23
agosto

AMARCORD, Che Fine Hanno Fatto…GLI INTERPRETI DI WONDER WOMAN?

Amarcord Wonder Woman @ Davide Maggio .it

Ormai è certo: anche Wonder Woman sta per fare il suo ritorno. Un altro telefilm sta per essere saccheggiato, distrutto ed infine dato in pasto ad un pubblico che probabilmente non hai mai visto un solo episodio di questo vero e proprio cult.

Katie Holmes @ Davide Maggio .it

Ad interpretare l’eroina nel film per il cinema che probabilmente uscirà nel 2009 potrebbe essere, a sorpresa, Katie Holmes. Secondo alcuni rumor di provenienza hollywoodiana infatti, la signora Cruise sarebbe la prima scelta dei produttori, per interpretare il ruolo che fu di Lynda Carter.A minacciare la leadersheap dell’attrice divenuta famosa grazie a Dawson’s Creek, Misha Barton, Jessica Biel, Li Hurley e Sandra Bullock.

 

Cathy Lee Crosby @ Davide Maggio .it

Un’operazione piuttosto rischiosa se si pensa che già nel 1974 (e quindi prima che la serie interpretata da Lynda Carter prendesse il via) è stato realizzato un tv movie, nel quale Wonder Woman era interpretata da Cathy Lee Crosby (vedi foto) : neanche a dirlo il film si è rivelato un fiasco clamoroso.

Comunque vada sarà un disastro, almeno da un punto di vista strettamente qualitativo. Perché Wonder Woman ha una sua storia ma soprattutto è legato a quell’atmosfera già paurosamente vintage all’epoca della messa in onda nonchè al fisico mozzafiato di Lynda Carter, ai suoi occhialoni e al suo grazioso volteggiare. Tutti elementi che hanno portato questa serie al successo planetario.

La serie andata in onda in America dal 1976 al 1979 e in Italia a partire dal 1984 (59 episodi- 3 stagioni) ha conquistato immediatamente il pubblico, non solo per la fumettistica provenienza ma soprattutto grazie al mix di humor, dramma e azione che  sapeva offrire. Elementi sapientemente dosati dalla mano esperta di William Moulton Marston, uno psicologo grande sostenitore della causa femminista, diventato ben presto una sorta di figura mitologica in America.

Vediamo quindi che fine hanno fatto i protagonisti di questo piccolo capolavoro.

LYNDA CARTER (LINDA JEAN CORDOVA CARTER) – DIANA PRINCE

Wonder WomanLynda Carter

Una passato da modella, una partecipazione al concorso Miss Mondo (1972) ed infine la scuola di recitazione. Questi gli inizi dell’attrice che in tv ha debuttato grazie ad un piccolo ruolo in Starky&Hutch. Al provino per ottenere il ruolo di Wonder Woman, è stata scelta in maniera quasi fulminea dai produttori. Ed è stato  il telefilm a lanciarla e a farla diventare popolarissima. Dopo la chiusura della serie è diventata la protagonista del meno fortunato telefilm Fifty Fifty, in coppia con Loni Anderson. In un secondo momento ha deciso di dedicarsi al teatro, ottenendo un grande successo. Ciò nonostante ha continuato a lavorare in televisione, comparendo in molte trasmissioni televisive nei panni di se stessa ma interpretando anche personaggi inediti. Recentemente è comparsa nei telefilm Hope&Faith e Law&Order. Al cinema l’abbiamo vista nel remake di Hazzard. Il prossimo anno la vedremo comparire nella sesta stagione di Smallville. Ha 56 anni.

LYLE WAGGONER – MAGGIORE STEVE TREVOR

Lyle WaggonerLyle Waggoner

Un vero e proprio forzato della serialità televisiva. L’attore ha infatti partecipato non solo a questa serie ma anche a Love Boat, Mork&Mindy, Charlie’s Angels e a tanti altri telefilm di successo in America. Nel 1979, anno nel quale ha lasciato il telefilm, ha fondato la Star Waggons, una società di produzione specializzata in trailer cinematografico che ha reso l’attore uno degli imprenditori più apprezzati nel suo Paese. Lyle ha comunque continuato a recitare riservandosi la possibilità di fare qualche comparsata in alcuni show. Recentemente è apparso in The Naked Truth, That 70s Show, Return to the Batcave, nel remake di Love Boat e in un film per la tv. Al contempo si è lanciato anche nella produzione di un genere molto in voga nel suo Paese: gli Infomercial, tesi in questo caso alla sensibilizzazione di problemi delicati come le disfunzioni erettili e più in generale dell’impotenza. E’ spostato con Sharon Kennedy e ha due figli. Ha 72 anni.

