27
maggio

ARROW 2 CI SARA’

Arrow - Stephen Amell

Arrow - Stephen Amell

Sarà anche scontato, ma è pur sempre lecito informarvi che la seconda stagione di Arrow ci sarà. Le riprese inizieranno questa estate mentre la messa in onda Oltreoceano è prevista per il prossimo autunno. TheCW ha trovato una nuova serie da “spremere” per bene negli anni a venire, degna sostituta di Smallville e unico riscatto in una stagione non proprio fortunata dal punto di vista degli ascolti. E invece la serie basata su Frecciaverde della DC Comics ha convinto settimana dopo settimana gli spettatori americani, che hanno seguito le gesta del novello Robin Hood al pari dei moderni vampiri di The Vampire Diaries.

Il fatto più curioso è che la serie ha raccolto non pochi fedeli anche in Italia – ha infatti raggiunto più del 9% di share, superando anche i 3 milioni di spettatori -, permettendo a Italia1 di arrivare ben al di sopra della media di rete in prima serata, nonostante la forte concorrenza subìta in questi mesi. Merito certamente della messa in onda in prima tv assoluta a poche settimane di distanza da quella americana, in netto contrasto con la strategia usuale di Mediaset di riservare le novità ai canali pay. Comunque sia, visto che Arrow 2 ci sarà, non ci resta che raccogliere tutte le, poche a dire il vero, anticipazioni fino ad oggi uscite.

In primis parliamo dei nemici del giovane eroe Oliver Queen, interpretato dall’apprezzatissimo (dalle donne quando è nudo) Stephen Amell, che nella nuova stagione saranno ben due – uno che ricalcherà il personaggio di Malcolm, l’altro quello di Dark Archer -, con l’intento di uscire dai canoni soliti delle sceneggiature americane ed offrire al pubblico un piatto il più possibile variegato. Obiettivo che gli sceneggiatori hanno intenzione di raggiungere con l’introduzione di una serie di personaggi della DC Comics: Deathstroke, uno di quei due cattivi sopracitati dietro il quale si cela Slade Wilson (Manu Bennett), e Black Canary, che udite udite potrebbe essere a sorpresa Laurel (Katie Cassidy).

Laurel infatti è pronta a cercarsi un nuovo lavoro, dopo la distruzione del Cnri, e chissà che anche per lei non sia il tempo di armarsi di santa pazienza e mettersi la maschera. Il male a Starling City è sempre dietro l’angolo dopotutto.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Una Vita
Una Vita: Mauro e Teresa l’uno contro l’altra – Anticipazioni


The Carmichael Show
The Carmichael Show: torna su Premium Joi la sitcom dal gusto rétro che bacchetta Bill Cosby e dà una chance a Trump


Billions S02 Key Art
Billions: svolta dark e il primo personaggio di genere non-binario per la seconda stagione


Maggie e Bianca
MAGGIE E BIANCA FASHION FRIENDS 2: LA SERIE PER I PIÙ GIOVANI RIPARTE SU RAI GULP

11 Commenti dei lettori »

1. marcodesantis ha scritto:

27 maggio 2013 alle 23:09

è morto little tony a 72 anni dopo un brutto tumore al polmone….RIP



2. mugnezz ha scritto:

27 maggio 2013 alle 23:52

amen , tornando a cose serie , io spero che italia 1 mandi in onda la serie in concomitanza con l’america .



3. Drew ha scritto:

28 maggio 2013 alle 11:20

@mugnezz: purtroppo non so quanto bene si adatti quel tipo di programmazione a quella di italia 1, a parte il singolo episodio a settimana (cosa per me normale ma nei nostri canali tradizionali alquanto raro) ci sarebbero poi tutte le pause in mezzo (le reti Usa dovrebbero iniziare ad imitare un pò le programmazioni delle serie a stagioni brevi dei canali via cavo, magari trasmettendo le stagioni in due tranche e lasciando una sola grossa pausa in mezzo … quest’anno più che mai molti telefilm hanno patito per questa programmazioni a groviera).

Ma forse ti riferivi a come ha fatto quest’anno, iniziando a primavera e recuperando terreno con Usa fino al pareggio
In caso scusa la filippica inutile sopra!;)
Spero anche io che non aspetti troppo, così da battere il ferro fin che caldo e non rischiare che, lunghe distanze e scaricamenti illegali, portino ad un calo eccessivo di ascolti con la seconda stagione



4. StefySh ha scritto:

28 maggio 2013 alle 11:29

Azz una serie tv è una cosa seria a confronto della morte di un cantante simbolo dagli anni 60 in poi???????? Non ho parole!!!!!



5. mugnezz ha scritto:

28 maggio 2013 alle 11:32

cosa centra scrivere della morte di un cantante ( che non si cagava nessuno , fino a ora ) in post di una serie tv ?!? niente , ameno che qui non si sia moralisti



6. StefySh ha scritto:

28 maggio 2013 alle 11:38

Il rispetto sta bene ovunque!!!! Il moralismo è un’altra cosa!



7. mugnezz ha scritto:

28 maggio 2013 alle 12:05

ma per piacere un conto e scriverlo in un contesto giusto , un conto e scriverlo a cazzo in un topic che non centra nulla ; è moralismo da 4 soldi punto



8. Davide Maggio ha scritto:

28 maggio 2013 alle 12:12

mugnezz: calma!



9. StefySh ha scritto:

28 maggio 2013 alle 12:43

Ma cosa c’entra dove lo scrivi?????? E’ la frase del tuo post nr 2 che è fuori luogo!!! Ripeto che il rispetto sta bene ovunque, anche in un contesto non appropriato.
La chiudo qui.



10. Dasmix ha scritto:

28 maggio 2013 alle 14:15

Molto bene.. Contando che in Usa non se lo caha quasi nessuno sto telefilm.



11. Marcodesantis ha scritto:

28 maggio 2013 alle 16:15

Chiedo scusa x aver postato la notizia di little in un post che non centrava nulla in effetti…. Ma la avevo appena appresa e accedendo al sito e’ stato il primo articolo della pagina e l ho messo! Sorry



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.