8
marzo

ASCOLTI TV DI VENERDI 7 MARZO 2014: VINCE IMMATURI IL VIAGGIO (18.34%), CROLLA BRIGNANO (15.4%). CROZZA RIPARTE DAL 9.22%

ascolti tv 7 marzo 2014

Luisa Ranieri e Raoul Bova

Ascolti tv prime time

Su Rai1 la seconda puntata de Il Meglio d’Italia ha conquistato 3.632.000 spettatori pari al 15.4%. Su Canale 5 la commedia in prima tv Immaturi – Il Viaggio ha raccolto davanti al video 4.532.000 spettatori pari al 18.34% di share. Su Italia 1 Arrow ha registrato 2.357.000 spettatori (8.28%) mentre The Tomorrow People ha realizzato 1.720.000 spettatori con il 6.7%. Su Rai2 Virus ha intrattenuto 904.000 spettatori (3.69%). Su Rai3 Amore Criminale ha raccolto davanti al video 1.362.000 spettatori (5.13%) mentre su Rete4 Quarto Grado di Gianluigi Nuzzi segna il record stagionale totalizzando 1.912.000 spettatori (8.52%). Su La7 il ritorno di Crozza nel Paese delle Meraviglie è stato visto da 2.502.000 spettatori (9.22%). Su Rai Movie il film The code registra 612.000 spettatori e uno share del 2.33%.

Access prime time

CSI al 5.34%.

Su Rai1 Affari Tuoi è stato seguito da 5.642.000 spettatori e il 20.39% di share mentre su Canale 5 Striscia la notizia ha fatto segnare 5.606.000 spettatori (20.11%). Su Italia1 CSI ha registrato il 5.34% di share con 1.431.000 spettatori mentre Lol :-) su Rai2 il 3.95% con 1.120.000. Su Rete4 Tempesta d’amore ha siglato il 4.96% con 1.362.000 individui all’ascolto. Su Rai3 Un Posto al sole ha fatto segnare il 7.35% e 2.007.000 spettatori, mentre Otto e Mezzo su La7 1.652.000 e il 5.99%.

Preserale

Sconosciuti si ferma al 3.6%.

Nella fascia preserale L’eredità - La Sfida dei 6 ha ottenuto un ascolto medio di 3.490.000 spettatori (21.03%) mentre L’Eredità ha raccolto 5.090.000 spettatori (24.9%). Su Canale 5 Avanti un Altro ha raccolto 4.089.000 spettatori con il 20.61% (Avanti il primo al 18.06% con 2.805.000 spettatori). Su Italia1 CSI ha totalizzato 872.000 spettatori (3.96%). Su Rai2 la serie Squadra Speciale Cobra 11 ha interessato 756.000 e 1.324.000 ascoltatori (4.24% – 5.63%). Il Segreto in replica su Rete4 è stato seguito da 1.405.000 telespettatori con il 5.94%. Su Rai3 Blob si porta al 4.38% con 1.033.000 spettatori mentre Sconosciuti segna il 3.6% con 901.000 spettatori. Su La7 la serie Il Commissario Cordier ha appassionato 403.000 spettatori (share del 2.4%).

Daytime Mattina

Mattino Cinque ancora al di sopra del 13%.

Su Rai1 Uno Mattina dà il buongiorno a 933.000 telespettatori con il 18.05% nella prima parte e 733.000 spettatori con il 16.65% nella seconda parte. Uno Mattina Storie Vere segna il 15.53% con 675.000 spettatori mentre Uno Mattina Verde registra il 13.43% con 639.000 spettatori. Su Canale5 Federico Novella e Federica Panicucci al timone di Mattino Cinque hanno convinto 653.000 spettatori (13.82%), nella prima parte, e 568.000 spettatori (13.01%) nella seconda parte. Desperate Housewives su Rai2 ha ottenuto 117.000 e 159.000 con il 2.24% e il 3.55%. Su Rai3 Buongiorno Regione segna il 14.81% con 907.000 spettatori mentre Agorà convince il 9.93% con 518.000 spettatori. Su La7 Omnibus conquista il 3.77% di share (206.000) e Coffee Break il 4.14% (181.000).

Daytime Mezzogiorno

Bene Elisir.

