14
giugno

SERIE TV 2013/2014, LE NOVITA’: SU NBC DRACULA COME NON LO AVETE MAI VISTO E NUOVI PIRATI

Dracula Nbc

Dracula

Dopo avervi presentato le nuove serie televisive del canale THE CW e della CBS, ci occupiamo della NBC. Nonostante la programmazione per il 2013/2014 dell’ “emittente del pavone” si presenti come le caramelle di Harry Potter (tutte i gusti più una, con il rischio di beccarti quella al gusto di caccola) sembra proprio che le grandi rivelazioni del prossimo anno gravitino sul drama di genere. Da una parte abbiamo l’ennesimo serial dedicato al classico di Bram Stoker, Dracula che, però, dimenticando la scia young adult dell’ultimo periodo, rappresenta un prodotto ad “alto contenuto ormonale”, con un protagonista che ha già mostrato di “saperci fare” con The Tudors; dall’altra arriva Crossbones, il primo prodotto sui pirati degli ultimi tempi che, almeno dal trailer, sembra non esser stato influenzato dal virus di Jack Sparrow e che per questo si qualifica come una novità. Mentre la parte comedy si mostra un po’ debole, eccezion fatta per la serializzazione del film About a boy, la rete punta molto su The Blacklist, un high-concept a metà strada tra thriller cospirazionista e crime posto, non a caso, il lunedì con il traino di The Voice. Infine, tanti dubbi su Believe: forse lo sci fi, almeno quest’anno, si poteva evitare.

DRACULA

Dai produttori di Dowton Abbey

Il vincitore del Golden Globe Jonathan Rhys Meyers (The Tudors) è il protagonista di questo provocatorio drama dedicato ad uno dei personaggi più iconici del mondo, Dracula. Siano alla fine del diciannovesimo secolo, quando il misterioso Dracula è arrivato a Londra, intenzionato, nelle vesti di imprenditore americano, a portare la scienza moderna nella società vittoriana. E’ particolarmente interessato alla nuova tecnologia dell’energia elettrica che promette di illuminare la notte, utile per chi è impegnato ad evitare il sole. Ma Dracula ha un altro motivo per i suoi viaggi: spera di vendicarsi su coloro che lo hanno maledetto con l’immortalità secoli prima; tutto sembra andare secondo i suoi piani finché non si infatua di una donna, forse la reincarnazione della moglie morta.

Cast: Jonathan Rhys Meyers è Dracula/Alexander e Grayson/Vlad Tepes, Oliver Jackson-Cohen è Jonathan Harker, Jessica De Gouw è Mina Murray/Ilona, Thomas Kretschmann è Abraham Van Helsing, Katie McGrath è Lucy Westenra, Nonso Anozie è R.M. Renfield, Victoria Smurfit è Lady Jayne Wetherby, Ben Miles è Mr. Browning, Robert Bathurst è Lord Thomas Davenport.

Slot: Venerdì alle 22.

Aspettative: Provocante e provocatorio, sexy, audace, contorto e sofisticato; ci sono tutte le premesse per rendere ancora una volta omaggio al classico di Bram Stoker.

THE BLACKLIST

Dallo sceneggiatore e produttore esecutivo Jon Bokenkamp (Taking Lives)

Per decenni, l’ex agente del governo Raymond “Red” Reddington (James Spader) è stato uno dei latitanti più ricercati dall’FBI; dopo tutto questo tempo si è misteriosamente consegnato all’FBI con un’offerta esplosiva. Lui li aiuterà a catturare un terrorista a lungo creduto morto, Ranko Zamani, a condizione che parli soltanto con Elizabeth Keen “Liz” (Megan Boone), agente appena uscito dall’accademia di Quantico. Il primo giorno di lavoro per Liz si prospetta essere un inferno! Ma Zamani, verremo a scoprire, non è l’unico: Red ha compilato nel corso degli anni una lista nera di politici, mafiosi, spie e terroristi internazionali.

Cast: James Spader è Raymond “Red” Reddington, Megan Boone è Elizabeth Keen, Diego Klattenhoff è Donald Ressler, Harry Lennix è Harold Cooper, Ryan Eggold è Tom Keen, Ilfenesh Hadera è Jennifer Palmer.

Slot: Lunedì alle 22.

Aspettative: Ci sono tutte le premesse per un crime ad alta tensione; basta che, alla fine di quindici stagioni, non si scopra che Red è il padre di Liz.

