Ballando con le Stelle


4
marzo

BALLANDO CON LE STELLE 6: BENEDETTA VALANZANO VS RAZ DEGAN, CHI VINCERA’?

Dopo il successo dell’ultima puntata, che è riuscita a primeggiare sulla temibile concorrenza di Io Canto, l’ottava puntata di Ballando con le stelle si prospetta veramente scoppiettante. Non tanto per la gara, sempre più prevedibile, quanto invece per la sfida a colpi di televoto tra la vulcanica Benedetta Valanzano (prima tra i ripescati) e il simpatico Raz Degan (sconfitto al ballottaggio finale).

Una sfida eccitante in cui il pubblico da casa è chiamato a decidere tra i due “cavalli di razza” di questa sesta edizione. Raz Degan è entrato a Ballando “in punta di piedi” ma la spiccata verve e la “garbata simpatia” ostentate nella première sono state sufficienti per scatenare le invidie del tenebroso Lorenzo Crespi, ormai suo acerrimo rivale. Peccato che, nel corso delle puntate, non sia riuscito a tenergli testa dal punto di vista danzante.

Raz dovrà vedersela suo malgrado con la “napoletana doc” Benedetta Valanzano. Amata e apprezzata da tutti (giuria tecnica inclusa) ma inspiegabilmente eliminata nella sesta puntata, Benedetta ha sfruttato appieno le due settimane di pausa per convincere il pubblico delle sue capacità danzanti e, quindi, per rientrare in gara. Solare, vulcanica e simpatica, è forse l’unica concorrente che può (in gran parte  grazie al maestro Dima Pakhomov) meritatamente definirsi una “ballerina”.

Dopo il salto le dichiarazioni di Benedetta Valanzano in esclusiva ai microfoni di DM.




4
marzo

DM LIVE24: 4 MARZO 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Calci

lauretta ha scritto alle 15:37

Magalli dalla Balivo racconta di come lo irritava la Parisi, tanto che durante una trasmissione, poichè lei si metteva sempre davanti, lui le diede un calcio nel sedere! “Magalli, mi hai dato un calcio?”disse lei. E lui: ”Si e se non te levi te ne do pure un altro!”.

  • Iniziare sdraiati

lauretta ha scritto alle 15:56

Parlando della tv e dei provini Magalli dice: “questo é un mestiere che si fa in piedi ma il più delle volte s’inizia sdraiati!”.

  • Wanted

lauretta ha scritto alle 16:59

A La Vita in Diretta è presente parte del cast di Ballando con le Stelle. Paolo belli ad un certo punto lancia un appello a Lorenzo Crespi: ”ti prego, rispondi al telefono…ho bisogno di parlare con te! Magari ci andiamo a prendere un caffè insieme?!?”. Ma che per caso hanno intezione di andare anche a Chi l’ha Visto?

  • Invasioni

lauretta ha scritto alle 20:20

Stando al sito Dagospia, Daria Bignardi saluta Massimo Liofredi, il direttore di Rai Due, e il suo ricco stipendio: le Invasioni Barbariche ritornano su la 7.


28
febbraio

BALLANDO CON LE STELLE 6: LORENZO CRESPI BIRICHINO LASCIA LO STUDIO, RAZ DEGAN IN SFIDA CON LA RIPESCATA BENEDETTA VALANZANO

Acchiappare il pubblico giovane e quello meno giovane non è impresa facile, soprattutto di sabato sera. Lo diventa nel momento in cui porti in trasmissione i due rispettivi “idoli”, freschi di successo in quel di Sanremo, a sua volta gran successo. Ed ecco che la settima puntata di Ballando con le Stelle si è distinta soprattutto per la presenza straordinaria di ben due ballerini per una notte: Valerio Scanu, ex Amico di Maria De Filippi e vincitore del Festival di Sanremo 2010, ed Emanuele Filiberto, vincitore di Ballando 2009, secondo classificato a Sanremo e spalla di Pupo ne I Raccomandati.