Su Rai1 Uno Mattina Magazine porta a casa 735.000 spettatori con l’11.75%. A seguire Antonella Clerici con La Prova del Cuoco si aggiudica 2.204.000 ascoltatori (17.96%). Su Canale 5 Forum arriva al 14.77% con 1.230.000 telespettatori. Su Rai2 I Fatti Vostri ottiene 798.000 spettatori col 9.59%. Su Italia1 la serie Dr House ha interessato 348.000 spettatori con il 4.71%. Subito dopo Studio Aperto, Sport Mediaset ha ottenuto 1.336.000 con l’8.27%. Su Rai3 Elisir ottiene 448.000 spettatori (7.21%). Su Rete4 il telefilm Un Detective in Corsia è stato seguito da 665.000 telespettatori con il 5.99% e subito dopo La Signora in Giallo si porta al 6.05% con 990.000. Su La7 L’Aria che Tira ha raccolto 273.000 spettatori con il 4.75%, nella prima parte, e 380.000 spettatori con il 3.1%.

Daytime Pomeriggio

Lo sportello di Forum batte Detto Fatto. GF – prima de Il Segreto – al 28.43%.

Su Rai1 il court show Verdetto Finale ottiene l’11.21% con 1.759.000 telespettatori. A seguire l’anteprima di Vid Italia in diretta ha interessato 1.514.000 spettatori con il 13.53% (presentazione al 10.46% con 1.319.000 spettatori). La Vita in Diretta ha convinto 1.865.000 spettatori (16.97%) nella prima parte, e  2.315.000 spettatori (18%) nella seconda parte. Su Canale5 Beautiful ha raccolto 3.679.000 telespettatori con il 20.8%, Grande Fratello .000 spettatori con il %, la soap CentoVetrine ha conquistato il 16.7% con 2.791.000 spettatori. Uomini e Donne ha convinto 2.909.000 spettatori con il 21.79%. A seguire Grande Fratello ha realizzato 3.181.000 spettatori (28.43%) mentre Il segreto ha convinto 3.238.000 spettatori con il 29.5%. Pomeriggio Cinque ottiene 2.512.000 spettatori (23.27%) nella prima parte e 2.231.000 spettatori (17.41%) nella seconda parte. Detto Fatto ha raccolto su Rai2 834.000 e 867.000 spettatori e il 4.9% e il 6.67% di share nei due rispettivi segmenti di messa in onda. Italia1 Grande Fratello segna il 6.23% con 1.101.000 spettatori, I Simpson arrivano al 9.46% con 1.619.000; Dragon Ball ottiene 1.263.000 telespettatori con  l’8.13%. The Big Bang Theory segna il 5.23% e il 5.31% con 704.000 e 640.000  spettatori mentre Due Uomini e Mezzo segna il 5.09% e il 5.06% (578.000 – 557.000 spettatori). How I Met Your Mother ha divertito 533.000 spettatori con il 4.86%. La replica di Grande Fratello ha convinto 383.000 spettatori con il 3.16%. Su Rete4 Lo Sportello di Forum è stato seguito da 917.000 spettatori con il 5.9%. Su Rai3 la cerimonia di apertura delle Paralimpiadi ha convinto 660.000 spettatori (5.49%). Su La7 TgLa7 cronache ha informato 447.000 spettatori con il 2.6%. Su Real Time Amici ha ottenuto 662.000 spettatori (3.89%).

Seconda Serata

Mentana, dopo Crozza, al 5.83%.

Su Rai1 l’appuntamento con Tv7 totalizza 877.000 spettatori per uno share dell’11.5%. In 806.000 si sono sintonizzati su Canale 5 per seguire Matrix (share del 9.71%). Su Italia1 Revolution ha appassionato 1.039.000 – 801.000 spettatori (5.92% – 7.86%). Su Rai3 I Dieci Comandamenti ha interessato 717.000 spettatori con il 4.47%. Bersaglio Mobile porta La7 al 5.83% con 868.000 spettatori.

Telegiornali

(edizioni meridiana e della sera in migliaia):

TG1: 3.736 (21.53%) /5.586 (23.04%)
TG2: 2.684 (17.51%) / 1.981  (7.5%)
TG3: 1.846  (11.36%) / 1.715  (9.45%)
TG5: 3.311 (21.24%) / 5.155 (21.14%)
STUDIO APERTO: 2.073  (16.85%) / 1.016 (7%)
TG4: 502 (7.83%) / 786 (4.36%)
TGLA7: 775 (4.45%) / 1.721 (7.03%)

Ascolti per Fasce Auditel

RAI 1 16.53 18.32 14.79 15.7 13.99 22.07 16.63 14.52
RAI 2 5.23 2.02 5.05 9.46 5.55 4.81 4.61 3.05
RAI 3 6.63 11.8 8 8.35 5.4 7.25 5.4 4.97
RAI SPEC 6.61 9.11 8.09 4.94 7.63 6.68 6.42 6.07
RAI 35 41.26 35.93 38.45 32.58 40.8 33.06 28.62

