23
gennaio

ALESSANDRA AMOROSO TWERKATRICE A LE IENE

Alessandra Amoroso - twerkatrice de Le Iene

Alessandra Amoroso - twerkatrice de Le Iene

Tutti i riflettori, iera sera, erano puntati su di lui, lo sculettante  “twerkatore” de Le Iene, ritornate su Italia1 con la prima puntata della stagione invernale.

Nonostante le polemiche dei giorni scorsi con la signora della domenica sportiva Paola Ferrari, l’ambasciatore (non) ufficiale del twerking in Italia, Stefano Corti, è andato come al solito a caccia di vip ai quali mostrare le sue doti ballerine, con la speranza di non incappare nuovamente in vittime facilmente impressionabili. Strano ma vero, c’è chi è riuscito a non svenire dopo averlo visto arrivare con tanto di parrucca bionda, e si è lanciato in uno sfrenato twerking a due.

Alessandra Amoroso, sorpresa durante le prove di un concerto, dapprima ha apostrofato Corti con un “Sei una mer*a!”, poi -ridendo- gli ha chiesto di poter diventare la… twerkatrice. Voleva imparare a ballare come Beyoncè, ed invece si è ritrovata a sculettare come Miley Cyrus, che col suo sedere e con le sue movenze è diventata l’icona del twerking.

In tuta grigia e senza trucco l’Amoroso ha fatto sorridere i telespettatori di Itali 1, dimostrando una buona dose di (auto)ironia. Prima di lei, già la sua collega di talent Emma Marrone, in una delle ultime puntate andate in onda lo scorso autunno, si era esibita insieme a Corti nella scatenata danza.

Tra le vittime della puntata di ieri sera sicuramente Alessandra è quella ad aver preso meglio l’incursione della Iena più platinata della tv (si, addirittura più platinata della Blasi). Ad essere caduti tra le singolari movenze del twerkatore anche Borghese, Pieraccioni, Santoro, Pogba, Kakà, Baresi e Winnie the Pooh.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Emanuela Folliero hackerata
Emanuela Folliero hackerata su Facebook: «Siccome ho due enormi tette mi permetto di rubare i mariti alle ragazzine». La conduttrice a DM: «Erano Le Iene»


BELEN
Pagelle TV della Settimana (5-11/06/2017). Promossa Virginia Raffaele. Bocciate Belen Rodriguez e Miriam Leone


Nicola Savino
Nicola Savino lascia la Rai e passa a Mediaset. Condurrà Le Iene


Vittorio Sgarbi - Le Iene
Le Iene: Vittorio Sgarbi nudo sul water – Video

6 Commenti dei lettori »

1. llina2 ha scritto:

23 gennaio 2014 alle 16:34

Brava ahaha molto simpatica ed autoironica! Molti personaggi pubblici dovrebbero prendere esempio..



2. tinina ha scritto:

23 gennaio 2014 alle 16:46

Oddio, mo pure questa con il Twerking, come una Miley Cyrus qualsiasi!



3. gio ha scritto:

23 gennaio 2014 alle 18:07

e’ stata simpatica



4. Alessandro ha scritto:

24 gennaio 2014 alle 12:47

Ecco cosa e diventata la tv italiana: mamma mia che squallore!!!



5. R 101 ha scritto:

24 gennaio 2014 alle 15:07

Piena solidarietà alla sig.ra Ferrari.
Non è detto che tutto ciò che fanno le Iene sia divertente ed ironico.
Molte volte, come in questo caso, credono di essere ironici mentre risultano solo fastidiosi e maleducati.
Quanto alle battute della Blasi, bè si commenta da sola.
Ciascuno si esprime come meglio sa e può fare e, forse, quello è il livello
della Blasi.

P.s. Quanto a trucco anche la Blasi non scherza affatto, chi la conosce di persona sa di cosa parlo!
Come dire…. “Chi semina vento, raccoglie tempesta”.
Saluti.

R 101



6. Alessandro ha scritto:

24 gennaio 2014 alle 15:54

Vorrei far notare che mentre nella “tv dei poveretti” ci si accapiglia su stupidate intergalattiche, sky ( alla quale, a questo punto, sono orgoglioso di essere abbonato, indipendentemente da quanto mi scuce) manda in onda un programma bello, pulito e interessante come masterchef che fa 1 milione di telespettatori. Saluti dalla tv della pulizia!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.