18
aprile

IL COMMISSARIO MONTALBANO: TUTTI GLI ASCOLTI DAL 1999 AD OGGI

Il Commissario Montalbano

Il Commissario Montalbano è tornato in tv ed è subito record d’ascolti. Il primo film dal titolo Il sorriso di Angelica, con protagonista femminile Margareth Madè ha infatti ottenuto una media di 9.630.000 telespettatori, per uno share del 34,19%. La serie tv diretta da Alberto Sironi e interpretata da Luca Zingaretti, si conferma ancora una volta uno degli appuntamenti più attesi e seguiti del piccolo schermo, dimostrando di non soffrire assolutamente il peso degli anni.

Ne sono passati già 14 anni da quel giovedì 6 maggio 1999, quando sugli schermi di Rai2 partivano le avventure televisive del commissario ideato da Andrea Camilleri. Il primo film (Il ladro di merendine) vince subito la sfida auditel conquistando 6.251.000 spettatori (share del 24,45%) a fronte dei 4 milioni 430 mila (17,50%) raccolti da Canale5 con la fiction L’Ispettore Giusti interpretata da Enrico Montesano. La settimana successiva, il 13 maggio, il secondo e ultimo appuntamento La chiave di violino incrementa ulteriormente gli ascolti, portando a casa ben 6.810.000 telespettatori e il 27,31% di share, battendo il film Casper, in onda su Canale 5 (5.522.000 telespettatori e il 21,87% di share).

Il successo di pubblico sempre crescente porta a realizzare a stretto giro due nuovi episodi, trasmessi sempre dalla seconda rete Rai ad un anno esatto di distanza. L’episodio intitolato La forma dell’acqua, in onda il 2 maggio 2000, ottiene 6.476.000 spettatori e il 24,15% di share, mentre Il cane di terracotta, in onda il 9 maggio, totalizza 6.397.000 spettatori e il 23,97% di share. Altri due film arrivano sempre su Rai2 nel maggio 2001. Con l’episodio La gita a Tindari, in onda il 9 maggio, il Commissario raggiunge ben 7.357.000 spettatori e il 29,65% di share, mentre l’episodio Tocco d’artista, in onda il 16 maggio, porta a casa 6.311.000 spettatori e il 23,75% di share.

Il successo è tale, che nell’autunno del 2002 la fiction lascia Rai 2 per passare a Rai1. Il primo episodio (Il senso del tatto) viene seguito la sera del 28 ottobre da 9 milioni 352 mila telespettatori con il 33,51% di share, e batte il rivale Antonio Banderas che su Canale 5 interpreta «La Maschera di Zorro» (6 milioni 436 mila, share 26,60%). Il secondo episodio Gli arancini di Montalbano, trasmesso il 4 novembre, segna invece  il  record storico in valori assoluti: ben  9.892.000 spettatori con il 34,45% di share. Il gradimento del pubblico è confermato anche l’11 novembre con L’odore della notte (8.673.000 spettatori e il  30,37% di share) e il 18 novembre con Il gatto e il cardellino (9.795.000 spettatori e il 32,84% di share).

Il Commissario è ormai uno dei personaggi più amati del piccolo schermo, e nell‘autunno del 2005 Rai1 decide di inaugurare la stagione tv proponendo altri due film. Il 22 settembre va in onda Il giro di boa, seguito da 8.800.000 spettatori e il 33,24% di share. Il 29 settembre è invece la volta di Par condicio, seguito da 8.464.000 spettatori e il 31,77% di share. Altri due film vengono invece trasmessi nella primavera del 2006: il 7 marzo tocca a La pazienza del ragno che totalizza 8.241.000 spettatori e il 30,44% di share. Il 13 marzo è la volta de Il gioco delle tre carte, seguito da 8.850.000 spettatori e il 31,79% di share.

Nell’autunno del 2008 arrivano altri 4 episodi che, nonostante la messa in onda contro le corazzate de L’isola dei Famosi e Zelig, confermano il successo di pubblico. L’episodio La vampa d’agosto ottiene ben 9.219.000 e il 37,50% di share, Le ali della sfinge viene seguito da 8.721.000 e il 30,97% di share, La pista di sabbia da 7.585.000, share del 27,26%, ed infine La luna di carta da 8.209.000 share 28,98%.

Ascolti ottimi ed in continua crescita anche per gli ultimi 4 film andati in onda nella primavera del 2011 contro il Grande Fratello. L’episodio Il campo del vasaio ottenne una media di 9.561.000 telespettatori e il 32.60 % di share. La danza del gabbiano portò a casa 9.032.000 spettatori (31.21%), La caccia al tesoro venne seguito da una media di 9.293.000 spettatori (31.37%), mentre L’età del dubbio si aggiudicò la serata con 9.295.000 spettatori (32.45%).

Un successo incontrastato, testimoniato anche dall’ottimo riscontro delle numerose repliche, vera panacea di Rai1 quando vi è bisogno di risollevare le medie di ascolto o contrastare gli ascolti della concorrenza. Basti pensare che in 14 anni i 22 episodi della serie hanno ottenuto ben 103 passaggi tv.



Articoli che potrebbero interessarti


Lady Gaga piange a So You Think You Can Dance
ASCOLTI TV DAL MONDO: MONEY DROP FUNZIONA IN SPAGNA, LADY GAGA NON SBANCA, ASCOLTI TIEPIDI PER MONTALBANO IN FRANCIA


mONTALBANO LE ALI DELLA SFINGE
Ascolti TV | Mercoledì 22 novembre 2017. Montalbano 21%, Il Segreto 12.1%. Mamma, ho perso l’aereo 8.1%. Crolla The Comedians (1%), flop Social House (0.3%)


Lorenzo Insigne - da Facebook
Ascolti TV | Martedì 21 novembre 2017. La Strada di Casa 22.3%, Napoli – Shakhtar Donetsk 18.6%, Le Iene 11%. Mika chiude al 7.2%


Vanessa-Incontrada-scomparsa
Ascolti TV | Lunedì 20 novembre 2017. Boom GF VIP (5,5 mln – 29.1%), parte bene Scomparsa (6,2 mln – 24.4%). Esordio vincente per The Wall (21.5%-23.8%)

3 Commenti dei lettori »

1. rien ha scritto:

18 aprile 2013 alle 13:40

Ammappa che record!



2. emanuele ha scritto:

18 aprile 2013 alle 14:29

non sapevo che prima andava su raidue!…..

raidue non vede quegli ascolti dai tempi dell’Isola dei Famosi!!!



3. rien ha scritto:

19 aprile 2013 alle 00:28

Andava contro La Casa dei Sogni della Carlucci.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.