CANALE 5 18.58 18.15 13.98 18.08 25.07 19.76 18.17 15.48
ITALIA 1 6.14 3.27 4.5 9.15 4.7 4.35 7.1 6.21
RETE 4 5.98 3.44 7.12 5.75 4.36 4.99 6.79 8.49
MED SPEC 5.97 4.69 6.44 5.44 5.5 5.04 6.18 7.41
MEDIASET 36.66 29.55 32.03 38.42 39.62 34.14 38.23 37.59
LA7 4.71 3.9 4.14 2.97 2.25 3.73 7.97 6.05

SATELLITE 16.61 17.47 20.37 14.61 19.27 15.89 14.4 17.96
TERRESTRI 7.02 7.82 7.52 5.55 6.27 5.44 6.33 9.78
ALTRE RETI 23.63 25.29 27.89 20.17 25.55 21.33 20.74 27.74

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Rosy Abate - ascolti tv domenica 19 novembre 2017
Ascolti TV | Domenica 19 novembre 2017. Sprofonda Fazio (13.28% – 12.54%), bene Rosy Abate (19.17%). Non è L’Arena 6.31%. Domenica In 11.02%


MARA VENIER_TU SI QUE VALES
Ascolti TV | Sabato 18 novembre 2017. Tú sí que vales (29.4%) fa più del doppio di Prodigi (12.2%). Lo Zecchino d’oro parte dal 16.2%, Amici dal 22%


Tale e quale show de sica e de filippi
Ascolti TV | Venerdì 17 novembre 2017. Tale e Quale Show 23.3%, Belli di Papà 10.1%


Sirene
Ascolti TV | Giovedì 16 novembre 2017. Sirene 15.1%, Le Tre Rose di Eva 13.5%

28 Commenti dei lettori »

1. Ciro ha scritto:

8 marzo 2014 alle 10:16

Come prevedibile, Crolla Brignano….Figuriamoci se è uno da One Man Show su Raiuno…. Ma come fanno a prendere certi abbagli gli addetti ai lavori?



2. pier ha scritto:

8 marzo 2014 alle 11:14

Crolla Brignano dal 20% della 1°p al 15% della 2°
Boom il Grande fratello al 29% in daytime
testa a testa Insinna vS Ficarra&Picone 5,6-5,6 e 20%-20%



3. marco82 ha scritto:

8 marzo 2014 alle 11:23

@ciro
Perché gli addetti ai lavori rai e Mediaset sono persone messe li senza senso e parenti di ex manager o politici e di tv non ci capiscono nulla… Mentre chi capisce di tv non viene ascoltato mai



4. Groove ha scritto:

8 marzo 2014 alle 11:30

Settimana d’oro per Canale 5



5. cocodrile90 ha scritto:

8 marzo 2014 alle 11:33

non diciamo che brignano non fa un grande spettacolo, si certo era meglio un Fiorello o qualcun’altro, che poi Fiorello di questi tempi non so se era meglio, ma Brigano è un grande costa molto meno di certa gente, nei teatri sold out con il suo spettacolo teatrale, io direi, uno showman completo, poi ricordiamoci che è cresciuto nell’accademia di Gigi Proietti, come anche Flavio Insinna e tanti altri, ma secondo me Brignano è unico e fa uno spettacolo non scocciante ma divertente e rilassante :)



6. Marco89 ha scritto:

8 marzo 2014 alle 12:00

Meno male non penso cose fuori dal mondo…sabato scorso avevo ipotizzato se non altro che Brignano sarebbe potuto scendere e così è stato. Un crollo tremendo, un altro risultato della gestione Leone da “incorniciare”, dopo il venerdì sera dominato da Tale e Quale in autunno, eccoci a questi numeri. Non so comunque cosa ci si potesse aspettare da Brignano con un One man show.
Speriamo così che la prossima settimana, “Le mani dentro la città” possa continuare sulla scia positiva dei due risultati positivi segnati dai film di Canale 5. Speriamo sia una bella fiction, in linea con gli ultimi prodotti della Taodue. Il volto amato, quello di Simona Cavallari, c’è ma mai dire mai perchè la fiction Mediaset quest’anno fa segnare numeri debolucci.
Ottimo risultato anche per Quarto Grado, Canale 5 per la terza volta in settimana ( se non erro) leader nelle 24 ore. Ieri pomeriggio addirittura Raiuno al 13.99…è lì che devono urgentemente intervenire, il distacco da Canale 5 è abissale.



