31
ottobre

ORIANA: AL VIA LE RIPRESE DELLA FICTION CON VITTORIA PUCCINI NEI PANNI DELLA FALLACI

Oriana Fallaci

La vita di Oriana Fallaci diventa una fiction Rai. Se ne parlava sin dal 2009 quando l’allora direttore di Rai Fiction, Fabrizio Del Noce, aveva annunciato un progetto legato alla celebre giornalista morta per un tumore nel 2006. A distanza di quattro anni il progetto ha finalmente preso forma. Il prossimo 4 novembre prenderanno, infatti, il via le riprese della miniserie Oriana, prodotta dalla Fandango di Domenico Procacci (al debutto in una fiction). La miniserie, con sceneggiatura di Stefano RulliSandro Petraglia, sarà diretta da Marco Turco.

Vittoria Puccini è l’attrice giusta per interpretare Oriana Fallaci?

A ricoprire il ruolo di Oriana Fallaci sarà Vittoria Puccini, che con il regista Turco ha diviso il recente successo delle miniserie Altri Tempi e della fiction C’era una volta la città dei matti. Per la Puccini, che presto vedremo su Rai1 nelle vesti di Anna Karenina, si tratta di un importante banco di prova. L’attrice avrà il compito non semplice di impersonare una delle protagoniste più carismatiche e discusse dell’universo culturale italiano. Un gigante del giornalismo, che nella sua lunga carriera ha vissuto da testimone i più grandi eventi mondiali, ed ha conosciuto e frequentato i personaggi più potenti del pianeta. Lo scivolone potrebbe essere in agguato, e pur giudicando la Puccini una tra le più valide attrici del panorama televisivo, ci si domanda se non fosse stato meglio puntare su un’altra attrice.

Tra i nomi circolati in passato, oltre a quello di Chiara Francini, vi era stato quello di Maria Rosaria Omaggio, che ha già rivestito i panni della Fallaci nel film Walesa di Andrzej Wajda, presentato a Venezia lo scorso settembre. L’attrice, tempo fa a teatro, ha inoltre portato in scena alcune letture tratte dal romanzo postumo della scrittrice Un cappello pieno di ciliegie, e può vantare un’impressionate somiglianza fisica con la giornalista. A giocare a suo sfavore è però l’età. Nella miniserie, girata tra Tunisia, la Toscana e Roma, si racconterà, infatti, attraverso esperienze, viaggi, e racconti, il percorso di Oriana Fallaci sin da giovanissima.

Oriana: nel cast anche Vinicio Marchioni

Nel cast della miniserie anche Vinicio Marchioni nel ruolo di Alekos Panagulis, il leader dell’opposizione greca al regime dei Colonnelli, che era stato perseguitato, torturato e incarcerato, e di cui la Fallaci fu follemente innamorata fino alla morte di lui, avvenuta in un misterioso incidente stradale nel 1976. La storia di Panagulis fu raccontata dalla scrittrice in Un Uomo, uno dei suoi romanzi più celebri. In passato si era parlato anche di un film tratto dal romanzo, prodotto dalla stessa Fandango e curato dagli stessi sceneggiatori. Il progetto, rimasto sulla carta, potrebbe a questo punto essere confluito almeno in parte nella miniserie sulla Fallaci.



Articoli che potrebbero interessarti


L'Oriana 16
L’ORIANA: VITTORIA PUCCINI NEI PANNI DELLA FALLACI NELLA MINISERIE DI RAI1 IN ONDA IL 16 E 17 FEBBRAIO


Il vero Silvio Berlusconi dell'epoca
1993: i personaggi. Paolo Pierobon è Berlusconi, Vinicio Marchioni è D’Alema – Foto


Oriana Fallaci
LA PROFEZIA DI ORIANA: RETE4 RICORDA LA FALLACI CON UNO SPECIALE DI PAOLO DEL DEBBIO


L'Oriana, Vittoria Puccini
L’ORIANA: NELLA FICTION DI RAI1 UNA FALLACI ‘DIMEZZATA’ E POLITICAMENTE CORRETTA

4 Commenti dei lettori »

1. Nina ha scritto:

31 ottobre 2013 alle 17:46

Io nutro una vera e propria venerazione per la Fallaci e mi lascia un po’ perplessa la scelta di quella caramella della Puccini.



2. liberopensiero ha scritto:

1 novembre 2013 alle 00:59

Il libro “Un Uomo”andrebbe fatto leggere nei licei.Personaggio complesso,non omologabile o classificabile,una testa sempre pensante,forse temuta,sicuramente boicottata o peggio ridicolizzata.La sua vita ha avuto varie fasi,il fattore età non può essere l’unica discriminante per la scelta,la Puccini è deliziosa,ma non credo abbia l’intensità necessaria.Vedrei bene una Guerritore,ottima sarebbe stata una Melato,ma ahimé anche lei non c’è più.



3. ital ha scritto:

1 novembre 2013 alle 15:22

Anche io nutro qualche dubbio sulla scelta della protagonista, brava ma a mio parere non idonea ad un ruolo cosi complesso e particolare.
I nomi fatti della Guerritore od Omaggio in questo post mi sembrano piu’ adeguati ad interpretare la Fallaci.
Inoltre su Rai 1 saranno capaci di costruire una fiction che racconti questo personaggio scomodo e fuori dai canoni senza storture, censure o farne l’ennesimo evitabile santino, come di solito succede con le biografie trasmesse e prodotte da Rai 1?



4. Marek ha scritto:

1 novembre 2013 alle 16:25

Vittoria è perfetta per questo ruolo,lei e Marco Turco sono un binomio vincente e convincente.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.