4
agosto

AMERICAN HORROR STORY COVEN: BATES E BASSETT SARANNO “STREGHE” REALMENTE ESISTITE

American Horror Story Coven - la locandina

Proprio qualche giorno fa vi mostravamo le prime immagini dal set, congetturavamo sui ruoli principali che sarebbero stati ricoperti nel nuovo American Horror Story e sulla data d’inizio della terza stagione dell’enigmatica serie. Ebbene, l’ufficialità non è tardata ad arrivare: il 9 ottobre 2013 le streghe, capitanate da Jessica Lange e Kathy Bates, planeranno sul piccolo schermo per regalare ai telespettatori umorismo e terrore. Svelati anche i titoli dei primi tre episodi della serie che, come le precedenti, vanterà tredici appuntamenti e andrà in onda sul canale statunitense FX: “Bitchcraft” (9 ottobre), “Boy Parts” (16 ottobre) e “Replacements, The” (26 ottobre).

Dopo l’ingresso nel cast di Denis O’Hare, anche un’altra vecchia conoscenza prenderà parte ad American Horror Story Coven: si tratta della bellissima Alexandra Breckenridge, interprete della versione giovane di Moira O’Hara, la domestica di casa Harmon della prima stagione. Nuovi dettagli svelano retroscena sui ruoli e sugli intrecci che saranno sviluppati all’interno della nuova creatura di Ryan Murphy. E così, si scopre che Angela Bassett interpreterà un personaggio storico realmente esistito, tale Marie Laveau di New Orleans dedita al voodoo e che Sarah Paulson abbandonerà i panni della scrittrice Lana di Asylum per vestire i panni Cordelia, la figlia della perfida Jessica Lange, alias Fiona.

Circolava da tempo la voce che voleva Ryan Murphy impegnato nella ricerca di personaggi realmente esistiti e di particolare interesse per la serie e, alla fine, il risultato non è stato disatteso. Così come la Bassett, anche Kathy Bates interpreterà un ruolo ispirato a una donna reale. L’attrice darà il il volto a Marie Delphine LaLaurie, una serial killer con la “passione” per le torture. Esattamente come in passato, AHS Coven punterà sull’originalità del plot e su un maggiore umorismo, anche se la tensione e i brividi saranno assicurati, quindi non disperate.

Per quanto riguarda i temi trattati ancora attenzione spiccata al sostegno delle minoranze oppresse e al rapporto che lega figlia e madre, sottolineato anche dall’attribuzione del nome Cordelia alla Paulson, la figlia obbediente e devota del Re Lear shakespeariano che rinuncia al regno e agli agi della sua condizione per amore paterno indissolubile. Insomma, tante sorprese e tanta attesa per il ritorno di AHS e, ora, siamo certi sulla data da cerchiare sul nostro calendario: il 9 ottobre 2013.



Articoli che potrebbero interessarti


ben-woolf- american horror story freak show
AMERICAN HORROR STORY FREAK SHOW: IL CIRCO DEGLI ORRORI DI RYAN MURPHY FA TAPPA ANCHE IN ITALIA. DA STASERA SU FOX


American Horror Story Coven 12
AMERICAN HORROR STORY COVEN: SU FOX TORNA LA SERIE DI RYAN MURPHY


American Horror Story - Evan Peters
AMERICAN HORROR STORY COVEN: JESSICA LANGE SUPERSTAR


Il Paradiso delle Signore 2 - 32
Il Paradiso delle Signore 2: anticipazioni quarta puntata di martedì 26 settembre 2017

8 Commenti dei lettori »

1. tito ha scritto:

4 agosto 2013 alle 14:08

Perchè non trasmettono anche questa fantastica serie in contemporanea su fox?? Comunque mi stupisce vedere come Italia 1 non abbia ancora trasmesso the walking dead e non abbia acquistato AHS!



2. Andrew ha scritto:

4 agosto 2013 alle 14:33

AHS non viene trasmessa su Italia 1 perché è stata acquistata da Deejay Tv, per lo meno la prima serie! Se sbaglio qualcosa correggetemi!
Per quanto riguarda le premesse, devo dire che in base alle indiscrezioni (qualcosa ho letto anche sulla pagina Fb ufficiale) questa terza serie dovrebbe essere niente male.
Se mi baso solo sulle anticipazioni, al contrario di quanto avviene con altre serie, secondo me la storia madre è salita di livello di serie in serie!
Già adesso ho trovato la seconda serie (extraterrestri e mutanti umani a parte) con una storia nel complesso molto più coinvolgente, col giusto mix tra ospedale psichiatrico e campo religioso!
Vedremo cosa ci uscirà con la terza serie!



3. Mario Manca ha scritto:

4 agosto 2013 alle 16:22

@Andrew Anche io ho adorato di più la seconda stagione: enigmatica, coinvolgente e imprevedibile. A parte il finale alquanto deludente è stato un prodotto di grande qualità. Mediaset si sta facendo scappare un prodotto davvero interessante, intanto fremo nel vedere la Lange nei panni di una fattucchiera senza scrupoli ;)



4. Dasmix ha scritto:

4 agosto 2013 alle 20:29

Dai finale deludente per la seconda direi di no.. Anche perchè tutta la storia torna..per quanto riguardano gli extraterrestri li hanno messi dentro perchè erano nella storia di quegli anni.
Uno dei migliori finali di serie secondo me!



5. kalinda ha scritto:

4 agosto 2013 alle 21:52

questa è una serie più di nicchia ma non acquistare The Walking Dead per una rete commerciale è da pazzi.



6. carlo ha scritto:

5 agosto 2013 alle 10:32

aspetto con ansia di vedere la terza stagione…dai presupposti potrebbe diventare la mia preferita…comunque sia AHS è sicuramente una delle migliori serie degli ultimi anni (se non la migliore) grazie ad un ottima sceneggiatura e soprattutto grazie ad un cast di alto livello capitanato dalla sublime Lange…nella seconda serie avrei evitato anche io gli alieni comunque è stata fantastica…a mio avviso anche meglio della prima



7. Andrew ha scritto:

5 agosto 2013 alle 12:00

Anche a me non è dispiaciuto il finale! Diciamo che è stato la chiusura di tutte le storie, non si è lasciato nulla in sospeso, giustamente, essendo ogni stagione scollegata dall’altra.
E secondo questo è anche il successo di questa serie. Mentre nelle serialità classiche c’è sempre il filo conduttore dei personaggi e della storia tra una stagione e l’altra, qui, a parte gli attori (con un cast di tutto rispetto), si riparte da zero, con la possibilità teorica di andare avanti per molto tempo senza stancare il pubblico.



8. Novanta ha scritto:

6 agosto 2013 alle 15:41

Evan Peters sarà di nuovo il “buono” della serie?
E di Dylan McDermott non sa niente?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.