13
maggio

FICTION NEWS: TERENCE HILL E TIRABASSI TORNANO SUL SET, SKY CI RIPROVA CON FILIPPO TIMI

Terence Hill in Un Passo dal Cielo

Con l’arrivo della bella stagione crescono in maniera esponenziale i set in giro per l’Italia. Da nord a sud si lavora per realizzare film tv e miniserie destinate a tenere compagnia al pubblico nella prossima annata televisiva.

Un Passo dal Cielo 3 – Gaia Bermani Amaral non ci sarà

In Trentino Alto Adige, nel paesino di San Candido, sono partite le riprese di Un Passo dal Cielo 3, nuovo capitolo della seguitissima serie Lux Vide con protagonista Terence Hill nel ruolo della Guardia Forestale Pietro. La serie, diretta Jan Michelini e Monica Vullo, vedrà nel cast, oltre alla conferma di Francesco Salvi e Enrico Ianniello, alcuni nuovi ingressi come la modella e attrice Rocio Munoz Morales, Irene Ferri e Tommaso Ramenghi. Uscirà invece di scena il personaggio interpretato da Gaia Bermani Amaral che, proprio in un tweet di alcune settimane fa, ha annunciato al suo pubblico di non fare parte del nuovo capitolo della serie.

Come anticipato da Asca, la nuova stagione di Un Passo dal Cielo si aprirà con Pietro coinvolto nelle ricerche del figlio di Natasha, la ragazza che ha salvato alla fine della serie precedente. Ricominciano dunque le avventure dell’ispettore del Corpo forestale di San Candido, tra bambini rapiti, storie d’amore e misteri da svelare.

Squadra Mobile – Giorgio Tirabassi nel nuovo poliziesco Taodue

Se in Rai si punta sull’usato sicuro con fiction dall’appeal ormai consolidato, altrettanto avviene a Mediaset. Sono, infatti, iniziate le riprese di Squadra Mobile, nuova serie realizzata dalla Taodue per Canale 5 diretta da Alexis Sweet. La fiction dal taglio poliziesco racconterà, attraverso un gruppo di agenti della squadra mobile di Roma, drammi e storie quotidiane, con un occhio particolare ai recenti fatti di cronaca. Nel cast volti più che noti dell’“universo” Taodue, come Giorgio Tirabassi, Antonio Catania e Serena Rossi.

La Strada Dritta – Giorgio Marchesi festeggia i 50 anni dell’Autostrada del Sole

Sempre lunedì 5 maggio sono iniziate le riprese de La Strada Dritta, miniserie in due puntate realizzata dalla Cattleya e finanziata da Rai Fiction per 4 milioni di euro. La fiction, diretta da Carmine Elia, sarà girata fino a luglio tra Roma, Bologna e Milano e racconterà, a 50 anni dalla sua inaugurazione – avvenuta il 4 ottobre del 1964 -, il duro lavoro che portò alla realizzazione dell’Autostrada del Sole. Tra i protagonisti Giorgio Marchesi, Raffaella Rea, Ennio Fantastichini e Anita Caprioli.

La Catturandi – Indagini a Palermo per Alessio Boni e Massimo Ghini

La Caprioli sarà presto sul set anche della nuova fiction Rai in sei puntate dal titolo La Catturandi. Girata a Palermo e realizzata dalla Rodeo Drive per Rai Fiction, la serie vedrà dietro la macchina da presa Fabrizio Costa, reduce dal buon riscontro di pubblico dei film tv inseriti nella collana Purché finisca bene. Nel cast, oltre alla Caprioli, troveremo Alessio Boni e Massimo Ghini.

I Delitti del BarLume – Sky ci riprova con i romanzi di Malvaldi

Set presto aperti anche in casa Sky, dove è in preparazione, nonostante il tiepido riscontro dei primi due film tv, la seconda stagione de I Delitti del BarLume. La serie, tratta dai romanzi di Marco Malvaldi, avrà come regista Roan Johnson, in sostituzione di Eugenio Cappuccio. Protagonista, nel ruolo del barista Massimo, sarà ancora una volta Filippo Timi.



Articoli che potrebbero interessarti


cats
PIANO FICTION RAI 2014: APPROVATO DAL CDA PER UN SOLO VOTO


Squadra Mobile, Pietro Valsecchi
SQUADRA MOBILE: UN NUOVO POLIZIESCO PER RACCONTARE I REATI SU DONNE E MINORI


I delitti del BarLume
SKY FICTION: LA TV SATELLITARE PUNTA SU GOMORRA, 1992 E LA VERSIONE ITALIANA DI IN TREATMENT


Federica Citarella ieri
Come sono diventati i bambini della fiction italiana – Foto

1 Commento dei lettori »

1. Michele87 ha scritto:

13 maggio 2014 alle 17:09

La serie sull’Autostrada del Sole sarà sicuramente l’ennesima agiografia all’italiana, la fiction italiana degli anni 2010: da un lato le fiction agiografiche-mielose-santificanti di Rai 1, dall’altra le trashate Ares di Canale 5, POVERA ITALIA



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.