16
gennaio

RAIWATCH, OSCURATO IL SITO. BRUNETTA NON SI ARRENDE: VOGLIO SAPERE COME SONO PAGATE LE STAR DI SANREMO

Renato Brunetta

Io continuerò a fare trasparenza“. Renato Brunetta annuncia battaglia dopo l’oscuramento di RaiWatch, il sito a lui riconducibile che denunciava gli sprechi e gli stipendi d’oro nel servizio pubblico. La pagina web in questione è stata chiusa a seguito di un’ordinanza del Tribunale di Bologna, che ha accolto un ricorso presentato dall’azienda di Viale Mazzini. Attualmente, il portale non risulta accessibile ma il caprogruppo di Forza Italia alla Camera non intende arrendersi al provvedimento.

Non arretro di un millimetro. Continuerò a pubblicare secondo la legge e le prerogative del mio sindacato ispettivo; sono un membro della Commissione di Vigilanza Rai, pubblicherò tutte le informazioni che derivano dalla mia appartenenza a questo organo, per fare trasparenza…

ha dichiarato Brunetta su Canale5, in collegamento con la Telefonata di Belpietro. L’oscuramento di RaiWatch – va tuttavia precisato – non è avvenuto a causa delle informazioni divulgate dal sito, ma per motivi legati al nome del portale stesso. Il Tribunale, infatti, ha accolto un ricorso urgente (ex articolo 700 del codice di procedura civile) con cui Viale Mazzini contestava l’utilizzo della parola Rai nell’intestazione del sito.

In particolare, il magistrato ha riconosciuto che Rai è un marchio meritevole di protezione totale e il Tribunale è intervenuto rilevando che il sito potesse ledere le prerogative industriali dell’azienda pubblica.

L’ordinanza, diventata immediatamente operativa, oltre ad oscurare il sito ed ogni sua diramazione sui social network ha anche trasferito alla tv di Stato la proprietà provvisoria del dominio RaiWatch.it. E Brunetta, da parte sua, ha ribadito l’intenzione di voler proseguire nella sua campagna di trasparenza.

Il mio obiettivo, molto simbolico, è Sanremo. Voglio sapere come sono pagate le star di Sanremo. Tutte” ha annunciato l’esponente forzista, che in più occasioni – proprio tramite RaiWacth, aveva fatto le pulci al conduttore del Festival Fabio Fazio. Il portale – oggi oscurato - aveva divulgato gli stipendi da capogiro del presentatore, ma anche quelli dei suoi più illustri colleghi Rai. E, ogni volta, ne scaturiva una polemica.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Monica Maggioni
REFERENDUM COSTITUZIONALE, MONICA MAGGIONI: NO ALLA “LOGICA DEL CRONOMETRO” IN RAI. BRUNETTA ALL’ATTACCO


Brunetta vs Vespa
PORTA A PORTA: LITE FURIBONDA TRA BRUNETTA E VESPA SUL FINANZIERE “AMICO DI RENZI” (VIDEO)


Renato Brunetta vs Maria Latella, SkyTg24
SKYTG24, BRUNETTA VS MARIA LATELLA: “LEI E’ TROPPO RENZIANA”. E LA GIORNALISTA SI INFURIA (VIDEO)


Fedez
RENATO BRUNETTA CONTRO FEDEZ: FAI SCHIFEZ!

3 Commenti dei lettori »

1. Sebastiano di pietro ha scritto:

16 gennaio 2014 alle 15:31

e bravo brunetta almeno qualcosa di utile la stai facendo



2. Nina ha scritto:

16 gennaio 2014 alle 16:12

Oscurato il sito? ma stiamo scherzando? Non sapevo di vivere in Cina.



3. Gianni ha scritto:

17 gennaio 2014 alle 00:50

Oh Santo Cielo!
Mai avrei creduto di trovarmi daccordo con Brunettolo.

Sono cose che ti segnano. Ancora oggi a distanza di decenni ricordo il giorno che mi successe la stessa cosa con un discorso di Sgarbi.

Speriamo non si ripeta…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.