13
agosto

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (5-11/08/2013). PROMOSSI LEA MICHELE E RITA DALLA CHIESA, BOCCIATO IL CASO (CAOS) MISSION

Lea Michele

Lea Michele ai Teen Choice Awards 2013

9 a Lea Michele. A poco meno di un mese di distanza dalla morte di Cory Monteith, l’attrice torna sul set di Glee e riceve un premio come migliore interprete in una comedy ai Teen Choice Awards. Un riconoscimento che, commossa e rivolgendosi ai fan sparsi per il mondo, ha dedicato al fidanzato scomparso (video sotto).

8 a Rita dalla Chiesa. In tempi in cui in televisione tutti puntano sul sicuro, la conduttrice dopo anni dice addio ad un ‘(prestigioso) posto fisso’ per buttarsi in una nuova avventura su La7 tanto entusiasmante quanto rischiosa. Onore al merito.

7 alla ventilata cancellazione del progetto di uno show su Rai1 con Albano, Toto Cutugno e Umberto Tozzi. Passi per l’intramontabile cantante di Cellino San Marco (che un varietà lo meriterebbe) ma gli altri due possono essere appetibili solo per una tv dell’est Europa.

6 alla Gialappa’s Band. Anche nella prossima stagione televisiva l’ironico trio si “accontenterà” volente o nolente de Le Iene e di Mai Dire Grande Fratello.

5 a Oprah Winfrey, coinvolta nuovamente in un presunto un caso di razzismo made in Europe. Attapirata o la sua ricostruzione risente di interpretazioni personali?

4 alla curiosa programmazione agostana di Canale 5 che raddoppia Beautiful e “dimezza” Il Segreto.

3 al mesto ritorno di Rai Boh il giovedì notte su Rai2. Peccato, la trasmissione avrebbe meritato un’altra chance mesi fa.

2 a Alessio Vinci. Risolto il contratto con Mediaset dopo la disastrosa Domenica Live, il giornalista si disintossica dal video lanciando un canale tv in Albania, la cui redazione avrebbe l’entusiasmo corsaro che c’era a CNN international (!).

1 alla scelta di Barbara Palombelli alla guida del nuovo Forum. Si poteva lanciare un volto giovane, si poteva puntare su un nome forte che scacciasse il “fantasma” di Rita dalla Chiesa e invece a Mediaset hanno fatto la scelta più inusuale, optando per una giornalista navigata ma senza esperienza da conduttrice, con un’aria da radical chic lontana anni luce dalla trasmissione e poco popolare per il pubblico di Forum.

0 al caso Mission. Tra smentite, critiche e finti tonti, la situazione è imbarazzante. Tutti sapevano da mesi ma si lamentano solo ora. I detrattori poi dovrebbero capire che la presenza di vip serve a convogliare pubblico (da sensibilizzare) davanti alla tv.



Articoli che potrebbero interessarti


ridge e quinn bacio beautiful
Canale 5: lunga pausa per Beautiful, Il Segreto non si ferma


Paola Perego
Le Pagelle della Settimana TV (13-19/03/2017). Promossi i 30 anni di Beautiful e Daniele Liotti, bocciati Parliamone Sabato e la sua cancellazione


Squadra Antimafia Marco Bocci pazzo
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (9-15/11/2015). PROMOSSI SKY TG24 ED E’ ARRIVATA LA FELICITA’, BOCCIATI BELEN E L’INFORMAZIONE SU PARIGI DI CANALE 5


Il Segreto
IL SEGRETO, BEAUTIFUL, UNA VITA E UN POSTO AL SOLE VANNO IN VACANZA. ECCO QUANDO TORNANO

19 Commenti dei lettori »

1. max89 ha scritto:

13 agosto 2013 alle 16:40

Oprah è in uscita al cinema con questo film http://www.youtube.com/watch?v=DUA7rr0bOcc

secondo me la storia ha senza dubbio una base di verità, ma è stata tirata fuori al momento giusto per fini promozionali. Del resto è un genio della comunicazione che a confronto la de Filippi è debuttante.

Secondo me la Paolombelli è adatta a Forum. Era ospite fisso del programma di quarto grado, quindi le vecchie, cioè il 98% del pubblico di forum la conoscono bene.



2. kalinda ha scritto:

13 agosto 2013 alle 19:24

Complimenti a Lea che ha permesso che Glee inizi a settembre per permettere a tutti di lavorare ed evitare che il cast e la crew rimanessero a casa senza stipendio.



