere poco professionale) piuttosto che la gara in sè.

La speranza è che già dalla prossima settimana il gruppo di autori si dia da fare e inizi a puntare più sul torneo (magari proponendo delle sfide tra coppie e non la semplice carrellata di esibizioni) che sul, comunque gradito, contorno.

Dopo il salto le coppie migliori e i 5 momenti da ricordare della seconda puntata di Ballando con le stelle.

[nggallery id=21]




10
gennaio

BALLANDO CON LE STELLE: MILLY CARLUCCI PUNTA SULL’”USATO SICURO” E UMILIA GERRY SCOTTI. ELIMINATO MAURIZIO BATTISTA

Con il 29% di share e 6 milioni di telespettatori (qui i datiMilly Carlucci ha letteralmente stracciato la concorrenza e può continuare senza grattacapi l’avventura di Ballando con le stelle. Merito certamente di una formula ben collaudata nella precedente edizione e di uno show garbato ed educato dove la sana competizione, qualche battibecco tipico dei reality e la magica atmosfera danzante incollano facilmente allo schermo.

Ciò non vuol certo significare che il talent di RaiUno sia esente da difetti. Come da premesse, Milly Carlucci ha puntato sull’”usato sicuro” riproponendo (potenziandole) le stesse dinamiche (vincenti, per carità)  viste in passato. Oltre ai 12 concorrenti “fotocopia” della precedente edizione, è stato impossibile non notare anche gli stessi comportamenti da parte dei diretti interessati (se il tenebroso Lorenzo Crespi ha preparato il terreno per RVM ed esibizioni lacrimose, l’esuberante Benedetta Valanzano non è rimasta alla finestra e ha già messo in atto la lovestory con il “cuore di ghiaccio” Dima Pakhomov). E se è vero che gli aspiranti ballerini hanno letteralmente bruciato le tappe, è altrettanto vero che la giuria non è stata da meno scegliendo sin da subito i propri cavalli di razza e palesando pertanto tutta la sua inaffidabilità “tecnica”. D’altro canto non possiamo non sottolineare la (prevedibile) professionalità della conduttrice che è addirittura riuscita, alla faccia dei detrattori, a chiudere ad un orario “umano” (00.36) con l’eliminazione di Maurizio Battista.

Il successo ottenuto non si discute, ma rimane lecito chiedersi se il gruppo di autori non poteva osare di più, soprattutto in ottica concorrenziale, magari introducendo qualche succosa novità che il pubblico, anche quello dei “fedelissimi”, avrebbe senza dubbio apprezzato. Per il momento chapeau a Milly, ma è sempre bene ricordare che “adagiarsi sugli allori”.

Dopo il salto i dieci momenti da ricordare della prima puntata di Ballando con le stelle.


9
gennaio

BALLANDO CON LE STELLE 6: IL TALENT DI RAIUNO AI NASTRI DI PARTENZA

Fervono i preparativi per la prima puntata di Ballando con le stelle, in partenza questa sera alle 21.10 su RaiUno dall’Auditorium Rai del Foro Italico di Roma. Giunto alla sesta edizione, il famoso talent della prima rete coprodotto con Ballandi vedrà come sempre alla guida (nella doppia veste di conduttrice e capostruttura) il “Generale” Milly Carlucci che tenterà, baby concorrenza permettendo, di bissare l’incredibile successo dello scorso anno (che le è valso il Premio Regia TV come migliore trasmissione).

Formula che vince non si cambia: è stato questo il fil rouge del gruppo di autori nella preparazione di questa nuova edizione. Dodici maestri di ballo (riconosciuti a livello internazionale) avranno l’arduo compito di trasformare i dodici allievi “vip” in “stelle nascenti della danza“. Per i concorrenti, la maggior parte di essi degli amabili “tronchetti”, non sarà affatto una passeggiata: nove saranno infatti le discipline di danza sportiva (cha cha cha, salsa, merengue, bachata, samba, tango, jive, rumba, valzer, paso doble e quicksteep) in cui dovranno misurarsi e decine saranno le esibizioni che dovranno affrontare nelle 10 puntate previste. Alla gara principale, come nelle precedenti edizioni, verrà inoltre affiancato il torneo Ballando con le stelline che vedrà 5 piccoli vip contendersi il titolo di “miglior baby ballerino del 2010″ (altre info qui).

