1
ottobre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (23-29/09/2013). PROMOSSI MIKA E CRUCIANI E PARENZO, BOCCIATA STRISCIA

Striscia la notizia

Michelle Hunziker e Virginia Raffaele

Promossi

9 a Mika. Divertente, ironico e tagliente al punto giusto. Il primo giudice internazionale di X Factor è una straordinaria scoperta e, dopo la prima puntata, è già la star di questa edizione. Con buona pace di Simona Ventura.

8 a Giuseppe Cruciani e David Parenzo. L’irriverente duo – pronto per sbarcare in tv, su Rete 4 con Radio Belva, – mette a segno un colpaccio con La Zanzara raccogliendo le dichiarazioni shock (?) di Guido Barilla sugli omosessuali che hanno fatto il giro del mondo.

7 a Bates Motel. Complice l’impervia collocazione, al pubblico di Rai2 il prequel di Psyco non è piaciuto. Tuttavia la serie si fa apprezzare per la bravura degli interpreti (Vera Farmiga su tutti) e l’introspezione psicologica dei personaggi.

6 a Il segreto al sabato. Comprensibile la scelta di sfruttare la telenovela spagnola campione d’ascolti per trainare Verissimo. Però, come spesso accade in quel di Cologno, tutto è avvenuto in una maniera estremamente confusa. La variazione è stata comunicata con poco preavviso e l’orario di inizio, inizialmente fissato per le 15, è poi slittato alle 15:30. Non solo, la puntata di sabato è stata replicata ieri (cosa che non dovrebbe avvenire la prossima settimana).

Bocciati

5 alla Domenica In targata Mara Venier, a tratti gradevole ma dal sapore decisamente vecchio. Viene spontaneo chiedersi: “quando si smetterà di celebrare la tv che fu e si comincerà a farla?”.

4 a Linea Gialla. Salvo Sottile tenta (comprensibilmente) di percorrere una strada nuova rispetto a Quarto Grado e Chi l’ha visto ma il risultato auditel non cambia (anzi peggiora). Il problema è stato quello di cambiare registro da una settimana all’altra spiazzando il vecchio pubblico del giornalista siciliano e non preparando quello tradizionale de La7.

3 a Striscia la Notizia. Come prevedibile, l’accoppiata Michelle Hunziker – Virginia Raffaele non funziona e così il tg satirico è costretto a fare i conti con ascolti in calo e, soprattutto, inferiori a quelli registrati da Affari Tuoi. Voto 0 ai Velini. Sapessero almeno ballare.

2 alla sigla di True Blood usata come sottofondo per il promo di Io Canto. Passi per la musichetta di Dexter usata nei momenti topici del Grande Fratello, ma promuovere un programma con bambini con una canzone intitolata Bad Things evocatrice di una serie a tutto sesso ha dell’insensato.

1 alla presunta crisi dei talk show. La fine del periodo d’oro per il genere, complice una situazione politica tranquilla (almeno fino allo scorso sabato), non significa che i talk siano in crisi. La dimostrazione è che i capisaldi dell’informazione sono rimasti tali.

0 vedi voto 3.



Articoli che potrebbero interessarti


tatangelo-pagelle about love
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (20-26/04/2015). PROMOSSI IL SEGRETO E FAZIO, BOCCIATI AMBRA BANIJAI E ABOUT LOVE


giancarlo-magalli
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (26/01-1/02/2015). PROMOSSI MENTANA E IL SEGRETO, BOCCIATI QUELLI CHE IL CALCIO E AVANTI UN ALTRO HOT


Vincenzo Cantiello JESC
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (10-16/11/2014). PROMOSSI JESC E SERENA ROSSI, BOCCIATI MORGAN E ANNOUNO


Friends 20 anni
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (22-28/09/14). PROMOSSI I 20 ANNI DI FRIENDS E EVA GRIMALDI, BOCCIATI I CESARONI

15 Commenti dei lettori »

1. Salvo ha scritto:

1 ottobre 2013 alle 15:51

Il problema di Domenica In non è tanto il fatto di celebrare la tv, ma la mancanza del divertimento che Mara Venier ha sempre dato ai suoi programmi. Ad esempio io mi aspettavo che riproponesse i salotti pieni di ospiti, tipo quelli di Buon Pomeriggio Italia, in cui la Venier è insuperabile, invece ha fatto una serie di interviste abbastanza monotone che annoiavano un pò. Mancava l’intrattenimento vero e proprio delle sue vecchie domeniche, spero che se ne renda conto e che faccia delle modifiche.



2. Michele ha scritto:

1 ottobre 2013 alle 17:05

Troppo generoso il 5 alla Venier io avrei dato 1



3. Phaeton ha scritto:

1 ottobre 2013 alle 17:21

La Raffaele è brava ma striscia condotto in quel modo è impensabile, perchè lei con l’imitazione non può reggere una conduzione, lo avrebbe potuto fare se fosse stata in borghese, e la Hunziker non ce la fa gestire il tutto da solo… io avrei arruolato la Raffaele come terza o anche per fare dei servizi ma come conduttore ci vuole qualcuno di serie che sappia farlo e Chiambretti potrebbe essere valido come idea!