3. Sanfrank ha scritto:

13 agosto 2013 alle 20:18

Io avrei dato 00 … (come la farina) alla scelta della conduttrice di Forum che ha ricevuto una vagonata di critiche (compreso il sottoscritto) e un coro unanime (in senso negativo) su tutti i blog che parlano di televisione.
Anche se può sembrare autocelebrativo, io avrei dato un bel 9 a Davide Maggio per lo scoop della Dalla Chiesa, che poi è stato ripreso da tutti gli altri blog, increduli sulla notizia e ancor di più sulla conferma del passaggio della storica conduttrice Mediaset a La7. La notizia è stata molto commentata e nonostante il caldo afoso tanti frequentatori del blog sono passati a dire la loro sull’argomento e sulla scelta scellerata della Palombelli.
Per Mission, invece, un po’ mi dispiace in quanto si vocifera la cancellazione “a scatola chiusa” nonostante il programma sia praticamente pronto per essere confezionato e trasmesso in tv. Se fosse vero, oltre allo spreco di denaro pubblico, sarebbe una sorta di censura nei confronti delle intenzioni del programma (che magari è osceno per davvero, ma se non va in onda non lo sapremo mai). Io sono abituato prima a vedere e poi a giudicare o addirittura stroncare, se proprio brutto. Ma almeno mandiamolo in onda. Vorrei ricordare i pregiudizi sulla prima edizione di Pechino Express (prima della messa in onda) sul conduttore e sul progetto, che dopo la visione si sono rivelati infondati.



4. kalinda ha scritto:

13 agosto 2013 alle 20:22

quoto Sanfrank al 1000×1000



5. Sanfrank ha scritto:

13 agosto 2013 alle 20:27

Dimenticavo la Gialappa’s.
Sarò controcorrente, ma a me i Gialappi in tv piacciono da morire. Credo che Le Iene abbiano solo avuto benefici dai loro commenti irriverenti, in quanto Mammuccari da solo avrebbe contribuito al rigonfiamento delle ernie inguinali di mezza Italia, ma con loro che gli dicono di tutto, io mi sento sollevato, quasi come se fossi io a dire tutte quelle cattiverie al buon Teo.
Magari se Italia 1 e Tiraboschi avranno un budget maggiore, o anche un’eredità da un parente lontano scomparso, si potrebbe riportare in tv Mai Dire Domenica, centomila volte meglio di quella cosa bollita di Colorado.



6. Marco89 ha scritto:

13 agosto 2013 alle 20:36

Ma quindi il posto della dalla Chiesta era sicuro? Perchè coraggio ne ha avuto però si dice anche che Forum andrà in onda solo fino a dicembre per lasciare poi spazio al nuovo programma della Fascino, è tutto falso? Perchè se così fosse la Dalla chiesa è solo stata previdente e realista. Però appunto chiedo, perchè di cose se ne dicono tante. Fatto sta che è difficile immaginarsi Forum senza di lei.
Come spesso accade concordo sempre con i bocciati, la situazione di Mission è realmente imbarazzante, se si mettono a confronto fatti e dichiarazioni c’ è da mettersi le mani nei capelli. Leone sta facendo delle pessime figure, c’ è da rimpiangere Mazza.
Riguardo Rai boh, può darsi meritasse un’ altra chance, però non la merita più il suo conduttore, per quanto simpatico possa essere. In ogni caso è vero che la nuova collocazione non ha alcun senso.



7. Psquared ha scritto:

13 agosto 2013 alle 21:11

Scusate ma un programma TV mica è un premio alla carriera, figuriamoci a quella di Albano. Il punto non è se lui se lo merita o meno, ma se il pubblico si merita un suo programma. Assolutamente giusto che la tv di stato risparmi denaro annullando un programma che sarebbe servito all’autocelebrazione



