18
dicembre

MEDIASET E MEDIASET ESPANA VERSO L’INTEGRAZIONE DELLE PAY TV DEL GRUPPO (PREMIUM E DIGITAL+)

digital+

digital+

I consigli di amministrazione di Mediaset e di Mediaset España hanno dato il via alla valutazione del progetto di integrazione e sviluppo delle attività pay-tv del Gruppo in un’unica struttura societaria.

L’operazione prevede di far confluire in una Newco il 100% delle attività di Mediaset Premium e la quota di partecipazione del 22% – con tutte le opzioni e i diritti annessi – detenuta nel’operatore spagnolo Digital+.

Le valutazioni attese riguarderanno le azioni di sviluppo a livello internazionale, le possibili sinergie, la crescita dei servizi Over-the-top, il coinvolgimento nella Newco di eventuali partner industriali e/o finanziari.

L’esito di tali valutazioni sarà esaminato dai board di Mediaset e di Mediaset España nel corso delle prossime riunioni dei Consigli di Amministrazione.

MEDIASET Y MEDIASET ESPAÑA ESTUDIAN INTEGRAR EN UNA ÚNICA EMPRESA SUS RESPECTIVAS ACTIVIDADES EN LA TELEVISIÓN DE PAGO

Los Consejos de Administración de Mediaset y Mediaset España han autorizado la evaluación de un proyecto para la integración y el desarrollo en una única empresa de las actividades del grupo en la televisión de pago.

Esta operación tendría como objetivo la creación de una nueva compañía que integre el 100% de las actividades de Mediaset Premium (Italia) y el 22% que Mediaset España posee de Digital +, incluidas las opciones y derechos relacionados.

La evaluación examinará el desarrollo potencial a nivel internacional, posibles sinergias, la expansión de servicios over the top, así como la eventual participación de socios industriales o financieros en la compañía.

El resultado del estudio será analizado por Mediaset y Mediaset España en sus próximos Consejos de Administración.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Mediaset.
Mediaset vs Vivendi, parte il processo civile su Premium. I francesi chiedono i danni, il Biscione contrattacca


Sky
Mediaset, trattative con Sky per vendere Premium. Possibile intesa in tempi stretti?


Vincent Bollore
VIVENDI, ROTTURA CON MEDIASET: BASTA SOLUZIONI AMICHEVOLI, PRONTI A DIFENDERCI


Mediaset
PREMIUM: MEDIASET CHIEDE IL SEQUESTRO DEL 3,5% DI VIVENDI. MA SPUNTA UNA CONTROPROPOSTA CON TELECOM ITALIA

8 Commenti dei lettori »

1. raff94 ha scritto:

18 dicembre 2013 alle 19:49

quest’operazione puzza tanto di frode fiscale, staremo a vedere nei prossimi 20 anni, ancora.



2. Davide Maggio ha scritto:

18 dicembre 2013 alle 20:28

Vedere il marcio ovunque. No comment.



3. Sanfrank ha scritto:

18 dicembre 2013 alle 22:18

Proprio adesso leggevo il comunicato stampa nel sito di Mediaset e pensavo quali conseguenze sarebbero scaturite da questa unione.
Il primo pensiero fatto è stato quello di fare vera concorrenza a Sky, usando la stessa tecnologia che permetterebbe a Mediaset di entrare con la televisione a pagamento nel mercato della tv satellitare, attuale monopolio Sky. Inutile dire che, in questo modo, avrebbero la possibilità di trasmettere un numero di canali maggiore, con standard qualitativi nettamente migliori, magari aumentando l’offerta di canali in HD che attualmente impegnano molto spazio nel DTT.



4. Sanfrank ha scritto:

18 dicembre 2013 alle 22:35

Dimenticavo un’altra considerazione che nel pezzo non viene indicata.
In terra di Spagna, attualmente Mediaset Espana in joint venture con Telefonica (che se non ricordo male in Italia ha la maggioranza di Telecom Italia tramite Telco) detiene il 44% di Digital+, la società Prisa, in gravissime difficoltà finanziarie, detiene il residuo 56%, ma dovrebbe vendere e i maggiori acquirenti sarebbero proprio le suddette società.
Questa integrazione di Mediaset Premium, potrebbe essere una riorganizzazione creata per poter accogliere a braccia aperte la pay-tv iberica Digital+ al 100%, con la benedizione di Telefonica (che in Italia si appresta a diventare proprietaria della maggioranza di Telecom Italia) e magari potrebbe coinvolgere nell’operazione qualche altro grosso operatore europeo di televisione a pagamento.
Dovrebbe essere della partita anche Al Jazeera, ho letto nei giorni scorsi.



5. Sanfrank ha scritto:

18 dicembre 2013 alle 22:38

Dimenticavo un’altra considerazione che nel pezzo non viene indicata.
In terra di Spagna, attualmente Mediaset Espana in joint venture con Telefonica (che se non ricordo male in Italia ha la maggioranza di Telecom Italia tramite Telco) detiene il 44% di Digital+, la società Prisa, in gravissime difficoltà finanziarie, detiene il residuo 56%, ma dovrebbe vendere e i maggiori acquirenti sarebbero proprio le suddette società.



6. Sanfrank ha scritto:

18 dicembre 2013 alle 22:39

Questa integrazione di Mediaset Premium, potrebbe essere una riorganizzazione creata per poter accogliere a braccia aperte la pay-tv iberica Digital+ al 100%, con la benedizione di Telefonica (che in Italia si appresta a diventare proprietaria della maggioranza di Telecom Italia) e magari potrebbe coinvolgere nell’operazione qualche altro grosso operatore europeo di televisione a pagamento.



7. Sanfrank ha scritto:

18 dicembre 2013 alle 22:40

Dovrebbe essere della partita anche Al Jazeera, ho letto nei giorni scorsi.



8. Sanfrank ha scritto:

18 dicembre 2013 alle 22:44

Scusate la doppia pubblicazione, ma il commento era in moderazione e, per evitare di perdere il concetto che volevo esporre, l’ho spezzettato e riproposto in tre diversi commenti … ma poi è stato pubblicato, facendo sembrare i successivi delle inutili ripetizioni.
:D



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.