6
novembre

PIPPO BAUDO: TRATTATIVE IN ATTO PER IL RITORNO IN TV ALL’INIZIO DEL 2014

Pippo Baudo

L’esperienza con Il Viaggio, interessante dal punto di vista dei contenuti ma forse non all’altezza delle aspettative auditel della Rai, non ha scoraggiato Pippo Baudo. Il conduttore è, infatti, soddisfatto e non esclude di riproporla affermando che “il programma è andato bene e continuiamo a ricevere inviti da parte delle regioni. I problemi sono legati ai costi. Speriamo di superarli e tornare presto a bordo del camper in tour per l’Italia“.

Pippo Baudo: contatti con Rai 1 e Rai 3, per prime e seconde serate

Ma non è questa la notizia più sorprendente emersa dal suo intervento in occasione della mostra romana dedicata a Lelio Luttazzi. Lo storico conduttore televisivo sarebbe in contatto con i vertici dell’azienda pubblica per un ritorno in grande stile con programmi nuovi, in orari e reti ancora da definire.

“Proprio in questi giorni ho una serie di incontri con i direttori di Rai1 e di Rai3, per dei nuovi programmi, sia di prime che di seconde serate. Sono progetti a breve, per l’inizio del 2014. Spero entro 20 giorni di esser “cotto e mangiato””

Fatta eccezione per Il Viaggio, l’ultima fatica televisiva di Baudo è stata Centocinquanta insieme a Bruno Vespa, un’esperienza nata dalle costole del suo fortunato Novecento che però di quel programma non ebbe la stessa fortuna, visto che fu chiuso per ascolti insufficienti dopo quattro puntate di messa in onda. E prima ancora, risale al 2010 la sua ultima Domenica in… Sette giorni mentre per il suo figlio prediletto, il Festival di Sanremo, bisogna tornare indietro fino al 2008. Ma nel contesto della tv di oggi, e visto il proliferare di nuove trasmissioni, con cosa potrebbe tornare in video Baudo agli inizi del nuovo anno?

Verrebbero subito in mente le serate evento, le celebrazioni alle quali non è affatto nuovo avendo condotto vari premi e concerti, ma il suo riferimento a “nuovi programmi” lascia invece aperta la strada ad una sperimentazione che con un conduttore del suo calibro e dall’identità così netta sembra una scommessa difficile da vincere. Ricordando i fasti di Novecento, è in quella direzione che probabilmente si muoveranno Baudo e i direttori Rai, ovvero il racconto storico verso il quale la sua carriera ha virato ormai da tempo, forte del suo essere memoria storica della tv italiana.

Ma se invece si decidesse di tentare un azzardo e inserirlo in un contesto diverso? Per lui potrebbero riaprirsi le strade del varietà nella prima serata di Rai 1 (eventualità difficile) oppure di un talk show di spettacolo e attualità nella seconda serata. Di Rai 3, in questo caso, perchè su Rai 1 c’è Vespa e, dopo Centocinquanta, meglio non rimetterli in competizione.

Il tutto in attesa del 2015, anno per il quale il Pippo nazionale ha un desiderio già espresso… ma realizzabile? C’è chi crede di no, ma anche chi ancora spera di sì.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Massimo Giletti - L'Arena
I programmi Rai non confermati e cancellati nei palinsesti 2017/2018


Andrea Fabiano
Rai1, palinsesti 2017/2018: le possibili novità


Rai
PALINSESTI RAI AUTUNNO 2016: LE PARTENZE


Andrea Fabiano, Rai1
RAI1, ANDREA FABIANO: “BAUDO È UNA MIA SCELTA. INGENEROSO COSTRUIRCI UNA TEORIA SULLA MANCATA INNOVAZIONE”. E GASPARRI LO IRRIDE

15 Commenti dei lettori »

1. Michele ha scritto:

6 novembre 2013 alle 11:57

Visto che dieci anni fa Baudo condusse una trasmissione per i 50 anni della Rai, credo che gli faranno fare di nuovo un programma del genere dato che nel 2014 la Rai ne compirà 60; in quel caso lo vedo più che bene, in tutti gli altri no, deve rendersi conto che per quanto sia un monumento ed un pezzo di storia della tv non può più pretendere un varietà di prima serata nè tantomeno il Festival di Sanremo, ha fatto il suo tempo



2. claudio ha scritto:

