7
maggio

GRAFFITI: SETTIMANA DAL 5 ALL’11 MAGGIO. MIA MARTINI ALL’EUROFESTIVAL, IL FLOP DI SERATISSIMA E LE VETRINE DI ELDA LANZA

Fabrizio Frizzi

Mia Martini in gara all’Eurofestival del 1992, i festeggiamenti per le 500 puntate de I Fatti Vostri, il clamoroso flop dello show di Canale5 Seratissima, e la performance di Gigi Proietti a La Notte dei Telegatti del 1998, sono solo alcuni degli ingredienti di questo nuovo appuntamento con la nostra rubrica Graffiti. Vediamo insieme cosa accadde in passato in tv nella settimana dal 5 all’11 maggio.

5 Maggio 1998: La Notte dei Telegatti su Canale5

La sera del 5 maggio del 1998 va in onda in prima serata su Canale5 la 15ª edizione del Gran Premio Internazionale della Tv, ovvero La Notte dei Telegatti. La serata, registrata la sera precedente al Teatro Ventaglio Nazionale di Milano, è condotta da Pippo Baudo e Milly Carlucci. Ospiti della serata sono la cantante Cher, il ballerino spagnolo Joaquin Cortes, Tobias Moretti (premiato per Il Commissario Rex), e Jean-Paul Belmondo (vincitore del Telegatto di platino). Tra i premiati si segnalano Striscia la Notizia, Furore, Quelli che il calcio, Buona Domenica e La Corrida. Per la prima volta dal 1984 Mike Bongiorno non viene premiato. Grande successo di pubblico riscuote la performance di Gigi Proietti che, salito sul palco per ritirare il premio per la miniserie L’Avvocato Porta, recita un sonetto dedicato al mondo delle fiction.

La Fiction

I marescialli, li preti e li dottori

So’ i personaggi che piaceno de ppiù.

Si ffai ‘n’antro mestiere, so’ dolori

Quanno reciti un firme alla tivvù.

Te chiedi, “’nce sarebbe un muratore?

Un pilota, un postino, un cameriere?

Fateme fa’ un commesso viaggiatore”.

Gnente: dottore, prete o carabbignere.

Allora te fai scrive un porpettone

E te proponi come primo attore:

un brigadiere che ggià sta in penzione

e che cià un fijo prete innamorato

che nun se sposa perché lei je more

pe’ ccorpa de un dottore arcolizzato.

La serata è seguita da 10.126.000 telespettatori, pari ad uno share del 39,31%.

6 Maggio 1978: i Miraggi di Al Bano e Romina

Sabato 6 maggio 1978 alle17.30 sulla Rete1 (Rai1) va in onda la prima puntata di Miraggi, un nuovo programma, realizzato con lo stile del reportage, che mostra la lunga tournee estiva del 1977 di Al Bano e Romina Power. La coppia, che ha girato e cantato in numerosi paesi come Sud America, Spagna e Marocco, ha approfittato dei viaggi per visitare nuovi posti, conoscere nuove culture e interagire con le persone dei  paesi visitati.

7 Maggio 1993: 500 puntate per I Fatti Vostri

Grande festa a Piazza Italia, il 7 maggio 1993 I Fatti Vostri festeggia le 500 puntate tra quelle quotidiane del mezzogiorno e quelle settimanali del venerdì. Il programma, ideato e diretto da Michele Guardì, propone ospiti comuni e persone note, alternando storie serie e curiose a fatti privati. Immancabile il gioco telefonico del camioncino e della busta giusta. La trasmissione è condotta da Fabrizio Frizzi, padrone di casa delle prime due edizioni, tornato in piazza per il terzo anno consecutivo nel mese di marzo, in sostituzione di Alberto Castagna. Negli oltre cinque mesi in cui Castagna ha condotto I Fatti Vostri, la trasmissione ha avuto una media di 4.648.000 telespettatori con uno share del 46.44%. La punta di ascolto e’ stata registrata lunedì 4 gennaio con 5.995.000 spettatori, mentre lo share più alto si è avuto il giorno di Natale, venerdì 25 dicembre 1992, con il 54.36%. Nell’edizione serale la media è stata di 7.429.000 telespettatori, con uno share del 29.60%. Nel cast del programma gli intermezzi musicali sono curati da Antonio e Marcello. In Piazza anche l’edicolante Bertino Parisi e il barista Enzo Garramone.

8 Maggio 1954: Vetrine con Elda Lanza

La programmazione del sabato del Programma Nazionale si apre alle 17,30 con Vetrine, rubrica dedicata all’universo femminile condotta da Elda Lanza. La trasmissione propone interviste, ospiti musicali e spazi dedicati alla moda, alla cucina, ai libri, all’arte, ai lavori a maglia, alla bellezza del corpo, al portamento e comportamento, e alla puericultura.

