15
aprile

PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (8-14/04/2013). PROMOSSI BOSE’ E LITTIZZETTO, BOCCIATI EROI DI TUTTI I GIORNI E LA SCIMMIA

Emma Marrone

9 a Virginia Raffaele. La verve dell’imitatrice capitolina è stata “consacrata” dall’ospitata a Servizio Pubblico nei panni di Francesca Pascale. Santoro, invece, per una volta da maestro diventa allievo e si accoda ai programmi informativi che non possono fare a meno dell’intermezzo comico.

8 a Miguel Bosè. E chi si aspettava ad Amici di trovarsi di fronte un direttore artistico così combattivo e polemico, che dimentica il buonismo a favore di sincerità e strategia. Peccato che per ora Emma, forse timorosa o consapevole del diverso background, non colga le provocazioni. Confidiamo anche in nuovi battibecchi con Mara Maionchi, le cui potenzialità televisive non sono sfruttate dall’Amici del Saturday Night.

7 a Luciana Littizzetto. Intervenuta dall’”amica” Maria, la prima donna di Sanremo 2013 riesce a far ridere calando perfettamente la sua ironia nel contesto del programma. Stuzzica anche Emma che ricorderemo per la sua finezza nel chiedere al pubblico: “chi la vuole” (vi lasciamo immaginare cosa) e per l’ovazione, quando con la sua “fierezza salentina” rammenta a Lucianina di intendersene di corna.

6 a Simona Ventura, di nuovo nella giuria di X Factor. Scelta obbligata o mirata? Chissà! Ottima mossa, invece, quella di portare su Yahoo! i contenuti della sua web tv.

5 al segmento Domenica (A)Live del contenitore pomeridiano condotto da Barbara D’urso. L’idea era buona, anche se non originalissima; peccato, però, che sia portata avanti in maniera confusa e non del tutto accattivante.

4 alla scelta di sostituire Emanuele Filiberto di Savoia a Pechino Express. E’ innegabile che il Principe non sia il personaggio più esperto o competente del piccolo schermo, ma è anche vero che lo scorso anno il programma è piaciuto e il ruolo del conduttore è alquanto marginale. Il vero paradosso, poi, è che a sostituirlo potrebbe esserci Costantino della Gherardesca che in quanto a conduzioni televisive ne sa persino meno di Filiberto.

3 a Eroi di tutti i giorni. Come prevedibile, il format dal sapore anni 90, unito ad una collocazione azzardata, ha fatto sì che il pubblico di Rai1 respingesse il programma condotto da Paola Perego.

2 a Jessica Mazzoli che sceglie di lasciare il povero Morgan e lo comunica su Facebook.

1 alla querelle Ascanio Pacelli vs Domenica Live fatta di azzardi e ritrattazioni opportunistiche da ambo le parti.

0 a La Scimmia. Neanche Maria de Filippi - oltretutto con improbabili interrogazioni – è riuscita a salvare il learning show di Pietro Valsecchi che “spirerà” su La5.



Articoli che potrebbero interessarti


pagelle - virginia raffaele
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (16-22/05/2016). PROMOSSI PARDO E VENTURA, BOCCIATI ROMANZO SICILIANO E LA RAFFAELE VERSIONE JESSICA RABBIT


raffaella-carrà
PAGELLE TV DEL 2015: I BOCCIATI


Fabio Fazio - pagelle 2014
PAGELLE TV DEL 2014: I PERSONAGGI (BOCCIATI)


Gerry Scotti
PAGELLE TV DEL 2013: I PERSONAGGI

53 Commenti dei lettori »

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

1. Marco89 ha scritto:

15 aprile 2013 alle 17:51

Concordo coi voti. Lo zero è perfetto! Riguardo Jessica, beh, forse non era necessario dare un voto perchè la vicenda è intricata. Spero X factor non cerchi ancora Morgan…cosa sarebbe accaduto se il talent fosse andato in onda in questo periodo? Il macello, meglio evitare.
Riguardo Simona, spero potenzi sta cavolo di web tv, lo deve fare da anni, speriamo crei dei contenuti diversi, visto che ormai in tv è spacciata, o per scelta sua o di altri.
Io cmq voglio il sangue tra Bosè e Maionchi…affiancate Mara ad Emma, sarebbe una favola. Bosè poi è furbo, nomina i più forti, Emma no o perchè è onesta o per strategia.



