29
ottobre

FRANCESCO FACCHINETTI A REPUTESCION: THE VOICE? LO FAREI BEN VOLENTIERI. HO RIFIUTATO XFACTOR SU SKY

Francesco Facchinetti, Reputescion

Il momento che più lo diverte è quello “della cantina, quando hai perso tutto e sei con i tuoi amici“. Perché è da lì che si riparte con nuovi progetti, spinti dall’adrenalina. Francesco Facchinetti ci è passato più volte, lui che ha conosciuto grandi successi ma anche momenti di fallimento professionale. Ospite di Reputescion, su La7, l’artista si è raccontato ad Andrea Scanzi e ha ripercorso alcuni tratti significativi della sua carriera, a partire dall’insuccesso di Rai Boh, il suo programma chiuso dopo una sola puntata.

E’ stato un programma di sperimentazione, abbiamo provato a fare qualcosa di nuovo. Avevamo bisogno di più spazio e tempo. Non non ci è stato dato… La poca fiducia da parte dalla rete è stata la cosa più spiacevole di quello che è accaduto

ha raccontato Facchinetti, ricordando però che lo show fece molto discutere sui social network. E riferendosi all’esperienza di Star Academy, talent chiuso anzitempo e senza la proclamazione del vincitore, ha commentato: “senza criticare chi ha fatto molto meno ascolti di me, posso dire che io non ero a fuoco e che il programma non era a fuoco“. Ora Francesco fa l’imprenditore e il talent scout, e non è detto che nel suo futuro ci sia necessariamente la tv. Anche perché il suo contratto con la Rai è scaduto. Al riguardo, l’artista ha spiegato:

Il mio rapporto con la Rai, che è durato sette anni, è terminato. In questo momento sono libero e non ho più l’angoscia di dover fare per forza tv“. Facchinetti ha anche raccontato di aver suggerito a Giorgio Gori l’acquisto di Un minuto per vincere (“Savino lo fa molto bene“) e su The Voice – programma che, secondo indiscrezioni, potrebbe essergli affidato (ma a noi di DM non risulta affatto) – ha detto: “credo che abbia bisogno di mutare per il mercato italiano (…) però è un programma che farei ben volentieri“.

Su La3, Francesco ha anche detto la sua sulle edizioni di XFactor in onda su Sky, evidenziandone la differenza rispetto a quelle da lui condotte sul servizio pubblico. “Penso che questo XFactor non sia quello che andava su Rai2. Il nostro era un programma da Rai, il loro è un programma anglosassone” ha detto l’artista, rivelando di aver rifiutato la proposta di conduzione da parte di Sky, per non tradire l’azienda di Viale Mazzini che lo ha allevato. “Quel tipo di programma non sarei stato in grado di condurlo” ha aggiunto.

Ora nuovi progetti attendono l’artista, che tuttavia non ha voluto anticipare nulla sul suo futuro. Sia esso davanti alle telecamere o altrove, sembra che anche stavolta il “momento della cantina” abbia funzionato.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Andrea Scanzi - Reputescion
BISIGNANI ALLA PRIMA DI REPUTESCION CON ANDREA SCANZI


Antonio Ingroia, Reputescion
ANTONIO INGROIA A REPUTESCION: LUCA TELESE? UN POVERACCIO


Cristina Parodi, La7
CRISTINA PARODI: IL TELERATTO? MI FACCIO UNA RISATA, NON SI PUO’ AVERE UNA CARRIERA SEMPRE IN ASCESA (VIDEO)


Francesco Facchinetti e Rachele Risaliti
Miss Italia 2017: cinque appuntamenti su La7. La Finale sabato 9 settembre con Francesco Facchinetti

9 Commenti dei lettori »

1. Ale ha scritto:

29 ottobre 2013 alle 08:42

E speriamo che la Rai non spenda i ns soldi facendogli un contratto per The Voice, sarebbe flop assoluto.
Questo non ha ancora capito che al pubblico televisivo non piace proprio come personaggio pertanto farsene una ragione no???



2. marcko ha scritto:

29 ottobre 2013 alle 10:18

mi sembra di ricordare che non fece xfactor su sky perke era sotto contratto, e la rai semplicemente non gli diede il permesso..



3. Spread ha scritto:

29 ottobre 2013 alle 10:37

Ma grazie al cielo non l’ha fatto x factor!!!
Basta non se ne può più di questo “figlio di”



4. elena ha scritto:

29 ottobre 2013 alle 11:24

Anch’io mi ricordavo che era sotto contratto con la Rai.
Stento a credere che sia stato lui a dire di no, dato che è venuto fuori mille altre volte che avrebbe voluto rifarlo…



5. Peppe93 ha scritto:

29 ottobre 2013 alle 12:50

Facchinetti deve capire che la tv non è per lui.



6. Max_86 ha scritto:

29 ottobre 2013 alle 14:02

E meno male che x factor adesso è più anglosassone xke è assolutamente imparagonabile con quello delle prime edizioni di raidue!e la differenza tra la conduzione di Facchinetti e cattelan è imbarazzante!



7. Nic ha scritto:

29 ottobre 2013 alle 15:13

si, anche io dubito fortemente che sia stato lui a rifiutare! e poi, certo che Xfactor su sky è diverso da quello andato in onda in rai…adesso è migliorato tantissimo!!!… niente falsi litigi e insulti per alzare l’audience e più sostanza invece… infine cattelan è bravissimo e sa fare molto bene il suo mestiere…



8. Dasmix ha scritto:

29 ottobre 2013 alle 20:15

Povero Facchy.. Quasi mi dispiace, però qualcuno gli dovrebbe spiegare seriamente che ormai la tv non fa piu’ per lui. Ammesso che non se ne sia accorto !?!



9. fill ha scritto:

29 ottobre 2013 alle 21:26

be dai, stai meglio di molti disoccupati che non sono neanche figli di come te…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.