Il primo, “terrorizzato” alla sola idea di scendere sulla pista da ballo, si è cimentato in un elegante valzer mentre il secondo, ormai abbonato al talent di RaiUno, ha puntato al più difficile quick-step. I due, però, non hanno convinto la giuria il cui voto totale è stato di soli 32 punti (comunque sufficienti per salvare Barbara De Rossi dalla sfida finale).

Tornando invece alla gara, la settima puntata di Ballando è stata nuovamente divisa in tre manche. La prima è stata caratterizzata dalla solita carrellata di esibizioni di cui ricordiamo solo le clip pre-esibizione, ormai delle vere e proprie esterne alla Uomini e Donne. La seconda, con il doppio giudizio di giuria e pubblico da casa, è stata una sfida a coppia in cui i vip, senza partner, si sono misurati in un ballo a sorpresa (sconosciuto anche alla BigBand, i cui spartiti sono stati segretati per evitare fughe di notizie): ne sono usciti vincitori Ronn Moss, Lorenzo Crespi e Veronica Olivier. La terza e ultima manche, piuttosto simile alla precedente, è stata una sfida a coppia (stavolta con i partner) su un medley “al buio”: il giudizio della sola giuria ha portato in vantaggio Ronn Moss, Veronica Olivier e (a tavolino dopo l’abbandono di Lorenzo Crespi) Barbara De Rossi. La somma di tutti i voti delle tre manche e il voto finale del pubblico da casa ha portato al ballottaggio Barbara De Rossi, Raz Degan e Margherita Granbassi. Grazie al tesoretto, la De Rossi si è salvata dal ballottaggio a due, che ha visto invece la temporanea eliminazione di Raz Degan. Degan è quindi in sfida con la ripescata Benedetta Valanzano ma l’esito del televoto, aperto tutta la settimana, lo sapremo solo nella prossima puntata.

Dopo il salto i dettagli sul “caso Crespi”…





26
febbraio

SFIDA A COLPI DI STAR TRA IO CANTO E BALLANDO: LA CARRA’ DA SCOTTI E VALERIO SCANU ED EMANUELE FILIBERTO BALLERINI PER UNA NOTTE DALLA CARLUCCI.

Continua una delle più aspre sfide a distanza tra le ammiraglie RAI e Mediaset per contendersi il primato del sabato sera. Una programmazione che, finalmente, riporta gli show di quello che un tempo era il prime time più prestigioso ad ascolti degni di nota, facendo si che una platea decisamente vasta di spettatori si sintonizzi su Raiuno e Canale5.

I contendenti, come nelle migliori cause di Forum, sono Milly Carlucci e il suo Ballando con le Stelle da una parte e Gerry Scotti e il suo discusso Io Canto dall’altra. E se nelle prime settimane il conduttore di Chi Vuol Essere Milionario ha dovuto fare i conti con i telespettatori che sembravano avergli quasi inflitto una punizione catodica per il sol fatto d’aver “scippato” alla Clerici un “Ti Lascio una Canzone” da record, complice il trasferimento a Cologno del direttore artistico Roberto Cenci, adesso è la Carlucci a doversi confrontare con un gradimento crescente nei confronti del baby-talent prodotto da RTI che mette in discussione il primato delle stelle danzanti di Viale Mazzini.

Vengono sferrati, così, “attacci bipartisan a colpi di guest star che fanno capolino tanto da Scotti quanto dalla Carlucci. E se domani sera sarà Raffaella Carrà ad accompagnare i cantanti in erba di Io Canto, la conduttrice di Raiuno ha in serbo un colpo che ha dell’incredibile. Verrà infatti riproposta la sfida tra Valerio Scanu ed Emanuele Filiberto in perfetto stile Sanremese con la differenza che i due protagonisti dovranno scontrarsi a passi di danza anzichè a suon di musica. Il vincitore del Festival di Sanremo e il secondo classificato saranno, infatti, i ballerini per una notte di Ballando con le Stelle. Chi vincerà questa volta?