2. Alessandro ha scritto:

15 aprile 2013 alle 17:53

Collocazione azzardata sicuramente ma non vedo cosa c’entrino gli anni ‘90 (né nessun altro decennio, a dir la verità) con Eroi di tutti i giorni. Le storie erano profonde, vere (e non è poco) raccontate con una conduzione lodevole.
Forse siamo troppo assuefatti a racconti di storie comuni corredati di faccine, luci sparate e toni egocentrici per apprezzare quello che è andato in onda venerdì…



3. MisterGrr ha scritto:

15 aprile 2013 alle 18:21

Alessandro “Eroi di tutti i giorni” è semplicemente BRUTTISSIMO.



4. MisterGrr ha scritto:

15 aprile 2013 alle 18:26

Ah, no, scusa tu sei del fan club che metterebbe Paola Perego pure sulla pastasciutta e sul caffè, perdonami. Non vorrei averti provocato un coccolone.



5. Gah! ha scritto:

15 aprile 2013 alle 18:31

SUPER 10 E LODE
a EMMA quando ha detto a Luciana Littizzetto ad “Amici”:
“Io però me ne intendo di corna!”.



6. MisterGrr ha scritto:

15 aprile 2013 alle 18:34

io alla Litty avrei dato un voto basso. molto volgare



7. Mattia Buonocore ha scritto:

15 aprile 2013 alle 18:43

@MisterGrr rispetto al solito è stato molto molto meno volgare



8. fabolous ha scritto:

15 aprile 2013 alle 18:47

io non ne posso più delle continue recriminazioni di emma,riguardo corna e d’intorni. va avanti da oltre un anno con questa storia,neanche fosse la prima ad essere stata tradita. basta!



9. MisterGrr ha scritto:

15 aprile 2013 alle 18:49

ah beh, su quello non ti dò torto, però sto tipo di comicità anche basta.



10. MisterGrr ha scritto:

15 aprile 2013 alle 18:51

fabolous, occhio che poi ti dicono che lavori per DM perché sei contro amici ed emma.



11. Marco89 ha scritto:

15 aprile 2013 alle 20:15

@ Fabolous: però bisogna anche ammettere che è stata la Littizzetto ad imbastire il discorso. Lei non si lascia scappare l’ occasione ma in ogni caso, intavolare quel tipo di dialogo, fa comodo a tutti, non dipende sempre e solo da Emma.
Cioè su sta storia ci campano ancora giornali e la gente legge. Emma sta in tutte le copertine anche senza rilasciare interviste, significa che attira pubblico. Lei poi è passiva, non chiede di smettere, ma non sempre è lei a dare benzina al circuito.
E’ la storia di per se che è una gallina dalle uova d’ oro per i diretti interessati, ma anche per tv, web e stampa.



12. Rox ha scritto:

15 aprile 2013 alle 20:16

“Santoro, invece, per una volta da maestro diventa allievo e si accoda ai programmi informativi che non possono fare a meno dell’intermezzo comico.”

Anche la satira politica di Vauro al termine di ogni puntata è assimilabile alla comicità di genere (o degenere per chi la pensa altrimenti).



13. Bianca ha scritto:

15 aprile 2013 alle 21:04

Perchè chiamate “Domenica (A)Live” il programma che invece si chiama “Domenica Live”, quindi senza la A? Lo chiedo perchè ho la sensazione che mi sfugga qualcosa… comunque, si spera che da settembre 2013 ci sia il CAMBIO di format: basta con i talk politici / cronaca nera tipici della “televisione bradipo” (noiosa, ripetitiva e pedante) di Claudio Brachino (al quale però riconosco che ha fatto risparmiare molti soldi a Mediaset, ma il troppo stroppia…) e a costui suggerisco di ripescare Lucignolo (la cui ultima edizione – 2008 con Melita Toniolo a condurre – era proprio firmata proprio da Brachino per Videonews).



14. nicolas ha scritto:

15 aprile 2013 alle 21:09

io avrei dato anche di piu a miguel bosè è veramente uno stretega e ci ha stupiti!



15. shiver ha scritto:

15 aprile 2013 alle 21:19

Definire spacciata la Ventura è esagerato, è più che altro ancorata ad X-Factor e a Sky, ferma. Bisognerà vedere a giugno cosa le si prospetta.



16. alex ha scritto:

15 aprile 2013 alle 21:46

Mister
Impara a rispettare le opinioni diverse dalle tue
Anche io ho trovato eroi della perego un bel programma
.altro che la porcheria di amici



17. Marco89 ha scritto:

15 aprile 2013 alle 22:01

@ Shiver: spacciata in senso lato, c’ è poca prospettiva.
Comunque credo ormai sia chiaro, punta tutto sulla web tv in collaborazione con yahoo, per la web tv realizzerà alcuni progetti nuovi ( forse) e secondo me si auspica che sky li possa mandare in onda.
E’ confermata la striscia ” Cooking Simo” su Cielo, a maggio.