SEAN SAVES THE WORLD

Dallo sceneggiatore Victor Fresco (Better Off Ted, Andy Richter Controls the Universe)

Sean (Sean P. Hayes) è un padre gay divorziato che cerca di destreggiarsi tra un capo prepotente, insoliti dipendenti sul posto di lavoro, l’invadenza della madre ed Ellie (Sami Isler), la figlia quattordicenne che va a vivere da lui. Gestire tutto non sarà un compito facile. Sean vuole essere soprattutto il migliore dei padri ma il suo piano, fatto di cene in famiglia e cose del genere, sta per essere mandato per aria dal suo capo, che vuole più impegno da parte della sua squadra di lavoro. Ellie, da parte sua, è una ragazza normale che ama stare con gli amici e mangiare di corsa, nonostante voglia davvero bene a suo padre, si rende conto del suo stato di confusione.

Cast: Sean P. Hayes è Sean, Sami Isler è Ellie, Linda Lavin è Lorna, Thomas Lennon è Max, Echo Kellum è Hunter, Lindsay Sloane è Liz.

Slot: Giovedì alle 21; segue The Michal J. Fox Show.

Aspettative: Chi si aspetta di rivivere le atmosfere esilaranti di Will e Grace forse rimarrà deluso.

THE MICHAEL J. FOX SHOW

Dallo sceneggiatore Sam Laybourne (Cougar Town)

Guardate chi è tornato a fare notizia! Uno dei più amati anchorman di New York, Mike Henry (Michael J. Fox), che aveva messo un freno alla sua carriera per passare del tempo con la sua famiglia dopo che gli era stato diagnosticato il Parkinson. Ma ormai, cinque anni dopo, per Mike sembra essere arrivato il momento di tornare a lavoro. Harris Green (Wendell Pierce), il suo capo, coglie al volo l’occasione per farlo tornare in tv. Mike tornerà a destreggiarsi tra la casa, la famiglia e la carriera, proprio come i vecchi tempi, solo meglio.

Cast: Michael J. Fox è Mike, Betsy Brandt è Annie, Conor Romero è Ian, Juliette Goglia è Eve, Jack Gore è Graham, Katie Finneran è Leigh, Wendell Pierce è Harris, Ana Nogueira è Kay Costa.

Slot: Giovedì alle 21. 30.

Aspettative: Il ritorno di Michael J. Fox in una commedia della NBC dove affronta con grande ironia la sua malattia, assieme ad una trama convincente, sono tutti motivi di fiducia.

IRONSIDE

Nella polizia di New York, nessuno è più duro del detective Robert Ironside (Blair Underwood). Lui è un poliziotto senza paura, che non si ferma fino a quando tutti i colpevoli sono assicurati alla giustizia. Lui e il suo team, scelto accuratamente tra uomini di fiducia, faranno il possibile per risolvere tutti i crimini più difficili di New York, anche a costo di infrangere le regole. Duro, sexy, acerbo, Ironside ha un istinto micidiale e quelli intorno a lui dovranno stare attenti se vorranno tenere il passo perché da quando la sua colonna vertebrale è stata distrutta da un proiettile due anni fa, Ironside giurò che niente lo avrebbe costretto su una sedia a rotelle.

Cast: Blair Underwood è Robert Ironside, Brent Sexton è Gary Stanton, Pablo Schreiberè Virgil, Spencer Grammer è Holly, Neal Bledsoe è Teddy, Kenneth Choi è Ed Rollins.

Slot: Mercoledì alle 22.

Aspettative: Ci aspettiamo un poliziotto diverso e un drama che ci tenga incollati alla poltrona per un’ora.

WELCOME TO THE FAMILY

Dan (Mike O’Malley) e Caroline Yoder (Mary McCormack) sono entusiasti per il diploma della loro figlia Molly (Ella Rae Peck). Ora Molly partirà per l’Arizona State University e questo rappresenta una rinascita per tutta la famiglia. Allo stesso tempo, Junior Hernandez (Joseph Haro) è il primo della sua famiglia ad andare al college; per questo è l’orgoglio e la gioia dei suoi genitori, Miguel (Ricardo Chavira) e Lisette (Justina Machado). Ma l’entusiasmo di Junior viene spezzato da un messaggio che recita: “Sono incinta”. Il mittente? Molly Yoder. Questo imprevisto porterà all’incontro di due famiglie molto diverse tra loro: una bianca e l’altra ispanica.

Cast: Mike O’Malley è Dan, Ricardo Chavira è Miguel, Mary McCormack è Caroline, Justina Machado è Lisette, Ella Rae Peck è Molly, Joseph Haro è Junior, Aramis Knight è Demetrio.

