20
gennaio

AMOREOGGI: IL TV MOVIE DI SKY SUGLI AMORI AI TEMPI DELLA CRISI

AmoreOggi

Niente lucchetti e “lievitazioni” tre metri sopra il cielo, ma al contrario storie d’amore di chi è ben piantato con i piedi per terra ed è costretto a barcamenarsi tra la crisi e i mille problemi della quotidianità E’ questo il filo conduttore di AmoreOggi, il nuovo film ad episodi in arrivo lunedì 10 febbraio in prima serata su Sky Cinema1HD e il 14, giorno di San Valentino, su Sky Cinema Passion.

La pellicola si stacca dunque dalle commedie alla Federica Moccia, mostrando in maniera ironica l’amore, attraverso lo sguardo di due giovani registi, Giancarlo Fontana e Giuseppe Stasi.

I due registi che hanno raggiunto il successo sul web nel 2010 grazie ai trailer satirici Inception – Made in Italy e Il Processo Ruby, ed in seguito hanno collaborato con SkyUno (speciale sui 150 anni dell’Unità d’Italia, Buon Compleanno Italia), con Sabina Guzzanti su La7 in Un Due Tre…Stella, e con Neri Marcoré su Rai3 in Neripoppins, raccontano così il film sulle pagine de Il Giornale.

“Ciò che ci interessa  è raccontare le storie d’amore dopo quello che è il tradizionale bacio finale nei film. La normalità e le difficoltà che vengono dopo quel bacio. Sky ci ha chiesto una storia su San Valentino, da immaginare in assoluta libertà. Nelle nostre corde c’è sempre stata l’anti-convenzione: volevamo realizzare qualcosa di diverso dalle commedie che si vedono attualmente al cinema. Sono storie realistiche, dunque né ottimiste né pessimiste.”

Il primo dei quattro episodi, che raccontano com’è difficile amarsi in Italia al tempo della crisi, s’intitola Precari, e vede al centro della scena la storia di Andrea (Andrea Bosca) e Luisa (Sara Zanier), una coppia alle prese con le numerose difficoltà incontrate per essere felici e realizzati, e il loro incontro con un bizzarro medico specialista in fertilità, interpretato nientemeno che da Rocco Siffredi.

Nell’episodio Ragazza dei miei sogni, Mimmo, interpretato da Giancarlo Fontana, lavora come operatore video e riprende durante una processione una ragazza (Mily Cultrera Di Montesano), di cui si innamora e farà di tutto per rintracciarla. L’episodio Narciso ha per protagonista invece Edoardo Purgatori nei panni di Paride, un ragazzo che viene mollato dalla fidanzata (Giulia Lapertosa) e per trasformarsi in un tipo alla moda decide di affidarsi agli allenamenti massacranti di un personal trainer. Nell’episodio Il Campione, Mario, interpretato da Alessandro Tiberi, a causa di un incidente assiste all’inesorabile tramonto della sua fama da calciatore di serie A, con la stampa che si occupa solo ed insistentemente dei suoi flirt. Nel cast del tv movie oltre al già citato Siffredi, numerose guest star come Caterina Guzzanti, Neri Marcoré, Enrico Bertolino, Gianluca Vialli e Fabio Caressa, questi ultimi due nel ruolo di se stessi.

Il film è realizzato dalla Inception Srl, una casa di produzione che da tre anni si occupa di produzioni audiovisive all’avanguardia, di proprietà degli stessi Fontana e Stasi, e di Marco Lupo Angioini e Daniel Franchina (autore di Blob e Glob).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


SkySport 2017/2018
Palinsesti Sky Sport 2017/2018


Sky Calcio Show
Serie A 2017/2018 su Sky: torna Ilaria D’Amico con «Sky Calcio Show». La domenica sera è di Fabio Caressa


Abbonamento Sky
Sky, listino prezzi 2017/2018: quanto costa abbonarsi


Chernobyl
Chernobyl: la prima produzione originale della partnership Sky/HBO. Riprese al via nel 2018

1 Commento dei lettori »

1. Peppe93 ha scritto:

20 gennaio 2014 alle 19:34

Non mi convince molto questo progetto. Comunque prima di giudicare aspetto di vederlo.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.