19
aprile

TOP CRIME: ECCO IL NUOVO CANALE MEDIASET TINTO DI “GIALLO”

Top Crime

Fiocco “giallo” in casa Mediaset. Il prossimo primo giugno è pronto ad arrivare un nuovo canale tematico dal nome già abbastanza esaustivo: Top Crime. Si tratterà, infatti, di un canale free interamente dedicato al mondo del thriller e delle serie tv crime, un genere televisivo che può contare su una costante crescita degli affezionati, come dimostrano i successi di telefilm come CSI (nelle varie versioni a seconda della città in cui i crimini avvengono) o Criminal Minds.

L’obiettivo è quello di strizzare l’occhio alle donne al di sopra dei 34 anni, grazie alla messa in onda di serie americane come Law & Order Svu e Criminal Intent, Giudice Amy o Lie to me, e qualche produzione italiana come Ris. Top Crime dunque sarà indirizzato a un pubblico più adulto del gemello Premium Crime, canale all’interno del pacchetto a pagamento di Mediaset Premium.

E si presenta a tutti gli effetti come una risposta a Giallo, il canale al numero 38 del digitale terrestre, che, però, – salvo cambiamenti messi in atto dalla nuova proprietà Discovery – può contare su una library non irresistibile. Più ardua sembra invece essere la competizione nei confronti del canale SKY con il quale la nuova rete condivide metà del nome, Fox Crime, che, potendo contare anche sulle prime tv dei principali telefilm gialli, è uno dei canali di punta della tv satellitare.

In un contesto generale in cui i criminologi diventano dei veri e propri personaggi televisivi e vengono lanciate nuove riviste interamente dedicate ai fatti di cronaca più cruenti, rendere gratuita l’offerta di prodotti noir sembra una mossa abbastanza comprensibile anche se il rischio che si corre è quello di raggiungere un livello di saturazione.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


The Affair
TOP CRIME: IN ARRIVO THE AFFAIR, AMERICAN CRIME E AQUARIUS


golden boy
GOLDEN BOY: LA FULMINEA ASCESA AL POTERE DI UN GIOVANE AGENTE DI POLIZIA DA STASERA SU TOP CRIME


TOPCRIME_palinsesto
TOP CRIME: LE PRIME TV DI HANNIBAL E MAJOR CRIMES NEL PALINSESTO DEL CANALE 39


Keshia Knight Pulliam (Rudy Robinson) oggi
Come sono diventati i bambini delle serie TV – Foto

9 Commenti dei lettori »

1. shimo ha scritto:

19 aprile 2013 alle 15:26

ma sarà un canale a pagamento??



2. Mattia Buonocore ha scritto:

19 aprile 2013 alle 15:35

@shimo no



3. francesco ha scritto:

19 aprile 2013 alle 15:59

Ma… non mi convince molto… sarà pieno zeppo di repliche.. le prime tv andranno prima su italia1 e rete4 e poi lì… e poi così impoveriscono ancora di più italia1… mah.. questo è il mio pensiero..



4. lu85 ha scritto:

19 aprile 2013 alle 16:07

Beh, all’inizio è ovvio che sia pieno di repliche. Guardate Italia2 e La5, che quest’estate saranno piene di roba, e fino a qualche mese fa erano solo telefilm stra replicati (tutt’oggi anzi). Poi arriverà qualche serie in prima visione, naturalmente. Unica cosa: CSI sarebbe stato perfetto per il lancio del canale, su Extra faceva l’1% 2 anni fa. Ma serve come access sul 6 quindi…



5. GABRIELONZOLO ha scritto:

19 aprile 2013 alle 16:10

ma su che canale andra ??? ho lo strano presentimento che prendera’ il posto di for you…



6. tito ha scritto:

19 aprile 2013 alle 16:57

sarebbe bello un canale tipo hiro… comunque dovrebbero ridefinire meglio italia 2…



7. Diegoz ha scritto:

22 aprile 2013 alle 19:14

Secondo me è solo invidia del successo di Giallo che in un anno ha fatto ottimi risultati… mi chiedo a che serve aprire un nuovo canale tra l’altro copia dell’altro??? Mediaset non sta in crisi? Sarebbe meglio che potenziasse Italia 2 o ridefinisse l’intera offerta digitale



8. IL MIO REALITY ha scritto:

23 aprile 2013 alle 11:28

Sostituisce Mediaset Extra come sostiene qualcuno (al 34)?



9. curiosa ha scritto:

28 aprile 2013 alle 17:32

Dicevano che sarebbero stati 2 i nuovi canali free mediaset, dell’altro non si sa ancora niente??



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.