Amici di Maria De Filippi

Tutto su Amici con i concorrenti, professori e prove del talent show di Maria De Filippi in onda su Canale5. Dirette web con commenti a caldo e foto.


24
ottobre

AMICI: QUARTA SFIDA. VINCE IL SOLE TRA COREOGRAFIE AMBARA…ZZANTI E I COMPLIMENTI DI GRIGNANI. NUOVI BANCHI IN DISCUSSIONE.

Amici, Maria de Filippi e Gianluca Grignani

Formula ben consolidata, meccanismo che torna ad essere vincente e convincente grazie alla buona ventata di novità e di innesti. Amici e Maria De Filippi si possono così permettere il lusso di navigare tranquilli sfruttando i filoni vincenti dell’ottima annata, arrivando anche a strafare in tutta tranquillità infrangendo molti tabù televisivi. Senza remore e in totale libertà Garrison dà della figa spaziale a Maddalena e Grignani, venuto a benedire la riproposizione del suo testo scritto per Enrico Nigiotti, non si fa problemi a dare eco alla sboccata di turno del caposquadra della luna, solito sindacalista rivoluzionario e indomito polemico, preoccupato di fare una “figura di merda” (parole testuali!).Gli allievi si scatenano nei loro slang e nei loro coretti, come se fossero al residence senza telecamere. Ecco la nuova frontiera del naturalismo defilippico.

E’ di nuovo il Sole, anche se di misura, a trionfare, segno che il rimescolamento dopo la prima sfida è stato più che opportuno (qui il riassunto sfida per sfida delle esibizioni). Imperdibili ormai i momenti ambaradan: Garofalo non sa più quali balzani elementi introdurre nelle coreografie per emergere e mantenere la ribalta con una propria cattedra. La Celentano raccoglie le costanti provocazioni e bolla, a ragion veduta, queste creazioni anomale come caciarate ambarazzanti. Nemmeno nelle peggiori giornate di Garrison infatti avevamo visto sul palco al contempo gli occhialoni della pubblicità dell’amaro e il velo da sposa usato come sciarpetta. Un flusso scomposto e con ammiccamenti di bassa lega forse più da videoclip pop che da danza vera e propria.

Prosegue anche la novellizzazione pop del patrimonio lirico. Per il secondo volume dell’opera spiegata al popolo, come se fosse una fiaba, c’è L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti di cui Matteo interpreta Nemorino nell’aria La furtiva lacrima, riuscendo ad essere meno rigido rispetto alla settimana scorsa, aprendo, per quanto consentito dalla tecnica tenorile, a un racconto espressivo del testo. Nota positiva della puntata è la scelta di dare spazio prima a coloro che finora erano rimasti più nelle retrovie, scelta che comunque incide sulla spettacolarità delle dinamiche, meno brillanti rispetto a sabato scorso. E’ la sfilata dei poco talentuosi nei confronti dei quali i professori stessi non sanno come comportarsi. A Yanuaria e Valeria viene nuovamente negata l’esibizione: si preferisce schierare i cavalli di battaglia per chiudere col botto la sfida.

[Dopo il salto il pagellino della puntata]




24
ottobre

AMICI: QUINTA PUNTATA CON FEDERICO MOCCIA. INTANTO LUCA JURMAN E FIORETTA MARI SI SFOGANO

Amici 9, docenti di balloEra ormai assodato che tra Amici e Federico Moccia ci fosse un feeling abbastanza stretto, considerata la consonanza di target e l’ultima collaborazione di Alessandra Amoroso con lo scrittore romano a cui ha prestato la voce per la colonna sonore del film prossimamente in uscita, quell’Amore 14 che prosegue la saga romantica del teen-cinema molto in voga negli ultimi anni in Italia.Proprio in nome di questa alleanza commerciale oggi la generazione mocciana potrà vedere tra i banchi della scuola la mente delle più grandi trovate e degli aforismi più indelebili degli ultimi anni.

