Ballando con le Stelle


12
marzo

LE MAESTRE DI BALLANDO CON LE STELLE 7: TITOVA, TOGNI, KARIEVA, MARTIN, JUNKURE, SANTALUCIA, MUSIKHINA E LONGO

Ballando Con Le Stelle 7, maestre di danza

In attesa del terzo appuntamento con Ballando con le stelle, in onda questa sera alle 21,10 su Rai1, continuiamo a conoscere meglio i maestri di danza di questa settima edizione. Oltre ai 5 ballerini uomini (per maggiori info clicca QUI), lo show, capitanato da Milly Carlucci, può vantare uno schieramento di ben 8 ballerine professioniste.

La più celebre tra tutte è indubbiamente Natalia Titova, classe 1974, presente sin dalla prima edizione dello show. La ballerina di orgini russe, ha iniziato a ballare all’età di 4 anni, partecipando nel corso della sua carriera alle più importanti competizioni internazionali. Approda in tv nel 2005 grazie a Ballando con le stelle dove, in coppia con il comico Francesco Salvi, ottiene un secondo posto. Nel corso delle successive stagioni scende in pista al fianco dell’attore Vincenzo Peluso, del giornalista Ivan Zazzaroni e del campione di nuoto Massimiliano Rosolino. Con il nuotatore il rapporto va ben oltre a quello tra allievo e maestra. I due, infatti, si legano sentimentalmente e ora aspettano un figlio. L’esperienza nel programma prosegue nel 2009 in coppia con il Principe Emanuele Filiberto di Savoia con il quale vince la quinta edizione dello show e nel 2010 con l’attore Lorenzo Crespi, ritiratosi nel corso della trasmissione. Nella nuova edizione, vista la gravidanza, non partecipa alla gara, ma diventa l’insegnante dei Ballerini per una notte.

Altro volto nonché corpo storico di Ballando con le stelle è quello di Samanta Togni. La giovane ballerina, figlia di due insegnanti di danza e gestori di una scuola di ballo, comincia a muovere i primi passi di danza a 4 anni partecipando in seguito a numerosi concorsi. Arriva a Ballando con le stelle nel 2005 come insegnate di Fabrizio Frizzi. Nelle edizioni successive balla in coppia con il comico Biagio Izzo, l’attore e modello Raz Degan e l’ex calciatore Stefano Bettarini con il quale ha di recente chiuso una relazione nata proprio dietro le quinte dello show. In questa edizione scende in pista con l’attore tedesco Gedeon Burkhard.




5
marzo

I MAESTRI DI BALLANDO CON LE STELLE 7: SAMUEL PERON, SIMONE DI PASQUALE, RAIMONDO TODARO, STEFANO DI FILIPPO E UMBERTO GAUDINO

Maestri ballando con le stelle 7

Italiani, popolo di santi, navigatori e…ballerini, o perlomeno appassionati ed estimatori del mondo della danza. A dimostrarlo ancora una volta, il grande successo ottenuto da Ballando con le stelle. Lo show del sabato sera di Rai 1 giunto alla settima edizione, è riuscito a conquistare nel suo primo appuntamento ben 6 milioni di telespettatori. Mantenendosi fedeli alla tradizione, Milly Carlucci e il suo gruppo di lavoro hanno proposto al pubblico della prima rete Rai una nuova gara con protagonisti dodici vip in coppia con i sempre più noti e amati maestri di ballo. I giovani ballerini sono riusciti nel corso degli anni a ritagliarsi un ruolo di tutto rispetto e una buona popolarità presso il pubblico televisivo. Proviamo a conoscerli un po’ meglio.

Tra i ballerini professionisti più celebri, c’è sicuramente Samuel Peron, presenza fissa di tutte le edizioni a partire dal secondo anno. Samuel, nato a Marostica nel 1982, comincia a ballare ad appena 4 anni. Le prime esperienze in tv risalgono ai primi anni ‘90, quando, ancora bambino, partecipa alle trasmissioni Sabato al circo e Bravo Bravissimo. Arriva alla corte di Milly nell’autunno 2005, come insegnante di Loredana Cannata. Nel 2006 tenta con tanta pazienza e scarsi risultati di far ballare la stilista Chiara Boni, mentre l’anno successivo in coppia con Maria Elena Vandone riesce a portare a casa la vittoria. Dopo aver avuto come partner la campionessa olimpica Valentina Vezzali nel 2009 e Cecilia Capriotti nel 2010, in questa nuova edizione divide il centro del palco con Barbara Capponi.  La popolarità raggiunta, grazie allo show di Rai 1, gli ha permesso d’intraprendere nuove esperienze lavorative anche in campo teatrale e televisivo. Nella stagione 2005/2006 interpreta il ruolo di Cesàr nel musical La febbre del sabato sera diretto da Massimo Romeo Piparo. Con la collega Natalia Titova è protagonista inoltre dello spettacolo teatrale Tango d’amore e cura le coreografie della fiction Il ritmo del cuore, alla quale sempre con la Titova partecipa, anche in veste di ballerino protagonista. Nel 2010 ha recitato nella commedia teatrale Tutto questo danzando.

