31
maggio

THE VOICE: LA CLASSIFICA SOCIAL SPECCHIO DELLA CLASSIFICA FINALE

TIMOTHY CAVICCHINI

TIMOTHY CAVICCHINI

Questa sera abbiamo raggiunto il record di tweet“. Ah, quante volte abbiamo sentito questa frase nel lungo percorso di The Voice. Troppe. Sembra che l’interazione con Twitter dia un tocco in più. Un tocco innovativo ovviamente, che sdegna la nazional-popolarità, come gli utenti fedelissimi di Twitter snobbano il più famoso fratello Facebook. Ci sono programmi che se non inseriscono l’hashtag in basso a destra rispetto alla schermata, quasi quasi nemmeno vanno in onda (citofonare XFactor per il quale se gli ascolti sono bassi, hanno sempre ’spaccato’ sui social).

E noi sopportiamo queste frasi, illudendoci, puntata dopo puntata, che sia quella in cui ci sono stati più tweet inviati. Per chi gestisce il programma garanzia di qualità del programma stesso, a quanto pare. Vabbè.

E poi la finale. La resa dei conti. Per noi, la constatazione. Gradimento social e gradimento popolare in termini di televoto coincidono? Intanto diamo uno sguardo ai numeri e agli incrementi Facebook:

4° posto Silvia Capasso 4.149 Mi piace (+ 1.308 Mi piace)

3° posto Veronica De Simone 6.539 Mi piace (+ 1.589 Mi piace)

2° posto Timothy Cavicchini 10.692 Mi piace (+ 3.640 Mi piace)

1° posto Elhaida Dani 37.540 Mi piace (+ 13.893 Mi piace)

Ebbene sì, coincidono. Dall’inizio. Siamo partiti con le social battles e poi abbiamo visto i numeri relativi ai Mi piace sulle fanpage dei finalisti. Lei, sempre la prima. Pur contando sul valido supporto dei seguaci che già avevano avuto modo di apprezzare la voce della giovanissima cantante albanese che ha conquistato il pubblico di The Voice, Elhaida Dani. Comunque la prima. Comunque incrementi settimanali degni di nota. E ha vinto lei. Facendo corrispondere il gradimento online con quello televotante.

Nonostante la grande dedizione del programma alla “causa Twitter“, però, il social network dell’uccellino blu ha inserito i quattro finalisti nella rosa delle “persone importanti” solo l’ultima settimana. In effetti, il riscontro dei quattro non è altissimo, e a differenza di Facebook non rispecchia, seppur di poco, la classifica finale.

Silvia Capasso 2.636 Follower ( + 757 Follower)

Veronica De Simone 2.794 Follower (+ 921 Follower)

Elhaida Dani 3.365 Follower (+1.638 Follower)

Timothy Cavicchini 3.437 Follower (+ 1.357)

Timothy batte tutti facendo salire il suo gradimento su Twitter.

Abbiamo fatto un esperimento. Abbiamo voluto vedere sia per Amici che per The Voice la corrispondenza numerica e il parallelismo tra la vita online dei concorrenti e quella offline. Abbiamo capito, in questo caso più di altri, che il riscontro è cosa facile. E le classifiche coincidono. In modo naturale. Senza dare troppo peso a quella relativa a Twitter. Sappiamo bene che Twitter è seguito da meno persone, sappiamo che i numeri sono bassi e sappiamo che un risultato falsato e sfalsato ci può stare. Che se ne facessero una ragione, soprattutto quei programmi televisivi che lo promuovono come se fossero soci di maggioranza dell’attività.

Ah, e per la cronaca: #tvoi non è tra gli hashtag più usati della serata. Perdonateci, se potete.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Timothy Cavicchini, The Voice
THE VOICE: ELHAIDA DANI DOMINA SU FACEBOOK MA NON SU TWITTER


Elhaida Dani, The Voice
THE VOICE: LA CLASSIFICA SOCIAL. ELHAIDA BATTE TUTTI


Elhaida Dani
EUROVISION SONG CONTEST 2015: L’ALBANIA PUNTA SU “THE VOICE OF ITALY” ELHAIDA DANI


The Voice - La vittoria di Elhaida Dani
THE VOICE 2014, ELHAIDA DANI: “SUOR CRISTINA HA COMMOSSO ANCHE ME”. I CONSIGLI AI FINALISTI PER NON RIPETERE I SUOI ERRORI

1 Commento dei lettori »

1. Marco89 ha scritto:

31 maggio 2013 alle 20:27

Brava Chiara, sposo la tua battaglia contro quest’ esasperante importanza che si vuol dare a twitter, social network per me molto interessante ma che in Italia svolge la funzione di raggruppare chi è malato di protagonismo e a tutti i costi vuole farsi notare, forse per insoddisfazione, forse chissà per cos’ altro.
15.000 persone sono tante? No perchè queste sono quelle che hanno twittato ieri sera. Meritano tutta questa importanza? Che poi a noi poveri comuni mortali che ce ne frega di quello che pensano 3-4 persone in un paese chiamato Italia che conta 60 milioni di abitanti???



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.