4. rien ha scritto:

1 ottobre 2013 alle 18:16

La Raffaele, come avevo già scritto quando uscì la notizia della sua co/conduzione, ha fatto il passo più lungo della gamba. Un conto è fare l’imitazione, un numero di qualche minuto, un altro è mettersi a condurre, avere un programma sulle sue spalle.
Non è riuscità in questo la Cortellesi, la Ocone non c’ha neanche provato.
L’unica che, al di là delle imitazioni, è diventata conduttrice solista, una primadonna e protagonista indiscussa con gli show imperniati su se stessa, nonché attrice, cantante professionista è stata Loretta Goggi, ma parliano di un altro livello, ben altra pasta, ben altro carisma.



5. VivaRete4 ha scritto:

1 ottobre 2013 alle 18:29

Che BOOM Cruciani e Parenzo! Attendo Radio Belva!



6. Marco89 ha scritto:

1 ottobre 2013 alle 18:29

Bravo Mattia, concordo con praticamente tutti i voti. Mika è un ottimo elemento e parla benissimo l’ italiano, è un grande.
Da incorniciare il voto 5…quando si ricomincerà a fare tv nel vero senso della parola?
Riguardo Striscia vorrei chiedere alla Raffaele perchè ha accettato.



7. Mattia Buonocore ha scritto:

1 ottobre 2013 alle 18:49

@Marco89 grazie. Secondo me è pure comprensibile il fatto che abbia accettato, sono cmq treni che potrebbero passare una volta nella vita (poi vedi noi “attacchiamo” Striscia non lei che ha comunque avuto una botta di visibilità). Inoltre metti che la conduzione di Striscia sia legata a quella di Zelig…



8. Marco89 ha scritto:

1 ottobre 2013 alle 19:35

@ Mattia: certo ma con certi treni ti puoi anche schiantare. Io l’ adoro ma a Striscia non mi piace, anche perchè la Minetti l’ ha impersonata per tantissime domeniche. Poi non ha nemmeno aiuto dalla Hunziker, se avesse vicino Greggio sarebbe diverso.
Parlando di Zelig, c’ è il rischio che pure lì non brilli. Non vorrei non riuscisse più a produrre effetto con le sue imitazioni a lungo andare. Ad ogni modo di visibilità ne ha avuta di sicuro, a me comunque non convince, l’ avrei preferita senza trucco, non è che per condurre Striscia devi essere il migliore.



9. Gelsy ha scritto:

1 ottobre 2013 alle 19:58

Io Striscia ho ricominciato a guardarlo proprio per la Raffaele, lei mi piace ed è bravissima, l’avrei fatta condurre come Virginia Raffaele, ma capisco che dovendo fare solo tre settimana Ricci abbia preferito sfruttarla come imitatrice, secondo me è la Hunziker che è un po debole, con Raffaele e Greggio sarebbe stato meglio, poi ho notato anche che Striscia quest’anno dura meno di Affari tuoi forse anche questo incide, ma alla fine sia Striscia che i Pacchi sono caliti per un calo generale degli ascolti. Penso che Ricci anche con i tagli al budget che stanno facendo non potesse fare di più. Sui Velini concordo che non sanno fare nulla, ma penso che era una trovata per far parlare di Striscia alla fine non mi dispiacciono. Poi tanto a gennaio arrivano le veline nuove.



10. liberopensiero ha scritto:

1 ottobre 2013 alle 21:03

La Raffaele,non fa imitazioni,ma parodie,il problema è che è mal utilizzata,e striscia ormai annoia.La Venier ha deluso tutte le aspettative,non sa fare intrattenimento e non è in grado di sostituire degnamente la Cuccarini.Quello spazio cheap,law cost,può essere occupato da una personalità poliedrica come quella della Cuccarini,capace di spaziare dall’intrattenimento puro della prima edizione,ai temi più complessi trattati nelle successive.Alla Venier non resta che giocarsi la carta dei salotti trash,omologandosi alla D’urso.



11. stefanino77 ha scritto:

1 ottobre 2013 alle 21:14

La Raffaele è brava ma a Striscia non va bene, era meglio a Quelli che il calcio ….Domenica in , invece, dovrebbe essere piu’ vivace e non celebrare sempre il passato…



12. Nimo ha scritto:

2 ottobre 2013 alle 13:34

Non sono d’accordo per nulla.
La nuova “Striscia” mi piace, gli ascolti non saranno alti ma sono contento di vedere la Raffaele rispetto al solito Greggio che ha stufato. Ai velini non è richiesto di ballare (quando mai le veline hanno ballato bene?) ma di essere belli, e su questo meritano un bel 10.
Zero invece a Cruciani e Parenzo, e sotto zero a Barilla.



13. antonella ha scritto:

2 ottobre 2013 alle 16:57

Io vorrei cose diverse da STRISCIA che ha rotto,Domenica In e altro
Spero in un cambiamento futuro



14. Noemi ha scritto:

3 ottobre 2013 alle 12:22

Condivido tutto…soprattutto la scelta di dare un voto alto a Mika..devo confessare che ero scettica invece ci ha fatto ridere e divertire..avrei concluso con buona pace di morgan non di simona!concordo anche sul voto di striscia quest anno hanno sbagliato tutto…dai velini..alle conduttrici..pero’ devi ammettere che il pubblico di affari tuoi cresce anche x la bravura di insinna!



15. gianpaolo ha scritto:

3 ottobre 2013 alle 15:04

concordo con noemi,il pubblico di affari tuoi cresce perchè insinna é davvero bravo,la raffaele é mal utilizzata e striscia ha stufato,sai che grande innovazione i velini



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.