Amici di MdF 6


21
gennaio

AMICI, IN ATTESA DELLA SECONDA PUNTATA DEL SERALE, ECCO GLI ASCOLTI DELLE PREMIERE DALLA PRIMA EDIZIONE AD OGGI

Amici 8 - Allievi @ Davide Maggio .it

“L’azienda crede in un programma trasformatosi, nel giro di pochi anni, in un imponente fenomeno di costume in grado di interessare ed appassionare la fascia giovanile, e non solo, del nostro Paese, un programma, sempre e comunque vincente e che, come La Settimana Enigmistica, vanta innumerevoli tentativi di imitazione”. Parola di Massimo Donelli, direttore della rete ammiraglia di Cologno Monzese. La trasmissione in questione? Amici, ovviamente.

Amici di Maria De Filippi, in effetti, è l’unico programma degli ultimi anni ad essere riuscito nell’ardua impresa di incrementare l’interesse del pubblico e, di riflesso, i suoi ascolti nell’arco di ben otto edizioni. In barba al quasi scontato “processo di degradazione” di ciascuna trasmissione che “si rispetti”, Amici è stato protagonista di un cammino del tutto inverso. Come un motore a scoppio, si è scaldato e si collaudato col tempo.

In attesa di scoprire, questa sera a partire dalle 21.10 su Canale 5, chi avrà la meglio tra Bianchi e Blu (avvantaggiati grazie al nuovo bando di concorso), abbiamo pensato di proporvi un confronto fra tutte le prime puntate del serale di Amici, dalla prima all’ottava edizione, tuttora in corso. E ripercorreremo passo dopo passo la scalata allo share della trasmissione rivelazione degli ultimi anni.

Scoprila dopo il salto:




13
marzo

AMICI : A PROPOSITO DI … “MODIFICHE AD HOC”

Fabiana, pubblico (s)parlante Amici @ Davide Maggio .it

Vi ricordate quando, alcuni giorni fa, parlavo di strategiche modifiche ad hoc che, del tutto legittimamente (?), gli autori di Amici di Maria De Filippi avrebbero a mio parere apportato “sul campo” per “spingere” un determinato allievo per fini che possiamo soltanto immaginare?

Bene!

Guardate un po’ cosa ho trovare in rete… un messaggio di Fabiana del pubblico (s)parlante di Amici che parla di alcune cose interessanti :

“Avrete notato che sabato e ieri non ero presente tra il pubblico parlante, questo perchè domenica scorsa in studio sono stata più volte rimproverata, anche duramente, dalla redazione del programma ( numerosi i testimoni che possono confermare ) di essermi alzata ad applaudire e sostenere determinati/e ragazzi/e della scuola. Siccome ritengo che la libertà e la dignità altrui vadano rispettate, sono venuti a mancare dei diritti per me fondamentali. Per tutto ciò non mi vedrete più in trasmissione: viene prima la mia integrità di persona e poi tutto il resto. Sicura di esserne uscita a testa alta e di aver SEMPRE rispettato e stimato chiunque lavori li dentro, ringrazio ognuno di voi, fan e non, per il sostegno e anche per le critiche o lo scambio di idee diverse. GRAZIEEEEE. Fabiana”

Non è finita qui.

Un gruppo di cantautori (tra cui la nostra fedele lettrice Cristina Caselli) che aveva inoltrato degli inediti alla redazione del programma per partecipare alla selezione dei brani da far interpretare agli allievi, ha dato vita ad una petizione affinchè l’annosa questione venga presa in considerazione da qualche associazione di consumatori.

Potete trovarla qui.

A voi le conclusioni…

[Messaggio tratto dal Fan Club di Fabiana. Messaggio n. 543]

[Questo post e' stato scritto ieri pomeriggio alle 16.45. Come saprete, oggi ho qualcosina da fare]


12
marzo

AMICI, la finale : GLI ANGELUCCI IN PARADISO DI FEDERICO

Federico Angelucci Amici di Maria De Filippi @ Davide Maggio .it

E così è finita anche quest’edizione di Amici, la sesta!

