27
aprile

UN GIORNO IN PRETURA: DA STASERA SI RIPERCORRE IL PROCESSO SCAZZI

Michele Misseri al Processo Scazzi

Prende il nome da un film del 1953 con Alberto Sordi, ma non racconta affatto di finzione e di teleromanzi. Stiamo parlando di Un Giorno in Pretura, ogni sabato su Rai3 in seconda serata, dalle 23.50. Per un ciclo di sei incontri, uno alla settimana,  l’attenta Roberta Petrelluzzi ripercorrerà le tappe fondamentali di uno dei processi che ha attirato l’interesse mediatico degli ultimi anni: l’omicidio di Sarah Scazzi, la condanna in primo grado a Sabrina Misseri e Cosima Serrano e l’epilogo di Michele Misseri.

Tra innocentisti e colpevolisti, il programma trascurerà – come è nella sua natura – i punti di vista, puntando maggiormente sulle deposizioni e sui fatti confessati in aula, ponendo l’accento sulle incongruenze e sulle scelte giudiziarie, come degli imputati. Nel corso delle sei puntate spazio, dunque, al processo di Avetrana chiusosi lo scorso 20 aprile presso la Corte di Assise di Taranto, con la sentenza di condanna per tutti gli imputati.

Secondo quanto diffonde il programma, sarebbero stati 120 i testi, 52 le udienze, quasi 400 le ore di dibattimento, requisitorie e arringhe. Da stasera, vedremo una sintesi di tutto quello che è accaduto: dalla scomparsa di Sarah Scazzi, lo scorso 26 agosto del 2010, alle confessioni contraddittorie di Michele Misseri e ai possibili moventi che avrebbero portato all’omicidio.

Spazio con una puntata intera, proprio a Michele Misseri  in cerca della verità…tra le tante verità. Il programma, con questo, conferma l’impronta decisa che ha nel trattare da un determinato punto di vista “casi forti” passati alla cronaca negli anni: dal processo al “massacratore del Circeo”, a quello per il crollo della scuola di San Giuliano di Puglia o al caso di Wanna Marchi e Stefania Nobile.



Articoli che potrebbero interessarti


Michele Misseri
MICHELE MISSERI PIANGE IN AULA E MOSTRA UNA CORDA. LA VERITA’ PROCESSUALE STRANGOLATA IN TV


processo scazzi6
PROCESSO SCAZZI: SABRINA DIMAGRITA PIANGE IN AULA, ZIO MICHELE CAMBIA LOOK. LA CORTE DICE SI’ ALLA TV


Michele Misseri in tv
QUARTO GRADO, IN UNA LETTERA CONCETTA SCAZZI GRIDA DI DOLORE: MISSERI ABOMINEVOLE, FA IL DIVO IN TV


Michele Misseri a Matrix (14)
MICHELE MISSERI A MATRIX: IN STUDIO C’E L’ORCO AMMAESTRATO

1 Commento dei lettori »

1. raffa ha scritto:

27 aprile 2013 alle 13:48

lo guarderò molto volentieri,nn perchè abbia una passione morbosa per i delitti ma perchè apprezzo questo programma



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.