19
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2014: LA CONFERENZA STAMPA DELLA SECONDA SERATA IN DIRETTA WEB. “TENTATO SUICIDIO E GRILLO CI HANNO PENALIZZATI”

Sanremo 2014, conferenza stampa

Anche quest’anno, la prima è andata. Tra concitati fuori programma e momenti di spettacolo, ieri sera sul palco dell’Ariston abbiamo ascoltato le prime note del Festival di Sanremo 2014. Sette gli artisti che si sono esibiti; altrettanti faranno stasera. Dopo il clamore suscitato dall’arrivo di Beppe Grillo in teatro e dopo il gesto esasperato di alcuni lavoratori, a segnare il ritmo della puntata di ieri sono state le ospitate di Laetitia Casta e di una Raffella Carrà in piena forma. Emozioni con Cat Stevens.

Anche oggi seguiremo la conferenza stampa dei protagonisti della kermesse per conoscere i commenti sulla serata di ieri e sui dati d’ascolto, ma anche per approfondire le anticipazioni della seconda puntata odierna. Stasera, oltre ai rimanenti Big, si esibiranno anche le nuove proposte e sul fronte ospiti vedremo Claudio Baglioni, Rufus Wainwright, Franca Valeri e Claudio Santamaria.

..:: Tutto su Sanremo 2014 ::..

Festival di Sanremo 2014: la conferenza stampa in diretta

(in aggiornamento)

ore 12.09: La conferenza stampa inizia con l’analisi dei dati d’ascolto della prima serata. Applausi a Luciana Littizzetto per il picco di share ottenuto con il suo monologo.

ore 12.10: Interviene il direttore di Rai1 Giancarlo Leone: “Sono molto contento degli ascolti. E’ uno degli ascolti migliori di sempre. Siamo straordinariamente soddisfatti sia per il Festival sia per quello che ha fatto Pif. La puntata di ieri ha subito nella sua prima mezz’ora uno stravolgimento che ha tardato l’inizio della gara. Ecco perché lo ritengo un risultato importante”

ore 12.13: Oltre ai sette big in gara, questa sera si esibiranno anche le nuove proposte, ricorda Giancarlo Leone.

ore 12.14: Tocca a Fabio Fazio, sugli ascolti: “quei 20 minuti iniziali hanno avuto tre conseguenze. Una cardiaca, la seconda sugli ascolti. Siamo stati penalizzati. Finché non è partita la gara, quel lungo prologo ha inquietato il pubblico a casa… La terza cosa è che c’è stata di conseguenza una frammentazione della gara con uno spostamento delle interruzioni pubblicitari. Stasera vorrei si partisse in modo regolare, e che la prima canzone venga eseguita alle 21″.

ore 12.16: Giancarlo Leone elogia il linguaggio di Pif, segnato da “ascolti importanti”. Fazio, invece, ringrazia Ligabue per la sua performance d’esordio. “Raffaella è stata davvero grande, ci siamo divertiti e sono stata lusingata” aggiunge Luciana Littizzetto.

ore 12.20: Leone sul gesto commesso ieri sera dai due operai: “si trattava di quattro persone. Una donna in galleria ha simulato un malore, e mentre i sanitari le prestavano sicurezza gli altri hanno compiuto l’azione di protesta. Sono stati denunciati per violenza privata. I loro nomi sono Antonio Sollazzo, Marino Marsicano e Salvatore Ferrigno. Secondo la Questura queste persone sono state effettivamente dipendenti del Consorzio di Napoli e Caserta. Alcuni di loro avrebbero dei precedenti penali, probabilmente legate ad azioni di protesta analoghe. Sono arrivati ieri mattina in automobile a Sanremo e dichiarano alla Questura di aver acquistato due biglietti al botteghino ed altri due al bagarinaggio”.

ore 12.26: Nando Pagnoncelli fa il punto della situazione sul televoto: “coincide con i giornalisti in cinque casi su sette, ad eccezione di Gualazzi (la sala stampa ha premiato Liberi no, il televoto Tanto ci sei) e De Andrè (la sala stampa ha premiato Invisibili, il televoto Il cielo è vuoto).

ore 12.30: Fazio spiega che Marco Mengoni tornerà al Festival, ma probabilmente il suo intervento non sarà dedicato a Luigi Tenco.

ore 12.33: Luciana Littizzetto nota come quest’anno si avverta un “dolore generale” per la situazione di crisi del Paese. “Ieri sera all’inizio ho avuto questa percezione. Lo spettacolo stesso è stato scombinato”. Fazio le fa eco: “siamo davvero un Paese che da tanto tempo usa l’aggressività. Si dovrebbe ritrovare un terreno comune, c’è un clima ansiogeno. La nostra intenzione è di riproporre il tema della bellezza”.

