15
ottobre

CINQUANTA SFUMATURE DI TELEFILM

Alexander Skarsgard Cinquanta Sfumature di Grigio film

Alexander Skarsgard

Cos’hanno in comune un antico e annoiato vampiro dell’Area 5, un cacciatore del mondo delle favole, un supereroe dalle spiccate doti d’arciere, un inquilino con la facoltà di vedere gli spiriti infestanti e un nerboruto motociclista, membro onorario dei Sons of Anarchy? Semplice, sono tutti in lizza per il ruolo di Christian Grey nell’adattamento cinematografico di Cinquanta Sfumature di grigio, il best seller firmato da E.L. James che ha venduto più di 70 milioni di copie in tutto il mondo.

Cinquanta sfumature di grigio il film: Christian Grey viene dalla tv

Eppure sembrava cosa fatta un mese fa, quando la stessa scrittrice aveva rivelato, via twitter, i nomi degli attori che avrebbero impersonato i protagonisti del suo racconto: Christian Grey interpretato da Charlie Hunnam e Anastasia Steele col volto di Dakota Johnson. Peccato che l’aitante motociclista, nonché acerbo ed efebico ragazzo gay nella versione inglese di Queer as folk, abbia deciso di abbandonare la nave prima ancora che salpasse, lasciando la produzione in balia di un importante nodo da sciogliere: a chi affidare la parte dell’uomo più enigmatico e lascivo della letteratura moderna? Da qui una rosa di candidati che, il caso vuole, vengano tutti dal piccolo schermo come il precedente. Parliamo di Alexander Skarsgard, protagonista di True Blood; di Jamie Dornan, il cacciatore di C’era una volta; di Stephen Amell, il Freccia Verde di Arrow; di Theo James de I fantasmi di Bedlam e di Christian Cooke, star di Magic City, recentemente cancellata dalla Startz.

Tutti i candidati, potenzialmente, potrebbero impersonare Mr. Grey senza particolari sforzi e senza ricorrere ai consigli dietetici di Domenica (A)Live: sguardo penetrante, addominali scolpiti, spalle larghe e aria sinistra e magnetica. Viene da chiedersi, anche, perché una produzione tanto attesa e complessa decida di puntare sulle star televisive del momento. Ci verrebbe da rispondere per affidarsi a un volto familiare per le nuove generazioni anche se, la scelta di Robert Pattinson per dar vita ad Edward Cullen, ci aveva dimostrato lo straordinario appeal che un attore semi-sconosciuto potesse esercitare sulle folle. Che la scelta della produzione di Cinquanta sfumature di grigio stia giocando bene le sue carte?

Noi ne siamo certi, visto lo straordinario successo di serial come Arrow o True Blood, apprezzate tanto dal pubblico femminile, quanto da quello maschile. Il rischio, naturalmente, sarebbe quello di snaturare un eroe del piccolo schermo per adattarlo al fascino tenebroso e alle perversioni sessuali assecondate da Mr. Grey, ma siamo oltremodo convinti che, un nudo in più e qualche battuta in meno, non nuocerebbero certo alla credibilità e alla fama del personaggio.



Articoli che potrebbero interessarti


Gue Pequeño - Battiti Live Andria 2017
Battiti Live 2017: c’è anche Gue Pequeño nella terza puntata. Ecco la scaletta


Eleonora Boi
Champions League 2017/2018: al via i preliminari con la «new entry» Eleonora Boi. Ecco il programma tv


Simona Izzo
Grande Fratello Vip 2017: i papabili concorrenti


Radio Italia Live (Nina Zilli) - 60
Radio Italia Live, il Concerto: foto e video della tappa di Palermo

1 Commento dei lettori »

1. Nina ha scritto:

15 ottobre 2013 alle 16:06

Il vampiro è veramente bello e bravo, spero non si faccia tentare da quel film tratto da un libraccio.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.