7
luglio

GIANLUIGI PARAGONE VERSO LA7

Gianluigi Paragone

Salvo Sottile via da Mediaset, Gianluigi Nuzzi a Quarto Grado, Luca Telese a un passo dal Biscione. Dopo i colpi di scena cui abbiamo assistito la settimana scorsa pensavamo di averle viste tutte… E invece no: il telemercato estivo non finisce di stupire. Secondo indiscrezioni, infatti, un altro giornalista (oltre a Sottile) avrebbe preso contatti con La7 a seguito di incomprensioni con l’emittente di provenienza. Parliamo di Gianluigi Paragone, conduttore del popolare talk show L’Ultima Parola.

Stando ai rumors, l’anchorman avrebbe meditato di lasciare la Rai in polemica con i vertici aziendali, che da una parte avrebbero osteggiato una sua promozione in prima serata (preferendogli Nicola Porro, neoconduttore di Virus), e dall’altra lo avrebbero esortato a modificare i contenuti de L’Ultima Parola, in modo da trasformare il talk politico in una trasmissione di costume e tendenza. Da qui, il presunto strappo con la Rai, secondo un copione simile a quello andato in scena settimana scorsa con le dimissioni di Salvo Sottile da Mediaset.

Non è tutto. Nella serata di ieri si vociferava addirittura che Paragone e Sottile avessero già siglato un contratto con La7 in vista della prossima stagione tv. Ma, a stretto giro, i diretti interessati hanno smentito ogni notizia al riguardo. “Io non ho firmato per La7. L’ho anche detto all’Ansa” ha puntualizzato Salvo Sottile su Twitter, innescando la medesima precisazione da parte del collega di Rai2. Per il momento, dunque, nessuna firma con l’emittente di Urbano Cairo ma – dicono i ben informati – trattative in corso. E, forse, in via di risoluzione.

Così, anche Gianluigi Paragone sembrerebbe vicino a La7. Ma davvero vedremo l’anchorman sulla rete terzopolista? E in quale collocazione, in un palinsesto già ricco di approfondimenti d’attualità? Domande che, forse, troveranno una risposta già nelle prossime ore.

Secondo Dagospia, invece, Salvo Sottile potrebbe approdare a La7 con un programma di cronaca nera sulla falsariga di Quarto Grado. Martedì prossimo, 9 luglio, verranno presentati i palinsesti autunnali dell’emittente di Cairo: attendiamo sviluppi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Gianluigi Paragone
La Gabbia chiude, Gianluigi Paragone a DM: «Scelta del Direttore, non c’entrano gli ascolti. Nessuno fa i miei risultati con 90 mila euro a puntata»


La Gabbia, Gianluigi Paragone
La7 chiude La Gabbia. Gianluigi Paragone: «Ha vinto il ‘Ciaone’»


Urbano Cairo
LA7: URBANO CAIRO DA’ FIDUCIA A SOTTILE. SU CROZZA INVECE…


Gianluigi Paragone
LA GABBIA: GIANLUIGI PARAGONE DEBUTTA SU LA7. TRAVAGLIO E RAVETTO OSPITI

9 Commenti dei lettori »

1. kalinda ha scritto:

7 luglio 2013 alle 12:10

Paragone molto meglio di Sottile.



2. Peppe93 ha scritto:

7 luglio 2013 alle 12:52

Sarebbe un buon acquisto per la7.



3. iki ha scritto:

7 luglio 2013 alle 13:19

Paragone a La7 puó funzionare



4. iki ha scritto:

7 luglio 2013 alle 15:30

Fra Paragone e Porro non c’é differenza secondo me.
Io avrei promosso Paragone in prima serata(fa il 10% e a volte anche di più in seconda serata facendo vincere a Rai2 sempre lo slot) ma si sa che in quel di Via Mazzini si fanno sempre i ragionamenti più assurdi



5. MisterGrr ha scritto:

7 luglio 2013 alle 19:00

Paragone in prima serata RAI no eh?



6. kalinda ha scritto:

7 luglio 2013 alle 19:16

Paragone è molto più sciolto di Porro.



7. Marco89 ha scritto:

7 luglio 2013 alle 20:34

A me Paragone invece non piace per niente. Una volta per inserirsi nel dibattito ci metteva un’ ora, non sapeva tenere gli ospiti, adesso li interrompe ma spesso senza motivo, non lascia neanche concludere i ragionamenti, mi è capitato di vederlo qualche settimana fa con un economista di cui non ricordo il nome. Inoltre il cambiamento che sembra averlo colpito mi sa di artificiale e artefatto, tutto ad un tratto tira fuori la chitarra e fa il paladino, lancia messaggi puri e lindi come i catechisti dell’ acr…non mi convince.
@ Mister: ciao! Ma in prima serata su Raiuno flopperebbe di sicuro, già su Raidue è andato male una volta, funziona in seconda serata. Poi, almeno secondo me, l’ informazione in prima serata su Raiuno è destinata ad andare male, ce ne è già tanta ovunque, e poi finchè ci sarà il salotto di Vespa…



8. Marco89 ha scritto:

7 luglio 2013 alle 20:38

Scusa Mister, avevo letto prima serata Raiuno, pardon.



9. pollon87 ha scritto:

7 luglio 2013 alle 23:37

x 7. Marco89
Semplicemente è successo questo: la Lega aveva imposto Paragone a Rai Due, quindi Bossi e Paragone (per questioni interne alla Lega) hanno poi litigato e Bossi ha “espulso” Paragone dalla Lega. Mi sembra ovvio che poi Paragone, vista l’espulsione, abbia cambiato le sue modalità di lavoro: se prima era “di parte”, ora si è messo “al di fuori”… da qui gli attacchi del centrodestra verso l’unico conduttore di centrodestra (vi ricordo che culturalmente Paragone è più vicino alla Thacher che alla sinistra in materia fiscale…) che ottiene boom auditel in RAI.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.