29
aprile

CHIAMBRETTI SUPERMARKET: PIERINO LA PESTE TUTTE LE SERE SU ITALIA 1 DAL 13 MAGGIO

Chiambretti supermarket

Questa sì che è una novità. Chiambretti Supermarket, il nuovo show che sancirà il ritorno sul piccolo schermo di Pierino la Peste, andrà in onda sette giorni su sette. Da martedì 13 maggio 2014 alle 23:50, Italia1 si riappropria dell’irriverenza di Piero Chiambretti puntando in maniera forte sul “fattore abitudine“, essenziale per ogni late show che si rispetti. Del resto, per la rete si tratta di un programma ambizioso che andrà finalmente ad “accendere” una fascia oraria, attualmente dominata dalle reti all digital, che sembra perfettamente in linea con le abitudini catodiche del pubblico al quale Italia 1 vuole parlare.

Nel Chiambretti Supermarket si vende l’arte in tutte le sue forme

Teatro dello show, il cui sottotitolo e hashtag è #nonsolofrutta, sarà lo studio 11 di Cologno Monzese, 900 mq che rappresenteranno uno speciale Supermarket, in cui si vende di tutto ovvero l’arte in tutte le sue forme (quadri, libri, musica e spettacolo in generale). Chiambretti Supermarket ha l’inconsueto obiettivo di portare la telepromozione alla sua massima espressione.

Chiambretti stesso si è trasformato in prodotto citando la famosa copertina di Esquire, pubblicata nel 1969 e ideata dal creativo George Lois, che ritraeva Andy Warhol dentro la famosa lattina di Campbell Soup. Di qui il riferimento alla “foto manifesto” del nuovo show di Chiambretti che vedete in apertura. L’ultima presenza fissa sul piccolo schermo del mattatore piemontese, se si esclude la breve incursione di inizio stagione a Striscia La Notizia, risale al 2012, quando il conduttore in prima serata su Italia1 tenne a battesimo il Chiambretti Sunday Show. Datata 2010/2011, invece, l’ultima edizione, in onda su Canale 5 in seconda serata, di Chiambretti Night.

Sarà Chiambretti Supermarket il programma giusto per un ritorno in tv con i fiocchi?



Articoli che potrebbero interessarti


Chiambretti Supermarket
CHIAMBRETTI SUPERMARKET: ITALIA1 APRE IL SUO SUPERMERCATO ARTISTICO


piero chiambretti
PIERO CHIAMBRETTI E IL RITORNO IN TV: ALTRO CHE ‘PORTALETTERE’, SERVE UN NUOVO PROGETTO


voltinuovi
LUCA TIRABOSCHI PARLA DI UN CAMBIAMENTO EPOCALE PER ITALIA1. SARA’ L’AUTUNNO DEL RILANCIO?


Mediaset Night 2011 Red Carpet - Piero Chiambretti e compagna
ITALIA 1, AUTUNNO 2011: CHIAMBRETTI MUZIK SHOW, LE IENE, COLORADO, MISTERO, IL CUBO. POI ALE&FRANZ E COSI’ FAN TUTTE. NEL POMERIGGIO CHUCK E GLEE

8 Commenti dei lettori »

1. Aghi ha scritto:

29 aprile 2014 alle 19:26

Questa è una versione riveduta e corretta di Markette! Sulla carta non è una novità!!! L’ idea della telepromozione palese e senza ambiguità sembra la stessa.



2. marcko ha scritto:

29 aprile 2014 alle 19:45

23:50 !!? nooo.. ma io l’avrei messo direttamente alle 2 di notte così era sicure che nessuno l’avrebbe visto….



3. Ale ha scritto:

29 aprile 2014 alle 20:25

Chiambretti ma nn ti sai rinnovare? E’ 20 anni che fai sempre lo stesso tipo di programma cambiandone solo il titolo….e bastaaaaa



4. colorcloe ha scritto:

30 aprile 2014 alle 11:06

Magari fosse come Markette il programma. Quello si che era divertente e ironico. Col passaggio a Mediaset si è montato la testa, e i suoi programmi infatti sono miseramente decaduti. Vediamo un po’ che succederà.



5. aleimpe ha scritto:

30 aprile 2014 alle 12:02

Un programma da Italia 1…



6. Marco89 ha scritto:

30 aprile 2014 alle 13:52

Io avrei provato a lasciarlo a Striscia, anche al Posto dei due conduttori attuali. Non mi dispiaceva in quel contesto, ma fosse per me sostituirei pure la Hunziker.
Riguardo il nuovo show, ho dubbi sul fatto che possa funzionare.



7. Silvio Berlusconi ha scritto:

9 maggio 2014 alle 00:10

Arridateci il Costanzo show



8. Viola ha scritto:

14 maggio 2014 alle 13:11

Ma quando la finiremo di vedere donnine che si guadagnano lo stipendio sculettando in tv? Mortificando chi lavora 12 ore al giorno con paghe da miseria



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.