Amici di Maria De Filippi

Tutto su Amici con i concorrenti, professori e prove del talent show di Maria De Filippi in onda su Canale5. Dirette web con commenti a caldo e foto.


28
gennaio

AMICI, terza puntata: UN NUOVO SCHELETRO DALL’ARMADIO DI ALESSANDRA CELENTANO

Amici 8 - Allievi @ Davide Maggio .it

E’ tutto pronto per la sfida più attesa del mercoledì sera, quella tra i ragazzacci di “Amici di Maria De Filippi”. Siamo alla terza puntata, ma ci si trova già in pieno regime di polemiche, ripicche e dispetti tra le due squadre avversarie, per la gioia del team autorale che, anche per la corrente edizione, sembra essersi assicurato un cast che promette scintille e per la sadica soddisfazione dei telespettatori più perfidi (tra i quali ci siamo anche noi, questo è ovvio!). Dopo l’eliminazione dei due ballerini Gianluca e Andreina, rispettivamente dei Bianchi e dei Blu, ci si chiede chi riuscirà a sopravvivere all’imprevedibile televoto e, soprattutto, all’incoerente “salvataggio” per mano dei professori. Difatti, nell’ultima puntata, la commissione è stata appellata a gran voce, dal pubblico presente in studio, a suon di “Buffoni! Buffoni!! Buffoni!!”.

Ciò, dopo aver “graziato” la più volte criticata ballerina Daniela, accusata di disimpegno oltre che di “dipendenza da frigorifero”. Chissà se gli insulti riporteranno i professori sulla retta via, certa è, invece, la crescente curiosità relativa ad un video pescato dal passato della temuta insegnante Alessandra Celentano, per la gioia di tutte le vittime del collo del piede imperfetto.

Qui il resoconto della terza puntata




26
gennaio

SCIALLA AL TOP NELLE CLASSIFICHE. ALESSANDRA AMOROSO PRIMA IN HIT PARADE. AMICI HA SFORNATO LA NUOVA GIUSY FERRERI?

Alessandra Amoroso - Amici 8 @ Davide Maggio .it

Le classifiche di vendita, appena sfornate dalla FIMI, Federazione Italiana Musicale Italiana, parlano chiaro: Alessandra Amoroso, concorrente di “Amici di Maria De Filippiè prima nella sezione singoli. Ma i successi targati “Amici” non si fermano all’exploit della brava cantante salentina: la compilation “Scialla”, ugualmente baciata dal successo, è riuscita a vendere più di 120mila copie in meno di una settimana. Un vero e proprio record, già disco di platino, che ha sbaragliato qualunque altro album nei negozi italiani e che conferma il successo che ha ampiamente superato i confini del piccolo schermo. Una produzione artistica realizzata secondo canoni di livello internazionale, per la cui composizione hanno collaborato, tra gli altri, nomi del calibro di Diane Warren, Irene Grandi, Niccolo’ Fragile, Lele Melotti e Niccolò Agliardi. La cantante salentina è anche presente con ben due brani nella Top Digital Download. Se la cima della hit parade è stata conquistata dall’intensa “Immobile”, appena sotto al podio, sulla quarta piazza, si trova anche la grintosa “Find away”, entrambi brani inediti riservati ai nuovi allievi di Amici.

Un traguardo che, in tempi di crisi discografica ma anche di numerose quanto attese pubblicazioni dei colleghi più veterani, è decisamente indicativo. Il coinvolgimento, tra l’altro, della “major delle major”, Sony Music, lascia pensare che ci sia tutto l’interesse a voler ricalcare il fenomeno estivo di Giusy Ferreri. E stando alle premesse, ci sono tutti gli elementi affinché al tentativo segua una gratificante conferma. E chissà che dopo la cassiera strappata alla Esselunga, il pubblico non venga presto travolto dalla cameriera “miracolata” di Galatina.

Male che vada, il ritorno alle origini è sempre in agguato. Difatti, se tra gli ex vincitori di “Amici di Maria DeFilippi” c’è chi, come Marco Carta, è in procinto di approdare al Festival di Sanremo, c’è pure chi, come Dennis Fantina, vincitore della prima edizione del talent show, dopo qualche gratificazione commerciale è tornato a fare l’operaio.

