20
novembre

GIORNATA INTERNAZIONALE PER I DIRITTI DELL’INFANZIA 2013: L’OFFERTA DELLA RAI

Giornata Mondiale dell'Infanzia 2013

Oggi in tutto il mondo ricorre La Giornata internazionale per i diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, giornata in cui si celebra la data in cui venne approvata dall’Onu la Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia: uno strumento importantissimo di promozione e tutela dei diritti dell’infanzia. Entrata in vigore il 2 settembre 1990, dopo essere stata approvata dall’Assemblea Generale il 20 novembre 1989, la convenzione esprime gli obblighi degli Stati e della comunità internazionale nei confronti dell’infanzia, codificando le norme internazionali applicabili ai bambini. Oggi aderiscono alla Convenzione 193 Stati. In sintonia con la giornata, anche la tv di Stato ha adeguato i suoi palinsesti con proposte legate all’importante ricorrenza.

Giornata internazionale dell’infanzia 2013 – L’offerta della Rai

“Tutti i bambini hanno diritto a essere bambini. Investire sul loro futuro è una priorità per la Rai, l’impegno a tutela dell’infanzia è primario, anche se non si può mai affermare che è stato fatto il massimo, perché si può si deve fare sempre meglio. Mai dunque abbassare la guardia, al più rigoroso rispetto della riservatezza del minore evitare sempre di pubblicare e diffondere immagini del bambino e dettagli eccessivi che possano lederne la dignità.”

Queste le parole del direttore generale della Rai Luigi Gubitosi alla presentazione del tv movie Il Bambino cattivo (qui tutte le info), nella quale è stata illustrata, insieme al vice Dg Antonio Marano, l’intera programmazione di tutte le reti del servizio pubblico in occasione della Giornata Internazionale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Tra le proposte della Rai anche un spot creato appositamente per l’anniversario.

Lo spot della Rai

La Rai sta trasmettendo già dal 12 novembre uno spot dedicato alla Giornata Mondiale dell?Infanzia, prodotto dalla Direzione Comunicazione e Relazioni Esterne, con passaggi sia sulle reti generaliste sia sulle specializzate Rai 4, Rai 5, Rai Movie, Rai Premium, Rai News24, Rai Storia, Rai Sport 1 e Rai Sport 2. Protagonisti sono bambini di varie etnie. Nello spot si vedono giocare a nascondino, caccia al tesoro, mosca cieca e campana, ma la realtà rivelata dietro le apparenze è ben più cruda e mostra bambini africani alla ricerca dell’acqua, un ragazzino soldato, una ragazzina in un campo minato, una bambina chiusa in se stessa di fronte ai litigi dei genitori. La campagna, ideata da Pierluigi Colantoni, porta la firma del regista Riccardo Grandi con una colonna sonora composta da Matteo Locasciulli (diritti Rai Trade). Il set è stato ricreato a Roma, nelle campagne intorno alla via Tiberina, con ambientazioni accuratamente ricostruite, per rappresentare paesaggi di paesi diversi. Lo spot è stato girato in un solo giorno, con un budget molto contenuto.

Le proposte di Rai1, Rai 2 e Rai 3

Le trasmissioni Uno Mattina e La Vita in Diretta hanno dedicato e dedicheranno ampi spazi alla Giornata, traendo spunto dal tv movie Il Bambino cattivo di Pupi Avati, con Luigi Lo Cascio e Donatella Finocchiaro, che andrà in onda in prima serata. I programmi Lo Zecchino d’Oro, L’eredità e Affari tuoi ricorderanno l’anniversario. Su Rai3 la Giornata Mondiale dell’Infanzia sarà ricordata da Federica Sciarelli durante la puntata di Chi l’ha visto.

Le proposte dei canali digitali Rai

Su Rai5 il 22 novembre alle ore 17.00 sarà trasmesso, in diretta dall’Aula di Montecitorio, un Concerto dell’Orchestra Giovanile e del Coro delle Voci Bianche del Teatro dell’Opera di Roma dedicato alla Giornata. RaiGulp dedicherà all’anniversario una copertura ad hoc all’interno del programma Tiggì Gulp in onda alle 16.45. All’interno di tale puntata, i temi relativi ai diritti dei minori verranno trattati con collegamenti e testimonianze in studio.



Articoli che potrebbero interessarti


Castelluccio di Norcia
Terremoto Centro Italia: la Rai ricorda il sisma con un palinsesto speciale


Mario Orfeo
Mario Orfeo in Vigilanza Rai: «Nel 2018 possibile perdita da 100 milioni. Giletti a La7? Scelta legittima. Costava più dei suoi ricavi»


Basket Serie A
Basket: la Serie A passa su Eurosport fino al 2020. Sulla Rai una partita della domenica


Lucia Goracci
Rai, nuovi corrispondenti esteri: Begamini a New York, Goracci a Istanbul, Sabbah a Parigi

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.