9 Maggio 1992: Mia Martini all’Eurofestival

Sabato 9 maggio 1992 alle 23.50 su Rai2 va in onda la trentaseiesima edizione dell’Eurofestival. La serata va in onda dallo Stadio del Ghiaccio di Malmö in Svezia. L’Italia, che l’anno precedente aveva ospitato la kermesse, partecipa con la canzone Rapsodia interpretata da Mia Martini. La cantante è reduce dal successo ottenuto a Sanremo con Gli uomini non cambiano, classificatasi al secondo posto. Il commento della manifestazione è affidato all’annunciatrice Rai Pepi Franzelin.

10 Maggio 1993: Seratissima flop per Enrica Bonaccorti

Flop di ascolti per il nuovo show di Canale5 condotto da Enrica Bonaccorti, intitolato Seratissima. La trasmissione non è altro che la versione Fininvest di Serata d’Onore, programma che la Rai ha deciso di non realizzare più dopo i tiepidi ascolti dell’edizione del 1992 condotta da Marisa Laurito. A firmare il varietà è lo stesso gruppo di lavoro che ha curato lo show della Rai: dal regista Luigi Bonori, agli autori Castellano e Pipolo e Marco Mattolini, passando per il produttore Giorgio Carnevali. Accanto alla Bonaccorti ci sono invece Massimo Boldi, Gian, Enzo Cannavale, Simona Marchini e Augusto Martelli. Nel team del programma anche Beethoven, un pupazzo creato da Castellano e Pipolo. La trasmissione, partita martedì 27 aprile con una puntata dedicata a Paolo Villaggio, è proseguita il 4 maggio con una puntata dedicata a Pippo Baudo. I due appuntamenti hanno ottenuto rispettivamente un ascolto di 3.500.000 e 3.700.000 telespettatori, decisamente al di sotto della media di Canale 5. Complice la pausa di una settimana, dovuta alla messa in onda del Gran premio internazionale della Tv, e di alcuni problemi nella registrazione della puntata dedicata alla coppia composta da Marco Columbro e Lorella Cuccarini, i vertici di Canale5 hanno preso la decisione di sospendere la trasmissione, e modificare l’impostazione, dando un taglio più musicale ed estivo al tutto. Oltre alla puntata su Columbro e Cuccarini, saltano dunque anche quelle previste per Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, Maurizio Costanzo e Corrado. Queste le dichiarazioni di Enrica Bonaccorti a Il Corriere della Sera:

“Accolgo la decisione di fermare “Seratissima” come una liberazione. Non sono mai stata d’accordo con la sua impostazione celebrativa, a cominciare dalla sigla, pupazzi compresi. Volevo più verità e meno varietà. Accetto con l’atteggiamento professionale di chi è sereno con se stesso”.

La trasmissione, completamente rivoluzionata, torna in onda venerdì 15 giugno con il titolo Canzoni Spericolate. Alla guida dello show sono confermati Enrica Bonaccorti e Massimo Boldi. Gli ascolti volano a  6 milioni di spettatori.

11 Maggio 1988: su Canale5 una serata dedicata a Mamma Ebe

Mercoledì 11 maggio 1988 alle 20,30 su Canale5 va in onda in prima visione il film Mamma Ebe, incentrato sulla vicenda di Gigliola Ebe Giorgini, presunta santona e guaritrice, nonché  fondatrice dell’Ordine di Gesù Misericordioso, associazione con la quale finì sotto accusa per reati che andavano dall’estorsione ad anziani e malati con la promessa di una guarigione, alla suggestione psicologica dei suoi adepti. Nel film diretto da Carlo Lizzani figurano Cassandra Domenica nel ruolo di Ebe, Stefania Sandrelli, Alessandro Haber, Ida Di Benedetto e Barbara De Rossi. Al termine del film, alle 22,30, va in onda Speciale Mamma Ebe, un dossier a cura di Giorgio Medail che affronta i temi della violenza psicologica e della realtà di alcune sette religiose.

Le Ultime Parole Famose – Gianfranco Funari e la tv

Nel mese di maggio del 1985 Gianfranco Funari, intervistato dal Tv Radio Corriere, mostra le foto della sua nuova casa a Loano e dichiara:

“Qui farò la vita che ho sognato. A giugno ‘86 voglio smetterla con la televisione, fare solo qualche spettacolino ogni tanto. La mia dimensione è questa, quella del paese.”