6 novembre 2013 alle 12:15

Spazio al nuovo che avanza in TV, direi…



3. W. Raiuno ha scritto:

6 novembre 2013 alle 12:22

mi stà bene il ritorno di Baudo, visto che l’intarttenimento Rai a parte Tale e quale, nn vada affatto o per lo meno non si sperimenta più in questo genere



4. lisa ha scritto:

6 novembre 2013 alle 12:30

Potrebbe fare su Raitre interviste a personaggi famosi stile passodoppio, cosi se anche fa’ 3 milioni, per Raitre vanno bene.
Su Sanremo…da solo come conduttore no, se fanno tipo una riunione con i vecchi presentatori o qualcosa di particolare ci può stare, tipo con la carra’, clerici e Bonolis tutti insieme, oppure come speciel guest per una sera con conti o Fazio. Ma che lo presenta da solo col suo modo di fare e’ fuori dal tempo e rischia di appisolare dopo un po’. Deve essere inserito in un contesto con altri e compartecipare o fare da spalla anche ad un comico/a. Ma dubito che lui voglia dividere quel palco con qualcuno, vuole essere ancora protagonista, nonostante l’ età….in questo ricorda qualcuno suo coetaneo in politica….



5. Peppe93 ha scritto:

6 novembre 2013 alle 13:02

Lo vedrei bene in 1 serata con uno show con grandi ospiti, come le sue domeniche in che sono state sicuramente migliori rispetto alle attuali.



6. Gianni ha scritto:

6 novembre 2013 alle 13:41

Se ne sentiva la mancanza….ma anche no….



7. ciak ha scritto:

6 novembre 2013 alle 13:47

…FORZA PIPPONE….
la rai langue in materia di intrattenimento…
io addiruttura lo metteri al posto della vita in diretta….
…claudio, il nuovo che avanza è quello che ci propina la tv oggi???
bah…
per sanremo bene lisa…rivedrei la coppia BAUDO – MAGALLI – con MARISA LAURITO… + una giovanissima e un giovane conduttore…
magari presi tra quelli “bravi” della tv rai ragazzi… MI PIACE MOLTO LA CONDUTTRICE DE LA POSTA DI YO YO… brava…



8. aleimpe ha scritto:

6 novembre 2013 alle 14:08

Lo rivedremo il 3 gennaio 2014 ?



9. alex ha scritto:

6 novembre 2013 alle 14:57

BRAVO PIPPO
CHE BELLO RITORNA IN TV SPERIAMO ABBIA SUCCESSO COSI FA ANCHE IL FESTIVAL DI SANREMO



10. pippo ha scritto:

6 novembre 2013 alle 17:10

ma stai a casa nonnooooooo..
e vai in pensione che è ora!!!!!!!!!1



11. Roberta ha scritto:

7 novembre 2013 alle 16:01

Pippo Baudo torna in tv sono molto contenta e devo dire che mi mancava !!!

Speriamo faccia un bel programma con canzoni nuove, cantanti, ospiti oppure una sorta di gara tra cantanti moderni chissa lo vedremo presto

FORZA PIPPO



12. ginevra ha scritto:

8 novembre 2013 alle 03:46

deve fare il pensionato (((d’oro)))) il nonno e lasciare spazio ai giovani,,,,,se proprio non sa come passare il tempo faccia volontariato negli ospizi, negli ospedali…..il suo tempo è passato….l’altra sera ho intravisto costanzo, vaime che pianto!!!!! anche per loro stessa proposta



13. matt ha scritto:

8 novembre 2013 alle 22:45

Non se ne sentiva proprio la mancanza. Conduttore ormai datato che ha dato tanto ma che ormai non da più niente. Che si godi la pensione dorata. Piuttosto facciamo fare il ritorno della grande Raffaelle Carrà che nonostante gli anni è moderna e adatta ad una tv di oggi e Lorella Cuccarini che è una delle più brave conduttrici se non la più brava.



14. Emanuele ha scritto:

9 novembre 2013 alle 12:05

Un programma per festeggiare i 60 anni da Rai condotto da Pippo Baudo con tutti i grandi della Rai… Sarebbe perfetto



15. Gianluca ha scritto:

10 novembre 2013 alle 10:58

Per Pippo mi piacerebbe un programma in coppia con la Hunziker o Littizzetto con le quali ha già lavorato a sanremo sarebbe molto bello e adatto alla tv di oggi.

Staremo a vedere!!

Intanto sempre e comunque viva la TV di BAUDO!!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.