18. Marco89 ha scritto:

15 aprile 2013 alle 22:03

O meglio, più che striscia saranno pillole, non so se tutti i giorni. Lei dice che farà delle cose mai viste in Italia, appoggiata appunto da Yahoo. E dai discorsi fatti, si auspica che qualche progetto possa essere oggetto d’ interesse di Sky, o meglio, di Cielo.
Vedremo… ha lasciato un’ intervista a ” Il giornale.it”.



19. alice ha scritto:

15 aprile 2013 alle 22:17

emma è noiosa parla x stereotipi e fa sempre la vittima bastaaaaaaaaaaa !!!! preferibile mille volte belen che vive la sua vita ed agisce .. emma è una che subisce si lamenta e fa la falsa modesta sempre e comunque mentre intanto se para alle spalle di maria e di presta che la proteggono : la dimostrazione della differenza tra l’essere protagonisti e subalterni



20. shiver ha scritto:

15 aprile 2013 alle 22:32

Si ho letto l’ intervista, ma sinceramente io spero che Sky alla buon’ ora le affidi un programma nuovo e forte soprattutto visto che Cielo che gol è fallito, poi che le sue rubriche diventino pillole su Cielo o SkyUno mi sembra una banale azione di marketing. Questo nell’ ottica che rimanga in esclusiva Sky



21. RobiK ha scritto:

15 aprile 2013 alle 23:52

Luciana Littizzetto è un outsider, è la numero uno.
Dovevo sfogarsi un po’, e diciamo la verità io mi auguro in un altro Sanremo di Fazio e Littizzetto.
Anche perché per attirare il pubblico senza loro chiunque andrà sarà obbligato a portarsi dietro Virginia Raffaele anche lei giustamente lodata.
Emma si deve rifare, è nata in tv ma non ci è cresciuta, Bosé credo sappia fare qualsiasi cosa nel mondo dello spettacolo è il un’eccellenza, anche se nel momento della sfida “canto io” ad amici mi è sembrato in playback, ma posso sbagliarmi.
Ventura è arrivato il momento di tirare fuori i denti e anche io credo che a Giugno se le si presenta l’occasione buona potrebbe non lasciarsela sfuggire.
La tv in chiaro è una grossa opportunità per tutti.



22. MisterGrr ha scritto:

16 aprile 2013 alle 09:47

alex: che centra amici? Mica mi piace anzi

mo’ sono quello che difende amici, annamo bene ahahah



23. Nina ha scritto:

16 aprile 2013 alle 09:56

Marco89: non capisco perchè xfactor non debba cercare Morgan. I suoi problemi sono solo suoi ma il suo lavoro in quella trasmissioni lo fa egregiamente.



24. Marco89 ha scritto:

16 aprile 2013 alle 10:35

@Nina: per carità, lo farà egregiamente ma continuo a reputare che non sia un buon esempio. Sarà una mia fissa. Io non sono un bacchettone, però non credo nemmeno che la tv abbia bisogno di una persona che un giorno può fare X factor, e il giorno dopo no. E’ pure scappato dalla clinica…sono appunto problemi suoi, io non ci metto becco anche perchè può capitare a chiunque, su queste cose non si scherza, ma nel momento in cui fa tv serve che sia in grado di portare avanti la baracca e io sinceramente, tranne l’ anno scorso, in più di un contesto l’ ho visto non propriamente in grado di gestire la situazione. Se una crisi così ce l’ ha durante X factor, che si fa? Cambiano giurato in corsa?
Trovo appunto allucinante che nonostante tutto questo, si continui a insistere su di lui. Lo lasciassero in pace a gestire i suoi mali, in pace appunto. Perchè come lui ha detto, la notorietà in tv non gli è sicuramente servita a cercare un equilibrio interiore.
Anche io trovo Morgan ferratissimo ad X factor, il più competente e forse il più abile nel formare un ragazzo ( Vedi Noemi) ma il cercarlo in maniera così insistente in una situazione del genere, a me sembra totalmente fuori luogo. Non è in grado di separare la tv dalla sua vita, e forse non ne sarei capace neanche io.
Non mi prolungo ma purtroppo, quando si hanno certi problemi, i danni si rischiano di fare anche agli altri e se queste persone poi, non vengono idolatrate in tv, è meglio. C’ è gente più meritevole, che andrebbe valorizzata. Io la penso così, non è giusto condannare ma nemmeno fare finta di niente.