Ma l’attesa è soprattutto per la nuova sfida sole-luna dopo una settimana decisamente movimentata nella classe tra conferme e nuovi ingressi. Borana ed Elena hanno mantenuto il loro banco con delle prove nettamente al di sopra delle sfidanti. Sono  stati soprattutto giorni di messe in discussione che hanno decretato l’espulsione di Giorgio Miceli, rimpiazzato dal nuovo talento Gabriele Manzo, e il salvataggio di Maddalena Malizia, ancora una volta protetta dal maestro La Chance. Proprio in ottica danza è probabilissimo un nuovo siparietto ambaradan Celentano-Garofalo (leggi qui per il precedente).

Ma sarà quasi certamente, ancora una volta, il canto a tenere banco: al di là della promozione degli inediti attraverso l’apposita sfida Emma- Loredana, abbastanza palese sembra la scelta autoriale di puntare tutto sulla maggiore spettacolarità, in termini di presa sul pubblico, dei talenti canori già marcati a uomo dai famelici discografici che sperano di sfruttare l’onda folgorante delle vendite di Valerio e Alessandra. Non è casuale infatti che le sfide danzerecce avvengano sempre di settimana mentre la Errore, unica finora, abbia disputato la sua gara in diretta. A contendersi l’inedito questa settimana sono Valeria Valente e Yanuaria Carito, entrambe in cerca di gloria dopo le altalenanti vicende di inizio scuola.


21
ottobre

ANTEPRIMA DM. AMICI: GABRIELE MANZO NUOVO ALLIEVO DELLA SCUOLA. STEFANO DI MARTINO IN PARTENZA PER LOS ANGELES

Gabriele Manzo (Amici)

E’ durata poco la vacanza del banco di hip hop nella scuola di Amici. Giorgio Miceli, allievo probabilmente già dimenticato dai telespettatori, ha già trovato un degno sostituto. Possiamo, infatti, anticiparvi che il prof. Kris è riuscito a portare il proprio preferito tra i titolari degli Amici di Maria. 

Ecco così che la classe acquista un tono più black arruolando Gabriele Manzo (in basso il suo primo provino andato in onda a maggio), ballerino di colore che con la sua presenza continua una tradizione iniziata con Augusto da Graca (per gli Amici Gugu) nella seconda edizione fino ad arrivare al ballerino Leonardo Monteiro dell’ultima annata.

La puntata di oggi, però, non presenta solo questa novità. Siamo infatti in grado di anticiparvi che un allievo sarà destinatario di un ”premio speciale“, di cui finora né la De FilippiZanforlin avevano parlato: Stefano Di Martino, già molto apprezzato da Marco Garofalo che gli ha promesso un posto nella sua compagnia, potrà togliersi infatti lo sfizio di vedere in anteprima a Los Angeles il film su Michael Jackson e, in veste di inviato di Amici, potrà allegramente “lanciarsi” sul red carpet tra divi ben più navigati.

[Dopo il salto il risultato delle sfide di danza]





17
ottobre

AD AMICI E’ TUTTO UN AMBARADAN: PRIMA VITTORIA DEL SOLE ED ELENA IN SFIDA

Amici di Maria De Filippi (17 ottobre 2009)

E’ una Maria De Filippi sorridente quella che per tutta la puntata di oggi di Amici (il riassunto sfida per sfida lo trovate qui) si coccola il suo format, quest’anno più brillante che mai per via della grande varietà di stimoli, per le poche beghe da cortile tra i ragazzi e per l’attenzione mediatica già altissima. E’ come approdata al nirvana la conduttrice, per la quale è persino normale consuetudine presentare le glorie delle precedenti edizioni che spopolano nelle vendite: oggi è stato il turno di Valerio Scanu, terza punta di diamante discografica della scuola.