Ma è finita male. O per meglio dire è iniziata male ed è finita ancora peggio.

L’ultima puntata del talent show più famoso d’Italia ha rispecchiato perfettamente il filone costanzian-defilippiano che regna incontrastato sui teleschermi italiani e inquina una già precaria televisione.

Una puntata che ha visto Maria De Filippi andar fuori di sè quando un giornalista presente in studio ha sottolineato come quello di ieri sera fosse il talent show che piace guardare al pubblico italiano, sottintendendo che delle beghe da casalinghe disperate e delle faide tra allievi poco importa al telespettatore.

Apriti cielo! Una Maria De Filippi insolitamente presuntuosa, probabilmente perchè accusata in casa sua, ha avuto il coraggio di difendere a spada tratta anche le inimicizie e le polemiche che hanno animato il programma e non ha avuto alcun dubbio nel definire Amici “il miglior programma della televisione italiana“.

Ma il caso più eclatante è stato sicuramente la vittoria di Federico Angelucci.

Sarà un caso, pure fatalità, ma la finale del programma è sembrata anche al telespettatore più inguenuo una finale ad hoc, dove l’ hoc è rappresentato dalla vittoria del meno limpido degli allievi.

Vedete, i voti possono anche essere veritieri ma c’è da dire che sono facilmente influenzabili e indirizzabili tramite scelte “sul campo” fatte durante la trasmissione.

Non a caso, a conferma delle sempre discutibilissime scelte autorali adottate, ieri sera è arrivato l’ennesimo fulmine a ciel sereno. Non si sa perchè, infatti, durante la sfida più interessante, quella più “pericolosa” per Federico che doveva sfidare Karima, è stata annunciata di punto in bianco l’aggiunta di una sesta sfida (nonostante ne fossero previste 5) per consentire al pubblico di televotare ulteriormente. Perchè? Semplice! Il torbido Angelucci, battuto costantemente dall’Aretha Franklin nostrana durante le “chiamate delle carte”, iniziava a rimontare. Come dire “vediamo se facendo televotare ancora riusciamo a farlo vincere”. E, guarda caso, la vittoria non è tardata ad arrivare.

La shock subito dal pubblico e da tutto lo studio dopo l’annuncio della vittoria dello stratega del programma è stato forte. Il programma si è letteralmente bloccato : pubblico assente, stampa ammutolita, allievi demoralizzati. Maria La Sanguinaria non sapeva più cosa escogitare per far ripartire il programma. C’è voluto Daniel Herzalov e la Sua prova di improvvisazione per movimentare un po’ la situazione e per riscaldare gli animi ormai congelati. Per centrare l’obiettivo la signora Costanzo ha dovuto chiamare sul palco addirittura docenti ed autori alla ricerca disperata della vitalità perduta.

Un vitalità ritrovata che ha permesso a Federico di proseguire l’ascesa verso la vittoria finale che è stata accolta più come una sconfitta (quella dei veri talenti del programma) che come un trionfo.

Ancora una volta… ingiustizia è fatta!





5
marzo

SCOOP DI AMICI : IL PROVINO DELLA CELENTANO

Alessandra Celentano Respinta @ Davide Maggio .it

Quest’anno, ormai, Amici s’è trasformato da talent show in teachers’ show. Una battaglia all’ultimo sangue tra allievi e docenti e tra questi ultimi e la conduttrice.

Con l’unica nota positiva rappresentata dal parziale ritorno della De Filippi alla strenua difesa e al sincero attaccamento a chi le fa portare a casa la pagnotta : i suoi “Amici”!

Con l’ulteriore conseguenza, però, che a far da capro espiatorio di Maria La Sanguinaria ci sono i professori o quanto meno coloro che, sedendosi al di là della scrivania, assurgono a tale rango.

