2
maggio

RAI4, TRIS DI SERIE IN PRIMA TV: IL TRONO DI SPADE, MISFITS E WEEDS

Il Trono di Spade - Game of Thrones

Il Trono di Spade - Game of Thrones

E’ una delle tante serie cult di HBO, che si conferma tra i network più creativi oltreoceano, nonché tra i più disponibili ad elargire grossi investimenti per la produzione delle proprie serie tv, forte degli ascolti e del crescente numero di abbonati. In Italia è arrivata grazie a Sky Cinema due anni fa e solo ora si appresta a fare il grande salto sulla generalista, mentre gli abbonati satellitari potranno già godersi, a partire dal 10 maggio, la terza stagione inedita. Da stasera alle 21.10 su Rai4 arriva Il Trono di Spade con gli episodi della prima stagione in prima visione free.

Basata sul primo romanzo della collana scritta da George R.R. Martin, che in Italia è stata pubblicata in due volumi, la prima stagione narra le vicende all’interno dei sette regni di Westeros. Robert Baratheon (Mark Addy), re dei sette regni, vive con la minaccia sempre più opprimente delle lotte interne tra le varie casate, dei Lannister e degli Stark. Eddard Stark (Sean Bean), Lord di Grande Inverno, viene per questo investito del ruolo di Cavaliere del Re per sedare gli intrighi di palazzo, scoprire le rivalità e le alleanze, salvaguardare il trono ed evitare che i ribelli arrivino nella capitale, Approdo del Re.

Se all’interno le casate non si danno pace pur di conquistare il potere, all’esilio Daenerys e Viserys Targaryen, figli del re che fu usurpato del trono da Robert Baratheon, non rimangono con le mani in mano e si alleano con gli Dothraki, capitanati da Khal Drogo. Vincitore di un Golden Globe, di un Satellite Award e di un Emmy per il miglior attore non protagonista, la serie annovera un cast d’eccezione, in cui figurano Sean Bean, Lena Headey e Peter Dinklage.

A seguire, sempre su Rai4 in prima visione free, arriva la quarta stagione di Misfits, la popolare serie inglese che vede protagonisti cinque ragazzi condannati per reati minori che, dopo uno strano temporale, si ritrovano con degli strani superpoteri. In questa quarta stagione vedremo l’ingresso di tre nuovi protagonisti – Finn, Jess e sul finale Abbey – che affiancheranno Rudy e Curtis, che però…

Si chiude poi in bellezza, alle 23.45, con gli episodi inediti (due a serata) in prima tv free della quinta stagione di Weeds, la black comedy di Showtime basata su L’erba di Grace che si prende gioco della borghesia americana. Una insospettabile vedova si dedica allo spaccio di marijuana per vivere serenamente dopo la morte improvvisa del marito, che l’ha lasciata senza soldi, sola e con due figli a carico. La protagonista, Nancy Botwin (Mary-Louise Parker), sceglie quindi la strada dello spaccio, scoprendo un interesse da sempre sottovalutato da parte dei cittadini.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Il trono di spade 4
IL TRONO DI SPADE: IL PRIMO CONTATTO TRA I VARI CONTINENTI NELLA QUINTA STAGIONE DA STASERA SU RAI4


orange is the new black
ORANGE IS THE NEW BLACK E WEEDS 7: LE GALEOTTE E LA SPACCIATRICE ARRIVANO SU RAI4


The White Queen
THE WHITE QUEEN: TRE REGINE, DUE “ROSE”, UNA SOLA CORONA. DAL 7 GENNAIO IN PRIMA TV FREE NELLA SERATA DI RAI4 DEDICATA ALL’EPIC DRAMA


Vickings 8
VIKINGS E MISFITS: AL VIA DUE PRIME TV NEL MERCOLEDI SERA DI RAI4

2 Commenti dei lettori »

1. giovanni77 ha scritto:

2 maggio 2013 alle 19:21

Fantastico!!! Stasera non mi schioda nessuno da Rai 4! Speriamo solo non sia censurato!

Spero anche mettano Breaking Bad in prima serata dalla prima stagione.

Comunque visto il successo mondiale che ha, non potevano provarlo su Rai 2 GoT? Forse a Rai 2 non avevano le ***** per metterlo in prima serata (viste le teste mozzate), non trovate?



2. kalinda ha scritto:

2 maggio 2013 alle 21:27

Weeds non è ispirato all’erba di Grace e va in onda con un solo episodio settimanale.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.