19
dicembre

TG4: SOSPESA L’EDIZIONE DELLE 14

Tg4

Cambiamenti sotto l’albero per il Tg4: attenzione al palinsesto di rete. Da lunedì prossimo, 23 dicembre, il notiziario diretto da Giovanni Toti sospenderà l’edizione delle ore 14.00, quella che tradizionalmente apriva il pomeriggio all’insegna dell’informazione d’attualità e cedeva poi la linea allo Sportello di Forum. Una decisione che entrerà in vigore proprio alla vigilia del periodo delle festività natalizie.

L’edizione delle 14.00, lo ricordiamo, era stata introdotta nel settembre 2012 dallo stesso Giovanni Toti, che con il suo arrivo alla guida della redazione del telegiornale provò a rilanciare l’informazione con un nuovo appuntamento pomeridiano e cambiamenti alla conduzione. Tuttavia, dati alla mano, l’intuizione del direttore non è mai decollata dal punto di vista degli ascolti, risultati altalenanti e attestatisi attorno ad una media tra il 3% e il 4% di share.

Così, da lunedì prossimo si cambia nuovamente: niente più notiziario alle 14.00. A quell’ora, come riporta il palinsesto di rete modificato, partirà direttamente lo Sportello di Forum condotto da Barbara Palombelli. Confermata invece, l’edizione mattutina delle 11.30 così come quella serale delle 18.55, che restano gli appuntamenti fondamentali per l’informazione d’attualità del canale diretto da Giuseppe Feyles.

Tra le novità introdotte da Giovanni Toti (per il quale si era ipotizzata una sostituzione con Alessandro Sallusti: indiscrezione poi smentita) rimane anche l’appuntamento settimanale con Dentro la Notizia, approfondimento di attualità partito lo scorso settembre e in onda il mercoledì in seconda serata (riprenderà a gennaio dopo l’ultima puntata di ieri).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti


Tg4, Wilma De Angelis lavarsi
Mangia che ti passa: l’effetto parodistico delle notiziole in salsa pop del Tg4, condite da improbabili opinionisti


Mediaset, sede di Milano2
MEDIASET: FINE DELLE TRASMISSIONI DA MILANO 2. CHIUDE LA SEDE STORICA DI PALAZZO DEI CIGNI


Alessandro Cecchi Paone, Tg4
TG4: CECCHI PAONE FA IL DIVULGATORE DI NOTIZIE, MA NON RINUNCIA A DIRE LA SUA


emilio-fede
EMILIO FEDE: CECCHI PAONE AL TG4? SIAMO PASSATI DAL DAVANTI AL DI DIETRO. SONO PREOCCUPATO PER IL PUBBLICO DELLE FAMIGLIE

15 Commenti dei lettori »

1. Phaeton ha scritto:

19 dicembre 2013 alle 14:24

Ci sono logiche che non riuscirò mai a capire. Qualcuno mi deve spiegare il senso di questa trovata, prima hanno introdotto l’edizione e dopo poco più di un anno l’anno soppressa, era sotto gli occhi di tutti che sarebbe stata un flop, tanto valeva non introdurla per nulla, lasciarla per un anno e 2 mesi, non ha avuto senso, a questo punto dovevano andare ad oltranza e riproporcela! Io non vorrei che questo sia il preludio per un nuovo riassetto delle testate, io una idea l’avrei, manderei studio aperto anche su rete4, tanto non cambia molto, lì siamo ( ovviamente mantenendo le edizioni attuali)!



2. Mattia Buonocore ha scritto:

19 dicembre 2013 alle 14:31

@phaeton da dire che nell’ultimo periodo stava andando pure un tantino “meno peggio”.



3. Phaeton ha scritto:

19 dicembre 2013 alle 14:57

@Mattia: ed erano anche ascolti, in linea con la rete e con il TG4, difficile aspettarsi di più, consideriamo che nel 2010 avevano cassato l’edizione delle 13.30 perchè non faceva grandi ascolti.



4. alex ha scritto:

19 dicembre 2013 alle 14:58

Io avrei rivoluzionato un po il palinsesto. Tanto un edizione del Tg non costa piu di tanto….. Lasciando l’ottima edizione delle 11:30, alle 12:00713:00 Signora in giallo. Poi Tg4-Flash alle 18:55, alle 19:00 Del debbio, poi Tempesta d’amore sino al Tg4 delle 20:45. 21:20 prima serata…..



5. alex ha scritto:

19 dicembre 2013 alle 15:00

Il Tg4 delle 13:30 doveva rimanere li dov’era con il traino della Signora in giallo. Oppure Toti doveva riproporlo……con il Tg4 alle 13:30 il Tg La7 sarebbe rimasto alle 12:30. E tanto schifo non avrebbe fatto alle 13:30 mentre alle 14 sta facendo ascolti molto bassi, nonostante il milione di traino della signora in giallo……..



6. Mattia Buonocore ha scritto:

19 dicembre 2013 alle 15:11

Ieri l’edizione delle 11:30 ha fatto segnare l’8.77%. Il problema è che per Lo Sportello iniziare con un traino basso e a Verdetto Finale inoltrato è un grande danno.