ore 12.38: Fabio Fazio: “Grillo è stato estremamente simpatico in sala. Da quello che ho capito io, lui in sala mi ha detto ‘adesso vedi quello che ti faccio io’” ed io gli ho risposto. Il conduttore – ritornando sulla situazione generale del Paese – cita una confidenza fattagli da Enzo Biagi, che gli ricordò come le parole possono fare molto male.

ore 12.41: Giancarlo Leone su Grillo: “sono lieto che non abbia interrotto lo spettacolo televisivo, come auspicavo”. E sugli ascolti aggiunge: “bisogna valutare che, in generale, quest’anno da mesi c’è meno gente che guarda la tv. L’uditorio è in calo”.

ore 12.49: A domanda specifica, Leone risponde sulla polemica – sollevata da Beppe Grillo – riguardo ai costi e ricavi della Rai e del Festival. “Dall’anno prossimo la convenzione con Sanremo costerà meno, al contempo la stessa Rai ha ridotto i costi rispetto al passato. Per quanto riguarda la pubblicità, segnalo che il ricavo di 20milioni e 200mila euro è un dato netto perché il ricavo lordo è attorno a 24milioni. Quindi confermo i dati forniti nei giorni scorsi. E’ ovvio che quando c’è la settimana del Festival gli investitori concentrano lì i loro investimenti, quindi le accuse di Grillo non sono vere. Il fatto che a fronte di una riduzione dei costi vi sia stato un interesse maggiore del mercato, significa che quest’ultimo ha creduto nella manifestazione”.

ore 12.54: Pif commenta il suo pre-Festival di ieri. “E’ stato molto curato perché avevo tempo per farlo. Quello di stasera sarà più vivace”

ore 12.59: “C’è stata una gara troppo frammentata ieri sera, ma tutto è derivato da quel vulnus iniziale. Stasera spero di fare una puntata molto ordinata” dichiara Fazio.

ore 13.04: Si discute sui controlli e sulla sicurezza all’ingresso dell’Ariston. Interviene Leone: “il Festival è uno spettacolo pubblico”. E Fabio Fazio si domanda se dei biglietti nominali potrebbero facilitare l’identificazione del pubblico.

ore 13.06: Al Palafiori fa incursione un sosia di Beppe Grillo.

ore 13.08: Stasera si esibirà prima Claudio Baglioni, poi Rufus Wainwright, spiega Leone.

ore 13.09: il direttore di Rai commenta nuovamente gli ascolti: “Il pubblico è molto più colto di quanto immaginiamo. Abbiamo visto che la curva di ascolti è salita appena è iniziata la gara. Noi vediamo dalla lettura delle curve qual è l’attenzione e vediamo che l’aspettativa generata dalle eventuali esternazioni di Grillo e gli operai non hanno generato attenzione, ma anzi hanno quasi sviato l’audience (…) Quando il pubblico ancora non si riconosce nello show potrebbe essere portato a vedere altro”.

ore 13.20: Si conclude la conferenza stampa.



Articoli che potrebbero interessarti


Stromae
FESTIVAL DI SANREMO 2014: LA CONFERENZA STAMPA DELLA SERATA FINALE. LEONE: “PER IL 2015 PENSO A CONTI, MA SE ARRIVA FIORELLO PASSA DAVANTI A TUTTI”


Fabio Fazio, conferenza stampa
FESTIVAL DI SANREMO 2014: LA CONFERENZA STAMPA DELLA QUARTA SERATA. I GIOVANI SI ESIBIRANNO DALLE 22.40


fazio leone conferenza stampa
FESTIVAL DI SANREMO 2014: LA CONFERENZA STAMPA DELLA TERZA SERATA. FAZIO: MI SONO ROTTO DI ESSERE DEFINITO BUONISTA


Festival di Sanremo 2014, conferenza stampa prima serata 7
FESTIVAL DI SANREMO 2014: LA CONFERENZA STAMPA DELLA PRIMA SERATA IN DIRETTA WEB

4 Commenti dei lettori »

1. Luigi ha scritto:

19 febbraio 2014 alle 15:30

E’ la prima volta che sento dire che un fuori programma ha abbassato gli ascolti. Non sanno più a chi dare la colpa e poi dicono che a loro non interessano gli ascolti. Se volevano recuperare tempo, bastava accorciare quel siparietto trash con un’irriconoscibile Casta, ma poi si penalizzava l’amichetta sua. Meglio penalizzare le canzoni.



2. Vince! ha scritto:

19 febbraio 2014 alle 17:15

Dare la colpa di cosa? A me gli ascolti sembrano comunque ottimi, anche se inferiori rispetto ad alcune serate del passato.



3. Luigi ha scritto:

19 febbraio 2014 alle 17:35

@Vince! Rileggiti l’intervento di Fazio delle 12:14. Lo dice lui cosa significa “dare la colpa”. Io non ho fatto alcun commento sugli ascolti: ho solo commentato le sue affermazioni.



4. Vince! ha scritto:

19 febbraio 2014 alle 17:58

@Luigi Ho semplicemente contestato il tuo “dare la colpa” che mi sembra eccessivo.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.