5
maggio

HAPPILY DIVORCED: CINDY LAUPER E JOAN COLLINS GUEST STAR DELLA SECONDA STAGIONE

Happily Divorced

Andiamo su, non vergognatevi e abbiate il coraggio di ammetterlo. Chi di voi non ha mai cantato a squarciagola la sigla iniziale de La Tata? Improvvisando un maccheronico inglese, mentre scorrevano in sovra-impressione  le immagini-fumetto di Tata Francesca? Propinata a più non posso dai canali Mediaset, l’interprete della bambinaia ciociara è tornata sul piccolo schermo con la sitcom Happily Divorced.

Da stasera, domenica 5 maggio, Comedy Central alle 21 propone la seconda stagione che si preannuncia ricca di novità. Fran Lovett fa la fioraia di professione, ma la sua vita è tutto fuorché “rose e fiori”. Alle prese con il suo ex marito gay Peter, sarà nuovamente al centro di situazioni comiche ed improbabili equivoci.

Tra le novità del secondo ciclo di episodi un cast ricco di special guest: dall’attrice Joan Collins (Alexis della soap Dynasty), alla cantante Cyndi Lauper nel ruolo di Kiki, un’amica d’infanzia di Fran, fino a Robert Wagner, indimenticabile protagonista della serie anni ’80 Cuore e Batticuore. Da segnalare che, per la versione italiana, la voce dell’attore che impersona Peter (John Michael Higgins) è quella del comico Gioele Dix.

Scritta e ideata dagli ex coniugi Fran Drescher e Peter Marc Jacobson, Happily Divorced è ispirata alle loro vicende personali. Visto il successo della prima stagione, il canale statunitense TV Land ha deciso di estendere la seconda a 24 episodi, portando la serie a un totale di 34 puntate.



Articoli che potrebbero interessarti


Devious Maids 2
DEVIOUS MAIDS 2: LE DOMESTICHE “DISPERATE” TORNANO SU COMEDY CENTRAL PER PULIRE NUOVE MACCHIE IMPOSSIBILI DA CANCELLARE


Melissa Satta e Omar Fantini
AMICI@LETTO 2: I TROMBAMICI PIU’ FAMOSI DEL WEB TORNANO SU COMEDY CENTRAL


Happy Divorced su Comedy Central
HAPPILY DIVORCED: TORNA ‘TATA FRANCESCA’ CON UN (EX) MARITO GAY


The girlfriend experience
The Girlfriend Experience: due storie parallele nella seconda stagione disponibile su Infinity

11 Commenti dei lettori »

1. david ha scritto:

5 maggio 2013 alle 13:08

Si ma la nuova voce di fran non ha la stessa verve comica della doppiatrice ne “la tata”



2. nicola83 ha scritto:

5 maggio 2013 alle 13:18

Errore clamoroso quello di cambiare doppiatrice alla protagonista rispetto a “La tata” e “A casa di Fran”. E inspiegabilmente nel post non se ne fa nemmeno cenno. Mi spiace, ma per questo motivo io non lo seguirò.



3. fabulous ha scritto:

5 maggio 2013 alle 13:41

ho provato a vedere questo telefilm,ma la voce diversa mi ha reso tutto indigesto!



4. Raffaele Di Santo ha scritto:

5 maggio 2013 alle 13:48

Stasera vedremo questa nuova stagione che ci riserva!



5. Andrew ha scritto:

5 maggio 2013 alle 13:56

Concordo con tutti voi! Cambiare la doppiatrice, con la sua voce particolare che ricorda un pò il timbro stridulo della Drescher, con una diversa è secondo me un clamoroso errore!
Ho seguito la prima serie in italiano ma facevo veramente fatica ad adattarmi, tanto da finire poi di vedere la serie in lingua originale coi sottotitoli…



6. kalinda ha scritto:

5 maggio 2013 alle 14:06

La prima serie non e’ stata il massimo ma penso ingranera’



7. Border_mind ha scritto:

5 maggio 2013 alle 14:14

La serie televisiva con il peggior doppiaggio di sempre. Il problema non e’ solo la doppiatrice della Drescher…ma tutto il cast. A partire da Gioele Dix che doppia con la stessa verve di un condannato a morte.



8. Mattia Buonocore ha scritto:

5 maggio 2013 alle 14:31

So che c’era una volontà iniziale da parte della rete di coinvolgere la stessa doppiatrice poi non so cosa sia successo. Da dire che quella voce aveva una particolare inflessione dovute alle origini ciociare del personaggio (nella versione italiana) che in Happily Divorced è totalmente diverso.



9. Andrew ha scritto:

5 maggio 2013 alle 14:39

@Mattia
Non sapevo di questa cosa della rete… Era tipo una petizione?
Comunque è vero che il doppiaggio de “La tata” era fortemente indirizzato a quella cadenza dialettale, ma la stessa doppiatrice è stata usata anche per “A casa di Fran” e sinceramente non la trovavo stonata per niente! La voce della Drescher in Italia secondo me deve essere quella, cambiarla snatura praticamente qualsiasi fiction!..
Tra l’altro, nel film “L’amore è un trucco” la Drescher era doppiata da Veronica Pivetti. Nonostante non sia la doppiatrice ufficiale, la voce della Pivetti risultava meno strana rispetto a quella usata per Happily Divorced!



10. Jair ha scritto:

5 maggio 2013 alle 15:54

Concordo sul doppiaggio, comunque avendo trovato la prima carina (fra alti e bassi) seguirò sicuramente anche la seconda!



11. nicola83 ha scritto:

5 maggio 2013 alle 15:59

Credo che nel risultato pessimo del nuovo doppiaggio abbia influenzato il fatto che si tratta di una casa di doppiaggio torinese… è evidente che qualunque casa di doppiaggio romana avrebbe chiamato Lorenza Biella a doppiare Fran Drescher.
Comunque il risultato è che la serie, per questo motivo, è inguardabile.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.