Slot: Giovedì alle 20.30; segue Sean Saves the World.

Aspettative: L’incontro di culture diverse è sempre interessante; soprattutto se affrontato con ironia e simpatia in una comedy che promette momenti di serenità e confronto.

MIDSEASON

CRISIS

Dallo sceneggiatore Rand Ravich (Life)

Per mettere in ginocchio i potenti, bisogna minacciare quello che hanno di più caro. Gli studenti della Ballard, una scuola che educa i figli dell’elitè della capitale statunitense (amministratorri delegati, diplomatici internazionali, politici e il figlio del presidente), sono in gita per un giorno. Ma quando il loro bus cade in una imboscata su una strada rurale isolata, gli adolescenti e i loro accompagnatori vengono catturati, innescando così una crisi internazionale. Quando alcuni tra i più potenti genitori del paese sono in balia di una mente criminale e vendicativa la domanda da porsi è soltanto una: quanto lontano sono disposti a spingersi per garantire un futuro ai loro figli?

Cast: Gillian Anderson è Meg Fitch, Dermot Mulroney è Thomas Gibson, Lance Gross è l’agente Marcus Finley, Rachael Taylor è l’agente Susie Dunn, Stevie Lynn Jones è Beth Ann Gibson, Halston Sage è Amber Fitch, Joshua Erenberg è Anton Roth, Max Schneider è Ian Martinez, James Lafferty è Mr. Nash, Max Martini è Koz Michael Beach è il capo dell’FBI Olsen.

Slot: Domenica alle 22.

Aspettative: Bellissima trama … ma per una serie?

BELIEVE

Da Alfonso Cuarón (Harry Potter e il prigioniere di Azkaban, Children of Men) e dallo sceneggiatore Mark Friedman (The Forgotten)

Bo è in grado di vedere le persone per quello che sono veramente e per quello che possono diventare. Lievitazione, telecinesi, la capacità di controllare la natura, anche predire il futuro … tutto da quando aveva due anni. Bo (Johnny Sequoyah) ha avuto dei regali che non poteva né comprendere né controllare. Cresciuta da un piccolo gruppo conosciuto come i “veri credenti”, la ragazza orfana è stata salvaguardata da estranei che avrebbero voluto sfruttare le sue forze per guadagno personale. Ma ora che lei ha 10 anni, i suoi poteri sono diventati più forti e la minaccia è cresciuta. Con la vita e il futuro di Bo ora in pericolo, i “credenti” si rivolgono all’unica persona che credono sia in grado di proteggere la ragazza: Tate (Jake McLaughlin), imprigionato ingiustamente e condannato a morte viene aiutato ad evadere di prigione. Inizialmente lui è riluttante, finché non vede con i suoi occhi le capacità straordinarie della ragazza. Tate e Bo iniziano, così, il loro viaggio, quello in cui la fiducia bisogna guadagnarsela. Viaggiando di città in città, ogni luogo in cui fermeranno e le persone che incontreranno li cambieranno per sempre. Ma nonostante tutto, le forze sinistre sulle loro tracce sono inarrestabili: potranno rimanere al sicuro per sempre?

Cast: Johnny Sequoyah è Bo, Jake McLaughlin è Tate, Delroy Lindo è Winter, Kyle MacLachlan è Skouras, Sienna Guillory è Moore, Jamie Chung è Channing, Arian Moayed è Corey.

Slot: Domenica alle 21; segue Crisis.

Aspettative: Un sci fi che strizza l’occhio a Heores. Forse la ragazza è un po’ piccola?

ABOUT A BOY

Dallo sceneggiatore Jason Katims (Parenthood, Friday Night Lights)

Dopo aver scritto una canzone di successo, a Will Freeman (David Walton) è stata concessa una vita dedita al tempo libero, lontano da preoccupazioni e problemi finanziari. Ora, lui è single, disoccupato e ama la sua vita. Così, quando Marcus (Benjamin Stockham), lo strano ma particolare 11enne vicino di casa, entra nella sua vita, Will non è convinto di voler diventare il suo nuovo “migliore amico”, finché non si rende conto che le donne trovano i papà single molto sexy… L’accordo è approvato: Marcus si fingerà il figlio di Will, in cambio potrà rilassarsi a casa del suo “nuovo papà”, giocare a ping – pong, rimpinzarsi di bistecche e fare tutto ciò che sua madre non gli avrebbe mai permesso. Senza neppure accorgersene, Will comincerà ad affezionarsi alla presenza di Marcus e si ritroverà a farsi un esame di coscienza: non c’è forse qualcosa che dovrebbe dire o fare per essere, almeno agli occhi del ragazzo, un adulto responsabile?