Dopo il salto, altri dettagli sulla compilation Scialla:


22
gennaio

AMICI, 2^ PUNTATA: VINCONO I BIANCHI CHE MANDANO A CASA ANDREINA

Amici 8 - Maura Paparo e Alessandra Celentano @ Davide Maggio .it

Contro ogni previsione della vigilia, la squadra dei Bianchi porta a casa la vittoria ed a farne le spese è la ballerina salentina Andreina Caracciolo. La seconda puntata si apre con un breve ricordo del primo eliminato, il ballerino Gianluca e con un pesante svantaggio per la squadra dei Bianchi.

Domenica scorsa, durante lo speciale pomeridiano, il cantante Valerio dei Blu era riuscito a battere il cantautore Luca, aggiudicandosi il bando di concorso lanciato dalla De Filippi: nel corso del serale lui e la sua squadra potranno beneficiare di una performance in più o addirittura privare gli avversari anche di un eventuale “cavallo di battaglia”. A debuttare nella gara, due “primedonne” non troppo amiche: Jennifer che esegue “Rain on your parade” di Duffy, con buona tecnica ed espressività. Alessandra, le fa eco, convincendo maggiormente, tanto che l’insegnante Luca Jurman, messo alle strette dalla De Filippi, è costretto a manifestare pubblicamente la sua preferenza verso la seconda. E le carte del telefoto premiano i Blu.

Il passo a due di Garrison è l’oggetto della seconda sfida animata da un troppo convinto Domenico (elogiato dall’ideatore della coreografia ma bastonato dalla Celentano) ed il fluido Adriano. Il pubblico a casa sembra preferire il primo, tanto da far pareggiare i Bianchi. Si torna a cantare con “You give me something”, un brano difficile che Luca e Valerio tentano di intonare nel migliore dei modi. Prevedibilmente, le qualità canore dei due passano in secondo piano, a favore di acidate via rvm e battibecchi tra docenti della materia. Tornano in vantaggio i Blu. “Via con me” di Paolo Conte è la colonna sonora del passo a due della Celentano, eseguito in primis dal prediletto Pedro. Naturalmente, prima di dar vita alle danze, la Sanguinaria stuzzica il ballerino cubano con un filmato colmo di critiche espresse dai Bianchi. Poco dopo è la volta di Alice che, nonostante una gradevole prova, viene ampiamente tramortita dalla docente di danza classica che la liquida con un eloquente: “Alice, non ti paragonare a Pedro, a parte le imprecisioni, tu sei finta e, fai delle facce assolutamente inutili”. Ma a legarsi al dito la critica non è la ballerina di Jesi ma la sua insegnante Maura Paparo. Inutile negarlo, nel corso dell’edizione corrente, non sono stati proprio idilliaci ed in quest’occasione, tanto per non farsi mancare nulla, ci si sbottona con accuse di pazzia.





21
gennaio

AMICI, IN ATTESA DELLA SECONDA PUNTATA DEL SERALE, ECCO GLI ASCOLTI DELLE PREMIERE DALLA PRIMA EDIZIONE AD OGGI

Amici 8 - Allievi @ Davide Maggio .it

“L’azienda crede in un programma trasformatosi, nel giro di pochi anni, in un imponente fenomeno di costume in grado di interessare ed appassionare la fascia giovanile, e non solo, del nostro Paese, un programma, sempre e comunque vincente e che, come La Settimana Enigmistica, vanta innumerevoli tentativi di imitazione”. Parola di Massimo Donelli, direttore della rete ammiraglia di Cologno Monzese. La trasmissione in questione? Amici, ovviamente.

Amici di Maria De Filippi, in effetti, è l’unico programma degli ultimi anni ad essere riuscito nell’ardua impresa di incrementare l’interesse del pubblico e, di riflesso, i suoi ascolti nell’arco di ben otto edizioni. In barba al quasi scontato “processo di degradazione” di ciascuna trasmissione che “si rispetti”, Amici è stato protagonista di un cammino del tutto inverso. Come un motore a scoppio, si è scaldato e si collaudato col tempo.