7. Gah ha scritto:

8 marzo 2014 alle 12:24

Pessimo risultato per “Il meglio d’Italia” (c’era da aspettarselo). Bene “Immaturi – Il viaggio”, “Quarto grado” e la prima di “Crozza nel paese delle meraviglie”. Imbattibile l’ormai super collaudato pomeriggio di Canale 5 (boom del “Grande fratello” in particolar modo prima de “Il segreto)



8. Enzo ha scritto:

8 marzo 2014 alle 13:20

Ottimo risultato per Quarto Grado. Pareggio sostanziale tra Striscia e i pacchi. Il Pomeriggio di rai 1 al 13,99%. Distacco netto del Pomeriggio di Canale 5 che boomma soprattutto dalle 16 alle 17 con GF e Il Segreto che volano vicini al 30%



9. Vince! ha scritto:

8 marzo 2014 alle 13:26

Brignano va male. Pensare che Rai1 ha dovuto rininciare, per colpa delle solite polemiche, allo straordinario Crozza: ieri sera per la prima volta ha preso in giro a lungo Grillo e i suoi con una parodia del “Trono di spade”.



10. Ciro ha scritto:

8 marzo 2014 alle 14:06

Avere successo a Teatro non significa essere un buon mattatore in TV…!



11. rien ha scritto:

8 marzo 2014 alle 14:11

Mezzo fiasco fin troppo prevedibile per Brignano, uno dei miracolati e infatti si vedono i risultati, destinato a scendere ancora di più nelle prossime puntate.



12. Saro Zappalà ha scritto:

8 marzo 2014 alle 14:16

Canale 5 ormai è una rete leader che, secondo me, ha imparato dai suoi errori.
Il Segreto è una perla rara, da preservare.
Le uniche cose che cambierei del pomeriggio sono le pillole del Gf, facendo invece due piccoli daytime dalle 16:00 alle 16:15 e un altro dalle 17:10 alle 17:25 e poi Tg5 Minuti e Pomeriggio 5 alle 17:30 senza parte sul reality.



13. Novanta ha scritto:

8 marzo 2014 alle 14:21

Checché se ne dica, poco per volta la Mediaset sta recuperando il terreno perduto l’anno scorso, dove non c’era scampo contro la Rai mentre la Rai ne sta perdendo. Questo per dire che secondo me Mediaset può tracciare un andameno crescente mentre la Rai calante e che non era vero il discorso sulla fidelizzazione del pubblico di qua e di là.
Escludendo i vecchi sessantenni (età media del pubblico Rai, il che la dice ben lunga in quest’Italia che è un paese di vecchi) il pubblico tende ancora a spostarsi da un canale all’altro.



14. marco ha scritto:

8 marzo 2014 alle 14:22

come era prevedibile Immaturi – il viaggio vince senza problemi!
la prossima settimana Brignano crollerà ancora di più perchè c’ è Le mani dentro la città ;)
(mi dispiace per Brignano uomo perchè è una persona molto simpatica ma sono contento che rai 1 abbia fallito)



15. francesco ha scritto:

8 marzo 2014 alle 14:26

SARO ma secondo te tolgono pom 5 prima parte che sta andando benissimo



16. Nina ha scritto:

8 marzo 2014 alle 14:53

mamma mia Vince che mentalità retrograda. Crozza lo puoi vedere? Bene di che ti lamenti?



17. Vince! ha scritto:

8 marzo 2014 alle 15:12

Mi lamento del fatto che, per colpa di qualche politicante tignoso, Rai1 non possa mandare in onda Crozza e così fare ascolti e incassi pubblicitari.
Evito, come al solito, di rispondere agli attacchi personali di Nina, noiosi e ripetitivi quasi come Brunetta…



18. Nina ha scritto:

8 marzo 2014 alle 15:21

Non considero affatto un insulto essere paragonata a Brunetta ma non fare il figo con “evito di rispondere” mentre lo stai facendo con un attacco personale. Mamma mia, mamma mia proprio mentalità da vecchio stato dell’Est europa.



19. Peppe93 ha scritto:

8 marzo 2014 alle 15:23

Prevedibile il crollo di Brignano.



20. Vince! ha scritto:

8 marzo 2014 alle 15:28

Ma Nina… il mio voleva essere un complimento. Non c’era bisogno che dicessi che stimi Brunetta. Si è capito benissimo.
Anzi, a dire il vero, qui nell’Est Europa c’è chi inizia a pensare che tu sia una stagista del mattinale o di tvwatch…



21. Vince! ha scritto:

8 marzo 2014 alle 15:32

E comunque, al di là di chi cerca di buttarla in caciara, resta il fatto che su Rai1 possono andare in onda al massimo Brignano o, quando va bene, Ranieri… Se si prova a fare scelte più coraggiose, il “Palazzo” inizia a sbraitare.



