28
aprile

SPARATORIA DAVANTI A PALAZZO CHIGI: RAINEWS ARRIVA PRIMA (E UN PO’ SI COMPIACE). IMMAGINI SHOCK

Sparatoria a Palazzo Chigi, carabiniere ferito

Sette colpi di pistola esplosi davanti a Palazzo Chigi, proprio mentre il nuovo governo di Enrico Letta stava prestando giuramento. La concitazione, il panico: due carabinieri feriti. Ad aprire il fuoco è stato Luigi Preiti, un calabrese di 46 rimasto senza lavoro, che secondo le ricostruzioni avrebbe agito per disperazione. L’uomo si è presentato in Piazza Colonna a Roma vestito di tutto punto, poi ha premuto il grilletto più volte, prima di essere catturato dagli agenti di Polizia. Una sequenza da paura, che le telecamere hanno documentato in diretta, a partire dai primi drammatici minuti successivi alla sparatoria.

Le immagini, proposte a ripetizione dai tg, non avevano e non hanno bisogno di commento: parlano da sole. “Puntavo ai politici” avrebbe confessato Preiti. Qualche parola, invece, andrebbe spesa sulla corsa dei cineoperatori attorno al corpo ferito del brigadiere Giuseppe Ciangrande, durante le prime operazioni di soccorso. Certo, il dovere di cronaca è sacrosanto ma a volte si ha come l’impressione che i segugi dell’informazione si atteggino a sciacalli. In occasioni come queste, quando la follia irrompe nell’ordinarietà di una domenica italiana, è l’immagine ad effetto che conta. Possibilmente accompagnata dalla ricostruzione di un “ignaro passante che ha visto tutto”.

Oggi l’onore e l’onere di arrivare prima sul luogo della notizia lo ha avuto la giornalista Enrica Agostini di Rainews24, la quale è riuscita a raccontare l’accaduto con dovizia di particolari. Un lavoro eccellente, nulla da dire. Grazie alla prontezza della cronista, infatti, il canale all news ha potuto offrire un servizio esaustivo. Quel che colpisce, piuttosto, è il tono quasi “autocompiaciuto” col quale l’operato della Agostini sia stato presentato nello studio di Rainews, dove più volte si è fatto riferimento all’esclusiva realizzata dalla cronista.

Nostro malgrado siamo oggetti di richieste di interviste da parte della stampa internazionale. Per ora non ho rilasciato alcuna intervista, chiederò al direttore di farlo” ha detto la Agostini in diretta. Da studio, avrebbero poi fatto notare come il nome della giornalista era già stato citato dai colleghi stranieri… Precisazione davvero necessaria?

Intanto, su Rai1 e Canale5 i contenitori pomeridiani della domenica aprivano il dibattito sulla sparatoria sotto Palazzo Chigi. Presto la discussione si è imbattuta nel territorio scivoloso dell’assegnazione delle responsabilità. Di chi è la colpa? Della crisi in sé o di chi fomenta il malcontento?

Difficile credere che una risposta equilibrata venga dalla tv. La stessa tv che apre i microfoni alle piazze inferocite ed amplifica la rabbia cavalcando il disagio sociale. Il problema è l’escalation.

Ecco le prime immagini dell’attentato mostrate da Rai News 24:



Articoli che potrebbero interessarti


SPARATORIA DAVANTI A PALAZZO CHIGI: RAINEWS ARRIVA PRIMA (E UN PO' SI COMPIACE). IMMAGINI SHOCK
HORROR TV 2012, BERLUSCONI SHOW DA BARBARA D’URSO E MASSIMO GILETTI


Al Bano a Domenica Live
ALBANO, LIVE DALLA D’URSO E IN REPLICA DA GILETTI. IL CANTANTE: “MASSIMO, DA TE NON ME L’ASPETTAVO”.


Massimo Giletti, L'Arena
GILETTI SI INFURIA A L’ARENA, LITE A DOMENICA LIVE: IL POMERIGGIO IN TV FINISCE IN RISSA


Aspirante-vedovo-Luciana-Littizzetto-DeLuigi
LA SFIDA DELLA DOMENICA: LITTIZZETTO E SCAMARCIO DALLA VENIER, LA D’URSO OSPITA LA MUSA DI ALMODOVAR

6 Commenti dei lettori »

1. r@f ha scritto:

28 aprile 2013 alle 17:38

RaiNews24 ha fatto davvero un ottimo lavoro e non è questa certamente la prima volta che il canale dimostra la sua validità. Con l’arrivo di Monica Maggioni la rete è migliorata tanto, diventando più dinamica e puntando soprattutto su una squadra al femminile. In merito all’evento di oggi, onore al merito a RaiNews24 che ha testimoniato con tempestività quanto stava accadendo. Se l’esclusiva fosse stata realizzata da una testata estera, in questo momento tutti sarebbero stati pronti ad elogiare, senza se e senza ma, il lavoro svolto e ad intervistare il giornalista-testimone dell’avvenimento. Invece quando succede ad una testata nazionale, si parla di “autocompiacimento”..



2. Giuseppe ha scritto:

28 aprile 2013 alle 17:51

Relativamente alla corsa dei cineoperatori va detto che ognuno fa il suo mestiere: cosa avrebbero dovuto fare? Tenersi a debita distanza o improvvisarsi soccorritori a risco di causarei ulteriori danni?

Il tono quasi autocompiaciuto è un atteggiamento che nasce dal fatto che tutti (fruitori dell’informazione compresa) hano sempre dato, in questi casi, rilievo a chi arriva prima. Ma il commento migliore in diretta dell’evento, a mio giudizio, è stato quello di Mentana.

Per quanto riguarda l’assegnazione delle responsabilità bisogna diffidare dalle strumentalizzazioni e considerare soprattutto l’esito delle indagini.



3. Peppe93 ha scritto:

28 aprile 2013 alle 18:29

Una sola cosa: quello che è successo oggi è assurdo.



4. Bianca ha scritto:

28 aprile 2013 alle 19:31

x 1. r@f e 2. Giuseppe e 3. Peppe93
E come sono sempre gli agenti di pubblica servizio a “pagare pegno” per la difesa delle istituzioni e questo è uno scandalo vergognoso! Comunque, notare che oggi è l’anniversario di Piazzale Loreto e che il destino cinico e baro ha voluto che il Governo Monti I finisse (giuridicamente) proprio oggi, per di più in questo modo… dall’altare al disastro: proprio come il Duce a suo tempo.



5. liberopensiero ha scritto:

29 aprile 2013 alle 08:54

Ovviamente,come sempre succede in Italia,nessuno si assume le proprie responsabilità.Gli stessi fini commentatori televisivi,hanno un nuovo argomento di cui discutere.Intanto fuori la gente continua a soffrire e forse a morire(mi auguro di no,tutta la solidarietà all’Arma).



6. sl ha scritto:

29 aprile 2013 alle 14:20

Enrica Agostini era l’unica giornalista veramente sul posto al momento della sparatoria e ha rischiato di finire coinvolta anche a lei. E’ stata molto coraggiosa.Tanto di cappello a Rainews e a Enrica Agostini. Invece non m è piacciuto il fatto che la7 e SkyTg24 hanno preferito mostrare immagini amatoriali piuttosto che mostrare le immagini di Rainews che sono state mostrate dai telgiornali di mezzo mondo( la7 addirittura per molto tempo faceva vedere solo fotografie pur di non chiedere alla concorrenza di prestarle le immagini)



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.