4
maggio

LA CERTOSA DI PARMA: SU RAI1 TORNA IN REPLICA LA FICTION “HOT” CON RODRIGO GUIRAO E ALESSANDRA MASTRONARDI

La Certosa di Parma

Con la stagione televisiva ormai agli sgoccioli, le fiction Un Medico in Famiglia 9 e Una Buona Stagione in dirittura d’arrivo, e in attesa di seguire la miniserie Mister Ignis (in onda lunedì 12 e martedì 13 maggio), Rai1 inizia a rispolverare dalle proprie teche fiction già trasmesse nelle passate stagioni. Si parte questa sera con La Certosa di Parma, miniserie in due puntate, per l’occasione condensata in un unico appuntamento, con protagonisti Alessandra Mastronardi e Rodrigo Guirao Diaz. Nel cast internazionale anche la canadese Marie-Josée Croze e il francese Hippolyte Girardot.

Trasmessa in prima tv nel marzo del 2012, la fiction diretta da Cinzia Th Torrini, ottenne una media di 5.395.000 spettatori ed uno share del 19.93%. Risultati non eccezionali per una produzione presentata come un vero e proprio kolossal. Girata tra Parma e Bologna, tra Castelli e Palazzi storici, in 52 giorni, gli stessi impiegati da Stendhal per scrivere il suo romanzo, La Certosa di Parma è stata coprodotta dalla Rai e France Télévisions, con le case di produzione Tangram Film, JNP France Films e Aprime. Una conferenza stampa di presentazione venne addirittura realizzata nell’ambasciata d’Italia a Parigi alla presenza del Ministro della Cultura francese, Frédéric Mitterrand.

La trama de La Certosa di Parma non ha risparmiato agli spettatori grande pathos e emozioni, con scene di battaglie cruente, ma soprattutto con momenti di travolgente passione, ad alto tasso erotico (qui alcune foto), tra i due giovani protagonisti, come anticipato dalla stessa Torrini durante la presentazione della fiction.

“Ho girato scene d’amore non convenzionali chiedendo agli attori di interpretare la sensualità senza tecnica e azione diretta. Così facendo sono riuscita ad ottenere il risultato più erotico della mia carriera.”

La Certosa di Parma – Foto

La Certosa di Parma – Trama

L’avvincente storia senza età, narra le vicende del giovane Fabrizio del Dongo, che sogna la gloria e l’amore, ed esaltato dall’avventura napoleonica fugge per unirsi all’armata imperiale. Giunto a Waterloo, assiste per caso, senza capirvi nulla, alla battaglia. Tornato in Italia e scacciato dal padre si rifugia a Parma, da una zia, la duchessa di Sanseverina che nutre una forte passione per lui. Al giovane, sospettato di simpatie liberali dal principe Parma, la zia assicura la protezione del primo ministro, il conte Mosca. Ma Fabrizio diventa il bersaglio principale dei nemici di Mosca. Coinvolto in un duello e costretto per difendersi a uccidere l’attore Giletti, il giovane deve fuggire. Viene attirato in una imboscata e imprigionato nella torre Farnese. Dalla finestra del carcere Fabrizio vede la figlia del governatore della prigione, Clelia Conti, e se ne innamora. Malgrado i rigori della prigionia, i due riescono a comunicare.



Articoli che potrebbero interessarti


La Certosa di Parma 6
LA CERTOSA DI PARMA: LA FICTION “HOT” CON ALESSANDRA MASTRONARDI E RODRIGO GUIRAO DIAZ. IL 4 E 5 MARZO SU RAI1


Romeo e Giulietta 16
ROMEO E GIULIETTA: LA CELEBRE STORIA D’AMORE RIVIVE SU CANALE5 CON LA COPPIA MASTRONARDI – RIVAS


Terra Ribelle 2 - 63
TERRA RIBELLE 2 – IL NUOVO MONDO: AMORI, VENDETTE E RAPIMENTI IN SALSA ARGENTINA PER LA FICTION RAI IN ONDA LA PROSSIMA STAGIONE


La-Certosa-di-Parma-hot-29
LA CERTOSA DI PARMA: ANTICIPAZIONI DELLA SECONDA PUNTATA

1 Commento dei lettori »

1. dumurin ha scritto:

5 maggio 2014 alle 10:26

Bella fiction. Sì è vero certe scene di nudo se le potevano risparmiare, ma la Torrini nelle sue fiction ci mette delle scene di sesso veramente esagerate.
Comunque è stata una bella fiction e alla prima trasmissione andò anche decisamente bene.
Mi domando come mai la Rai non abbia più riconfermato nelle sue fiction Rodrigo Guirao Diaz, attore giovane ma bravo e veramente bello che bucava lo schermo, prima ci ha puntato un sacco sopra ed era la risposta Rai al Gabriel Garko della Mediaset, poi d’improvviso lo ha mandato via, tanto che l’attore si sta facendo una carriera tra Spagna e Argentina. Non capisco proprio questa cosa. Adesso in Rai ci sono solo attori vecchi. Fossi nell’Andreatta ci ripenserie e richiamerei Guirao Diaz nelle fiction Rai, perchè comunque lui un seguito lo aveva.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.