8. Sanfrank ha scritto:

13 agosto 2013 alle 21:15

Se Forum lo avessero fatto fino a dicembre per poi rimpiazzarlo con l’ennesimo programma di cucina, sarebbe stata l’ennesima castroneria di Mediaset, visto che avrebbero rinunciato ad un programma seguito da una media stagionale di quasi il 16% (Ma siamo sicuri che il calo di ascolti sia imputabile a Forum e non al pessimo traino? Perchè non credo che il pubblico all’improvviso si sia stufato, trovando il programma vecchio e sorpassato, sarebbe schizofrenia), per un programma il cui esito è una roulette russa, seppur sponsorizzato dalla Fascino della premiata ditta Costanzo/De Filippi.
Inoltre Rete4 si sarebbe sfregata le mani dalla gioia, visto che lo avrebbe proposto dalle 11.45 alle 14.00, con un ottimo riscontro di pubblico e lasciando un traino più che soddisfacente al Tg4 delle 14.00, attualmente in crisi nera di ascolti, dati auditel alla mano.
Sono sicuro che Rita non sarebbe rimasta senza lavoro a Mediaset, tuttavia, in tante interviste rilasciate, ha sempre detto che avrebbe voluto fare un programma di intrattenimento con musica, in stile Maurizio Costanzo Show o, meglio ancora, simile al vecchio Tappeto Volante con Luciano Rispoli, che su Telemontecarlo aveva un sacco di telespettatori al pomeriggio. Credo che la scelta di passare a La7 sia motivata da una grande dose di coraggio (buon sangue non mente, mai!) e da una voglia di fare che appartiene solo ai personaggi di spessore, qual’è la Signora Dalla Chiesa.



9. Sanfrank ha scritto:

13 agosto 2013 alle 21:24

Scusami Psquared, non credi che Albano sia in target con Rai1?
Se lo facessero, sicuramente sia io che tu non guarderemmo il programma, ma questo cantante ha tantissimi fan affezionati, che seguono qualunque cosa lui faccia.
Peraltro, se il programma fosse fatto bene, buona scrittura bella location ed ospiti di richiamo, avrebbe fatto un buon ascolto.
Una decina di anni fa un suo programma da Pietralcina (in Puglia), trasmesso da Rete4, ebbe un grandissimo successo (circa cinque milioni di telespettatori a puntata, se non ricordo male, che per la rete che trasmetteva il programma era come una vincita al superenalotto, non so se mi spiego!!)



10. Marco89 ha scritto:

13 agosto 2013 alle 21:39

@ Sanfrank: sicuramente la Dalla Chiesa ha avuto coraggio però capisci che il discorso è diverso se aveva il dubbio che a gennaio avrebbero sbaraccato. Il programma di cucina ci sarà, da come ho capito c’ è da stabilire se andrà in onda al posto di Forum o del quiz di Scotti.
Riguardo gli ascolti, le cause sono tante: digitale terrestre, repliche in ogni dove, le cause sempre più improbabili, la mancanza della diretta ( che era un cult) e il programma sempre più logoro. Poi il traino certo non aiuta.



11. Sanfrank ha scritto:

13 agosto 2013 alle 22:09

@Marco89
Non sono convinto che sia come dici tu, perché se a gennaio Canale5 non avesse più trasmesso Forum, il programma sarebbe finito subito subito su Rete4 con un traino numericamente identico a Canale5 (ricordo che il Tg4 delle 11.30 è molto seguito, con una share attorno al 10%, quasi simile all’ultima stagione di Mattino5) ed una fascia oraria più numerosa, iniziando alle 11.45 e terminando alle 14.00.
Mentre sul calo d’ascolti le motivazioni che tu elenchi sono comuni a tanti programmi Mediaset che non hanno avuto lo stesso problema, uno su tutti Avanti Un Altro replicato su Mediaset Extra, con una concorrenza spietata in quella fascia oraria, ma un incredibile successo ancor più numeroso della prima stagione, anche se mi dirai che non posso mettere sullo stesso piano un programma con quasi trent’anni di onorato servizio ed uno trasmesso da un paio d’anni, ma l’ho indicato solo a titolo esemplificativo.
Sul logorio del programma invece siamo d’accordo, visto che lo proponevano anche d’estate, salvo una piccola sospensione, prima di ricominciare la nuova stagione.
Per la diretta, anche se sarò impopolare, la mia impressione è che con l’attuale struttura del programma è fondamentale, ma, a mio parere, le migliori stagioni di Forum, facendo uno sforzo mnemonico da guiness dei primati, erano quelle registrate da Rita e il Giudice Santi Licheri, nelle terrazze del Centro Palatino nelle splendide giornate primaverili romane, che ricordavano le cause più curiose che avevano dibattuto, sorseggiando una bibita, credo del te. Erano di una tenerezza più unica che rara in tv, nonchè il marchio di fabbrica di uno splendido programma televisivo.