14
febbraio

BALLANDO CON LE STELLE 6: CAOS! LORENZO CRESPI COMBINAGUAI VIENE SBUGIARDATO DAGLI AUTORI, LA GIURIA “SPETTACOLARE” SALVA LA GRANBASSI. ELIMINATA BENEDETTA VALANZANO

Cosa sta succedendo a Ballando con le stelle? Lo avevamo presentato come uno spettacolo “garbato” ed “educato” ma nell’ultima serata ha mostrato il peggio di sè. Una puntata senza fine che ha visto l’incomprensibile e inaspettata eliminazione di Benedetta Valanzano, scoppiata in lacrime tra gli abbracci dei colleghi. Incomprensibile sì, perchè parlando di “tecnica, stile e tempo” (in altre parole ciò di cui non parla la giuria, che nel mentre è passata da “tecnica” a “spettacolare”, come ci ha tenuto a sottolineare la padrona di casa in puntata) Benedetta era, assieme alla Olivier e alla De Rossi, tra le migliori concorrenti di questa edizione. La verace e sensuale napoletana avrà in ogni caso l’opportunità di rientrare tra due settimane grazie al nuovo meccanismo del ripescaggio.

La sesta puntata di Ballando è stata comunque all’insegna dei colpi di scena. La prima manche ha visto i concorrenti – in un primo momento – esibirsi in un pezzo da 45 secondi, di cui 10 senza il supporto della band (come nei classici giochi da villaggio) e successivamente in un secondo pezzo con il cambio di partner. Il giudizio combinato di giuria e pubblico da casa ha portato Margherita Granbassi direttamente al ballottaggio.

La seconda manche non è stata, stranamente, la classica carrellata di esibizioni (che più volte abbiamo criticato su queste pagine) bensì una sfida a coppia con il giudizio combinato di giuria e televoto, chiamato ad intervenire durante le sfida stessa. I “peggiori” (Benedetta Valanzano, Lorenzo Crespi e Ronn Moss) sono quindi finiti allo spareggio. Con il tesoretto regalato (in tutti i sensi) a Margherita Granbassi, data per spacciata da tempo, nell’ultima manche a tre è riuscito a salvarsi Ronn Moss, chiamato però a scontrarsi (come da nuovo meccanismo) con Stefano Masciolini, primo tra i rispescati “eliminati”. Il verdetto, piuttosto prevedibile, ha dato la vittoria all’amato Ridge mentre tra Lorenzo Crespi e Benedetta Valanzano il pubblico ha preferito eliminare la seconda, rimasta letteralmente schockata dal risultato.

Ma nell’ultima puntata ne sono successe di tutti i colori. Scoprilo dopo il salto.





7
febbraio

BALLANDO CON LE STELLE 6: FINALMENTE E’ SFIDA TRA LE STELLE, LA GIURIA TORNA AD ESSERE TECNICA. ELIMINATA CECILIA CAPRIOTTI

Stima e rispetto reciproco, ma la “guerra è guerra” e ogni strategia, seppur discutibile, è lecita. E la quinta puntata di Ballando con le stelle, che ha visto l’eliminazione di Cecilia Capriotti, è partita, senza pubblicità (Milly dixit al TG1), letteralmente con il “botto” lasciandoci veramente senza fiato.

Finalmente possiamo parlare di “gara”. La prima manche ha infatti visto sfidarsi due coppie per volta su tre pezzi ignoti, di cui uno eseguito dalla sola “stella”, con il giudizio combinato della giuria (orfana questa sera di Fabio Canino) e del pubblico da casa, chiamato ad intervenire durante la sfida stessa. In altre parole ritmo e velocità – come mai visti prima - che hanno ridato, e speriamo di non doverci ricredere, nuova linfa al talent di RaiUno.

Pollice su anche per la giuria che è tornata, accompagnata dai fischi del pubblico, ad esprimere giudizi prettamente “tecnici” sulle sole esibizioni delle coppie, evitando, per quanto possibile, influenze esterne che, seppur utili e divertenti ai fini dello “show”, hanno poco a che fare con la gara in sè. Inspiegabile quindi l’attacco di Lorenzo Crespi che, ad esibizione conclusa (in maniera del tutto fallimentare per giunta) e ancor prima delle “palette”, ha iniziato a criticare a destra e manca, dalla giuria al programma stesso, pur di salvaguardare il proprio personaggio. Un attacco, in una serata pressocchè perfetta, totalmente ingiustificato che ha messo in piena difficoltà Milly Carlucci, costretta giocoforza a difendere l’operato del proprio staff ed evitare allo stesso tempo di schierarsi contro un proprio concorrente, “pronto a lasciare il programma anche questa sera”.