Cast: David Walton è Will, Minnie Driver è Fiona, Benjamin Stockham è Marcus, Al Madrigal è Andy, Anjelah N. Johnson-Reyes è Laurie.

Slot: Martedì alle 21.30; segue Chicago Fire.

Aspettative: Secondo adattamento del romanzo di Nick Hornby dopo il film omonimo con Hugh Grant e Toni Collette; ci aspettiamo di rivivere la stessa atmosfera da commedia a cavallo tra gli anni novanta e i duemila; quando i sentimenti avevano ancora un valore e le emozioni non si cercavano nello straordinario ma nella quotidianità.

THE FAMILY GUIDE

Dallo sceneggiatore e produttore esecutivo DJ Nash (Up All Night, Guys with Kids)

Non capita ad ogni famiglia di avvicinarsi dopo il divorzio… ma in realtà i Fishers non sono esattamente normali. Prendete Mel Fischer (J.K. Simmons), per esempio: che si tratti di abbattere un albero, mostrare come si guida a sua figlia, giocare a calcio con suo figlio, non ha mai lasciato che la sua cecità fosse un problema. Poi c’è Joyce Fisher, forse l’unica mamma in tutta Pasadena a fumare la pipa. Per lei, il divorzio ha rappresentato un nuovo inizio, la possibilità di vivere quell’adolescenza che le era stata negata. Basta chiedere della sua ossessione per gli anni ‘80 alla figlia adolecente Katie (Ava Deluca-Verley), di cui ha sempre i vestiti in prestito. Al centro di tutto questo c’è Henry (Eli Baker), 11 anni, figlio dei Fisher. Da sempre occhi e orecchie del padre, finché Mel si presenta con Elvis, un cane-guida che è anche il modo di Mel per raccontare del divorzio al figlio. Pur riluttante ai cambiamenti che questa “grande palla di pelo” avrebbe portato, è attraverso la voce narrante di un Henry adulto (Jason Bateman) che scopriremo come la separazione dei suoi genitori si sia rivelata necessaria per tutti, per scoprire finalmente, cosa e chi avevano bisogno di essere.

Cast: J.K. Simmons è Mel Fisher, Eli Baker è Henry Fisher, Ava Deluca-Verley è Katie Fisher, Lance Lim è Runyen, Jason Bateman è il narratore fuori campo.

Slot: Martedì alle 21; segue About a boy.

Aspettative: A quanto pare tutto dipenderà dalla tenerezza che Henry riuscirà a provocare in voi.

CROSSBONES

Dallo sceneggiatore Neil Cross (Luther)

Plot: E’ il 1715 nello stato indipendente di New Providence, la prima democrazia delle Americhe, dove il diabolico pirata Edward Teach, alias Barbanera (John Malkovich), regna su una “nazione” fatta di ladri, fuorilegge e marinai miscredenti. Per ottenere il controllo di questa temibile società, Tom Lowe, un assassino sotto copertura altamente qualificato, viene inviato al rifugio dei bucanieri per uccidere il brillante e carismatico Barbanera. Ma più Lowe entrerà nei meccanismi di questa società, più scoprirà che il suo compito non è semplice: Lowe non può fare a meno di ammirare gli ideali politici di Barbanera, la cui sete di conoscenza non conosce limiti e nessuna legge. Ma Lowe, del resto, non è l’unico pericolo per Barbanera; il pirata, infatti, è un uomo con molti rivali scellerati e nasconde una debolezza: una donna, la cui guida e presenza non può rinnegare.

Cast: I panni di Barbanera  saranno vestiti dal due volte candidato al premio Oscar John Malkovich.

Slot: Venerdì alle 22.

Aspettative: Finalmente un concorrente allo strapotere che Jack Sparrow ha in ambito piratesco! Non che la saga con Johnny Depp sia da buttare, anzi. Ma forse era arrivato il momento di vedere in azione pirati fatti di un’altra pasta.