Altro insegnante storico del programma con ben sei edizioni all’attivo è Simone Di Pasquale. Nato a Roma nel 1978, inizia a ballare all’età di 9 anni. Partecipa e vince numerose competizioni di ballo, alternando la passione per la danza alla pratica di sport come il nuoto, il karate e il tennis. Diplomato ragioniere, attualmente è il direttore artistico del Klassic Dance Studio, scuola di danza di Tor Vergata, ma continua a partecipare a gare a livello nazionale ed internazionale. Il suo debutto televisivo avviene a gennaio del 2005 nella prima edizione del programma, che lo vede vincitore in coppia con Hoara Borselli. Con l’attrice è anche protagonista della tournée teatrale La Febbre del Sabato Sera, rivestendo il ruolo di Tony Manero. Nella seconda edizione è l’insegnante dell’annunciatrice Alessandra Canale, mentre il terzo anno balla in coppia con Eva Grimaldi. Dopo aver rinunciato a prendere parte alla quarta edizione, torna in pista nel 2009 insieme alla giovane attrice Metis Di Meo e nel 2010 con Barbara De Rossi, riuscendo insieme con quest’ultima a classificarsi al terzo posto. Nella nuova edizione balla in coppia con la bellissima modella Madalina Ghenea.


5
marzo

BALLANDO CON LE STELLE VS LA CORRIDA, ATTO II: BO DEREK DA MILLY CARLUCCI, AL BANO E RITA DALLA CHIESA DA INSINNA

Milly Carlucci e Paolo Belli a Ballando con le stelle

La sconfitta è stata davvero pesante. 6 milioni di spettatori contro 4, il 28% di share contro il 17,5%: il ritorno di Ballando con le stelle ha stracciato la Corrida, mettendo al palo i debuttanti allo sbaraglio. Ora, dopo una premiere coi fiocchi, Milly Carlucci e la sua squadra affronteranno la seconda sfida del sabato sera, cercando di mantenere questi risultati con una ballerina per una notte d’eccezione. Come ci ha rivelato Milly qualche settimana fa, sarà Bo Derek, la splendida attrice e modella californiana, che negli anni ottanta fece sognare intere generazioni di uomini, a cimentarsi in un ballo col maestro Ferdinando Iannacone.

La gara prosegue con un Alessandro Di Pietro tornato presto tra i suoi ortaggi (ma c’è la speranza del ripescaggio) e una giuria più inflessibile che mai. La puntata offrirà anche un momento decisamente romantico con l’esibizione di Natalia Titova e Massimiliano Rosolino in una rumba: il ballo che li ha fatti innamorare. La concorrenza non sta a guardare e ancora una volta chiama rinforzi vip.

Dopo Raoul Bova e Ricky Memphis in promozione, è la volta di Al Bano e di Rita Dalla Chiesa. I due sono amici da sempre, per l’occasione si cimenteranno in un duetto inedito e scherzeranno con Flavio Insinna. La Corrida apre agli ospiti vip per cercare di catalizzare l’attenzione, comprensibilmente scemata dopo sette puntate di messa in onda.





2
marzo

LA TV GENERALISTA NON E’ MORTA E FA ANCORA OTTIMI ASCOLTI

Alessandra Mastronardi e Piera Degli Esposti in Atelier Fontana

La tv generalista è morta, si è letto più volte su giornali e blog. La nascita del digitale terrestre, la moltiplicazione dell’offerta dei canali e i modesti risultati di alcuni programmi, un tempo di successo, lo hanno fatto pensare a più di qualcuno. Ma ci sono serate in cui tutto questo passa in secondo piano, quando gli ascolti prendono il volo e l’asticella della qualità torna a livelli più che buoni.

I risultati delle ultime settimane ci fanno capire come il pubblico abbia ancora voglia di riunirsi davanti alla tv e il fatto di considerare il 18-20% di share come un grande successo è una scusa che non regge più di tanto di fronte a errori di produzione, conduzione o programmazione. E’ un esempio lampante lo straordinario successo della miniserie Atelier Fontana – Le sorelle della moda, arrivata lunedì sera a sfiorare i 9 milioni di spettatori (8.894.000 – 29.92%), con una media delle due puntate pari a 7.973.000 spettatori con il 28% di share. Una fiction di qualità con ottimi interpeti (su tutti una bravissima Alessandra Mastronardi) e una storia familiare in grado di coinvolgere gli animi dei telespettatori, soprattutto donne (lo share tra il pubblico femminile è volato al 35.5%), che ha portato Rai1 a livelli record.

Rimanendo sulle reti Rai, in tutta la stagione non si erano visti 6 milioni di telespettatori al sabato sera. La prima puntata di Ballando con le stelle è riuscita a catalizzare l’attenzione di 5.994.000 spettatori e il 27.6% di share (profilo donne al 33.9%), battendo nettamente la concorrenza. Milly Carlucci e i suoi ballerini fanno rivivere il sapore del varietà di un tempo, quando tutta la famiglia si riuniva davanti al televisore. Ballando è un esempio di show elegante e appassionante, che si è saputo adattare ai ritmi dei talent show senza sfociare in risse da reality o distriscarsi in pruriginose indagini nel privato dei concorrenti.