22. Nina ha scritto:

8 marzo 2014 alle 15:32

Ottima risposta in linea con la mentalità, ovviamente. Detto da uno che non sopporta le sacrosante critiche a Fazio. La tua militanza non ti autorizza a pensare che anche gli altri facciano lo stesso. Ma evidentemente ti è difficile capire che uno possa pensarle da solo le cose.



23. gef ha scritto:

8 marzo 2014 alle 15:38

si confonde sempre il successo teatrale con quello televisivo… ED è IL PIù GROSSO ERRORE CHE SI POSSA FARE OGGI… IL PUBBLICO TELEVISIVO DI CERTO NON è COME QUELLO TEATRALE ( IL CHè NON SIGNIFICA CHE CHI VEDE LA TV NON VA A TEATRO). In teatro si crea empatia, l’attenzione resta viva, non ci sono distrazioni ed è uno spettacolo hic et nunc. In tv la magia di uno spettacolo live non si crea e pertanto se hai poco da dire, poche novità, poco appeal tv … gli ascolti crollano…



24. Vince! ha scritto:

8 marzo 2014 alle 15:38

Non credevo che l’argomento che le scelte di Rai1 sul varietà siano state penalizzate da certe polemiche politiche desse tanto fastidio a qualcuno…



25. Nina ha scritto:

8 marzo 2014 alle 15:44

Ma no, macchè fastidio. Mi stupisce solo come la pensi.



26. Gianni ha scritto:

8 marzo 2014 alle 16:00

Sono un grande fan di Brignano. E mi costa dire certe cose ma vanno dette.
Brignano è un attore e come tutti gli attori vive di battute scritte e copioni. Lo si vede chiaramente quando va a farsi intervistare. Dopo due o tre parole in libertà si rifugia subito nelle battute collaudate dei suoi spettacoli. Non è in grado di parlare in scioltezza o improvvisare.
Credo che l’improvvisazione sia parte del bagaglio di un attore e questo spiega come altri attori siano riusciti ad adattarsi alla tv.
Ma Brignano l’improvvisazione non sa cosa sia e alla prima battuta imprevista di un ospite o al primo vacillare della scaletta lui “sbrocca”!

Inoltre chi amam Brignano come me vuole solo sentire i suoi monologhi…il resto è fuffa! E infatti non lo vedrò più in quela trasmissione. Aspetterò di rivedere un suo spettacolo che almeno lì da il meglio.



27. Ciro ha scritto:

8 marzo 2014 alle 17:07

Mediaset ha tutte le carte in regola per guadagnare terreno, e dovrebbe approfittare anche di questi cambiamenti in RAI che non hanno giovato per nulla. Fossi in quelli di Mediaset investirei su ISOLA DEI FAMOSI. Lascerei la D’Urso a Pomeriggio 5. Richiamerei la Cuccarini in patria per rinnovare la Domenica Pomeriggio e una bella prima serata sempre alla Cuccarini con un format vincente, da affiancare ai cavalli vincenti come C’è Posta.



28. Michele ha scritto:

8 marzo 2014 alle 17:56

Giancarlo Leone è un direttore di rete presuntuoso ed incompetente, buono solo a twittare, un bue che dice cornuto all’asino: tutto ciò che ha fatto a Rai 1 è stato un fallimento totale: ha fatto crollare La vita in diretta e Domenica In, ha fallito tutti i suoi progetti di prima serata (dal concerto di Jovanotti a Brignano, passando per Mission, Ranieri e TLUC); gli unici successi della sua rete di questa stagione sono di trasmissioni in onda già prima del suo arrivo (quelle che non è riuscito a rovinare) e delle fiction (che dipendono da un’altra struttura e dunque non da lui).

Fosse stato in un’azienda privata lo avrebbero già cacciato a pedate da mesi, per fortuna sua lavora in RAI, elefantiaco carrozzone sgangherato che sopravvive grazie a quell’estorsione annuale chiamata Canone Tv, alla totale mercè di politici, agentucoli e signorotti vari che cambiano a seconda delle stagioni (politiche), dove, come nel Medioevo, contano solo parentele ed amicizie e mai i meriti, le conoscenze e le capacità nel campo televisivo….

Non sono un grillino, però forse è veramente ora di finirla con questa storia che dura da 60 anni E PRIVATIZZARE LA RAI.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.