Ultimo atto di questa infinita soap opera “Il collo del piede” è stato lo scoop inviato alla Signora Costanzo dai padroni di casa di VerissimoSilvia Toffanin in Berlusconi e il direttore di Chi (l’ha mai letto) Alfonso Signorini.

M’aspettavo uno scoop più impertinente che potesse avere ad oggetto qualche scandalosa esibizione della Nipote d’Arte ma, purtroppo, s’è trattato solo di un provino di Alessandra Celentano, uno di quei tanti casting archiviati con pignoleria da Gianna Tani e il Suo Staff.

A grande richiesta, ecco il contributo filmato.


18
febbraio

AMICI : L’ESPLOSIONE DI MARIA!

Amici di Maria De Filippi @ Davide Maggio .it

Puntata straordinaria quella appena terminata di Amici di Maria De Filippi

Protagonista di quest’ultimo appuntamento domenicale è stata senza dubbio la conduttrice che, di domenica in domenica, sta riuscendo a stupirmi.

Maria La Sanguinaria si prodiga con straordinaria fermezza a sottrarre i propri allievi dalle grinfie di un corpo docente che quest’anno sta rasentando i limiti della decenza.

Accanto alle continue beghe tra la Celentano e Agata, questa settimana si sono aggiunti i dissapori di Max con la Di Michele al punto che l’aspirante cantante si è rifiutato di prender parte alle lezioni della sua insegnante poichè stanco delle continue offese di quest’ultima.

Ebbene! Se la De Filippi ha sempre accettato e probabilmente istigato gli allievi ad un’acerrima lotta interna, sembra non ne possa davvero più di questa vergognosa debacle dei professori che dovrebbero esser tali ma che s’ergono di puntata in puntata sempre più a giudici universali di canto, ballo e recitazione!

Dopo alcune pungenti battutine che hanno sottolineato il Suo personale dissenso e hanno elegantemente ridicolizzato i maestri assetati di fama, la De Filippi è passata all’attacco.

Emulando il “Tapiro d’Oro” di Ricci, Maria Costanzo ha umiliato nel profondo la Celentano consegnandole un nuovo premio inventato per l’occasione : il Piede d’Oro.

Non è finita qui!

Maria ha dato il meglio di se stessa quando, mettendo da parte (finalmente) la Sua proverbiale diplomazia, si è letteralmente “avventata” su Luca Pitteri dopo aver accumulato un evidentissimo nervosismo per una discussione sorta sull’annosa questione Max vs Di Michele.

Chiamatela fatalità ma Max, che non mi è mai piaciuto più di tanto, questa sera, per la prima volta, ha stupito i miei padiglioni auricolari. D’altronde la crudeltà viscerale di questi “giudici universali” non può non influire sul rendimento e, ancor di più, sulla psiche degli allievi!

Per fortuna, Maria De Filippi sembra essersene accorta e abbiamo assistito ad una puntata all’insegna della difesa degli allievi che Maria torna a proteggere come faceva un tempo!

Federica Capuano @ Davide Maggio .itSino a quando si proseguirà in questa direzione, davidemaggio.it è DALLA PARTE DI MARIA!

Per la cronaca esce Federica Capuano.

[Comunicazioni di Se(r)vizio : entro la giornata di oggi cercherò di mettere on line i video di quanto accaduto aggiornando questo post]

AGGIORNAMENTO DEL 21 FEBBRAIO 2007, h. 23.56

1. La Consegna del “Piede d’Oro”

2. Maria De Filippi VS Luca Pitteri

3. La prova di Improvvisazione di Fioretta Mari





12
febbraio

AMICI, QUANDO IL TALENTO E’ UN OPTIONAL

Manuel Aspidi e Maria De Filippi @ Davide Maggio .it

Avevo deciso di non parlarne.