CHICAGO PD

Dagli sceneggiatori Dick Wolf (Law & Order franchise), Matt Olmstead (Chicago Fire, Breakout Kings, Prison Break), Michael Brandt (Chicago Fire), Derek Haas (Chicago Fire)

Il ventunesimo distretto del Dipartimento di Polizia di Chicago è composto da due gruppi nettamente divisi: ci sono i poliziotti in uniforme che si occupano di pattugliare la città e fronteggiare i crimini di strada e c’è poi l’unità di Intelligence, il team che combatte i reati più grandi della città, come la criminalità organizzata, il traffico di droga, gli omicidi di alto profilo e così via. A capo di questa squadra c’è il sergente Hank Voight (Jason Beghe): esigente e duro, solo coloro in grado di sopportare, sopravvivono al comando di Voight. Prendete il detective Antonio Dawson (Jon Seda), nonostante la sua travagliata storia con il capo (Dawsoson vorrebbe gestire il gruppo), lui perservera e affronta ogni giorno Voight.

Cast: Jason Beghe è il sergente Hank Voight, Jon Seda è il detective Antonio Dawson, Melissa Sagemiller è la detective Julia Willhite, Tania Raymonde è l’ufficiale Nicole Sermons, Scott Eastwood è l’ufficiale Jim Barnes, LaRoyce Hawkins è l’ufficiale Atwater, Kelly Blatz è l’ufficiale Elam, Mykelti Williamson è il vice capo Hammond, J.B. Smoove è il sergente Pruitt.

Slot: da definire.

Aspettative: Lo spin off di Chicago Fire promette di mescolare abilmente, come per la serie madre, le vicende lavorative dei protagonisti con questioni sentimentali che si ritagliano uno spazio tra un caso e l’altro. Per gli amanti del genere.

THE NIGHT SHIFT

Dai produttori esecutivi e sceneggiatori Gabe Sachs e Jeff Judah (Diario di una schiappa)

Al San Antonio Memorial, quelli che lavorano dalle sette di sera alle sette di mattina sono una razza speciale. Benvenuti nel turno di notte, dove ogni giorno è una lotta tra gli sforzi eroici per salvare vite umane e la dura gestione di un ospedale. Dopo un ‘esperienza in Afghanistan, TC Callahan (Eoin Macken) è “drogato di adrenalina” ma mai avrebbe potuto immaginare che le sfide più grandi sarebbero giunte qui a casa sua. Purtroppo il turno di notte è ora sotto la gestione di un nuovo capo, tale Michael Ragosa (Freddy Rodriguez), più interessato a ridurre i costi che ad aiutare le persone…

Cast: Eoin Macken è TC Callahan, Freddy Rodriguez è Michael Ragosa, Jill Flint è Jordan Alexander, Ken Leung è Topher, Robert Bailey Jr. è Paul, Brendan Fehr è Drew, Jeananne Goossen è Krista, JR Lemon è Kenny.
Slot: da definire.

Aspettative: C’è chi dei medical drama non può fare a meno: The night shift sarà degno delle aspettative?

UNDATEABLE

Quando il lavativo Danny Beeman (Chris D’ Elia) sceglie Justin (Brent Morin) come suo compagno di stanza, senza volerlo si accolla anche il gruppo dei suoi amici. Ribattezzandolo “The Undateables”, Danny si auto proclama loro guida, promettendo di insegnare loro tutto ciò che conosce riguardo al “gioco dell’amore”. Per la prima lezione, Danny porta tutto il gruppo ad un evento organizzato dalla sorella Leslie (Bianca Kajlich), mamma single con seri problemi a relazionarsi durante gli appuntamenti. L’idea di Danny sembra funzionare, ma solo inizialmente: infatti Justin riesce, nonostante la timidezza, a portarsi a casa una donna misteriosa. Ma il giorno dopo scoprirà che si tratta proprio di Leslie!

Cast: Chris D’ Elia è Danny, Brent Morin è Justin, Bianca Kajlich è Leslie, Rick Glassman è Burski, Matthew Wilkas è Brett, Ron Funches è Shelly.

Slot: da definire.

Aspettative: Da vedere (almeno il pilot) per capire come la prenderà Danny!



Articoli che potrebbero interessarti


The Blacklist Redemption
“The Blacklist: Redemption”, lo spinoff che attinge alla lista di Red arriva su FoxCrime


The-Blacklist
THE BLACKLIST: LA LISTA NERA DI UN CONCIERGE DEL CRIMINE A “SERVIZIO” DELL’FBI. DA STASERA NELLA PRIMA SERATA DI RAI2


The Originals
MEDIASET PREMIUM: TUTTE LE SERIE DEL 2014


30-rock
TV USA: ECCO TUTTI I TELEFILM CHIUSI NEL 2013

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.