Ascolti – Chi vinceva la sfida Auditel 25 anni fa?

La Top Ten dei programmi più visti dal 7 al 13 maggio 1989

Sampdoria-Barcellona – Calcio – Rai1 – 13.970.000 spettatori

Gran Premio Internazionale della Tv - Show - Canale5 – 10.540.000 spettatori

Serata d’Onore – Varietà – Rai2 – 9.089.000 spettatori

Cuba – Film -Rai1 – 7.441.000 spettatori

Europa Europa – Varietà – Rai1 – 6.707.000 spettatori

Il Ricatto (terza puntata) – Sceneggiato – Canale5 – 6.174.000 spettatori

Bobby, il cucciolo di Edimburgo – Film – Rai1 – 6.174.000 spettatori

TeleMike – Quiz – Canale5 – 5.694.000 spettatori

Quando si Ama – Soap – Rai2 – 5.458.000 spettatori

C*lo e Camicia – Film – Canale5 – 5.436.000 spettatori

Avete quesiti e curiosità legate alla tv del passato? Suggerimenti per la nostra rubrica Graffiti? Scriveteci a redazioneATdavidemaggio.it

Fonti: Archivio La Repubblica, Archivio Il Corriere della Sera, Teche Rai, Tv Radio Corriere, Tv Sorrisi e Canzoni.



Articoli che potrebbero interessarti


I Fatti Vostri
I Fatti Vostri: Magalli unico padrone di casa di un format sempre uguale a se stesso


Laura Forgia e Giancarlo Magalli
I Fatti Vostri riparte da Giancarlo Magalli, Laura Forgia e Giò Di Tonno. Nuovi giochi e scenografia rinnovata


Laura Forgia
I Fatti Vostri: Laura Forgia è il nuovo volto femminile


Adriana Volpe e Giancarlo Magalli, fatti vostri
I Fatti Vostri, Adriana Volpe: «Mi sono sentita verbalmente violentata». Ma Magalli incalza

7 Commenti dei lettori »

1. xXx ha scritto:

7 maggio 2014 alle 18:27

proprio un bell’articolo, e che ascolti assurdi cerano prima :D



2. Michele87 ha scritto:

7 maggio 2014 alle 19:06

@xXx devi tener conto che all’epoca c’erano solo i tre canali della Rai ed i tre canali di Mediaset, allora chiamata Fininvest, dopodiché c’erano solo le syndication (che però si vedevano malissimo) e le tv locali; c’era pure TMC, ovvero l’odierna LA7, però all’epoca non contava quasi nulla, tanto che su molti televisori (tipo quello dei miei nonni) addirittura non c’era nemmeno come canale, dopo Italia 1 si passava direttamente ai canali regionali…..

E soprattutto all’epoca NON C’ERA INTERNET e c’erano MOLTI PIU’ SOLDI per realizzare i programmi….

Come cambiano le cose: vent’anni fa se una trasmissione di prima serata su Canale 5 faceva 3.500.000 di telespettatori era un disastro totale, oggi con lo stesso ascolto, Scheri ci fa festa tre giorni…..



3. Salvatore Cau ha scritto:

7 maggio 2014 alle 20:45

In quel periodo un varietà che faceva 5 milioni di spettatori era considerato un mezzo flop.

Ma di Frizzi con la barba non mi dite nulla? :D



4. Federica ha scritto:

7 maggio 2014 alle 21:26

Io me lo ricordavo,mia mamma diceva che si era fatto crescere la barba per sembrare coetaneo della moglie !!!!! Bella questa rubrica,mi avete fatto tornare alla mente tante cose,specie dagli anni ‘90 in poi che non mi ricordavo nemmeno più, tipo Frizzi con la barba o la trasmissione flop della Bonaccorti!!!! Alla prossima !!!!



5. alessandro ha scritto:

7 maggio 2014 alle 21:26

al telegatto del 98 mike bongiorno non fu premiato ma fu premiatore.
premiò La corrida del suo amico corrado e i due diedero vita a undialogo se 2 la linea gotica ” memeorabile. Baudo prese l ‘ occasione del famoso filmato con i 3 ed enzo tortora per ricordare il 10° anniversario della morte di tortora



6. diego ha scritto:

8 maggio 2014 alle 14:23

che problemi ci furono nella mancata registrazione della puntata di Seratissima con Cuccarini e Columbro?



7. giuse ha scritto:

9 maggio 2014 alle 18:12

Beh senza andare tanto lontano l’ultimo GF della d’urso venne chiuso anticipatamente se non ricordo male perchè considerato mezzo flop, eppure viaggiava sui 5 milioni…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.