In attesa di scoprire, questa sera a partire dalle 21.10 su Canale 5, chi avrà la meglio tra Bianchi e Blu (avvantaggiati grazie al nuovo bando di concorso), abbiamo pensato di proporvi un confronto fra tutte le prime puntate del serale di Amici, dalla prima all’ottava edizione, tuttora in corso. E ripercorreremo passo dopo passo la scalata allo share della trasmissione rivelazione degli ultimi anni.

Scoprila dopo il salto:


19
gennaio

AMICI: I BLU VINCONO IL BANDO DI CONCORSO PER IL SERALE

Amici - Valerio Scanu @ Davide Maggio .it

Il primo speciale domenicale reduce dall’esordio del serale di “Amici di Maria De Filippi” è stato ancora una volta animato da polemiche, oltre che dall’introduzione di nuove regole. Ad entrare per primi in scena, i Blu ai quali viene immediatamente spiegato il nuovo bando di concorso: uno di loro, dai compagni ritenuto il “fiore all’occhiello”, dovrà esibirsi per poi essere votato in centesimi dagli insegnanti e, naturalmente, raggiungere un punteggio superiore rispetto all’avversario, stabilito dalla squadra concorrente. “Isn’t she lovely” di Stevie Wonder è l’oggetto di sfida, presto dimostrato dal convincente Valerio: per lui tanti complimenti, a parte alcune precisazioni di Grazia Di Michele che lo avrebbe voluto un po’ più sorridente.

Prima che Valerio torni a cantare, promuovendo “Domani” dal cd “Scialla”, si assiste ad un ripetuto battibecco con il cantautore Luca, la cui rivalità è in crescita esponenziale, per la gioia degli autori e dei futuri rvm. Intanto, i restanti componenti della squadra danno vita a gradevoli esibizioni, dalle quali spicca una carismatica “True colors” eseguita da Alessandra. Alla cantante pugliese, però, non verrà risparmiata, dal pubblico parlante presente in studio, la critica di mancare di personalità.

La puntata raggiunge uno dei picchi peggiori quando si torna sulla diatriba che ha visto protagonisti la danzatrice Daniela, l’insegnante Steve ed il suo staff di ballerini professionisti (da Leon a Kledi, passando per Jose e Sperti) in fuga dal temuto peso dell’allieva, la cui interazione avrebbe potuto pregiudicare le condizioni fisiche di questi ultimi. Tanto imbarazzo ed occhi lucidi, ma Maria De Filippi non sembra troppo intenzionata a “pulire i panni sporchi” lontano dalle telecamere. I Blu salutano il pubblico con un’incerta Martina in “Almeno tu nell’universo”.

Dopo il salto, scopri chi ha vinto il bando di concorso e soprattutto cosa c’era in palio:





15
gennaio

AMICI 8: VINCONO I BLU E GIANLUCA LANZILLOTTA. REDIVIVI SFONDRINI E MONDAINI

Amici 8 (Maria De Filippi bacia Sandra Mondaini) @ Davide Maggio .it

La prima puntata del serale dell’ottava edizione di “Amici di Maria De Filippi” è riuscita nel difficile intento di riservare al pubblico più sorprese che polemiche, tra sperati ritorni ed un’inaspettata eliminazione. La Sanguinaria, collaudata padrona di casa, s’inginocchia verso una pietra miliare dello spettacolo italiano: Sandra Mondani che, per la gioia di tutti, fa un passo indietro rispetto alla recente decisione che voleva il suo ritiro dalle scene. Parte la sigla, animata ancora una volta dai professionisti e dagli allievi, che lascia presto il posto alla sfida tra Blu e Bianchi.

