29
settembre

ITALIA’S GOT TALENT 5: I CONCORRENTI CHE PASSANO IL TURNO – TERZA PUNTATA (FOTO)

Italia's Got Talent - Belen Rodriguez

Acrobati, cantanti, equilibristi, funamboli, barzellettieri e chi più ne ha, più ne metta. I “talenti” italiani che performano di fronte alla giuria composta da Maria De Filippi, Rudy Zerbi e Gerry Scotti non hanno alcun problema a mostrare le proprie attitudini nelle discipline più disparate e poco importa se la loro esibizione non sia capita o susciti stupore e sdegno. D’altronde anche questo è Italia’s Got Talent e il pubblico ha imparato ad amarlo per questo.

Quali nuove stranezze saranno contemplate sul palco del talent partorito da Simon Cowell? Ci saranno ancora tuffi come per gli Heroes Diving Team? Voleranno nuovi palloncini multiformi come quelli gonfiati da Benjamin Delmas? Ecco i concorrenti che, in questa terza puntata, passano il turno conquistando il ‘pass’ per le fasi successive.

Italia’s Got Talent 5: foto dei concorrenti che passano il turno

Italia’s Got Talent 5: i concorrenti della terza puntata che passano il turno

X Team: cinque ragazzi che sfidano la gravità cimentandosi in un basket anticonvenzionale. Per quanto siamo convinti che, con un trampolino di quel calibro, persino Brunetta farebbe un canestro, i giudici apprezzano e plaudono, soprattutto per le spettacolari acrobazie eseguite in aria. Tre si per loro.

Samuel Barletti: il ventriloquo che ci ricorda tanto Kabir Bedi fa ridere i giudici e il pubblico, colpito dalla simpatia e dalla semplicità dell’esecuzione. Per lui e per il pupazzo Tyson tre si.

Daniele Abbiari: il campione italiano di flipper passa il turno senza problemi anche se, nei trenta secondi dedicati alla sua esibizione, non siamo convinti del grado del suo talento.

Mara Martini: la giovane ventisettenne ci mette in contatto con la sua anima eseguendo un delicato balletto con un velo bianco di seta, sollevato dalla potenza di dieci ventilatori disposti sopra il palco. Tre si anche per lei.

Iron Man e i Robotik Experience: i cugini di secondo grado dei Transformers accompagnati da un Iron Man, purtroppo non interpretato da Robert Downey Junior, passano il turno con tre si.

Kai Lecterc: l’arzillo milanese cinquantenne stupisce tutti camminando sul soffitto e improvvisando un balletto con tanto di ombrello e tavolo da picnic. Proprio quando ci aspettavamo che regalasse “un bacio alla rovescia” a Maria, l’esibizione si conclude, ma con tre si.

Progildan: una divertente gag d’arte marziale viene promossa dai giudici, in particolare da Gerry Scotti e da Rudy Zerbi. Tre si, soprattutto alla simpatia del concorrente nerboruto in versione Supersayan.

Jonathan Tabacchiera: il giovane coreografo si cimenta in un balletto particolare, dai movimenti pronunciati, sollevando della terra come metafora del suo percorso di vita. Anche se a noi sembrava il risveglio di Gollum del Signore degli Anelli, la giuria lo premia. Tre si anche per lui.

Sos e Victoria Petrosyan: direttamente dall’Armenia, ecco a voi gli eredi di Arturo Brachetti. Cambi d’abito fulminei e originali, per la deliziosa rossa che, con la complicità del suo compagno, si diletta in un turbinìo di cambi da far girare la testa a Enzo Miccio e Carla Gozzi. Basta, è riuscita a cambiarsi anche con le mani legate. I tre si sono quasi d’obbligo.

Naw: con due si (Maria e Gerry) passano i quattro amanti della lirica che, con le loro vignette sottotitolate riescono a rendere interessante e divertente il noto “Figaro”.

Emmanuel Simpson: è il momento del rap sul palco di Italia’s Got Talent. La canzone originale “Esagerato”, sia per per il ritmo che per la protesta espressa, è condiviso tanto dal pubblico, quanto dalla giuria. Tre si. (Che Confusione!)

Vincenzo Amatulli: l’imitatore dei versi degli animali, con i semplici versi e le movenze della zanzara, della gallina, della cornacchia, passa il turno con tre si. Ma gli sarà rimasto qualche animale da mimare la prossima volta?

Mirko Tolli e Daniela Vannicola: i due acrobati che confezionano una danza dinamica e sorprendentemente vivace fanno breccia nel cuore dei giurati che rispondono con tre si, anche se un po’ a fatica.

Paolo Bracciale: il deejay che mixa musica e repertorio dei grandi del passato convince, ma non emoziona. Maria pensa che ricordare e mitizzare il passato guardando al futuro con sufficienza sia sbagliato, ma regala ugualmente un si a Paolo al quale si aggiunge quello di Gerry.

Ajnesa Rruci: la sedicenne contorsionista, definita da Scotti una “bambolina”, stupisce i tre giudici che la promuovono con tre si.

Evolution Dance Theatre: sulle note di “Imagine” di John Lennon, quattro ragazzi disegnano su uno schermo oscuro eleganti e suggestivi motivi verdi, atti a incorniciare perfettamente le strofe della nota canzone. Tre si anche per loro. Olè.

Francesco Fezza: l’imitatore e cantante napoletano è partito male, proponendo una disastrosa versione di “Se bruciasse la città” di Ranieri. Con le sue battute e la sua semplicità riesce a convincere due giudici su tre: Maria De Filippi e Gerry Scotti. E’ Ciccio Show.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Italia's Got Talent, Sabrina Morante
ITALIA’S GOT TALENT 5: I CONCORRENTI CHE PASSANO IL TURNO – QUINTA PUNTATA (FOTO)


Italia's Got Talent 2012 - Terza puntata i concorrenti (1)
ITALIA’S GOT TALENT 2012, CONCORRENTI DELLA TERZA PUNTATA DEL 21 GENNAIO. MARIA DE FILIPPI HA IL “LUCCICHIO” DEL BUON REGISTA


Gue Pequeño - Battiti Live Andria 2017
Battiti Live 2017: c’è anche Gue Pequeño nella terza puntata. Ecco la scaletta


Iva Zanicchi - Terza puntata Selfie 2
Selfie 2: lite tra Iva Zanicchi e Tina Cipollari, che abbandona lo studio. Anticipazioni e foto della terza puntata

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.