Non mi piace scrivere due post consecutivi che parlino dello stesso programma.

La situazione che, però, si è venuta a creare ieri ad Amici ha dell’incredibile e a testimoniarlo ci sono le lacrime della stessa Maria De Filippi.

Si, lacrime! Ieri sera ciò che sembrava impossibile è accaduto : Maria De Filippi ha dato segni di unamanità piangendo in diretta per l’uscita di Manuel, la voce più bella dell’edizione 2007 di Amici.

Un’uscita che ha lasciato tutti senza parole. Un’eliminazione ingiusta frutto di un regolamento contorto che premia tutt’altro che il talento.

Manuel Aspidi (Amici) @ Davide Maggio .itManuel, infatti, ha dovuto abbandonare il programma dopo essere stato salvato all’unanimità dalla commissione per… mancanza di allievi da eliminare. Tutti gli altri ragazzi nominati dalla squadra vincente (quella Blu) sono stati, infatti, salvati dalla classifica del pubblico o dalla commissione.

Una situazione paradossale che fa avanzare talenti parecchio discutibili e non premia chi, estraniandosi dalle beghe da casalinghe insoddisfatte che regnano sovrane in quel di Amici , si dedica unicamente al compito che gli è proprio : studiare canto!

Questa volta, però, nemmeno la padrona di casa è riuscita ad assecondare le crudeli regole del programma e, dopo una standing ovation meritatissima di tutto il corpo docente, non è riuscita a tratterenere le lacrime.

L’inversione di tendenza della De Filippi si era fatta notare già la scorsa settimana quando la conduttrice ha iniziato a difendere i propri allievi dalle parole, eufemisticamente poco eleganti, di alcuni professori della scuola.

Per una volta, sarebbe il caso di fare un plauso alla De Filippi e complimentarsi ancor di più con un allievo che è tra quei pochi che sono rimasti fedeli con il vero spirito di quello che era un talent show.

A questo punto, a voler essere coerenti – come scrive Anna Lupiniil finale ideale sarebbe la vittoria di Agata, mentre Alessandra Celentano abbandona lo studio tra i fischi del pubblico.

E, aggiungo io, che si faccia fuori Karima che, per quanto eccezionale, è riuscita a farsi trasportare dai meccanismi concorti del programma trasformando il proprio talento in presunzione bella e buona che, sinceramente, mi irrita non poco!

Nota di servizio : la De Filippi era talmente emozionata che ha abbandonato lo studio credendo che il programma fosse finito nonostante non lo fosse.


11
febbraio

AMICIOPOLI?

Roberta (Amici) @ Davide Maggio .itSteva La Chance @ Davide Maggio .it

A poche ore dall’inizio della quinta puntata del serale di Amici di Maria De Filippi, una lettrice, Alessia, mi riporta alla mente una frase pronunciata nella scorsa puntata del talent show in cui, dopo l’uscita di Roberta, Steve La Chance dichiara qualcosa che stride un po’ con lo spirito del programma.

Un’affermazione che, senza troppi giri di parole, fa venire il dubbio che gli allievi della scuola siano… un po’ raccomandati!?!

Bisogna informare il pm John Woodcock. Ah ah ah

Giudicate Voi stessi…


5
febbraio

I NEMICI FANNO AUDIENCE

Agata e Alessandra Celentano @ Davide Maggio .it

Credo che il direttore di Canale5, Massimo Donelli, non abbia guardato la puntata di ieri sera di Amici.

E credo, al tempo stesso, che il direttore si stia prodigando a rilasciare, con troppa frequenza, dei comunicati stampa che elogiano i risultati della rete senza preoccuparsi di analizzare il perchè di tali successi.

E’ il caso del comunicato stampa rilasciato questa mattina dopo la pubblicazione dei dati auditel della giornata di ieri.

Io sono rimasto senza parole per una frase che Vi riporterò in grassetto!