31
gennaio

BALLANDO CON LE STELLE 6: GIURIA INCOERENTE E ASSENZA DI GARA FANNO PERDERE PUNTI ALLO SHOW. ELIMINATA MARIA CONCETTA MATTEI

Che Ballando con le Stelle stia diventando la fiera dell’ovvio, non crediamo ci siano dubbi (e la quarta puntata non ha fatto altro che confermarlo). Ma che volesse addirittura conquistare l’etichetta di “sagra di paese”, non eravamo riusciti ad immaginarlo.

Colpa del misfatto, di nuovo,  la “giuria tecnica“, che di tecnico sembra avere poco o nulla a dire il vero. Viene infatti da chiedersi cosa abbiano fatto i “Fantastici 5” (così li ha definiti, si spera ironicamente, Milly Carlucci) per meritarsi un posto così rilevante all’interno del talent di RaiUno. Tolto Guillermo Mariotto, che un perchè lo ha sempre avuto (o, quantomeno, se l’è costruito), tra i restanti giurati è guerra aperta sul giudizio più comico e insensato. Menzione d’onore per Carolyn Smith che, giunti alla quarta puntata, non ha ancora ben chiara la responsabilità di cui è stata investita. Poco tecnici e troppo emotivi, i giudizi della bionda scozzese, unica esperta di danza nel gruppo, risultano sempre più spesso amatoriali, perennemente influenzati da fattori esterni poco affini alla materia in questione.

Tornando alla “gara”, se così possiamo definirla, a fare le spese di questo clima è stata soprattutto Margherita Granbassi, portata nuovamente al ballottaggio per salvaguardare il tronchetto di turno (il tesoretto è infatti toccato a Cecilia Capriotti). Il pubblico, mosso probabilmente da compassione, ha però deciso di salvarla preferendola a Maria Concetta Mattei (eliminata con il 18% dei voti) e Raz Degan.


30
gennaio

BENEDETTA VALANZANO A DM: MAI AVUTO UN PASSATO DA BALLERINA

I sospetti furono esternati in puntata dalla giuria tecnica e sul web era iniziato a circolare un curriculum che in qualche modo li confermava. Parliamo dell’attrice Benedetta Valanzano, ora nel cast di Ballando con le stelle 6, e del suo misterioso passato da “ballerina”. Ebbene, abbiamo pensato di contattare Benedetta per avere alcune delucidazioni su tali rumors che avrebbero potuto portare qualche grattacapo alla produzione.

E a DM, Benedetta ha spiegato come sono andati i fatti smentendo qualsiasi voce sul suo percorso artistico danzante. Prima di tutto ci tiene a precisare che non esiste a Caserta, città presso la quale la giovane attrice si è formata dal punto di vista teatrale, alcuna scuola con il nome “Centro Dimensione Danza“. E’ però vero che per partecipare alle audizioni di alcuni musical, in cui venivano richiesti attori e cantanti con predisposizione alla danza, la giovane concorrente aggiunse nel curriculum la frequenza di alcuni corsi di danza che in realtà non aveva mai seguito:

“Avevo fatto anche un’audizione per un musical, Tre metri sopra il cielo, ma mi hanno scartato perchè non sapevo ballare. Per questo quando presentai il curriculum per il musical Poveri ma belli con Franco Miseria, visto che cercavano cantanti e attori con attitudini alla danza, scrissi che avevo fatto danza – senza specificare gli anni. Il  bello è che mi scartarono proprio perchè non sapevo ballare. Poi quel curriculum è rimasto al mio vecchio agente, ma la mia nuova agenzia (la Take Off, ndDM) non ce l’ha”.