25. Federico ha scritto:

16 aprile 2013 alle 11:38

Considerando che l’anno scorso Pechino Express era guardabile solo ed unicamente grazie alla presenza di Costantino della Gherardesca, il 4 dato alla scelta di togliere Emanuele Filiberto mi sembra totalmente immotivato.



26. Francesca ha scritto:

16 aprile 2013 alle 11:42

Ma per favore! Dare 4 alla scelta di cambiare Emanuele Filiberto ci sta, io ho seguito tutto Pechino e mi piaceva il modo di presentare il format, però se qualcuno deve sostituirlo alla conduzione io non ci vedrei nessun altro se non Costantino, perchè conosce il format (da concorrente) e darebbe un giusto taglio ironico a tutto. E poi diciamocelo, era la coppia Barù e Costa a tenere in piedi il programma.



27. t ha scritto:

16 aprile 2013 alle 11:47

costantino sarebbe perfetto per pechino express!



28. Duke of prunes ha scritto:

16 aprile 2013 alle 11:48

Sul 4 ti sbagli alla grande. Il conduttore non deve essere “esperto” o famoso. Deve essere interessante, divertente e ironico. Possibilmente intelligente e non ordinario e non mediocre Costantino DG mi sembra l’unico che ha queste qualita’.



29. micio1999 ha scritto:

16 aprile 2013 alle 11:53

pagella piuttosto accurata. Il commento negativo su Costantino e’ per caso figlio di un tuo sentimento di invidia. Non solo Costa e’ il meglio che la TV italiana ci ha dato negli utlimi anni, ma Pechino Express senza di lui non avrebbe avuto lo stesso impatto mediatico, se e’ vero che sara’ lui a presentare la prossima serie mi riabbonero’ alla RAI…..
l’invidia e’ un brutto male soprattutto x chi in TV non c’e'….



30. lola ha scritto:

16 aprile 2013 alle 11:54

Costantino della Gherardesca si merita invece eccome di condurre Pechino! Il programma è piaciuto l’anno scorso soprattutto grazie a lui e Barù, che lo hanno reso ’sopportabile’ grazie al loro humor. Non sarebbe proprio stato la stessa cosa senza di loro perchè la flosciaggine del principe non ha eguali!! Se Costantino conduce quest’anno l’intrattenimento è assicurato!!! Non vedo l’ora!!



31. Davide Maggio ha scritto:

16 aprile 2013 alle 11:56

micio1999 e tutti gli altri: allora, io capisco da dove arriviate e conseguentemente capisco che abbiate a cuore la questione del vostro beniamino. Detto questo, e sottolineando ancor prima il fatto che siete talmente accecati da non aver notato il fatto che il post non è scritto da me, è una questione di valutazioni – le nostre – che prescindono dalle simpatie personali. Costantino è stato un concorrente eccezionale della scorsa edizione. Ma questo non significa essere autonomaticamente un bravo conduttore per il medesimo programma. La questione è semplicemente questa.



32. emage ha scritto:

16 aprile 2013 alle 12:01

io non concordo affatto sul giudizio su costantino … è uno dei pochi personaggi interessanti e fuori dagli schemi dell’attuale (modesto) panormama televisivo … è che ci vuole intelligenza per comprendere le persone intelligenti … mica roba da tutti …



33. emage ha scritto:

16 aprile 2013 alle 12:12

io vorrei capire il senso della frase scritta dal (sedicente?) giornalista titolare del blog: “io capisco da dove arriviate e conseguentemente capisco che abbiate a cuore la questione del vostro beniamino”.
secondo me tu non capisci nulla, e non mi riferisco alla televisione ….



34. Stella ha scritto:

16 aprile 2013 alle 12:17

Costantino della Gherardesca è un professionista; brillante, colto, comico, con un lessico scoppiettante e irriverente, ironico.
Emanuele Berto è lesso, sgradevole, senza un vocabolario, senza battute di spirito e dubito anche che capisca quelle degli altri.
Vuole proprio paragonarli?



35. Alessandro ha scritto:

16 aprile 2013 alle 12:18

Riformulo per non offendere il “moderatore”: per me Costa é una scelta perfetta in quanto il suo registro surreale/ironico/postmoderno ravviva gli snodi di spiega affidati l’anno scorso a Filiberto. Il fatto poi che assieme a suo nipote Costa fosse il vincitore morale non fa che rendere la scelta ancora più pertinente. Meglio?



36. anna ha scritto:

16 aprile 2013 alle 12:46

Non mi sembra che per condurre programmi TV in Italia ci voglia una professionalità, e una persona colta, ironica e brillante come Costantino mi sembra che non possa fare altro che alzare lo standard, ma di molto.