NORMAN (NORMANN) BURTON – JOE ATKINS

norman-barton.jpgNorman Burton

L’attore, diplomato all’Actor Studio, ha avuto una carriera caratterizzata da alti e bassi. Ha recitato in molti film di successo ma sempre in ruoli minori: tra questi ricordiamo anche Agente 007 – Una cascata di diamanti. Nonostante le numerose esperienze avute sul grande schermo, a dargli la popolarità è stata questa serie che gli ha permesso di diventare un attore televisivo piuttosto apprezzato e di prendere parte a telefilm di successo come Vita da Strega, Supercar, ChiPs e Simon&Simon. Negli ultimi anni della sua carriera è diventato anche insegnante di recitazione. Si è spento nel 2003 a causa di un incidente automobilistico, avuto durante il viaggio di ritorno da una vacanza in Messico. Aveva 79 anni.

QUALCHE CURIOSITA’:

  • Il telefilm  è ispirato all’omonimo fumetto della DC Comics.
  • La prima stagione del telefilm, composta da 13 episodi, non è mai stata trasmessa in Italia.


Articoli che potrebbero interessarti


Herve Villechaize
AMARCORD, Che Fine Hanno Fatto…GLI INTERPRETI DI FANTASILANDIA?


logo-per-avan.jpg
AMARCORD, Che Fine Hanno Fatto…GLI INTERPRETI DI..I CINQUE DEL QUINTO PIANO?


Mario Appignani (Cavallo Pazzo) @ Davide Maggio .it
AMARCORD, Che Fine Ha Fatto…CAVALLO PAZZO?


Tre nipoti e un maggiordomo @ Davide Maggio .it
AMARCORD, Che Fine Hanno Fatto…GLI INTERPRETI DI “TRE NIPOTI E UN MAGGIORDOMO”?

6 Commenti dei lettori »

1. CO2 ha scritto:

24 agosto 2007 alle 00:11

Mi ricordo che la serie fu introdotta da una puntata pilota in prima serata, con tanto di intervista a Lynda Carter in costume. Ricordo pure che guardavo la serie, ma parte la giravolta non ricordo assolutamente nulla daltro. Qual era la trama tipo degli episodi?



2. Lele ha scritto:

24 agosto 2007 alle 01:08

Ricordate le puntatone con le “”piramidi”" dargento e il dittatore “”clonato”"? E il lieto fine di ogni episodio suggellato dal sorriso di Diana?



3. Avanguard ha scritto:

24 agosto 2007 alle 01:24

Co2 non ricordavo lo special di presentazione della serie. Eccoti la trama in breve, per quanto possibile :-) Il Maggiore Steve Trevor sta preparando i piani per intercettare un bombardiere tedesco sulle Bermuda ma la missione non va a buon fine e il suo aereo precipita dopo una collisione al largo delle Bermuda. Trevor riesce a salvarsi approdando su una strana isola non segnata sulle carte dove viene ritrovato incoscente da Diana principessa dellisola Paradiso le cui abitanti sono discendenti di una stirpe di amazzoni e da secoli vivono indisturbate dal mondo esterno. Le amazzoni tengono il maggiore Trevor ipnotizzato con uno speciale siero per evitare che il segreto della loro esistenza venga rivelato e scoprono, cos, della minaccia nazista e dei loro piani di conquista del mondo intero. La Regina delle Amazzoni decide dunque che bisogner intervenire per contrastare i piani della Germania, appoggiando gli ideali democratici degli Stati Uniti e indice un torneo per decidere chi dovr riportare Steve T



4. Richard ha scritto:

27 agosto 2007 alle 00:34

Mi ricordo che guardavo la serie e che mi piaceva. Erano bei tempo quelli! Per quanto riguarda la nuova versione spero propendano per Sandra Bullock! Saluti



[...] la voce. A questo hanno fatto seguito serie televisive come Bonanza, La valle della morte e Wonder Woman. Grande successo per lui anche a Broadway, dove grazie al suo talento ha messo in scena svariati [...]



6. valeria santeramo ha scritto:

2 maggio 2010 alle 23:39

Chissà chi ha rilanciato il Mito di Wonder Women negli anni 2000?!:)
mi piacerebbe conoscere questa simpatica,bella ed umile protagonista tra il volgo..!chissà forse mi somiglierebbe e somiglierebbe a molte di noi!:)..;)
voi che ne pensate??



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.