Generazione di fenomeni cresciuti a latte e musica, molto più maturi di una volta e già con profili riconoscibilissimi per le proprie nicchie già ben individuate. Certo durante la settimana anche piccole canaglie ribelli, smorfiosette e irriverenti più di ogni lecita libertà: ma per il programma è zucchero che non guasta bevanda. Le esibizioni sono ottime, gustosissima l’atmosfera: valga per tutti l’esempio della scheggia impazzita Alessandra Celentano, che in pieno stile molleggiato, massacra la coreografia di Marco Garofalo, definendola, con tanto di occhio disgustato,un ambaradan e sdegnandosi pubblicamente per il caos trash prodotto dal nemico del momento, capace di far diventare gli allievi maschi delle piccole Marilyn per un giorno.

I gioiellini defilippici, specie il trio mangiapubblico Loredana-Emma-Pierdavide, scendono in campo tutti e non si negano in niente. Preferiscono già ’sanguinare’ sul palco piuttosto che eseguire un compitino scolastico. E’ un serale già anticipato in buona sostanza grazie al livello altissimo. La sfida, vinta dal Sole, è abbastanza serrata. Ne fanno le spese le povere anime pie che non potranno mai competere con questo livello: è davvero imbarazzate infatti vedere sul palco subito dopo i grandi, i talenti modesti che poco possono nonostante gli incoraggiamenti dei loro mecenati. E’ come se ci fosse già una netta distinzione tra personaggi e i talenti in cerca d’autore e soprattutto di una manna artistica dal cielo.

Dopo il salto il primo appuntamento con il borsino della trasmissione


15
ottobre

GRAZIA DI MICHELE FINISCE A SCALO 76 TALENT PROPRIO MENTRE E’ IN ONDA AMICI. MARIA, VOGLIAMO UN PROVVEDIMENTO DISCIPLINARE

Grazia Di Michele (Scalo 76 Talent)

Siamo perennemente abituati, televisivamente parlando, ad assistere a personaggi che puntualmente si reinventano; a pseudo-artisti che per restare a galla nel magico mondo dello star system si calano in improbabili e inediti ruoli o, ancora peggio, vagano di reality in reality con incredibili quanto estemporanei cast-rimpasti.

Ma nello sdoppiamento da talent show (concorrenti) non ci eravamo ancora imbattuti. E’ accaduto martedì 13 ottobre quando Grazia Di Michele ha pensato bene di andare a fare una capatina su Raidue, ospite di Scalo 76 Talent.  E che sarà mai, potrebbe dire qualcuno di voi evidentemente impreparato in materia di talent show.

Il piccolo dettaglio è che la cantautrice in questione è una delle docenti di canto dell’0sannata scuola dei Defilippiani Amici di Maria e, colmo dei colmi, la sua ospitata dal dirimpettaio è avvenuta proprio mentre era in onda il day time del talent di Maria De Filippi, dove detiene la propria poltrona di “insegnante di ruolo”.

Insomma, un doppio smacco.





15
ottobre

ANTEPRIMA DM! ROSOLINO SCHILLACI E’ FUORI DALLA SCUOLA DI AMICI

Rosolino Schillaci (Amici)

Questa volta, voglio essere malpensante. Rosolino Schillaci nell’ultima puntata settimanale di Amici si è dato una clamorosa zappata sui piedi: ha avuto, infatti, la malaugurata idea di dichiarare, in diretta tv, di essere in procinto di diventare papà. Il tutto, alla tenera età di 24 anni.

Situazione probabilmente troppo delicata e, se vogliamo, scomoda da gestire vista la tutt’altro che trascurabile fetta di pubblico young che segue le vicende del talent show di Canale5. Una situazione che sembra, però, non esser nuova nella scuola più celebre dell’italica penisola: il pensiero vola, infatti, a quel novembre 2007 quando un Amico di Maria dovette repentinamente - e all’apparenza inspiegabilmente – abbandonare la scuola per un’improvvisa sfida disputatasi in daytime piuttosto che nel tradizionale sabato per >>> questo motivo <<<.