Confermati in questa sesta edizione Paolo Belli e la sua BigBand, a cui spetta la colonna sonora del programma, la giuria di qualità (Fabio Canino, Guillermo Mariotto, Carolyn Smith, Lamberto Sposini e Ivan Zazzaroni), a cui spetta il compito di giudicare le esibizioni con le famose palette, e il televoto da casa (894003 da telefono fisso, 483132 da telefono mobile), che deciderà le sorti di ogni coppia.

Dopo il salto tutti i concorrenti, i relativi partner e gli ospiti della serata.





9
gennaio

TI LASCIO UNA CANZONE VS IO CANTO: ANTONELLA CLERICI NON PARLA E OPTA PER L’ATTACCO FRONTALE A BALLANDO

Non ne ha mai direttamente parlato, ma sembra facilmente ipotizzabile che Antonella Clerici poco gradisca il “nuovo” baby talent targato Gerry Scotti/Roberto Cenci, Io Canto, che ha un po’ troppi punti in comune (regia, autori e giuria, per citarne alcuni) con Ti lascio una Canzone, portato non senza fatica al successo dalla stessa Antonella.

Ed è ancora più chiaro che a non gradirlo vi siano anche Milly Carlucci e Bibi Ballandi, che produce sia Ballando con le stelle, costretto suo malgrado allo scontro diretto, che Ti lascio una Canzone, confermatissimo e in partenza il prossimo 27 marzo (sotto la guida di Paolo Beldì). Anche per questo la sesta edizione del talent show più famoso di RaiUno tenterà la “partenza col botto” sfoggiando sin da subito i suoi assi nella manica.

Nella prima puntata di Ballando con le stelle 6, oltre alle canoniche esibizioni dei 12 concorrenti, assisteremo ad una gara riservata ai piccoli vip che, come già avvenuto in passato, balleranno in coppia con dei piccoli professionisti. A concorrere per il torneo parallelo Ballando con le stelline vi saranno tre attori di fiction e pubblicità (Andrea Pittorino, Pierpaola Janvier e Laura De Fabrizio) e, ma guarda un po’, due ex baby cantanti della squadra di Ti lascio una Canzone (Luigi Fronte e Viola Cristina).

E chi sarà la loro madrina d’eccezione? Scoprilo dopo il salto:


9
gennaio

BALLANDO CON LE STELLE 6, IL CAST: IL TENERO STEFANO MASCIOLINI PRONTO AD ENTRARE NEI CUORI DELLE TEENAGER

La par condicio non esiste solo in politica ma anche nella sesta edizione di Ballando con le stelle. Se infatti i “maschietti” verranno accontentati con ben due giovani donzelle (Veronica Olivier e Benedetta Valanzano), le “femminucce” potranno comunque gioire (oltre che con Raz Degan e Lorenzo Crespi) con la partecipazione di Stefano Masciolini.

Stefano è un giovane attore “in erba”. Dopo il diploma di maturità scientifica conseguito nel 2003, si iscrive ad un corso di recitazione presso il Nuct, scuola internazionale di Cinema e Televisione. L’anno successivo continua gli studi  presso il CIAPA con la famosa attrice Gisella Burinato. I faticosi studi svolti gli permettono di intraprendere la carriera d’attore entrando nei cast de Le avventure acquatiche di Steve Zissou, Don Matteo 6 e Questo Piccolo Grande Amore nelle vesti di Marco. Prossimamente lo vedremo in Cocapop, I Liceali 3 e Tutti pazzi per amore 2.

“Tenero e mammone”: così lo ha definito Milly Carlucci sulle pagine di Sorrisi. Tenero e mammone proprio come il suo ex collega di ballo Andrea Montovoli, classificatosi, grazie anche alla pseudo love story con Ola Karieva, secondo nella precedente edizione di Ballando. Riuscirà Stefano a seguirne le orme?