26
febbraio

DIETRO LE QUINTE DI BALLANDO CON LE STELLE 7

Ballando con le stelle





26
febbraio

I CONCORRENTI DI BALLANDO CON LE STELLE 7: KASPAR CAPPARONI

Kaspar Capparoni e Yulia Musikhina

Dal ricco e variegato cast della settima edizione di Ballando con le stelle  spicca Kaspar Capparoni. L’attore, nato a Roma nel 1964, ha debuttato in teatro a soli 18 anni, passando in seguito al cinema e alla televisione. Per il grande schermo ha recitato in vari film, spaziando tra generi molto differenti tra loro. Tra le pellicole più note, alle quali ha preso parte, si ricordano: Phenomena (1984) diretto da Dario Argento, Colpi di luce (1985), Gialloparma (1999), Il ritorno del Monnezza (2005) e Il sole nero (2007).

La grande popolarità arriva grazie alla televisione. Nel 2000 recita nella sfortunata soap opera Ricominciare (Rai 1) e nel telefilm Tequila e Bonetti (Italia 1), mentre l’anno successivo prende parte alla miniserie Piccolo Mondo Antico (Canale 5) e alla serie Incantesimo 4 (Rai 2). Seguono a stretto giro le partecipazioni alle  fiction Elisa di Rivombrosa (Canale 5), La caccia (Rai 1) e il ruolo di uno dei protagonisti nelle prime due seguitissime serie di Capri (Rai 1).

Nel 2007 è protagonista, a fianco di Lucrezia Lante della Rovere, in Donna Detective (Rai 1), della quale viene realizzata una seconda serie nel 2010. Per tre stagioni dal 2008 al 2010 recita con la regia di Marco Serafini nel Commissario Rex (Rai 1). Nel 2009 è invece tra i protagonisti del film tv di Canale 5 Al di là del lago, dal quale nel 2010 viene tratta una serie lunga.


26
febbraio

I CONCORRENTI DI BALLANDO CON LE STELLE 7: VITTORIA BELVEDERE

Vittoria Belvedere e Stefano Di Filippo

Tra i partecipanti della  settima edizione di Ballando con le stelle è sicuramente una delle più note. Tra ex calciatori, modelli e cantanti, è pronta a scendere in pista,  in coppia con il ballerino Stefano Di Filippo, Vittoria Belvedere.

Nata  nel 1972 a Vibo Valentia, comincia a lavorare come modella ad appena 13 anni, per poi intraprendere, una volta maggiorenne, la carriera d’attrice. L’esordio sul grande schermo avviene nel 1992 con i film In camera mia di Luciano Martino e  Oro di Fabio Bonzo. Per il grande schermo, recita inoltre  in La spiaggia (1999) per la regia di Mauro Cappelloni e La lettera (2004) di Luciano Mattia Cannito.

La grande popolarità arriva però grazie alla televisione e alle numerose fiction alle quali prende parte. Tra le tante si ricordano La Famiglia Ricordi (1993), Il ritorno di Sandokan (1996), Lui e Lei (1998-1999), Le ragazze di Piazza di Spagna (1998-2000), San Giovanni – L’apocalisse (2002), Augusto (2003), Rita da Cascia (2004), Padri e figli (2005), Giovanni Paolo II (2005), Il mio amico Babbo Natale (2005), Nati ieri (2006), Enrico Mattei – L’uomo che guardava al futuro (2009). Nel 2002 ha inoltre presentato insieme a Pippo Baudo e Manuela Arcuri il Festival di Sanremo. Sposata con l’esercente cinematografico Vasco Valerio, ha tre figli: Lorenzo, Emma e Niccolò.


26
febbraio

I CONCORRENTI DI BALLANDO CON LE STELLE 7: PAOLO ROSSI

Paolo Rossi

Tra le tante star di Milly Carlucci e del suo Ballando con le stelle, è pronto a scendere in pista, in coppia con la maestra di danza Vicky Martin, il campione del mondo Paolo Rossi.

L’ex giocatore, nato a Santa Lucia di Prato nel 1956, approda al calcio professionistico giocando nel ruolo di ala destra con la Juventus, passando in seguito al Como. La svolta della carriera avviene con il trasferimento al Vicenza, dove le sue potenzialità di attaccante riescono, nella stagione 1976-1977, a trascinare il Vicenza alla promozione in Serie A. Nella stagione seguente vince il titolo di capocannoniere con 24 reti segnate e viene selezionato, dal Commissario Tecnico della Nazionale Enzo Bearzot, per far parte della spedizione ai Mondiali di Argentina 1978.

All’apice del successo, è coinvolto nello scandalo del calcio-scomesse e squalificato per due anni. Una squalifica che termina proprio in vista del Mondiale di Spagna 1982, dove Rossi ribattezzato “Pablito” si dimostra assoluto protagonista segnando 6 goal (3 contro il Brasile, 2 contro la Polonia e una rete in finale contro la Germania).