30
aprile

NON CONTANTE SU DI NOI: LUCA E PAOLO TRADUCONO E “TRADISCONO” GIORGIO GABER. STASERA SU LA7

Luca e Paolo

L’assenza colmata dalla presenza di chi non perde occasione per far rivivere la grandezza di un uomo cresciuto a pane, arte e musica. L’assente, il grande assente, si chiama Giorgio Gaber. I presenti, questa volta sono due, invece. Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu: Luca e Paolo per il grande pubblico. Proprio loro, che dal teatro hanno raggiunto con un treno che non è di sola andata Le Iene. Poi sono sbarcati a Sanremo, come funzionale spalla comica alla conduzione di Gianni Morandi nell’edizione 2011. E poi, complici occasioni mancate sul piccolo schermo, il biglietto di ritorno, verso il teatro. Probabilmente verso le origini.

Nel decennale della scomparsa dell’autore di successi come “Destra-Sinistra”, “Io non mi sento italiano”, e dopo diverse manifestazioni d’affetto tramutate in spettacoli o esternazioni artistiche dedicate al “Signor G”, come veniva affettuosamente chiamato il cantautore, ci pensano Luca e Paolo a regalare un omaggio senza tempo ai fan di Gaber, anche se l’evento non è stato “costruito” a livello celebrativo, bensì“esistenziale”. Ma sarà anche una serata di sana televisione, che non è televisione pura. Perchè “Non contate su di noi”, questo il titolo del programma che verrà trasmesso questa sera alle 21.10 su La7, è una registrazione per la tv di uno spettacolo di teatro.

Quello che Luca e Paolo, oggi affermati personaggi televisivi, hanno messo in scena proponendo un repertorio fatto di monologhi, dialoghi estrapolati da spettacoli, canzoni. Per rendere omaggio al Teatro-Canzone di Gaber e Luporini, che in prima persona si è reso complice del “tradimento”, come amano spiegare i due attori. Luporini e Gaber furono gli “Iniziatori” del Teatro-Canzone, e oggi, il paroliere Luporini, grande amico di Gaber, è proprio il complice per eccellenza dello spettacolo che sarà trasmesso questa sera. La sua collaborazione è stata vitale nella stesura di nuovi brani, venuti fuori dall’estro di Bizzarri e Kessisoglu, che sono stati proposti nell’evento registrato il 20 e il 21 Marzo al Teatro Politeama Genovese, con la regia di Duccio Forzano.

I due, in quest’occasione, avranno nelle mani la loro sfida personale. Quella che coniuga tv e teatro. Sfida che coinvolge tanto loro quanto l’emittente La7, che allunga il filo rosso che collega “Non contate su di noi” ai programmi di Crozza o a programmi come “Recital” di Guzzanti. Quella sfida che può incollare sulla sedia gli spettatori. Quella che potrebbe portare Luca e Paolo ad essere considerati due attori a tutto tondo. Sulla loro fronte un bacio a stampo. Quello di Gaber.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Gianluigi Paragone
Gianluigi Paragone: «La7? Non penso farò niente, Cairo mi paga per non far nulla»


Skroll
Skroll: Makkox confeziona un Blob per «webeti»


Luca e Paolo con Mia Ceran - Quelli che il Calcio
Quelli che il Calcio: il contenitore domenicale di Rai 2 è diventato un «mappazzone»


Myrta Merlino
La7 riaccende il daytime. Unica novità Skroll, Myrta Merlino torna a L’Aria che Tira per «odiare l’odio»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.