9
gennaio

BALLANDO CON LE STELLE 6, IL CAST: MARGHERITA GRANBASSI, L’ETERNA RIVALE NELLA SCHERMA (E ORA NEL BALLO) DI VALENTINA VEZZALI

Nonostante si sia rivelata un “tronchetto”, Valentina Vezzali ha avuto, nella scorsa edizione di Ballando con le stelle, un notevole successo tra il pubblico della prima rete che la portò, mosso probabilmente da compassione, fino alla settima puntata. E’ anche per questo che Milly Carlucci ha deciso di puntare quest’anno su un’altra famosa schermitrice italiana (ed eterna rivale della Vezzali).

Parliamo ovviamente di Margherita Granbassi, famosa al grande pubblico per il ruolo della “santorina” nella scorsa edizione di AnnoZero. Margherita è nata a Trieste nel 1979 e sin da piccola ha praticato la scherma, specializzandosi con il tempo nel fioretto. Il primo oro arriva agli Europei del 2001 mentre dovrà attendere fino al 2004 per ottenere nuovamente dei premi (l’oro nei Mondiali di NewYork e il bronzo negli Europei di Copenaghen).

Una carriera perennemente in salita che l’ha vista più volte trionfare nei vari eventi sportivi. Ultimi ma non per importanza i Giochi Olimpici di Pechino 2008, dove ottiene il bronzo nel fioretto individuale e a squadra. Nel 2007 viene nominata Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica dal Presidente Giorgio Napolitano mentre l’anno successivo entra nel cast di AnnoZero. Proprio la trasmissione di Michele Santoro costringe la Granbassi a congedarsi dall’Arma dei Carabinieri (di cui fa parte dal 2001), che non le concede l’aspettativa richiesta.


9
gennaio

BALLANDO CON LE STELLE 6, IL CAST: LA “MEDITERRANEA” CECILIA CAPRIOTTI PORTAVOCE DI MISS ITALIA

Poteva Milly Carlucci rifiutare una concorrente di Miss Italia nel cast di Ballando con le stele 6? Non poteva, ovviamente. Ed ecco che tra i 12 aspiranti ballerini che saliranno sulla famosa pista da ballo di RaiUno figura anche Cecilia Capriotti, conosciuta al grande pubblico soprattutto per le indagini di vallettopoli.

Cecilia, classe 1976, entra nello showbiz italiano grazie all’edizione 2000 di Miss Italia (a cui arriva solo quarta ed ottiene la fascia di Miss Berloni) che le permette di accedere alla tanto chiaccherata scuderia di Lele Mora. Solo nel 2004 varca le porte del piccolo schermo nel programma sportivo Dribbling, un anno dopo è invece a La vita in diretta di Michele Cucuzza come inviata e nel 2006 la vediamo al fianco di Gene Gnocchi in La Grande Notte in qualità di valletta.

Due anni dopo intraprende la carriera d’attrice entrando nel cast della sitcom prodotta da Magnolia e in onda su RaiDue Piloti (con Max Tortora ed Enrico Bertolino) e quindi viene scelta da Vincenzo Salemme per il film No Problem in cui interpreta Eva.


9
gennaio

BALLANDO CON LE STELLE 6, IL CAST: L’EX CAMPIONE DI SCHERMA STEFANO PANTANO PRONTO A CIMENTARSI CON LA DANZA

A Milly Carlucci devono stare proprio a cuore gli schermidori italiani. Oltre alla santorina Margherita Granbassi, tra i 12 aspiranti ballerini della sesta edizione di Ballando con le stelle figura un altro famoso (ex) schermidore italiano non proprio sconosciuto agli ambienti televisivi: Stefano Pantano.

Specializzato con la spada, Pantano è stato tre volte campione del mondo, ha partecipato alle Olimpiadi di Seoul e Barcellona, alle Universiadi (vicendo tre ori), alla Coppa Europa (vincendo due ori) ed è diventato campione italiano nel 1989. Attualmente è direttore della sezione scherma delle Fiamme d’Oro Polizia di Stato.

Non proprio sconosciuto agli ambienti televisivi, dicevamo: Stefano Pantano ha infatti commentato le Olimpiadi di Atlanta, Sindey, Atene e Pechino per RaiSport, attualmente è ospite fisso a Domenica Derby sulla tv privata RomaUno (visibile anche su Sky) e conduce, in quanto tifoso della Lazio, il programma radiofonico Non mollare Mai sull’emittente romana Radiosei.