25
ottobre

E’ MORTO ZUZZURRO. DOMANI I FUNERALI

Zuzzurro

E’ successo ieri, poco prima delle 22.00. Andrea Cipriano Brambilla, in arte Zuzzurro, si è spento a Milano all’età di 67 anni. A settembre il comico aveva parlato del suo stato di salute al Corriere della Sera, rivelando il carcinoma al polmone che l’aveva costretto alla chemioterapia e alla radioterapia debilitandolo ulteriormente. Nonostante il suo male, Zuzzurro non si è mai dato per vinto, continuando a lavorare fino al ricovero all‘Istituto tumori di via Venezian e fino a ieri sera, quando Nino Formicola, in arte Gaspare, ha annunciato su Facebook: “Zuzzurro e Gaspare non ci sono più. Punto”.

Zuzzurro era nato a Varese il 21 agosto 1946 e 30 anni dopo aveva conosciuto al Derby Club di Milano Nino Formicola, diventato anche suo cognato l’anno dopo, con cui aveva dato vita all’affiatata coppia Zuzzurro e Gaspare. Con lui ha raggiunto la popolarità con Drive In, popolare trasmissione Fininvest degli anni ‘80, per poi dedicarsi al teatro fino al 2002, quando Brambilla è stato coinvolto in un grave incidente stradale interrompendo l’attività di coppia, per poi ripartire con nuovi spettacoli e qualche saltuaria apparizione televisiva.

Poco prima dell’annuncio di Gaspare via Facebook, lo stesso Formicola aveva smentito la notizia scrivendo uno spiazzante “Vi ringrazio della vicinanza ma Andrea non è morto”, per poi aggiornare il proprio status confermando la scomparsa dell’amico. “Ieri sera ha avuto una crisi e oggi lo hanno sedato. Andrea è morto poco prima delle 22. Tra qualche mese sarebbero stati 40 anni che ci conoscevamo. Gli avevano diagnosticato il tumore al polmone in febbraio, ma lui ha affrontato la malattia con grande piglio ed energia. Devo essere onesto, pensavo di essere preparato ma non è così spiega commosso Nicola Formicola all’Ansa.

Poi ha raccontato che l’altro ieri con Andrea Brambilla stavano discutendo di lavoro. “Andrea era un combattente vero. Voleva tornare in palcoscenico a tutti i costi. Non a caso Veronesi ha scritto un articolo su di lui, proprio oggi, in cui lo citava come esempio”.

Stamattina è stato dato l’annuncio della camera ardente allestita presso la casa funeraria San Siro, in via Amantea, di fronte al cimitero di Baggio. La cerimonia funebre, presso la chiesa di San Vincenzo in via Cesare Manaresin, si terrà domani, sabato 26 ottobre alle 11.

Un caro saluto per un grande combattente, nonché instancabile artista.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Gastone Moschin
E’ morto Gastone Moschin


Gero Caldarelli
E’ morto Gero Caldarelli, il mimo che animava il Gabibbo


Paolo Villaggio
Paolo Villaggio: tutti gli omaggi di Rai, Mediaset, Sky, La7 e Discovery


paolo villaggio
E’ morto Paolo Villaggio

2 Commenti dei lettori »

1. tania ha scritto:

25 ottobre 2013 alle 12:40

Ciao commissario,c’e’ l’ho qui la brioche



2. fabrizio ha scritto:

25 ottobre 2013 alle 14:36

ahi ahi ahi se faccio un figlio
ahi ahi ahi lo chiamo Emilio
sempre meglio di Basiglio
se è una femmina non so!

Penso alle mie domeniche sera, da ragazzo, su Italia1 la sera.
Mi mancano tanto, da oggi ancora di più.
Ciao Zuzzurro.
Un abbraccio a Gaspare.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.