7. Phaeton ha scritto:

19 dicembre 2013 alle 15:33

@mattia: si parlava anche di segare lo sportello o sbaglio? hanno preferito lasciare questo e segare il tg4, ma quindi una puntata dello sportello di forum costa meno di un’edizione del tg4!



8. Mattia Buonocore ha scritto:

19 dicembre 2013 alle 15:36

@phaeton credo di no ma Lo sportello dura molto di più e forse ha più margini di crescita. Certo che per la rete che voleva essere La7 popolare.



9. ital ha scritto:

19 dicembre 2013 alle 16:00

Ennesima dimostrazione della scarsa importanza che Mediaset da alle news …
Certo che con le all news … troppe edizioni di tg diventano superflue …
Con questa altra decisione salta definitivamente ( se mai ci e’ stata davvero) la lineaeditoriale per contrapporsi a La 7 … cosa che comunque non credevano neanche gli investitori pubblicitari …
Ora rete 4 non ha piu’ una vera e propria linea editoriale : film , repliche, soap per pubblico over … e femminile … un ritorno al passato che non le fara’ bene; fosse l’editore di La 7 piu’ forte economicamente ci sarebbe gia’ stato il sorpasso da parte dell’ex rete telecom.



10. Marco89 ha scritto:

19 dicembre 2013 alle 16:01

Concordo pianamente con i tuoi commenti Mattia, lo sportello può migliorare. La Palombelli a me personalmente piace, non fa rimpiangere la Dalla Chiesa, ha il suo perchè e a quell’ ora io se io dovessi scegliere tra Verdetto finale e Forum sceglierei Forum. La Maya e il suo parterre mi mettono tristezza, sono tutti scontati ed impostati. Per carità.
Ad ogni modo, io continuo a ritenere che rete4 debba tornare alle telenovelas di un tempo. Se al posto del tg4 delle 14.00 piazzano Manuela gli ascolti potrebbero anche migliorare.



11. Jonathan ha scritto:

19 dicembre 2013 alle 18:36

Ma lo sportello di forum dato che dura 45 minuti, dal 7 gennaio si allungherà fino alle 15:30??



12. Davide ha scritto:

19 dicembre 2013 alle 21:23

Secondo me gli ascolti del tg4 non decollano perché è sbagliata l’impostazione. Dovrebbe uscire dallo schema classico dei notiziari e diventare un simil-rotocalco con collegamenti, approfondimenti e ospiti in studio (tipo tg3 linea-notte); in fondo con Fede era più un programma di infotainment che un vero e proprio telegiornale.

Ma Toti resta o scende in campo con F.I.?



13. Sanfrank ha scritto:

19 dicembre 2013 alle 21:56

Queste soppressioni (TG4 delle 14 oppure “Quinta Colonna-Il Quotidiano”) erano ampiamente scontate.
Questo è il risultato di una politica editoriale totalmente sbagliata, che voleva contrapporre una rete che fino a qualche anno fa, soprattutto in estate, aveva uno share nelle 24 ore tra l’8% e il 10% mentre ora raggiunge a stento il 5-6%, con una rete che, pur essendo ottima, ha un riscontro molto basso con una media tra il 3 e il 4% di share.
L’errore madornale sta nel fatto che, anche nella vita di ognuno di noi, ci si confronta con qualcosa di meglio, per darti la possibilità di crescere.
Se proprio avessero voluto trasformare le rete in un polo informativo, avrebbero dovuto confrontarsi con Rai 3, che negli ultimi anni sta costruendo una programmazione splendida, ottenendo (dati auditel alla mano) dei successi clamorosi specie nel day time (vedasi mattino e pomeriggio).
Tempo fa scrissi che se La 7 avesse superato Rete 4 negli ascolti medi mensili, probabilmente questi ultimi si sarebbero confrontati con Telenorba 24 (che è anche un’ottima rete all news, per giunta!!!) per evitare di dire che erano stati battuti dal competitor.
Fin quando gli ascolti saranno così bassi e non si farà nulla per ridare un’identità netta alla rete (che per me è quella che dice Marco89, ossia una rete rivolta al pubblico over e alle donne, per distinguersi da Italia 1 che deve rivolgersi agli uomini e ai giovani, senza pestarsi gli alluci a vicenda, rubandosi i telefilm buoni, come The Closer o The Mentalist), i flop si susseguiranno in maniera talmente frenetica da far pensare che, come sempre, è colpa della frammentazione causata dai canali digitali, ma non è sempre questa la panacea dei mali.



14. aleimpe ha scritto:

20 dicembre 2013 alle 10:47

Dall’ Era del “Ventennio” di Fede sono rimasti D’ Acquarone, Petronio, Dalcerri e Fiorentino ?



15. Mr.Gabry ha scritto:

20 dicembre 2013 alle 13:59

Per quanto riguarda la conduzione sono rimasti loro, ma è rimasta anche buona parte della redazione



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.