4
marzo

AGENTS OF S.H.I.E.L.D. DA STASERA SU FOX

Agents of Shield

Agents of Shield

L’acquisizione di Marvel da parte della Disney è stato un fulmine a ciel sereno per molti fan, forse preoccupati dalle conseguenze che ne sarebbero seguite. A dire il vero lo scopo di Disney era principalmente uno: sfruttare l’immenso universo Marvel non solo a livello cinematografico – dove ha sempre riscosso un discreto successo – ma anche a livello videoludico e televisivo. E proprio per il secondo caso, che qui ci interessa, è nato Agents of S.H.I.E.L.D. , la nuova serie targata ABC.

Agents of S.H.I.E.L.D. su Fox alle 21

In partenza anche in Italia, da stasera 4 marzo 2014 su Fox dalle 21 ogni martedì, Agents of S.H.I.E.L.D. è ambientato nello stesso mondo di The Avengers e racconta i fatti proprio dopo il film campione d’incassi della Marvel (e di Iron Man 3). Nato dalla mente di Joss Whedon, regista di The Avengers ma noto anche per diverse serie tv di successo tra cui Buffy e Angels, S.H.I.E.L.D racconta le vicende dell’agenzia Strategic Homeland Intervention, Enforcement and Logistics Division, che ha il compito di “controllare” gli eventi soprannaturali che si verificano nel mondo, senza chiedere l’intervento dei supereroi.

Qua infatti si privilegia il lato umano. Il mondo sa che può affidarsi a personaggi con poteri straordinari, ma anche l’uomo vuole metterci del suo per salvaguardare la specie, fortemente preoccupata dopo le vicende a cui ha assistito precedentemente. Così Nick Fury (Samuel L. Jackson), a capo degli S.H.I.E.L.D., con la complicità di Phil Coulson (Clark Gregg) forma una squadra di agenti professionisti, chiamati ad affrontare ogni pericolo pur di studiare gli eventi inspiegabili in giro per il mondo.

Sul super aereo a disposizione, guidato dalla pilota Melinda (Ming-Na Wen), troveranno posto Grant (Brett Dalton), lo scienziato Leo (Iain De Caestecker), l’hacker Skye (Chloe Bennet) e la biologa Jemma (Elizabeth Henstridge).

Vedremo, da stasera, se anche il pubblico italiano è disposto a rinunciare ai supereroi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Agents of Shield 2
AGENTS OF S.H.I.E.L.D. 2 DA STASERA SU FOX


The Gifted
The Gifted: mutanti buoni e perseguitati nella nuova serie Fox


Marvel’s Inhumans
Marvel’s Inhumans: la famiglia di supereroi sbarca su Fox


American Horror Story: Cult
American Horror Story Cult: si riparte con l’elezione di Trump. Nel cast anche il figlio trans di Cher

2 Commenti dei lettori »

1. Gianni ha scritto:

5 marzo 2014 alle 13:07

Ma diciamo anche che ha deluso in molti! Me compreso che non sono riuscito ad andare oltre la 5-6a puntata.
In realtà questo telefilm è veramente troppo “scemotto”!
I supereroi non ci sono. C’è solo questa squadra di stereotipi tutta fatta di strizzatine d’occhio, crimandi ai film Marvel (solo nei dialoghi) e fantascienza molto ridicola fatta di aggeggi futuribili e situazioni risolte alla buona.
Le prime puntate uno le vede sperando in un crescendo che non arriva mai. Una delusione.

E nei forum specializzati (italiani e non) l’opinione è diffusa!



2. Pablo ha scritto:

24 novembre 2014 alle 17:31

Questa serie è davvero bellissima, va molto al di là delle mie aspettative, ma d’altro canto Joss Whedon è davvero una garanzia. tutti i suoi telefilm (Buffy, Angel, Dollhouse) con l’unica eccezione di Firefly sono riusciti ed unici. La serie sale mano mano e limitarsi alle prime 5-6 puntate vuol dire avere la vista corta perché il bello viene dopo, anche se fin dal pilot la serie è molto interessante. I rapporti fra i personaggi ed i personaggi stessi sono molto ben delineati, tutt’altro che stereotipati (forse Melinda lo è un filo, ma poi cresce anche lei) la trama diventa sempre più complessa ed intrigante, vi è sempre un filo d’ironia che non guasta, ed il lavoro di squadra è perfetto tant’è che non c’è UN solo protagonista, ma tutti lo sono. oso dire che la prima stagione è forse la migliore prima stagione tra le serie ideate da Joss Whedon. Speriamo continui a lungo!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.