12. Davide Maggio ha scritto:

13 agosto 2013 alle 22:17

Io penso molto semplicemente che a un certo punto uno si possa anche rompere le scatole nel vedere personaggi di serie A e personaggi di serie B con differenti trattamenti. E capita, quindi, che ciò che si dà per scontato, alla fine non lo sia. Non so se mi sono spiegato.



13. Marco89 ha scritto:

13 agosto 2013 alle 22:41

Perfettamente Davide, e ti dò pienamente ragione, se è quello che penso io.



14. Psquared ha scritto:

13 agosto 2013 alle 22:50

@Sanfrank un programma su Rete4 è diverso da un programma su Rai1, e il pubblico di 10 anni fa era molto diverso da quello attuale, così come la scrittura dei programmi. Tra l’altro immagino che cosa sarebbe potuto essere, il solito pippone autoreferenziale, con lo smoking e i superospiti cariatidi, a raccontare per l’ennesima volta episodi risalenti a 50 anni fa…



15. Sanfrank ha scritto:

13 agosto 2013 alle 23:32

@DM
Sicuramente vero, ma lo si fa con la morte nel cuore quando hai trent’anni, figuriamoci se hai superato gli anta.
In ogni ambiente di lavoro ci sarebbe da recriminare, non solo in tv.
Ma a un certo punto decidi di guardare al tuo orticello e vai avanti. L’importante è fare un buon lavoro.
Anche se mentre scrivo mi torna alla mente una sua intervista molto recente letta in rete, nella quale Rita ricorda quando a Canale 5 arrivò Sodano che decise di stravolgere il mezzogiorno proponendo il programma Ciao Mara con Mara Venier. E raccontava che ad una cena la Venier, quest’ultima le disse che sarebbe passata a Canale 5 con un programma nella fascia oraria presidiata da Forum, ma Rita non era stata neanche avvisata.
E l’avrà influenzata anche il fatto che ad un programma che ha un buon riscontro di pubblico venga tolta la diretta, senza modificare la struttura dello stesso, azzoppandolo di fatto, mentre ci sono programmi al mattino e al pomeriggio, che con la scusa di essere low-cost hanno diretta, ospiti … , ma non hanno lo stesso riscontro di pubblico.
Che poi siamo proprio sicuri che un Pomeriggio 5 (o un Mattino 5) qualunque abbia un costo inferiore rispetto a Forum? Sarebbe interessante conoscere i costi dei programmi televisivi giusto per sfatare dei miti.



16. gè95 ha scritto:

13 agosto 2013 alle 23:35

concordo con tutti i voti ma sopratutto con il 4
canale5 ha sbagliato tutto, ad agosto dovevano interrompere le prime tv di beautiful e del segreto per mandare 4 settimane con le repliche delle ultime puntate trasmesse con un episodio di beautiful, uno di centovetrine e uno del segreto al giorno e poi riprendere con le prime tv il 2 settembre confermando il segreto in garanzia, inaccettabile che la morte di stefany vada in onda il 19 agosto, è forse la puntata più importante della storia di beautiful
ancora un ennesima volta scelte sbagliatissime da parte dei dirigenti di canale5



17. Sanfrank ha scritto:

13 agosto 2013 alle 23:56

@Psquared
Sappi che in tv nulla o quasi è davvero inedito.
La tv è come fosse un mazzo da 40 carte ed ogni programma la combinazione di alcune di esse.
Può cambiare la confezione (scenografia alla moda del momento, conduttore di grido, linguaggio in auge in quel periodo), ma i programmi sono sempre quello.
Ogni nuovo programma si rifà ad un altro precedente.
Ti basti pensare che il papà di buona parte dei programmi di successo è Portobello che io, che ho quasi quarant’anni, appena ricordo.
Oggi sembra che non si possa fare un programma se non c’è una giuria, ma è la moda del momento e tra qualche anno ci sarà una moda nuova che la soppianterà.
Sul discorso del target del pubblico di Rai1 e Rete4 invece sbagli di grosso; per entrambe le reti lo zoccolo duro del proprio pubblico è costituito dagli over.



18. Mattia Buonocore ha scritto:

14 agosto 2013 alle 00:07

Mediaset aveva offerto un rinnovo contrattuale alla Dalla Chiesa che non era certo fino a dicembre. Il fatto poi che fossero garantite puntate di Forum sino a dicembre non significa che il programma non sarebbe proseguito.



19. Marco89 ha scritto:

14 agosto 2013 alle 12:02

Ok Mattia, grazie per la precisazione.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.