Ecco il testo integrale :

MASSIMO DONELLI:
“RISULTATO RECORD PER MARIA DE FILIPPI”

Massimo Donelli, direttore Canale 5: “Amici ha stravinto la prima serata con un risultato record: 28.39% di share. Ma ciò che mi piace sottolineare ancor più è la share strabiliante riferita al target commerciale (15-64 anni): ben il 31.57%! Un dato che conferma la grandissima capacità di Maria De Filippi nell’intercettare i gusti del pubblico di Canale 5. Non solo. Che questo risultato si raccolga con uno show basato sul talento, la fatica e il merito è ragione d’orgoglio. E la miglior dimostrazione che la buona tv si può e si deve fare. Infine, la crescita sistematica di Amici dalla prima alla quarta puntata sottolinea come il programma sia, alla sesta edizione, più fresco che mai. Brava Maria!”.

Cologno Monzese, 5 febbraio 2007

Bene! Ci sono modi e modi per fare audience.

Nemici (come Cattiva Domenica del resto) sfruttano il metodo più veloce ma sicuramente meno decoroso per fare il… botto : la rissa!

Mi sembra, pertanto, fuori luogo lodare un buon risultato “portato a casa” dopo episodi come quello accaduto ieri sera.

Se fino a poco tempo fa, infatti, la situazione era accettabile perchè, bene o male, doveva necessariamente essere lasciato spazio alle esibizioni degli allievi, adesso si sta esagerando.

A prescindere dall’esordio poco felice di Platinette che ha inaugurato ieri un “angolo della retorica” di cattivissimo gusto ringraziando uno degli allievi per aver contribuito ad alleggerire una serata di per sè difficile per quanto accaduto a Catania e ricordandoci che l’esercizio della violenza può essere fatto sulle corde vocali e non di certo negli stadi, a “rinvigorire” la serata ci ha pensato la scuola intera che oramai ha fatto propri gli insegnamenti di Maria La Sanguinaria.

Com’è noto, in quel di Amici, non si fomenta più “odio” solo tra gli allievi ma si è pensato bene di mettere i docenti l’uno contro l’altro e, cosa ancor più grave, docenti contro discenti.

Gli stessi professori iniziano ad essere affamati di celebrità e, probabilmente, non s’accontentano più di rimanere in seconda o terza fila negli spalti riservati alla commissione del “prestigioso” talent show.

E’ il caso di Alessandra Celentano.

Il cognome già doveva far riflettere. La parentela ancora di più!

L’evoluzione che l’insegnante di danza classica ha compiuto nell’ultimo anno è decisamente singolare : capite le dure regole dello showbiz (quello “malato”, s’intende), la “nostra”, da tenero agnellino messo quasi in disparte, si è trasformata in un sorta di giudice onniscente pronto a criticare, in maniera decisamente distruttiva, l’operato dei suoi alunni e, per di più, anche nelle materie non di sua competenza. Il tutto senza mostrare la minima sensiblità e mettendo da parte la professionalità che dovrebbe esser propria di ogni insegnante della scuola.

Oggetto preferito delle critiche la ballerina Agata sulla quale s’è detto di tutto e di più. Ieri è addirittura arrivata a parlare di “antidanza“.

Critiche talmente spietate da sembrare quasi surreali. Critiche che sembra mirino esclusivamente a raccogliere visibilità.

Una ricerca di un protagonisto mai avuto così sfacciata e ignominiosa che nemmeno la De Filippi è riuscita a darLe corda prodigandosi a difendere i suoi allievi.

Una caduta di stile più unica che rara che prosegue di puntata in puntata.

Ieri è stato scritto l’ennesimo capitolo di Amici : l’unico programma dove maleducazione, qualunquismo, malignità e competizione sleale paiono essere un valore aggiunto, trionfalmente portato avanti che, fortunatamente però, inizia a traballare!

Non pensate che sia il caso che Donelli gli dia un’occhiata?


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »