23
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2014: DUE PREMI PER CRISTIANO DE ANDRE’, UN BOUQUET DI SPINE PER ALBA PARIETTI

Cristiano De Andrè

Cristiano De Andrè ha vinto ben due premi al Festival di Sanremo 2014: il Premio della Critica Mia Martini e quello per Il miglior Testo con la canzone Invisibili, quella scartata nel corso della prima puntata. Ma la partecipazione del cantante alla kermesse è stata anche caratterizzata da altro, perché Sanremo non è solo musica ma anche look, gossip, pettegolezzi e, perché no? sentimenti.

Festival di Sanremo 2014: Luciana Littizzetto “si scusa” con la Parietti per gli apprezzamenti su De Andrè

Nel premiarlo Luciana Littizzetto ha fatto degli apprezzamenti su De Andrè, scusandosi poi con Alba Parietti per averlo fatto. Perché si è scusata? Perché tra il cantante e la Parietti, presente nella città dei fiori come opinionista de La Vita in diretta e Le Amiche del Sabato, in passato c’è stata una storia d’amore di cui vi abbiamo già parlato. Come pure del fatto che i due avevano fatto pace dopo sei mesi di silenzio, in base a quanto dichiarato dalla conduttrice a Paola Perego solo qualche giorno fa.

Alba Parietti prende il bouquet lanciato dalla Littizzetto

Festival di Sanremo 2014: De Andrè abbandona il collegamento con Le Amiche del sabato per non salutare la Parietti?

Ebbene ieri, durante la puntata de Le Amiche del sabato in onda dalla città dei fiori, si è consumato un momento di grande imbarazzo: De Andrè, benché andasse di fretta, si era fermato a parlare con l’inviata ma, non appena Lorella Landi gli ha fatto presente che in studio c’era Alba Parietti che voleva salutarlo, è svanito nel nulla. La Parietti, visibilmente turbata, ha solo detto di essere “una signora che lavora in televisione da circa trentacinque anni, non ho bisogno del signor De Andrè per far parlare di me“. Forse il chiacchiericcio creato sul loro passato è stato tacciato da qualcuno come un mezzo usato da lei per farsi notare? Ma molto più dura è stata la reazione del giornalista Roberto Alessi, che ha così tuonato contro De Andrè e il suo staff.

“Cristiano è circondato da una serie di sacerdoti[...] Non ho mai visto un entourage tutelare il loro canarino come se dovesse morire vergine e martire.[...]“

Il cantante può consolarsi da questo attacco con i suoi due premi. E la Parietti, invece, con il bouquet lanciato dalla “sposa” Luciana Littizzetto dal palco dell’Ariston ed afferrato proprio da lei. Peccato che quello di afferrare il bouquet dovrebbe essere un segno di buon augurio per la vita sentimentale…



Articoli che potrebbero interessarti


Cristiano De Andrè da Sanremo
FESTIVAL DI SANREMO 2014: LE MOGLI DEI MARO’ RIFIUTANO L’INVITO, LA PARIETTI SPONSORIZZA CRISTIANO DE ANDRE’


Cesare Lanza
FESTIVAL DI SANREMO 2014: DE ANDRE’ DA STROZZARE IN CULLA, LE KESSLER PRONTE PER VILLA ARZILLA, LAETIZIA CASTA UNA BELLEZZA CASARECCIA CON DENTI BRUTTI


Fabio Fazio, Luciana Littizzetto
FESTIVAL DI SANREMO 2014: ECCO I CANTANTI IN GARA “QUASI CERTI”. CLAUDIO BAGLIONI OSPITE?


parietti-lucarelli
Alba Parietti: «La Lucarelli ha calpestato la mia carriera, la fatica e i risultati enormi che ho portato in termini di ascolto»

4 Commenti dei lettori »

1. Andrew ha scritto:

23 febbraio 2014 alle 11:14

Tralasciando per un attimo la storia De Andrè-Parietti (che insomma…chi se ne frega!), punterei sul fatto che anche a Sanremo basta che sei figlio di e le tue strade sono tutte in discesa. Onestamente tutti questi premi fioccati su Cristiano De Andrè non li comprendo proprio! Ho proprio la sensazione che gli siano stati dati a modo di contentino, proprio perché figlio del grande Fabrizio.



2. Luigi ha scritto:

23 febbraio 2014 alle 12:10

Sono d’accordo con @Andrew. Addirittura hanno premiato una canzone che non era in gara, perché avevano deciso dal principio di premiarla e sono stati tutti spiazzati, compreso il cantante, dalla sua bocciatura.



3. simplemay ha scritto:

23 febbraio 2014 alle 14:39

@Luigi, anche Renzo Rubino ha ricevuto dall’orchestra il premio per il miglior arrangiamento relativamente a “Per sempre e poi basta” mentre in gara c’era “Ora”. Cos’è, forse i musicisti del Festival erano tutti amici di suo padre?! Davvero è assurdo come in questo Paese lo sport preferito sia diventato il complottismo, pare che dietro ogni cosa che succede debba per forza esserci una magagna altrimenti non siamo soddisfatti!



4. Luigi ha scritto:

23 febbraio 2014 alle 19:37

@simplemay non sapevo di Rubino. Sono d’accordo con l’orchestra, ma lo trovo sbagliato in ogni caso. Non mescolare i due argomenti: un conto è trovare sbagliato che si premi una canzone non in gara (e vale per tutti). Un altro conto è pensare che De Andrè sia stato sopravvalutato.
Ripeto che anche io avrei preferito la seconda di Rubino, ma visto che non era in gara non l’avrei premiata.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.