16
agosto

HANNIBAL: UN MIX DI VIOLENZA E TERRORE DA SETTEMBRE SU ITALIA1

Hannibal

“Sto per avere un vecchio amico per cena stasera”. Con questa inquietante promessa Hannibal Lecter, interpretato da uno straordinario Anthony Hopkins, si congedava dal pubblico terrorizzato del Silenzio degli innocenti ben ventidue anni fa. Oggi, con una trilogia all’attivo e un Premio Oscar nel palmares, il piccolo schermo decide di riportare alla luce il celebre psichiatra prima di balzare agli onori delle cronache come killer seriale e cannibale. Ci ha pensato bene la Nbc che, con Hannibal, firma una delle serie più controverse degli ultimi anni e che noi vedremo a settembre in prima tv su Italia1.

I tredici episodi della prima stagione della serie ideata da Bryan Fuller partono dall’oscuro passato di Lecter, ancor prima dello sviluppo compulsivo della sua antropofagia e dell’incontro ravvicinato con l’agente Starling, quando viene reclutato nientemeno dall’Fbi (ancora ignara delle sue preferenze a tavola) per fermare pericolosi criminali e sventare nuovi delitti. Di puntata in puntata, sangue e tensione salgono senza remore svelando, con scene particolarmente violente e claustofobiche, la vera natura dello psichiatra. Hannibal Lecter, nato dalla penna di Thomas Harris alla fine degli anni ’8o, ritorna, così, con un prodotto seriale, pensato come un prequel del romanzo del 1981, e promosso dalla critica, ma vacillante negli ascolti.

A impersonare il ruolo valso la statuetta d’oro a Hopkins sarà, stavolta, l’attore danese Mads Mikkelsen che porterà avanti molti lati del Lecter del film di Jonathan Demme: l’eleganza, la raffinatezza nei movimenti e la personalità inaccessibile. Al centro della serie ci sarà il rapporto tra il dottor Lecter e l’agente dell’Fbi Will Graham, interpretato da Hugh Dancy. Graham è un talentuoso profiler, le sue grandi doti e il suo unico modo di pensare gli permettono di entrare nella mente di un killer come nessun altro. Tuttavia, la sua innata abilità inizia a vacillare trascinandolo sempre più vicino al baratro, alla sottile linea che divide follia e realtà e, per questo, avrà bisogno dell’aiuto dell’illustre Dr. Hannibal Lecter.

Alla prima stagione, terminata negli Usa a giugno, ne seguirà l’anno prossimo una seconda, accordata non senza tentennamenti. Per risollevare gli ascolti, Fuller ha dichiarato di aver pensato di offrire un ruolo alla superstar della musica mondiale David Bowie, artista eclettico e camaleontico non nuovo ad apparizioni sul grande e piccolo schermo. Bowie, nei piani dell’autore, dovrebbe interpretare lo zio di Hannibal, il conte Robert Lecter, che apparirebbe nella serie anche se nei libri è stato ucciso dai nazisti. Riuscirà il cantante di “Heroes” nell’epica impresa?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Mai dire GF Vip
Mai dire GF Vip e la diretta con la Casa nel preserale di Italia1


Simona Ventura surviving africa
Simona Ventura conduce «Surviving Africa»


Paolo Bonolis
Palinsesti Mediaset, Autunno 2017: tutti i programmi sera per sera


Palinsesti Italia1 2017/2018
Palinsesti Italia 1, autunno 2017

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.