Il copione è lo stesso di ogni anno, la differenza sembra risiedere unicamente nei concorrenti che, rispetto alle passate edizioni, appaiono meno discoli. Ma è pur sempre, soltanto, l’inizio. “Viva la vida” è l’oggetto di sfida tra Valerio e Luca. Entrambi eseguono il pezzo dignitosamente, nonostante i discutibili rvm che li precedono. E il televoto premia Luca e i Blu. “Ninguno me puede juzgar”, cover del celebre brano portato al successo da Caterina Caselli, è la colonna sonora del passo a due di Garrison che vede Adriano dei Blu, contro Domenico dei Bianchi. Parte quest’ultimo tra una pioggia di critiche e cattiverie via rvm dalla squadra avversaria. Il risultato supera le aspettative, con margini di miglioramento riconosciuti anche dalla Celentano. Lo segue Adriano che conferma pregi e difetti. Ma il piccolo Domenico ribalta l’esito del televoto, portando in vantaggio i Bianchi. Terza prova all’insegna del canto femminile con le brave, ma già “nemiche”, Alessandra e Jennifer. Il pezzo in questione è “Feeling better”, decisamente più nelle corde della prima che, senza troppi problemi, convince insegnanti e pubblico a casa ed i Blu tornano in vantaggio. Per tentare il recupero dei Bianchi scende in campo la ballerina Alice che esegue con profitto il balletto della Celentano con profitto, come del resto Pedro dei Blu. Ne vien fuori un giusto pareggio, ma l’esibizione sarà più che altro motivo per l’immancabile polemica, stavolta alimentata dal ballerino Gianluca che accusa alcuni professori di “agevolare” il rivale Pedro.

Il redivivo Chicco Sfondrini introduce la sfida tra inediti, ovviamente ricordando l’uscita della compilation “Scialla” a partire dal venerdì successivo, annunciando l’atteso match tra “Due cose importanti” di Martina e “Wise girl” di Silvia. Se la prima viene criticata da Jurman per eccessi nell’interpretazione, tempestivamente difesa da Scalise, Di Michele e Platinette, alla seconda, quasi per ripicca, viene rimproverata una tecnica non proprio eccelsa, ma non da Jurman. A prescindere dai giudizi degli insegnanti, imprevedibilmente, Silvia riporta i Bianchi in vantaggio. Prima della pubblicità, è la stessa Sanguinaria a distribuire una copia del disco ad ogni concorrente, oltre che a una ragazza del pubblico in studio. La sesta prova, tutta incentrata su una difficilissima coreografia ideata da Steve, dà origine ad uno dei momenti più imbarazzanti della serata. Se Gianluca, per i Bianchi, esegue una soddisfacente performance, la stessa cosa non si può dire della goffa danzatrice Daniela dei Blu. La ragazza, inutile negarlo, ha un fisico non proprio da ballerina ed è leggermente in sovrappeso. Ed i chili di troppo sono stati il motivo del cambio di partner durante le prove: il possente Leon è stato sostituito dal massiccio Gianni Sperti.


14
gennaio

SERALE DEGLI AMICI DELLA DE FILIPPI, AL VIA QUESTA SERA. CRONACHE DA UNA CONFERENZA STAMPA EXTRA-ORDINARIA

Scialla - Amici di Maria De Filippi @ Davide Maggio .itSi è svolta ieri mattina, presso il Teatro 19 di Cinecittà, la conferenza stampa di presentazione del serale di Amici in onda, a partire da stasera, tutti i mercoledì, in prima serata, su Canale 5. Flagellati da una fastidiosa pioggerellina ci avviamo verso il luogo indicatoci all’entrata degli studios infreddoliti e un po’ disorientati dall’eccezionale mole di colleghi accorsa all’evento. Poco prima di metter piede nello studio, che è poi quello storico da dove, fino a oggi, andava in onda il programma, ci insospettisce il fitto brusio e l’evidente vociare proveniente dall’interno. Varcata la soglia, ecco presentarsi ai nostri occhi uno spettacolo inaspettato: tribune stracolme di ragazzette esagitate e dagli occhi di fuoco che scrutano con sguardo indiscreto e anche un po’ intimidatorio la lenta processione della stampa che s’affretta a prender posto. Una vera e propria fossa dei leoni nella quale, è facile prevedere, sarà difficile sopravvivere! Roba che al confronto la storica curva b del San Paolo, ai tempi d’oro di Maradona, sembra un grigio consesso di orsoline.