Ebbene, chiamatela coincidenza, fatalità o casualità, ma sembra riproporsi una situazione analoga a quella di due anni fa. La sfida di Rosolino, che non lasciava già presagire nulla di buono viste le ottime performance dello sfidante Stefano, è stata anticipata ad oggi ma siamo già in grado di annunciarvi che per il siciliano residente a Bolzano l’avventura televisiva è già bella e conclusa.

Vota il tuo preferito dopo il salto:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


10
ottobre

AMICI: LA SFIDA DI LOREDANA, L’OPERA SPIEGATA AL POPOLO E IL DUELLO DELLE SQUADRE DOPO IL RIMPASTO.

Amici (Loredana Erorre)

Dopo un doveroso breve omaggio alle vittime della terribile alluvione del messinese, Maria De Filippi può dare il via alla nuova puntata. Oggi menù ricco, innanzitutto per la sfida di Loredana Errore. E infatti si parte proprio da lì: giudice esterno Luca Dondoni. Prima prova è Come saprei di Giorgia. Buonissima intonazione e bella dose di originalità per la sfidante, conscia di dover dimostare l’impossibile per rubare il banco alla titolare. Loredana infatti risponde con una interpretazione inizialmente molto più intimistica ma con picchi di intensità davvero rari. Nel complesso meno precisa ma più particolare.

Secondo campo di battaglia ideale è offerto dal remake di Sally targato Fiorella Mannoia. Antonella prova a dare il massimo con delle buonissime variazioni personali ma la Errore, come confermato dal commissario, ha un cuore così grande da renderla unica, tanto da essere immediatamente percepita dal pubblico. Verdetto finale: come previsto il banco rimane incollato alla sua legittimissima proprietaria. Non c’è bisogno nemmeno dei cavalli di battaglia per dissipare eventuali perplessità.

Via libera alle sfide Sole-Luna. Prima sfida: passo a due di Garrison. Per la squadra del sole Riccardo Occhilupo che dimostra di essere il ballerino più dotato, e non fa fatica a dimostrarlo nei virtuosismi voluti dalla coreografia. Stella nonostante una migliore dinamica nel partneraggio paga il gap tecnico, specie nell’approssimazione dei giri. Sole avanti 1 a o.


8
ottobre

AMICI: NUOVA CLASSE TRA SINDACALISMO RIVOLUZIONARIO E GRADIMENTO ANOMALO

Amici 9, classe completa

Il profilo di Pierdavide Carone già ci aveva dato un piccolo segno di svolta nella scelta dei nuovi protagonisti di Amici, ma la conferma alla nostra intuizione non si è fatta attendere e in questi giorni il profluvio delle proteste balza prepotentemente in primo piano, complice il rimescolamento (da noi qui preventivato). Determinante forse un approccio più maturo dei ragazzi al mondo dello showbusiness o anche l’influenza dello spregiudicato Rapino-rock-pensiero, contro ogni scrupolo didattico.

Sta di fatto che mai tante agguerrite rivendicazioni erano state sfoderate così anzitempo: il cantautore capitano Enrico si è guadagnato già l’appellattivo, pungente ma eloquente, di sindacalista Cgil della scuola dopo un ostinato rifiuto a non tradire la ‘massa’ amica guadagnando rilievo a scapito degli altri cedendo alla richiesta di Loretta Martinez di cantare per intero il suo inedito dopo la “versione tagliata” della diretta di sabato.

Sempre per il festival dei piedi puntati, oltre a gli sbuffi della ‘piccola canaglia’ Flauto, poi sospeso dalla scuola, arrivano le continue rivendicazioni di parzialità delle scelte relative agli stili dei pezzi da cantare (proteste targate Yanuaria ed Arianna), le polemiche contro l’eccessivo peso del discografismo ai danni della didattica. Un continuo processo alle intenzioni che però ha un risvolto molto interessante per la maggiore maturità dei dialoghi, e soprattutto per i dibattiti sulla didattica che si vanno aprendo.