37. Massimo ha scritto:

16 aprile 2013 alle 12:53

Costantino della Gherardesca sa più di tv di quanto ne sappia l’80% degli impresentabili che affollano i nostri schermi. E se anche non ne sapesse, può tranquillamente sopperire con la dote di cui la natura l’ha per sua fortuna dotato in quantità ben più abbondante rispetto al presentatore televisivo medio, cioè l’intelligenza. Forse non vi siete accorti che Pechino Express ha un debito enorme nei suoi confronti: gli unici interventi sagaci, intelligenti e stimolanti – oltre che genuinamente divertenti – erano i suoi.



38. alberto ha scritto:

16 aprile 2013 alle 12:58

Se addirittura è riuscito il principe a mettere 4 parole in croce e leggere un copione di poche righe, perchè non dovrebbe essere perfetto Costantino che è molto ironico e carismatico? Non c’è da presentare lo spettacolo del sabato sera ma solo dei brevi intermezzi



39. tiziana ha scritto:

16 aprile 2013 alle 13:02

Ho guardato una trasmissione in Rai (scorsa edizione di Pechino Express) solo perchè sapevo della partecipazione di Costantino della Gherardesca.L’ironia/cinica di Costa mi mette di buon umore! Beh vabbeh, sarebbe fantastico e perfetto alla conduzione! Costantino tutta la vita!



40. Nina ha scritto:

16 aprile 2013 alle 13:08

Infatti l’intelligenza e la capacità di comprensione si dimostrano andando in giro per i blog a dare degli invidiosi e rosiconi agli altri.



41. silvia ha scritto:

16 aprile 2013 alle 13:12

4 alla scelta di cambiare la conduzione di Pechino Express?
Ma stiamo scherzando?!?
Emanuele Filiberto era così noioso che tutte le volte mi veniva voglia di spegnere la tv e mettermi a compilare il 730.
Se poi il conduttore dovesse essere davvero Costantino della Gherardesca… ma magari! L’anno scorso ha dimostrato di essere assolutamente geniale, sempre ironico e brillante.
Sarebbe perfetto.
Guai a chi lo tocca!



42. labinetti ha scritto:

16 aprile 2013 alle 13:30

Bordone spara a zero su tutti , quindi è lecito dire che lui è:
uno dei piu negati opinionisti/pseudogiornalisti della storia .



43. labinetti ha scritto:

16 aprile 2013 alle 13:34

*scusate intendevo Buonocore, ieri ho guardato Barbara d urso i replica fino alle 4 del mattino .



44. emage ha scritto:

16 aprile 2013 alle 15:16

nina chi? e parli di intelligenza? ma per piacere …

per il moderatore: mi è arrivato un aggiornamento mail di un commento disgustoso scritto da tal SON OF THE BISHOP. chi l’ha scritto è un analfabeta chi lo ha diffuso un delinquente. siete passibili di denuncia anche penale.



45. Davide Maggio ha scritto:

16 aprile 2013 alle 15:22

emage: è stato cancellato infatti. Ma cerca di rimanere sereno tu.



46. emage ha scritto:

16 aprile 2013 alle 15:37

io sono serenissimo… reati non ne ho commessi … mi sono limitato a manifestare il mio disappunto su un grave disservizio … cancellare il messaggio non è, a mio avviso, sufficiente. dovreste avere mezzi tecnologici in grado di evitare certe “cadute di stile” …



47. aleterla92 ha scritto:

16 aprile 2013 alle 15:54

Accidenti….ultimamente in questo blog sono tutti esaltati.



48. francesca ha scritto:

16 aprile 2013 alle 17:10

io costantino lo amo!lo metterei a dirigere la rai…e pagerei finalmente volentieri il canone.davide maggio col suo senso dell’umorismo,starebbe benissimo nella redazione di novella duemila o a fare recensioni ai programmi di signorini..



49. Magda ha scritto:

16 aprile 2013 alle 17:25

Sono d’accordo per quanto riguarda Virginia Raffaele, bravi. Però Costantino DG è palesemente più capace del Principe e di tanti altri raccomandati come Facchinetti.
Non trovo pertinente come critica tv commentare “gossip” come Jessica che lascia Morgan su facebook.



50. barbara ha scritto:

16 aprile 2013 alle 21:34

Alcuni hanno simpatia e talento innati. E Costantino della Gherardesca ce li ha. Non c’e’ paragone con Emanuele Filiberto.



RSS feed per i commenti di questo post

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.