Nel momento in cui veniamo fatti accomodare dietro la scrivania storicamente occupata dai professori, beh allora, lì, la situazione sembra, davvero, precipitare. Mai come allora abbiamo provato lo stesso terrificante terrore che nutre un’innocua vecchietta all’uscita dall’ufficio postale dopo aver ritirato la sua pensione! Come se non bastasse il nostro trovarsi al posto della commissione fa, erroneamente, pensare ai fans presenti che saremo chiamati a giudicare i loro idoli, ed è così che giunge limpido alle nostre orecchie l’avvertimento di una quattordicenne minigonnata, con tanto di trucco alla Moira Orfei, che alla vicina dice: “Se mi toccano Luca, questi, li distruggo”. Giusto il tempo di effettuare, prudentemente, una chiamata di congedo ai propri cari e una al notaio per approntare i dettagli del testamento, quando ecco fare, finalmente, il loro ingresso i professori (assenti solo Mauro Astolfi e Pino Perris), il direttore di Canale 5 Massimo Donelli, il direttore delle risorse artistiche Mediaset Giorgio Restelli, il presidente della Sony Rudy Zerbi e, naturalmente, Maria De Filippi. Partono applausi, grida e cori da stadio e la conferenza ha inizio.

In realtà, com’era evidente sin dal principio, non si tratterà di una tediosa riunione di addetti ai lavori, ma di una “conferenza-show”, di un vero e proprio evento organizzato, con meticolosa cura dei dettagli e straordinaria intelligenza, dal volto femminile di punta della rete ammiraglia Mediaset e dal suo fido staff. Donelli sottolinea quanto l’azienda creda in un programma trasformatosi, nel giro di pochi anni, in un imponente fenomeno di costume in grado di interessare ed appassionare la fascia giovanile, e non solo, del nostro Paese, un programma, sempre e comunque vincente e che, come La Settimana Enigmistica, vanta innumerevoli (e decisamente fallimentari aggiungiamo noi) tentativi di imitazione.


12
gennaio

AMICI: TRA LE PROVE TECNICHE PER IL SERALE, RIAPPARE MAURO ASTOLFI

Amici 8 - Gabriella Scalise e Luca Jurman @ Davide Maggio .it

Prove tecniche per il serale, polemiche tra gli insegnanti Jurman e Scalise e la riapparizione di Mauro Astolfi. Questo il menù servito alla tavola dei telespettatori domenicali di Amici di Maria De Filippi. Ancora una volta è la sigla a dare l’avvio al talent show. La esegue la Squadra Blu che è la prima a cui la Sanguinaria svela alcune anticipazioni della prima serata, in onda dal 14 gennaio su Canale5, ed il meccanismo di televoto ed eliminazioni che non subisce cambiamenti rispetto allo scorso anno: il pubblico, indirettamente, determina l’ultimo classificato ed alla commissione il ruolo di salvarlo o meno.

E’ evidente, inoltre, che mostrando alcune strategie della squadra avversaria, l’equipe autorale spera di alimentare litigi ed antipatie per un serale a prova di “rvm di fuoco”. Un obiettivo finora raggiunto con i soli insegnanti, a parte qualche sporadica frecciatina tra compagni di classe, lontana anni luce dagli scontri delle passate edizioni. Dopo un’esibizione del ballerino Pedro, che secondo Alessandra Celentano ha addirittura qualche possibilità per trionfare, entra in studio Rudi Zerbi, che mostra la copertina della compilation “Sciallain uscita il 16 gennaio e già disponibile in rete. Un disco impreziosito di azzeccati inediti, a cui partecipa anche l’esclusa Pamela Scarponi, a prezzo ribassato per combattere la pirateria.

La successiva esibizione di Alessandra Amoroso lascia il segno, non tanto per l’indubbia bellezza di voce e testo, ma soprattutto per le lacrime a dirotto di una stagionata fan del pubblico in studio e per un’imbarazzante diatriba tra Gabriella Scalise e Luca Jurman. Quest’ultimo consiglia ai suoi allievi una dieta abbinata agli esercizi di canto e, in men che non si dica, ci si ritrova alle prese con una polemica su reflussi intestinali e succhi gastrici. Scene degne delle puntate più strampalate di “Più sani più belli”.