18
novembre

BRUNETTA CONTRO REPORT: ANNUNCIA QUERELE A GABANELLI E RAI PER L’INCHIESTA SULLE SUE CASE

Renato Brunetta

Renato Brunetta è di nuovo sul piede di guerra contro la Rai. Stavolta, però, la sua crociata contro gli stipendi milionari non c’entra. Il problema è un altro: il capogruppo di Forza Italia alla Camera, infatti, ha minacciato “citazioni e querele” contro Milena Gabanelli ed i vertici di Viale Mazzini dopo aver appreso che stasera, in prime time, Report proporrà un servizio sulle sue case. Il programma di Rai3, in particolare, ha annunciato di aver in serbo un’inchiesta sui presunti affari immobiliari dell’ex ministro,dalla costiera amalfitana al parco delle Cinque Terre, passando per il patrimonio Inpdai a Roma“.

Il diretto interessato pare non abbia gradito. “Il settimanale condotto da Milena Gabanelli manderà in onda un servizio sulle mie case. Un vero scoop… con cinque anni di ritardo!” ha accusato Brunetta in una nota. Secondo l’esponente di Forza Italia, si tratterebbe delle stesse “del tutto false e diffamanti, ‘notizie’ che il settimanale l’Espresso ha pubblicato nel novembre del 2008 e per le quali – ha aggiunto – ho avviato una causa per essere risarcito di lesioni così gravi della mia persona“.

Così, l’ex ministro ha minacciato citazioni e querele contro Milena Gabanelli ed i suoi collaboratori coinvolti nella realizzazione del servizio. Non solo. Brunetta si è detto pronto chiamare in causa anche la presidente della Rai Anna Maria Tarantola e il DG Luigi Gubitosiper questa insensata, pervicace e fors’anche concordata iniziativa“. Già settimana scorsa, il capogruppo di Forza Italia aveva lamentato un “duro e costoso peregrinare” dei giornalisti Rai per le sue case, ed aveva provocato a distanza la conduttrice di Report. Pronta la replica della giornalista:

Di cosa si sta preoccupando l’onorevole Brunetta? Se fosse un signor qualunque nessuno si interesserebbe a lui, ma è un politico di rilievo, e quindi accetti l’esistenza di giornalisti curiosi, visto che non mi risulta che qualcuno l’abbia molestato! Comprendo che non gradisca i servizi che vengono trasmessi dentro Report ma altri telespettatori sì, quindi porti democraticamente pazienza!

Report del 18 novembre 2013: si parlerà di Renato Brunetta e dell’Ilva

Nella puntata di stasera, 18 novembre, Report non parlerà solo delle case di Brunetta. L’appuntamento odierno si aprirà con l’inchiesta “Patto d’acciaio”, dedicata all’Ilva di Taranto e ai profitti intascati dai suoi proprietari, per poi occuparsi di beni culturali e business delle mostre, tra affari ed abitudini spesso poco trasparenti.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Sigfrido Ranucci.
Report: Sigfrido Ranucci è all’altezza, inchieste più popolari. Gabanelli ha fatto scuola


Milena Gabanelli
MILENA GABANELLI IN LACRIME PER L’ADDIO A REPORT: “VENT’ANNI INCREDIBILI, MA RESTO NEI PARAGGI” (VIDEO)


Sigfrido Ranucci
REPORT: SIGFRIDO RANUCCI SARÀ IL NUOVO CONDUTTORE


Milena Gabanelli, Tg1
MILENA GABANELLI LASCIA REPORT: L’ANNUNCIO IN DIRETTA (VIDEO). “MAGARI TORNO A FARE L’INVIATA”

4 Commenti dei lettori »

1. Concezio ha scritto:

18 novembre 2013 alle 11:54

speriamo facciano vedere la casa di ROMA……villa con piscina su qui il simpatico BRUNETTA non paga l IMU…………



2. Nina ha scritto:

18 novembre 2013 alle 11:58

Ma guarda un po’, uno a caso: Brunetta.



3. elena ha scritto:

18 novembre 2013 alle 13:20

sembra un ragnetto inca..ato col mondo, ma anche lui ha la polvere nascosta sotto il tappeto. e stasera spero che venga sp….nato x bene e che magari si tolga di torno, cosi’ tanto x non vedere la sua faccia mentre li leggono le notizie. oh non si arrendono neanche di fronte all’evidenza, anzi, querelano, querelano…



4. liberopensiero ha scritto:

18 novembre 2013 alle 21:14

Premetto che non appoggio le idee di Brunetta e la sua spocchia specie negli interventi televisivi,e magari l’inchiesta poggia su basi solide.Il dubbio sorge perché il polverone viene sollevato subito dopo le critiche ai compensi di Fazio,in casi analoghi si parlerebbe di macchina del fango e sono meccanismi che non gradisco da qualsiasi parte vengano avanzati.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.